Brahmi di Le Erbe di Janas – Recensione e consigli

Oggi vi parlo di una delle mie passioni, leggasi fissazione: le maschere. Questa volta però vi racconto una meravigliosa maschera per capelli bio, ottenuta con una delle tante erbette che sto sperimentando e che vi condividerò ancora prossimamente.

Fra le tante erbette disponibili in bioprofumeria a marca Le Erbe di Janas ho scelto il Brahmi che è conosciuto in Ayurveda per le sue proprietà ringiovanenti: infatti agisce sulle cellule del cervello migliorando la memoria, ma la polvere di cui vi parlo ora non è ad uso orale. L’ho scelta perchè è il più potente rivitalizzante per i capelli ed è ottimo per chi soffre di caduta eccessiva, capelli radi, incanutimento precoce, forfora.

Erbe Janas Brahmi

Come trattamento anticaduta, ho ottenuto fantastici risultato dalla linea Miglio Plus di Dr. Taffi (recentemente recensito), ma ho intenzione di continuare l’opera di contrasto per cui, all’amla che uso periodicamente da tempo, volevo alternare nuove erbette e questa mi interessava anche per l’effetto anticanutimento (tipico anche dell’amla che, come il Brahmi, scurisce a lungo andare i capelli chiari), non ho invece problemi di forfora.

Il sito ufficiale lo consiglia in combinazione con Amla, Bringhraj, Shikaki, Tulsi e/o Neem per promuovere non solo la forza delle radici, ma anche per ispessire i capelli e dare sollievo al prurito del cuoio capelluto e per combattere la forfora. In questa occasione ve lo mostro da solo, ma l’ho già sperimentato in combinazione con Amla e un’altra volta con Sidr e Kapoor Sugandi ottenendo in quest’ultimo caso, un volume e una lucentezza incredibili.

Erbe di Janas tutte

Come lo uso

Mescolo la polvere con te nero (che sfuma lievemente di castano i miei pochi bianchi), ma potete usare acqua bollente, l’importante è evitare contenitori e cucchiai di metallo ed ottenere la consistenza di uno yoghurt. Poi copro il contenitore e lascio riposare per 20 minuti.

Quindi mi riparo le spalle perchè il te nero tinge e un po’ di impasto potrebbe scapparmi (in realtà non mi succede, ma non si sa mai) e “spatascio” (termine tecnico copiato dai gruppi bio esperti in materia) cioè applico la pasta sulla cute asciutta o leggermente umida, direttamente a manate, poi massaggio con leggeri movimenti circolari e applico ciò che resta anche sulle lunghezze. Lascio in posa dai 20 ai 50 minuti.

Risciacquo abbondantemente e faccio uno Shampoo leggero e diluito. Infine risciacquo acido con poco aceto diluito in tanta acqua fresca.

Erbe di Janas procedimento

Erbe di Janas procedimento

 Come mi sono trovata e paragoni con l’amla

Il risultato dal punto di vista estetico è simile a quello che ottengo con la sola amla. Le mie personalissime considerazioni sono che l’Amla sembra staccare i capelli (forse quelli già deboli) dal bulbo, mentre con il Brahmi ne ho persi meno durante il lavaggio, inoltre l’Amla fa un odore caratteristico che non posso definire profumo, mentre il Brahmi è inodore quindi dovrei consigliarvi il Brahmi perchè inodore e non falcidia i capelli, però ho sperimentato che anche l’Amla rinforza i capelli ed il suo odore mi è venuto a piacere moltissimo per cui penso che continuerò ad alternarli e che l’Amla non mancherà mai, essendo consigliata in tante preparazioni, combinata con le tante erbette che voglio provare.

La polvere di Brahmi di questa marca è molto più facilmente mescolabile dell’Amla e permette di ottenere un impasto privo di grumi a tempi record. Amo queste maschere o impacchi, ma sicuramente sono impegnative soprattutto per i tempi di posa che devono essere di almeno mezz’ora. Io vi ho descritto il procedimento preshampoo, ma è consigliabile impaccare su capelli puliti e solo umidi in modo da far penetrare al meglio le sostanze e dopo eventualmente fare uno shampoo leggero oppure risciacquare semplicemente. Miscelando con Sidr che è lavante si evita quest’ultimo passaggio.

Erbe di Janas risultato

Approfitto per lasciarvi l’elenco delle Erbe leggermente scurenti che sarebbero da evitare sui capelli molto chiari e biondi decolorati: Amla, Brahmi, Bhringraj, Nagar Motha, Aritha, Shikakai.

L’effetto scurente è blando e va via nel giro di uno o due shampoo, ma è sempre meglio fare delle prove prima di applicarle su tutte le lunghezze. Come maschera viso, si consiglia di miscelarla ad Argille e altre Erbe. il tempo di posa è di 10/15 minuti. Il Brahmi si può usare in pasta in infuso o anche macerato in olio per applicazioni cutanee. Si trova in bioprofumeria e sul sito Le erbe di Janas a 5,90 € per 100 grammi.

Shop Erbe di Janas:

 


Potrebbe interessarti anche:

Brahmi di Le Erbe di Janas

€ 5.90
9.2

Valutazione compessiva

9.2/10

Pro

  • Efficacia anticaduta
  • Volume
  • Lucentezza

Contro

  • Tempi di posa

9 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Noi abbiamo iniziato quasi insieme col mix Khadì e tu ora ti stai specializzando in erbette, magari col tempo e col caldo riuscirò ad esplorare più a fondo anch’io questo affascinante mondo di erbe…Sarò io quindi a chiederti consigli e dritte, la mia maestra di erbette:-)))

  2. Non avevo mai sentito parlare di questo prodotto, forse è un pò più complicato da preparare e applicare rispetto ad altre maschere per capelli gia pronte, ma devo dire che ti fa un bellissimo effetto, sembrano molto sani!

  3. Molto interessante questa recensione, l’impasto che poi ottieni da mettere sui capelli ricorda un pò l’hennè. Grazie per avercene parlato, sicuramente sono da provare 🙂 complimenti per i capelli

  4. Sono anche io molto curiosa di provare erbette ,adatte ovviamente ai miei capelli ,che sono tanti ricci e secchi, prima o poi dovro’ seguire i tuoi consigli preziosissimi in merito,intanto grazie della bella e completa recensione , io e te per i nostri capelli come il diavolo e l’acqua santa, io il diavolo ovviamente.

  5. ammetto di averne spesso sentito parlare di questo prodotto ma, seppur incuriosita, non l’ho mai provato. Ho trovato piacevole la tua descrizione e comparazione, grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.