Come fare una spugnetta in silicone per il trucco

La moda dilagante della K-beauty, ossia dei rituali, degli accessori e dei prodotti di bellezza delle donne orientali, in particolare quelle coreane, è riuscita ad influenzare anche il mondo della cosmetica occidentale che ha acquisito non solo diverse tecniche beauty ma anche alcuni preziosi strumenti di make up tipici delle donne orientali.

Tra gli alleati più preziosi delle donne coreane ed orientali  bisogna segnalare la beauty blender che è andata incontro nell’ultimo periodo ad una rivoluzionari innovazione dovuta all’uso di un materiale più funzionale e flessibile come il silicone dando forma alla cosiddetta Silisponge inventata ad Honk Kong per poi approdata sul mercato della cosmetica internazionale.  

Truccarsi con un preservativo

Tra le particolarità di questo strumento di make up bisogna segnalare la sua forma a goccia trasparente dalla consistenza liscia e gommosa garantita da un materiale come il poliuretano, ovvero una plastica versatile e flessibile che garantisce una stesura uniforme dei prodotti in crema per il maquillage, per promuovere un’esperienza di trucco veloce e professionale; oltre ad essere facile da usare la spugnetta  è estremamenete comoda da lavare. Questa spugnetta in silicone richiede l’uso di poche gocce di fondotinta che non viene assorbito dalla sua superficie, in questo modo il trucco viene distribuito direttamente  sul viso  senza sprechi e dispersioni eccessive del prodotto.

La Silisponge grazie alla sua superficie impermeabile risulta molto resistente ad oli e grassi presenti nei fondotinta inibendo così l’assorbimento dei prodotti cremosi al suo interno.

https://www.instagram.com/p/BQI6T6BDQpo

Sul web ci si può imbatte  in diverse ed originali rivisitazioni della beauty blender (viral SiliSponge make up applicators), studiate scrupolosamente dalle beauty-addicted per farle acquisire le qualità della Silisponge, e tra le idee più originali e scherzose non passa di certo inosservata l’economica interpretazione suggerita dalla blogger di bellezza Itzayana Lizbeth che ha un suo canale youtube (AKA Beauty Vixxen) dove lancia delle interessanti soluzioni di trucco alternativo.

La blogger ha messo a punto la sua personale variante di Silisponge utilizzando un preservativo, ma non c’è niente di malizioso e scandaloso nella sua idea visto che in questo modo si sfruttano le potenzialità del silicone utilizzate dalla stessa Silisponge, ed infatti è questo materiale a permettere un’ottimale ed omogenea distribuizione del fondotinta raggiungendo anche i punti più difficili, garantendo così un completo assorbimento del prodotto sulla pelle del viso.

Itzayana Lizbeth ha suggerito un trucco alternativo, si procede con un accurato lavaggio del preservativo e poi si può inserire la comune spugnetta blender garantendo così un effetto paragonabile al trucco viso che si realizza con la SiliSponge.

Potrebbe interessarti anche:

15 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. La beauty blender è insostituibile, non amo la consistenza del silicone..ho la sensazione di non avere il controllo quando vado a lavorare il prodotto sul viso.

  2. Concordo con Sunrice e poi non mi saprebbe di igienico per quanto lavato. Non credo andrei in rovina per comprarmi quella originale, certo magari è un suggerimento utile per provare come ci si trova, prima di acquistarla.

  3. Ahahahah, se lo iniziano ad usare pure le adolescenti, poi dovranno spiegare a mamma che il preservativo ce l’hanno in cameretta solo per stendere il fondotinta…davvero imbarazzante ahahahahah!:-))))Scherzi a parte non credo proverei questa cosa, preferisco la blender così com’è, tra l’altro i siliconi dei preservativi sono spesso oggetto di numerose allergie e dermatiti, figuriamoci sul viso!!:-)))))

  4. Lo ammetto: ho riso di gusto quando ho letto di questa curiosa tecnica. 😀 Non che abbia pregiudizi o pudori in merito, ma fa strano, tanto strano utilizzare un preservativo come involucro per una beauty blender, anche se l’idea è giusta e in linea comunque con l’essenza siliconica della beauty blender più ricercata del momento.
    Ma davvero non credo riuscirei nell’intento, scoppierei a ridere ogni minuto auahahahah 😀 Però dai, è stata originale, va detto 😀

  5. hahah certo che però ci vuole fantasia xD l’altro giorno vidi anche il video di Clio che suggeriva come alternativa anche quelle suolette in silicone che si usano per frenare il piede nelle scarpe..beh, cmq sia, è silicone quindi ogni alternativa è sicuramente valida xD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.