Capelli rossi, foto tonalità e consigli

Da Rita Hayworth a Jessica Rabbit fino a Rihanna, il fascino della “rossa di fuoco” non tramonta mai. E non è detto che sia un colore difficile da portare: basta scegliere la nuance che si addice al proprio colorito e che garantisce il risultato migliore in base alla tonalità di partenza.

I biondi rame illuminano le carnagioni chiare; i toni del mogano sono perfetti per chi ha i capelli naturali molto scuri, il rubino esalta sia la pelle chiara che le carnagioni olivastre. Senza dimenticare le ciocche colorate arancio, da realizzare anche con hair chalks o mascara colorati che vanno via dopo qualche lavaggio, in pieno stile Wilma Flintstone: donano un tocco rock ed illuminano il viso.

Leggi anche: Shatush rosso: come realizzarlo e prendersene cura – Foto

Se non vuoi osare troppo, regalati un tocco éclat con i castani ramati ricchi di riflessi dorati: se hai già una base castana o bionda scura ti basta un riflessante.

Un piccolo difetto delle tinte rosse:

la tinta rossa, lavaggio dopo lavaggio, tende a sbiadire prima rispetto ad altre colorazioni: obbligatorio proteggere il colore con prodotti specifici dotati di filtro UV (eh si, il sole a cui siamo esposti anche solo in città è dannoso per una chioma tinta!) e ravvivarlo con tonalizzanti ad hoc e riflessanti: perfetti anche da miscelare ad una maschera nutriente tra una visita dal parrucchiere e l’altra, per mantenere luminosità con un gesto tanto semplice quanto efficace.

Non trascurare l’idratazione dei capelli

Guai trascurare l’idratazione della chioma che va coccolata il più possibile con impacchi di olii naturali. Convertirsi dal rosso ad una tinta bionda o castana può essere un’impresa specie se hai scelto una nuance rubino o comunque molto accesa: se sogni una chioma alla Jessica Rabbit sappi che potrebbe essere difficile tornare indietro. Non utilizzare mai hennè rosso tiziano su capelli tinti: il colore potrebbe virare! Ancora una volta, massima attenzione all’idratazione del capello, specie se i tuoi capelli naturali sono molto scuri e per ottenere la tua chioma di fuoco hai dovuto ricorrere alla decolorazione.

Conclusioni

Amo molto lo shatush rosso di cui abbiamo parlato in questo post e le meches rosse, che sono meno traumatiche di una decolorazione bionda per chi ha i capelli bruni o comunque scuri. Il trucco da rossa? Personalmente mi piace abbinare colori freddi: rossetto fuxia, blush rosa, ombretto verde. Ho portato per diverso tempo un castano rame molto dorato ed avevo sempre gli occhi truccati di verde smeraldo, dal mattino alla sera: mi sembrava facesse apparire i miei capelli “più rossi” di quanto non lo fossero in realtà (ma la cosa è molto soggettiva – datemi retta solo fino ad un certo punto)

Ciao bellezze, vi aspetto nei commenti! Ambra.

Potrebbe interessarti anche:

6 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Io adoro i capelli rossi, prima li avevo rosso ramato ora invece sono passata al mogano…porto i capelli rossi ormai da 3/4 anni e non potrei più farne a meno…d’accordissimo sull’abbinamento capelli rossi-ombretto verde.

  2. Adoro! come avete potuto vedere da una recensione non troppo vecchia mi son fatta anche io un rosso, è uno dei colori che amo maggiormente sui capelli e devo dire che mi piace portarlo, mi sento a mio agio. Tempo fa feci un biondo-rame che mi faceva sembrare una carotina, ma vi dico che lo adoravo profondamente, l’ho lasciato perdere per il solo fatto che avrei ogni volta dovuto fare la decolorazione

  3. Io ho i capelli scuri coi colpi di luce ramati e mi piacciono moltissimo! Purtroppo però è vero, con troppo sole virano sul biondo… fortunatamente essendo solo colpi di luce, sembrano meches, quindi nulla di traumatizzante! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.