Come tingere le sopracciglia con l’Henne in modo naturale

Ciglia e sopracciglia sono ormai divenuti protagonisti indiscussi del nostro volto, la loro cura è maniacale e molte di noi non perdono occasione per testare nuove tecniche in grado di valorizzarci. Le sopracciglia incorniciano lo sguardo, creando armonia tra i lineamenti; la loro presenza è fondamentale, per questo è necessario mantenerle definite e ben disegnate.

Rispetto ad alcuni anni fa, oggi la moda detta forme accentuate e morbide, folte e scure. Matite, pomate e prodotti waterproof sono i nostri migliori alleati, senza scordare ovviamente i tatuaggi, ormai molto diffusi. Cercate una via di mezzo tra make up temporaneo e soluzioni definitive? Questo post potrebbe fare al caso vostro. Esiste infatti un metodo completamente naturale per tingere le sopracciglia, come? Continuate a leggere per scoprirlo!

Henné Sopracciglia
Sorgente foto: hennablogspot.com

Henne naturale per tingere le sopracciglia

Da tempo immemore, le donne del medio oriente definiscono occhi e sopracciglia servendosi di kajal ed henne. La famosa tintura naturale per capelli può infatti divenire utile anche per scopi differenti da quelli che conosciamo. Se temete i risultati definitivi del tatuaggio ma siete stanche di applicare il make up ogni giorno sulle sopracciglia, esiste un metodo economico, semplice ed efficace per risolvere il problema. I kit di henne per sopracciglia sono facilmente reperibili on line, oppure nei piccoli negozi etnici. Hanno un costo irrisorio (pochi Euro) e durano molto. Solitamente sono composti da un tubetto di henne disponibile in diverse colorazioni (a seconda dei vostri capelli), un attivatore liquido e diversi accessori come spatole e piccoli contenitori per miscelare i prodotti tra loro.

Come applicare l’henne?

La procedura è piuttosto semplice, occorreranno solo un po’ di pazienza e di precisione. Innanzitutto assicuratevi di indossare abiti vecchi, poiché l’henne sporca molto facilmente. Applicate uno strato spesso di burro di karitè o crema idratante sulla pelle proprio intorno alle sopracciglia, in modo da proteggerla da eventuali macchie.

A questo punto osservate i vostri prodotti, solitamente i kit sono completati da istruzioni, molto intuitive e semplici. Ho capelli biondo scuro e sopracciglia chiare, acquisto comunque l’henne nella colorazione Castano Scuro, poiché amo il leggero contrasto. Esistono inoltre nuance per capelli neri, biondi e rossi. Mescolate in un piccolo contenitore la pasta di henne prelevandola direttamente dal tubetto insieme all’attivatore liquido. Quantità e consistenza dovranno essere simili ad un centimetro di dentifricio. E’ sufficiente poco prodotto per tingere entrambe le sopracciglia.

Applicate ora la tintura sulla zona interessata, aiutandovi con un pennellino (solitamente incluso nella confezione). Disegnate con attenzione le arcate sopraccigliari riempendole con l’henne. Fate in modo che ogni peletto resti coperto dalla pasta, non tralasciate alcuna parte. Eseguite linee piuttosto nette e marcate, come se steste truccando esageratamente le sopracciglia. Una volta lavato via l’hennè il risultato sarà molto gradevole.

Lasciate in posa per una decina di minuti, assicurandovi di eliminare immediatamente sbavature o gocce di prodotto finite erroneamente sulla pelle.

A questo punto non vi resterà che sciacquare via l’henne con un dischetto di cotone imbevuto di acqua tiepida per ammirare le vostre nuove sopracciglia.

Henné consigliati

Sopracciglia all’henne, quanto durano?

Le sopracciglia hanno un circolo vitale simile a quello delle ciglia, ciò significa che la durata della tinta varierà da persona in persona. Personalmente eseguo la procedura ogni due o tre settimane. Il colore sui singoli peletti ha una buona tenuta, non scolorisce. Ciò che cambia è la colorazione sulla pelle: inizialmente appare più intensa, proprio come fosse una matita per il maquillage, pian piano poi sbiadisce, fino a scomparire completamente. Tingere le sopracciglia con l’henne permette di controllare il proprio look per diversi giorni, senza necessità di ritocchi di make up. E’ una soluzione comoda per chi ama avere sopracciglia sempre in ordine, definite e delineate. Amo l’henne, il risultato che ottengo mi soddisfa pienamente, poiché il mio aspetto resta preciso, seppur in modo naturale, resistendo all’acqua e alla palestra.

L’henne può causare reazioni allergiche, assicuratevi di non esserne soggette applicando una piccola quantità di prodotto sulla mano ed osservando eventuali riscontri negativi.

Se le sopracciglia sono la vostra ossessione e siete alla ricerca di soluzioni semi permanenti, vi consiglio vivamente di provare i kit di henne, se il risultato dovesse piacervi non lo abbandonerete più! In caso contrario non allarmatevi, nel giro di un paio di settimane tornerete esattamente come prima.

Patrizia


Potrebbe interessarti anche:

 

24 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Ciao io l ho usato per le sopracciglia ed é stato perfetto…. Ma poi quando ho provato sulle ciglie e sulle palpebre per avere un effetto ‘eyeliner’ la tinta non ha preso come mai?

  2. Perchè sulle bustine si hennè naturale dicono di non tingere ciglia e sopracciglia? preso all erboristeria la tinta di henne marca erbamea..c è scritto 100% naturale..

  3. Ciao, vorrei sapere se henne per capelli che se compra nella erboristeria puoi essere usata anche nella sopracciglia? Josy

  4. forse per mia mamma che ha qualche peletto bianco potrebbe essere un prodotto utile, ma per me non ho mai pensato di colorarle, però ho letto con piacere e attenzione questo articolo! 🙂

  5. Mai usato sulle sopracciglia, per fortuna non hanno bisogno di essere aggiustate più di tanto perché anche senza trucco sono ok.

  6. Sicuramente utile per molte persone il metodo dell’hennè, io le erbe le preferisco sui capelli e sul viso non oso immaginare i pastrocchi che combinerei:-)))) Non amandole folte e piene, preferisco usare le polveri per dare la forma e riempire a seconda del make up, ma ho letto ugualmente con interesse!:-)

    • Grazie Sunrice 🙂 Credimi che anch’io avevo le tue stesse perplessità… Invece mi sono ricreduta! L’effetto che ottengo è proprio quello di una leggera matita… Ma che dura 15 gg 😀

      • Ciao anche io ho un problema post strage… ho quasi zero sopracciglia… potrebbe andare bene l’enne’? Perché l’alternativa sarebbe il tatuaggio ma la spesa non è indifferente purtroppo….

  7. L’idea sembra davvero carina ma non sono sicura sia adatta a me, sono una pasticciona di natura, credo che mi colorerei tutta la faccia ahahah

  8. Interessante! Non ho mai provato a tingere le sopracciglia con l,henne, voglio assolutamente provare! Grazie mille per questo articolo! 🙂

  9. Pensavo si usasse il normale pappone, ma l’attivatore di colore mi fa pensare che non sia hennè puro poi resta il discorso del colore solo rosso quundi immagino siano mixati altri ingredienti magari indigo per chi è scura. Ci penserò quando le avrò bianche, ma per fortuna seguono di molto i capelli, però è un’ottima idea naturale per chi deve farle apparire più folte senza doverle truccare ogni giorno, grazie.

    • Penso dipenda dai vari brand, il mio kit contiene altri ingredienti oltre all’hennè (addirittura c’è anche l’olio di Argan). Effetto rosso totalmente assente, è lo stesso risultato che ottengo truccando le sopracciglia con la matita, solo che non va via con l’acqua 🙂

  10. Io ho usato l’hennè per i capelli e mi è piaciuto, per le sopracciglia preferisco evitare sinceramente, sono molto legata alla mia cara matita per sopracciglia e, a volte, ombretto per riempire i buchini

    • Allora fai bene 🙂 Anch’io ho sempre utilizzato la matita, però uscire dalla doccia e vedermi finalmente sopracciglia definite e perfette come se fossero truccate… Mi piace taaaanto 😀

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.