Cura dei capelli d’estate: 10 consigli di bellezza per essere al top!

Sole, sabbia, salsedine e vento seccano i capelli. In estate il cuoio capelluto soffre maggiormente, poiché sottoposto a continuo stress. Prenditene cura con attenzioni extra, applicando i prodotti giusti e proteggendoti correttamente dai raggi UV. Scopri come fare!

Sabbia, mare, piscina, sole e salsedine sono un toccasana per l’umore, ma non per i capelli. Il caldo rende il cuoio capelluto maggiormente secco, fragile e sbiadito. Ecco perché è importate imparare a prenderti cura dei capelli d’estate, con coccole extra da provare subito, come in un vero salone di bellezza!

Perché i capelli si rovinano durante la stagione estiva? Proprio come accade per la pelle, il problema principale è l’esposizione ai raggi UV, sia quando sei in spiaggia, sia quando trascorri in relax le giornate all’aperto.

Acconciature da mare, spiaggia e vacanza foto

Solitamente associ il sole alle scottature solari, non pensi quasi mai ai danni subiti dai capelli, soprattutto se trattati chimicamente con tinte, permanenti e decolorazioni. Anche piastre e accessori per lo styling che funzionano con il calore, contribuiscono alla secchezza del cuoio capelluto, intensificata dal sole.

Infine, il cloro della piscina e l’alto contenuto di sale nel mare rovinano i capelli, se non curati adeguatamente. L’acqua clorata e l’acqua di mare disidratano profondamente la chioma, gonfiando le cuticole nello strato esterno dello stelo, causando danni. Asciugare ripetutamente i capelli al sole in estate, aumenta il problema.

Ciò non significa che dovrai restare in casa sacrificando tutto il divertimento semplicemente per mantenere la tua chioma sana e splendente! Ti basterà mettere in pratica questi semplici consigli per prenderti correttamente cura dei capelli d’estate, senza rischi.

1. Copri i capelli con un cappello o un foulard

E’ un consiglio fashion, oltre che utile e sano! Con questo piccolo trucchetto, farai un enorme favore alla tua chioma, che resterà protetta e riparata dal sole. Indossa un cappello carino, oppure una bandana legata in modo femminile sul capo, per evitare l’esposizione diretta ai raggi solari.

Se l’idea di coprirti la testa proprio non ti piace, applica una generosa quantità di balsamo sui capelli prima di uscire. Lascialo agire senza risciacquare per reidratare e nutrire la capigliatura.

2. Evita l’uso di piastre e accessori riscaldati

Piastre e simili sono severamente vietati durante l’estate! I tuoi capelli soni già sufficientemente impegnati ad affrontare il sole e la mancanza di idratazione. Evita di stressarli ancora di più!

Sarà una buona occasione per sfoggiare il tuo look naturale e provare acconciature raccolte sensuali e fresche. Lo stesso discorso vale per l’asciugacapelli; conservalo per i mesi più freddi.

3. Non lavare i capelli ogni giorno

Il sebo prodotto naturalmente dal cuoio capelluto, esiste per un motivo più che valido. Eliminarlo ogni giorno con shampoo e balsamo, diventa controproducente e rischioso. Lava i capelli due volte a settimana, anche in l’estate.

Il sebo naturale mantiene il cuoio capelluto sano, idratato e protetto. Forma una barriera in superficie, utile per proteggere i capelli dai danni ossidativi e dagli agenti atmosferici come il caldo, il vento e il sole. Questa magica barriera tiene anche alla larga molti microbi patogeni, responsabili di prurito e forfora. Lascia che il tuo sebo faccia il suo dovere, i capelli resteranno naturalmente idratati e protetti.

Leggi anche: Ogni quanto lavare i capelli per mantenerli sani e lucenti?

4. Lava i capelli con acqua fredda

Per prenderti correttamente cura dei capelli d’estate, scegli di lavarli con l’acqua fredda. La doccia calda è indubbiamente più piacevole rilassante, ma rischia di rimuovere il sebo naturale, rendendo la capigliatura debole e sfibrata.

L’acqua fredda, al contrario, sigilla le cuticole e mantiene l’idratazione al loro interno, combattendo la secchezza e l’odiato effetto crespo.

5. Scegli acconciature comode e non strette

Evita di legare i capelli in modo stretto durante l’estate; è una malsana abitudine che strappa e soffoca la chioma, soprattutto quando è secca e fragile. Scegli uno stile comodo e fresco, come una bella treccia morbida, per esempio.

Questo semplice consiglio manterrà i tuoi capelli in ordine in modo glamour, senza tirarli o strapparli. Ridurrai inoltre la superficie dell’area esposta alla luce solare diretta, evitando ulteriori danni.

6. Fai la maschera per capelli una volta a settimana

Applica una buona maschera idratante per capelli una volta a settimana; anche due se noti una disidratazione importante. Puoi trovare un’ampia selezione di prodotti preconfezionati, pronti per l’uso, con caratteristiche differenti studiate per ogni tipo di capello.

Preferisci il fai-da-te? Crea una maschera casalinga mischiando olio di oliva biologico e polpa di avocado schiacciata. Applica il composto su tutta la chioma, con l’aiuto delle dita. Lascia agire per un’ora, quindi risciacqua e procedi al lavaggio tradizionale (senza esagerare con il balsamo).

7. Proteggi i capelli anche quando nuoti

Assicurati di proteggere la chioma prima di andarti a fare una bella nuotata. Applica una crema solare specifica, un olio nutriente o uno spray con SPF (oppure passa semplicemente le dita “sporche” di protezione solare tra i capelli). L’esposizione prolungata ai raggi solari nuoce al cuoio capelluto, anche quando sei in acqua.

In alternativa, se ti piace l’idea, puoi indossare direttamente una cuffia colorata, magari in stile vintage. Eviterai completamente il contatto diretto con i raggi del sole, la salsedine del mare o il cloro della piscina.

8. Usa solo pettini a denti larghi quando hai i capelli bagnati

Anche spazzole e pettini fini sono banditi per prenderti correttamente cura dei capelli d’estate, soprattutto quando sono bagnati. L’utilizzo improprio di questi accessori spezza le ciocche, danneggiando la chioma.

Il pettine largo è molto più sicuro e delicato, soprattutto quello in legno. E’ la soluzione migliore per districare i capelli bagnati, senza strappi.

9. Scegli con cura i prodotti per idratare la tua chioma

Olio di mandorle, olio di argan, olio di avocado, burro di karité e via discorrendo, sono tutti ingredienti naturali di qualità, in grado di offrire un’idratazione ottimale ai tuoi capelli.

Scegli il tuo preferito e applicalo con costanza, per proteggere la capigliatura dal sole e mantenerla idratata, lucida, nutrita e morbida.

10. Non esagerare con le tinte!

Tintura per capelli e periodo estivo non sono buoni amici; soprattutto se ami i look estremi con decolorazioni e altri trattamenti aggressivi. Come rimediare? Prendi precauzioni extra, come coprirti il capo all’aperto e applicare prodotti idratanti con SPF. Cosa succede se non lo fai? La chioma si secca e si sfibra, ancora più del solito.

Per l’estate scegli tinte più delicate, come quelle prive di ammoniaca per esempio, da abbinare a prodotti specifici per capelli tinti.

Non scordarti di mettere in pratica questi preziosi consigli di bellezza estivi per evitare danni e problemi. Potrai sfoggiare una chioma sana e lucente anche in spiaggia, semplicemente con qualche attenzione in più!

Se hai letto questo articolo potrebbe interessarti anche: I 9 migliori Spray protezione solare per capelli – Guida


Leggi anche:

2 Comments

Leave a Reply
  1. Ho capelli ricci che già naturalmente tendono un po’ al crespo, ne ho particolarmente cura soprattutto a livello di maschere e trattamenti!
    D’estate faccio dunque molta attenzione, tentando di idratarli e proteggerli il più possibile, considerato lo stress che sole salsedine e lavaggi giornalieri possono causare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.