Come scegliere il rossetto giusto in base alle proprie labbra

Il rossetto oltre a dover essere coordinato con il make-up deve prima di tutto adattarsi alla forma delle labbra

È bene capire che c’è differenza “d’effetto” tra labbra carnose e sottili, e per questo motivo cambiano i colori da applicare e la formulazione da acquistare. Il mondo dei rossetti è vastissimo, per non parlare dell’ampia gamma di colori.

Rossetto labbra

Ci sono formulazioni mat, altre brillanti, a specchio e infine i gloss. Altra differenza va fatta nel settore packaging, ormai non c’è solo il classico stick, ma esistono formulazioni liquide o in crema nei “barattolini”, per non parlare poi degli applicatori che vanno da quello sagomato al classico pennellino.

Anche le formulazioni sono ideate con diversi scopi. C’è quella idratante per ammorbidire le labbra secche, topologia molto apprezzata in inverno, quella con particelle volumizzanti per chi ha le labbra sottili, rossetti arricchiti con vitamine e altre sostanze per rendere le labbra giovani e dall’aspetto sano.

Passiamo ora alle tre tipologie di bocche: labbra carnose, labbra irregolari e labbra sottili.

La prima categoria forse è quella più impegnativa poiché vistosa e ha bisogno di essere smorzata, rendendo il profilo meno evidente. Si può ridurre otticamente la grandezza, senza però perdere in sensualità, utilizzando un rossetto mat dall’effetto opaco in colori intensi e scuri senza mai andare nel brillantinato, effetto che enfatizzerebbe la carnosità. Per questo motivo è bene evitare rossetti lucidi e non usare la matita per contornarne le labbra, la quale accentua ancora di più i volumi. Si ottiene un effetto ancora più “tranquillo” applicando il rossetto con le dita picchiettando, in questo modo il colore si uniforma senza doverne aggiungere grandi quantità.

Le labbra irregolari sono quelle che presentano un volume sproporzionato ad esempio labbro inferiore più grande di quello superiore e viceversa. Il giusto modo di procedere all’applicazione è quello di riequilibrare i volumi utilizzando un gloss al centro del labbro meno voluminoso. Per donare ulteriore volume al labbro superiore più piccolo, si può applicare un correttore chiaro dove si forma la classica “M” fin sotto all’attaccatura del naso.

La bocca sottile è spesso un problema per le donne. Si valorizza utilizzando un rossetto lucido o satinato, un rossetto gloss effetto specchiato o ultra brillante. Le tonalità predilette sono il nudo, il rosa, il bronzo e l’oro. Niente rossetti opachi e scuri. La matita è perfetta per allargare di un pochino il contorno labbra.

Aspetta, C’è Ancora Qualcosa Da Leggere:

6 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. sicuramente ottimi consigli, io vorrei però aggiungere una cosa se possibile:
    amatevi per come siete e se un determinato rossetto, un determinato colore o quanto altro, anche se “canonicamente” non perfetto per le vostre labbra, vi fa stare bene… usatelo, indossatelo e chi se ne frega 🙂

    • Perfettamente d’accordo! Bellissimo questo articolo ma io, pur avendo le labbra sottili, amo i rossetti scuri e li indosso lo stesso, pazienza se l’effetti sarà quello di rendere le labbra ancora più sottili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.