Maschera balsamica ristrutturante di Biofficina Toscana e Amla di Khadì

Come potrei non condividere con voi, l’ultima favolosa combo che delizia la mia hair routine? Vi anticipo solo che ho trovato una validissima alternativa al Balsamo Volume e Protezione di Biofficina Toscana, che mi consente di avere i capelli meravigliosi e puliti più a lungo, quasi a pari merito.

Pur avendo i capelli lisci, ho ugualmente acquistato la maschera balsamica ristrutturante di Biofficina Toscana consigliata per i  capelli mossi e ricci e famosa per il suo effetto ristrutturante e disciplinante.

maschera capelli Biofficina Toscana e Khadi

Non ho resistito al desiderio di provarla perché io sono innamorata del balsamo volume e protezione e volevo conoscere altri prodotti capelli di questa marca, anche perché è consigliabile alternare i prodotti per capelli e non utilizzare a lungo lo stesso. Questa maschera è comunque indicata per donare lucentezza e volume, senza appesantire o ungere e l’effetto volume, con leggerezza, interessa moltissimo le mie chiome lisce che detesto quando risultano appiattite, effetto che per esempio mi ha fatto la maschera alla fragola di Alkemilla (che vi recensirò prossimamente). Senza contare che i miei capelli in realtà sono lisci perché lunghi, ma sarebbero lievemente mossi e quando dormo male, se non ho usato il balsamo, al mattino me li trovo annodati che è una meraviglia!

Maschera balsamica ristrutturante di Biofficina Toscana e Amla di Khadì

Vediamo come applicare la maschera balsamica di Biofficina Toscana?

Questa coccola balsamica può essere usata come maschera pre-shampoo con un impacco ristrutturante, lasciato agire alcuni minuti prima di procedere con il lavaggio e questa è la mia soluzione preferita perché, in questo periodo freddo, non amo tenere in posa i prodotti con i capelli umidi. Una volta asciugati, vedrete i vostri capelli risplendere con gratitudine perché sicuramente è un impacco che li coccola e ripara a fondo.

Ora passo a raccontarvi in quale modo ho ottenuto risultati straordinari: l’ho utilizzata mescolata con la polvere di amla preventivamente sciolta con acqua calda. La pastella non viene perfetta, ma mescolando con calma con un cucchiaio di plastica o di legno (perché l’amla non ama i metalli) in una ciotolina di plastica, possiamo ottenere un composto morbido e profumatissimo. Bisogna stare attente che non coli, ma lasciarlo abbastanza denso. Mescolare questa meravigliosa maschera di Biofficina all’amla è il sistema migliore per sovrastarne l’odore, odore che adesso amo, ma che inizialmente trovavo amaro e pungente, però anche questo varia in base alle marche che sceglierete perché quella di Khadì per esempio quasi non si percepisce.

Maschera balsamica ristrutturante di Biofficina Toscana e Amla di Khadì

Con questo sistema, il profumo prevalente sarà balsamico, davvero gradevole e dovuto alla presenza di olio essenziale di menta che ha anche un’azione purificante e rinfrescante sul cuoio capelluto. Con le mani oppure con l’apposito pennello che si usa per applicare le tinte, si va poi a cospargerne i capelli: io l’ho utilizzato sulle radici perché desideravo potenziare l’effetto anticaduta dell’amla con l’apporto balsamico che va a ravvivare la circolazione sanguigna del cuoio capelluto, ristrutturando il capello dalla base.

Trattandosi di un impacco, non c’è il rischio di appesantire i capelli, inoltre sia il balsamo volume e protezione che la maschera balsamica applicati direttamente alla base dei capelli a me consente di mantenerli puliti e perfetti più a lungo: è infatti la zona sulla fronte che mi diventa solitamente unta molto prima della lunghezza (e soprattutto in certi giorni), invece con questi due prodotti ho notato che il problema è evitato brillantemente. Il vero problema è che verrebbe voglia di dimenticarsi questo impacco in testa tanto è gradevole!

Maschera balsamica Khadi

Ho provato questo impacco anche con uno shampoo che non è affatto performante sui miei capelli (Ekos all’avena di cui avevo letto buone recensioni) così ho avuto la prova che il merito del risultato va tutto alla maschera balsamica: non solo la mia chioma è risultata più bella e lucente, ma è rimasta pulitissima un giorno in più. Ovviamente l’effetto lucente lo produce già l’amla, ma quando ho utilizzato la maschera balsamica da sola come impacco oppure come balsamo, è stata sicuramente lei a renderli così lucidi e districati.
L’altro utilizzo consigliato è infatti come balsamo, lasciandolo agire pochi minuti ed il risultato è stato ottimo sia come districante che come lucidante, favoloso anche l’effetto volume che però risulta potenziato utilizzandolo nell’impacco preshampoo con l’amla.

Questa maschera ha una base di olio di oliva, miscelato con estratto di edera, salvia, timo, ortica e ippocastano e un profumo di menta e salvia, derivato da oli essenziali naturali.  E’ dermatologicamente testata, nickel tested, vegan.

INCI: Aqua, Behenamidopropyl dimethylamine, Cetyl alcohol, Mystryl alcohol, Olea europaea fruit oil*, Salvia officinalis leaf extract*, Aesculus hippocastanum extract, Hedera helix leaf/stern extract*, Thymus vulgaris extract*, Urtica dioica extract*, Glycerin, Xathan gum, Sorbitol, Mentha piperita oil*, Salvia officinalis oil, Lactic acid, Benzyl alcohol, Sodium benzoate, Sodium dehydroacetate, Linalool, Limonene, Linalyl acetate.
*da agricoltura biologica/biodinamica.

risultato finale combo maschera capelli

Come valuto questa maschera rispetto ad altri prodotti provati, compresi i famosi kit all’Argan di Nashii (non esattamente bio però) e la combo shampoo e balsamo di Yves Rocher oggetto della mia prima recensione in tema di capelli? Ma, soprattutto, vincerà la sfida con il Balsamo della stessa marca?

Ecco le mie impressioni:

Unito all’amla è il mio alleato preferito come anti-caduta, volumizzante e lucidante, però se non necessito del trattamento anticaduta stagionale, il balsamo volume e protezione li lascia più setosi e con un profumo cui non riesco a rinunciare tanto è gradevole, per cui li alternerò sicuramente. Rispetto agli altri prodotti che ho usato negli anni passati, solo il kit di Framesi che ho usato tanti anni fa mi ristrutturava così visibilmente i capelli, lasciandoli però meno lucidi e corposi per cui Biofficina Toscana è attualmente la mia marca di riferimento per questa tipologia di trattamenti. Ho scritto “attualmente” perché presto proverò il balsamo superammorbidente Litsea di Naturaequa di cui mi sono innamorata grazie ad un solo campioncino e chiaramente sarete le prime a conoscere la mia opinione.

Lascio per ultimo il packaging che è rappresentato da un pratico tubo bianco contenente 200 ml di prodotto al prezzo di circa 9€.

  • Pro: effetto nutriente, contrasta sicuramente opacità e debolezza dei capelli, li rende lucidi e voluminosi.
  • Contro: reperibile solo nelle bioprofumerie.

Voto 9,5

Potrebbe interessarti anche:

  • Omia Laboratoires: Maschera Capelli Ristrutturante e Anti Crespo all’Aloe Vera
  • Tutte le recensioni di maschere capelli

9.5

Valutazione complessiva

9.5/10

Pro

  • Qualità
  • Effetto nutriente
  • Prezzo
  • Efficacia
  • INCI

Contro

  • Reperibilità

12 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Che chioma meravigliosa! Nel mio periodo di hair care bio che purtroppo ho abbandonato, ho provato questa fantastica maschera balsamica di Biofficina Toscana e già da sola dava un risultato fantastico. Non amavo molto l’odore inizialmente, ma usandola mi sono innamorata anche di quello 😀 Credo che la tua sia un’accoppiata vincente, lo si nota dal bellissimo risultato, quindi non mi rimane che ringraziarti per averci svelato questo trucchetto. 🙂

  2. I prodotti biofficina toscana, in primis balsamo e maschera per capelli, sono in wishlist da tantissimo, credo che li richiederò o in qualche occasione o che me li concederò come autoregalo. L’amla non la posseggo in polvere, bensì ho l’olio e lo adoro. Ristruttura e rende lucidi i capelli. I tuoi sono davvero belli 🙂

  3. Come sempre i tuoi capelli stupendi parlano da sè:-) Interessante questa tua combo, non avevo mai attenzionato la maschera Biofficina per me perchè la temevo inadatta al mio corto liscio, invece ora comincio a pensare da come la descrivi che come impacco pre-shampoo sarebbe utile anche a me. Lo saprò nei prossimi mesi, dato che voglio regalarla ad un’amica boccolosa e credo che in quell’occasione potrò provarla anch’io. In ogni caso, il balsamo volumizzante è per me un amore senza fine! L’Amla che conosco nel mix di erbette Khadì spero di conoscerla presto anche singolarmente.;-)

    • Leggerò con molto interesse la tua opinione. Sei stata tu ad introdurmi a questo mondo, partendo con le erbe di khadì, mi fa piacere esserti un po’ utile.

  4. Bella questa recensione Lulli, è stato davvero interessante leggere di questi due prodotti utilizzati insieme. Il risultato sui tuoi già di per sè bellissimi capelli si vede. Grazie mille per avercene parlato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.