Capelli biondi? 10 importanti consigli per avere una chioma perfetta

capelli biondi, dalle sfumature platino fino a quelle cenere, sono da sempre considerati emblema di fascino e di seduzione. Ma come tutte le cose belle anche le chiome dorate necessitano di cure particolari e di accorgimenti specifici. Non bisogna dimenticare, infatti, che coloro che sfoggiano fluenti capigliature bionde (sia vere che artificiali) rischiano più delle brune di incorrere nella secchezza e nella fragilità del capello.

Capelli Biondi mossi

Di seguito forniamo 10 importanti consigli da seguire per la cura e la bellezza delle chiome bionde.

1 – Mettete il balsamo regolarmente

Se i vostri capelli biondo chiaro sono frutto di una decolorazione è necessario che ve ne prendiate cura regolarmente, al fine di evitare che si secchino e assumano un aspetto opaco e spento. Vi consigliamo, pertanto, di utilizzare un conditioner specifico per i capelli decolorati, in modo tale da evitare l’antiestetico effetto paglia.

Leggi anche: capelli rossi, tutte le sfumature da copiare con foto

2 – Proteggete i capelli dai raggi ultravioletti

Sia che siate bionde naturali che artificiali, gli effetti del sole possono essere nefasti sulle vostre chiome. I raggi Uv, infatti, rischiano di alterare il vostro biondo luminoso e, nel contempo, seccano irrimediabilmente le punte. Proprio per questo motivo consigliamo di utilizzare, soprattutto in concomitanza dell’estate, uno spray specifico con un filtro UV per proteggere i capelli dai danni causati dal sole.

3 – Non lavate i vostri capelli troppo spesso

È assolutamente sconsigliato lavare la vostra chioma bionda una volta al dì, in quanto lo shampoo tende a seccarli causando l’odiatissimo effetto crespo. Meglio detergerli 2 o 3 volte a settimana e alternare, di tanto in tanto, il lavaggio con lo shampoo a secco che, tra le altre cose, ravviva il colore e rende meno evidenti le radici scure.

4 – Usate lo shampoo giusto   

Se volete una chioma sana e luminosa, preferite i detergenti realizzati appositamente per i capelli biondi. Non dimenticate, inoltre, di utilizzare shampoo idratanti e di applicare a ogni lavaggio il balsamo o una crema ristrutturante.

Leggi anche: recensioni shampoo per capelli

5 – Non esagerate con le fonti di calore

I capelli biondi, come già detto, tendono facilmente a seccarsi e a indebolirsi e, pertanto, bisogna utilizzare asciugacapelli e piastra con estrema moderazione. Si raccomanda, inoltre, prima di procedere con l’asciugatura, di vaporizzare sui capelli un prodotto protettivo e idratante (ad esempio a base di aloe).

6 – Proteggere i capelli dal cloro

Il cloro della piscina può compromettere il colore della chioma, conferendogli una sfumatura verdastra. Per evitare questa spiacevole situazione è opportuno, prima di tuffarsi in piscina, bagnarsi i capelli con acqua dolce. Quest’ultima, infatti, costruirà una sorta di barriera protettiva nei confronti del cloro, limitandone l’assorbimento da parte dei capelli.

Leggi anche: 10 cose che devi sapere prima di tingerti i capelli biondo platino

7 – Asciugate i capelli con una t-shirt

Spesso quando si strofinano i capelli con l’asciugamano dopo averli lavati, si rischia di danneggiarli a causa dell’attrito. Per questo motivo consigliamo di sostituirla con una t-shirt in cotone morbido che non stresserà i capelli.

8 – Tagliate i vostri capelli regolarmente

Poiché i capelli biondi tendono a spezzarsi con maggiore facilità rispetto a quelli scuri e tendono, inoltre, a formare le inestetiche doppie punte, è necessario che li spuntiate regolarmente. Raccomandiamo di recarvi dal vostro hair-stylist di fiducia almeno una volta al mese!

9 – Usate una maschera per capelli almeno una volta al mese

I capelli biondi sono molto delicati e necessitano di essere nutriti con una specifica maschera per capelli, da applicare per un’intera notte almeno una volta al mese. Dopo aver effettuato l’usuale lavaggio è necessario applicare la crema capillare ristrutturante sull’intera chioma; a tal fine è possibile aiutarsi con un pettine per assicurarsi una distribuzione omogenea del prodotto. Infine bisogna avvolgere i capelli in un turbante. Questo trattamento hair-care, che potrete acquistare in profumeria o realizzare in casa con ingredienti naturali, renderà i vostri capelli estremamente luminosi e morbidi come seta.

10 – Utilizzate un olio per capelli

Per valorizzare ed esaltare la bellezza della vostra chioma bionda, vi consigliamo di utilizzare un olio ristrutturante e rigenerante per capelli. L’olio d’argan, ad esempio, che si ricava dalla spremitura dei noccioli dell’Argania Spinosa, è un ottimo rimedio per idratare i capelli e rinvigorirli. Questo prodotto, infatti, essendo ricco di vitamina E, è in grado di rigenerare la chioma dalle punte fino alle radici. Per l’applicazione si consiglia di versare poche gocce sul palmo della mano e poi distribuirle prima sulle punte e poi sul resto della capigliatura. Dopo averlo lasciato in posa per circa un quarto d’ora è necessario lavare i capelli e rimuovere ogni eventuale residuo. Il risultato sarà strabiliante!

Potrebbe interessarti anche:

3 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Articolo interessante!…Concordo assolutamente sull’uso dell’olio di argan,possibilmente quello puro…Io lo uso da anni ed è un validissimo alleato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.