7 maschere fai da te per contrastare le doppie punte dei capelli

Un problema che colpisce almeno una volta nella vita ogni donna è sicuramente quello delle doppie punte ai capelli: le ciocche si spezzano e danno vita a una serie di ciocchette più sottili e fragili, che non solo distruggono completamente le punte, ma addirittura lasciano penetrare il calore esterno e i batteri, danneggiando la chioma fin sopra le radici.

Maschere capelli doppie punte

Quali sono le cause delle doppie punte?

Prima di ricorrere a qualsiasi genere di rimedio, è bene che ognuno di noi scopra cosa ha provocato le doppie punte. In questo modo si eviterà che la situazione non si ripresenti più in futuro. I motivi possono essere numerosi, vediamoli insieme:

  • L’uso frequente di asciugacapelli, arricciacapelli, piastre: per “uso frequente” si intende l’utilizzo di piastre e di arricciacapelli più di un volta ogni due settimane, mentre gli asciugacapelli più di una volta a settimana.
  • L’eccessivo uso di prodotti per lo styling: in particolare lacche e gel, specialmente se siliconiche.
  • L’acqua salata o il cloro: il sale e le sostanze chimiche contenute nell’acqua della piscina tendono a disidratare il capello, portandolo a spezzarsi nella zona delle punte.
  • Un’inadeguata modalità di spazzolamento: spazzolare i capelli senza cominciare dalle punte o pettinarli di continuo può indebolire la chioma fino a spezzarla.
  • Acconciature frequenti: elastici troppo stretti e fermagli rigidi possono maltrattare i nostri capelli, provocando addirittura le doppie punte.
  • L’esposizione costante alla luce solare: come l’acqua marina e il cloro, il sole disidrata i capelli; per questo motivo è bene sempre utilizzare spray o creme protettive prima dell’esposizione costante.
  • I capelli troppo lunghi: il sebo prodotto dalla nostra cute serve a nutrire i capelli ma difficilmente riesce a raggiungere la chioma fino alle punte, se i capelli sono troppo lunghi.

7 maschere fai da te che ti aiuteranno a contrastare le doppie punte

Dopo aver riconosciuto ed eliminato la principale causa delle doppie punte, è bene applicare settimanalmente ai capelli una maschera ristrutturante e rimpolpante. Ecco che, di seguito, ve ne mostriamo la preparazione di ben 7:

1. Maschera al burro di karitè

Per la preparazione di questa maschera, bisogna utilizzare 6 cucchiai di burro di karitè e 3 di olio di jojoba. La miscela deve essere riscaldata in un pentolino colmo d’acqua e mescolata bene con cucchiaio di legno. Dopo di che è necessario lasciare raffreddare il tutto e magari aggiungere oli essenziali come quello di rosmarino o di limone.

Applicare quindi la maschera sulle lunghezze, fino alle punte, se si hanno capelli secchi, mentre solo sulle punte, se si hanno capelli grassi. Concludere, sciacquando abbondantemente.

2. Maschera con olio di lino e limone

Sono necessari 2 cucchiai di olio di lino e 1 cucchiaio del succo di un limone appena spremuto. Mescolare il composto e applicarlo ai capelli, massaggiando sopratutto al livello delle lunghezze. Coprire l’intera chioma con una cuffia, lasciando agire la maschera per circa un’ora, dopo di che sciacquare con acqua abbondante.

3. Maschera alla panna con menta e frutti

Altra maschera ideale per le doppie punte, si prepara con 4 foglie di menta fresca e con 6 foglie di lampone e di ribes. Dopo aver sminuzzato le foglie, lasciarle riposare in un pentolino d’acqua bollita, come per realizzare un infuso. Quindi filtrare il liquido e aggiungere mezzo bicchiere di panna con 2 cucchiai di fecola di patate.

Applicare il tutto ai capelli, lasciando la maschera riposare per circa 40 minuti sotto la cuffia per la doccia.

4. Maschera alla banana

Servono una banana abbastanza matura, il tuorlo di un uovo e 2 cucchiai di olio d’oliva. Procedere, frullando completamente la banana con l’aiuto di un frullatore, dopo di che aggiungere il tuorlo e l’olio.

Mescolare bene, quindi applicare la maschera sulle ciocche e lasciarla agire per circa 1 ora. Sciacquare abbondantemente, assicurandosi di eliminare l’odore dell’uovo.

5. Maschera alla birra

Per la realizzazione della seguente maschera, bisogna procurarsi mezzo bicchiere di birra, un uovo intero, una banana e 1 cucchiaio di miele. Unire tutti gli ingredienti all’interno di un frullatore e mixarli per qualche istante, fino a quando il tutto non sarà diventato una pappetta omogenea.

Applicare ai capelli e lasciare agire per circa 40 minuti, dopo di che sciacquare abbondantemente con acqua fredda, al fine di eliminare non solo l’odore dell’uovo, ma anche l’aroma della birra.

6. Maschera alla papaya e allo yogurt

Altra maschera per contrastare le doppie punte è quella che consta di 2 cucchiai di papaya e di 4 cucchiai di yogurt naturale senza additivi.

Unire i due ingredienti e mescolarli, fino a ottenere un composto omogeneo (e molto gustoso!). Applicare la maschera alle ciocche leggermente inumidite e lasciare agire per mezz’ora, quindi sciacquare.

7. Maschera al miele

L’ultima maschera proposta è quella al miele. Per realizzarla basta scioglierne due cucchiaini in un bicchiere d’acqua bollita.

Versare il liquido sulla chioma e lasciarlo in posa per circa 10 minuti sotto una cuffietta da doccia, quindi lavare via.

Se invece cerchi una maschera capelli professionale per la cura delle doppie punte:

Per non sbagliare ti consigliamo Wella

Wella System Professional - Maschera Repair - Linea Sp Repair - 400ml

32,91
24,93
 in stock
14 new from 22,91€
Spedizione gratis
Amazon.it
as of Mag 20, 2022 15:41

Descrizione

  • Prodotti di bellezza
  • Prodotti di ottima qualita
  • Comodo e facile da utilizzare
  • Formula migliorata e completa

Solo un paio di recensioni:

Recensioni Amazon

Scopri anche: Tutte le maschere ristrutturanti e contro le doppie punte

Ulteriori suggerimento per la cura delle doppie punte

Dopo aver ridotto o eliminato le cause dell’insorgenza delle doppie punte e dopo aver applicato le principali maschere proposte, è possibile adottare alcuni accorgimenti per eliminare completamente il problema:

Scegliere i prodotti giusti per lo styling: La maggior parte dei prodotti in commercio contiene un’alta percentuale di alcol, sostanza che può spezzare i capelli e peggiorare le doppie punte. Se non si può fare a meno di questi cosmetici, è preferibile non applicarli lungo le punte, ma solo nelle lunghezze. Prediligere, invece, prodotti contenenti avocado, olio di mandorle o  soluzioni di olio di vitamina E.

Selezionare i migliori shampoo: I migliori shampoo per capelli con doppie punte contengono, di solito, sostanze come la lecitina, la cheratina, la vitamina B, il lievito di birra, gli estratti vegetali di camomilla e di tiglio, e vari oli.

Seguire una corretta alimentazione: E considerato che non tutto può essere curato dall’esterno, è bene seguire una corretta alimentazione per fortificare le fibre del capello, impedendogli di spezzarsi. Alimenti contenenti acidi grassi, tra cui i cereali, l’olio d’oliva, le olive e il pesce sono essenziali per irrobustire la chioma. Anche l’idratazione è importantissima, per questo si dovrebbe bere molta acqua durante il giorno.

Effettuare un particolare risciacquo: Dopo aver applicato lo shampoo e il balsamo, si può effettuare un particolare risciacquo ai capelli con ingredienti come le foglie secche di banano o quelle dell’ortica: immergere questi ingredienti in una tazza di acqua calda e versare il tutto sulla chioma; con questo rimedio, che migliora la circolazione capillare, i capelli diventeranno più forti, risulteranno più nutriti e finalmente liberi dalle doppie punte!


Potrebbe interessarti anche:

24 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Proverò sicuramente la maschera alla banana o quella al miele perchè sono fatte con ingredienti che abbiamo tutte in cucina! Grazie mille per questo articolo, spero di poterne riscontrare i risultati personalmente!

  2. Anche a me ispira tanto, come quasi a tutte, quella alla panna 🙂 Da provare… Grazie per l’articolo 🙂

  3. io opto sempre per un uso moderato della piastra, a cui cerco di ovviare con dei tagli che valorizzino il mio liscio naturale.
    un uso regolare di balsamo e maschera, e gli imperdibili: olio di ricino e di lino.

  4. Io mi sono salvata tutte le maschere consigliate. Ho da secoli i capelli molto lunghi. Ho cominciato ad aver seri problemi di doppie punte dopo una permanente e poi a causa di stress e, soprattutto, mangiare in fretta e fuori casa per colpa del lavoro. Andavo anche spesso in piscina e, nonostante utilizzassi l’olio protettivo, i capelli ne risentivano tanto. Da quando uso prodotti bio e curo con attenzione alimentazione e prodotti, ne sono rimaste davvero poche.

  5. Concordo, quella panna con menta e frutti ha fatto venir fame anche a me:-)) Ho i capelli corti e almeno questo problema me lo risparmio, ma trovo le ricettine cmq interessanti…grazie dell’articolo!

  6. Bellissimeeeee, mi piacerebbe provarle tutte queste maschere ma prima in assoluto quella alla panna con menta e frutti, è particolarissima *_*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.