E’ giusto lavare i capelli prima di tingerli? Ecco tutta la verità!

Le tinte moderne sono delicate e meno aggressive rispetto a quelle del passato. Ecco perché non è pericoloso detergere la chioma prima di recarti dal parrucchiere. Ma non finisce qui! Scopri come mantenere sano e brillante il tuo nuovo colore!

Dovresti lavarti i capelli prima di tingerli per renderli freschi e profumati prima dell’appuntamento dal parrucchiere? Se non sai come comportarti, continua a leggere questo post per scoprire come trattare correttamente la tua capigliatura.

Curare nel giusto modo i capelli è fondamentale per mantenere un colore intenso e brillante, più a lungo, rispettando la salute del cuoio capelluto. Sbagliare è molto facile, scopri i trucchi utilizzati dai professionisti per non commettere errori.

Schiuma shampoo Tresemmé
Foto: blogger MJ

E’ meglio tingere i capelli quando sono sporchi o puliti?

I parrucchieri dell’epoca passata suggerivano di non lavare i capelli prima della tinta. Questo perché le vecchie tinture erano colme di ammoniaca, dannosa per il capello e deleteria per la barriera naturale protettiva del capello.

Per approfondire ti consigliamo di leggere il nostro articolo dedicato alle tinte capelli senza ammoniaca

Conoscevi questa diceria? Ahimè, secondo gli esperti moderni, si tratta di una leggenda metropolitana! Attualmente i brand che si occupano di prodotti per capelli sfruttano le migliori tecnologie per garantire la sicurezza dei loro prodotti.

Le tinture per capelli sono molto più delicate rispetto al passato, potrebbero addirittura non essere in grado di penetrare i 3 giorni di shampoo secco attaccati alle tue radici grasse! Lava i capelli prima di tingerli, altrimenti rischi di non coprire a dovere i capelli grigi o bianchi.

Non solo, i capelli sporchi appaiono più scuri, ciò potrebbe creare confusione, portando il tuo parrucchiere a commettere errori di valutazione. Rischi quindi di ottenere una tonalità differente da ciò che desideri.

Previeni questi “effetti indesiderati” utilizzando uno shampoo delicato, seguito da un balsamo leggero, il giorno (o la sera) prima del tuo appuntamento al salone.

E’ giusto lavarti i capelli prima di decolorali?

Hai deciso di schiarire la chioma con colpi di sole o balayage sfumato? I capelli sporchi potrebbero causare un risultato poco omogeneo. Gli oli naturalmente presenti sul cuoio capelluto impediscono allo schiarente di sollevare le cuticole, dando luogo a macchie e riflessi aranciati.

Hai deciso di schiarire le radici? In questo caso allora, meglio attendere almeno 24 ore dalla detersione prima di decolorare. Perché? Proprio come specificato all’inizio, l’ammoniaca è dannosa e aggressiva sui capelli (il decolorante ne è pieno); gli oli naturali formano una sottile barriera sulla capigliatura, proteggendola, evitando irritazioni e danni permanenti.

Utilizza shampoo e balsamo idratanti e delicati, lava i capelli minimo 1 giorno prima della decolorazione sulle radici.

Puoi tingere i capelli quando sono bagnati?

L’acqua può ostacolare il corretto processo di colorazione. La maggior parte delle volte la tinta funziona comunque bene, ma non sempre! Per questo motivo, meglio asciugare bene i capelli prima di applicare la nuance.

Alcuni brand hanno studiato prodotti appositi da stendere sulla capigliatura bagnata. Detto ciò, sempre meglio evitare i capelli bagnati prima della decolorazione.

Puoi lavarti i capelli dopo averli tinti?

Risposta breve? No.

Il colorante penetra nello strato più esterno del capello, noto come cuticola, alzandola e spingendo al suo interno le molecole della tinta che reagiscono con i pigmenti presenti in ogni ciocca. Occorrono 72 ore perché la cuticola si richiuda completamente, intrappolando il colore nel cuoio capelluto. Se lavi i capelli subito dopo la tinta, rischi di far sbiadire velocemente la nuance.

Meglio saltare qualche giorno di detersione, piuttosto che avere un colore opaco, poco intenso e a bassa tenuta.

Suggerimenti per lavare i capelli tinti

Una volta trascorse 72 ore, ecco come procedere con il lavaggio perfetto! Segui questi consigli, messi a punto dai professionisti, e non potrai più sbagliare:

1. Per prima cosa, usa lo shampoo consigliato dal tuo parucchiere. Conosce bene i tuoi capelli, sa come prendersene cura correttamente. Uno shampoo da farmacia per esempio, potrebbe risultare errato, creando spiacevoli reazioni chimiche durante il fissaggio del colore.

Scegli brand appositamente studiati per i capelli colorati, come Redken, perfetto per trattare la chioma dopo il parrucchiere.

La linea “All Soft” shampoo e balsamo dona idratazione e brillantezza ai capelli secchi e fragili; trasforma la struttura del cuoio capelluto più debole, risanandolo dalla cute alle punte. L’olio di Argan aggiunge lucentezza e morbidezza. E’ delicata e setificante, combatte l’effetto crespo.

Redken All Soft Shampoo 300Ml + Balsamo 300Ml

46,00
32,55
 in stock
Amazon.it
as of Mag 19, 2022 10:56

Anche i prodotti dotati di protezione UV funzionano bene, poiché aiutano a proteggere il tuo colore dal sole. Questo è molto importante!

2. Lava i capelli da 1 a 3 volte a settimana, in acqua tiepida. L’acqua troppo calda infatti, apre le cuticole lasciando fuoriuscire il colore! Di conseguenza, potrebbe essere necessario effettuare una nuova tinta prima del previsto.

3. Se sei una castana che diventa bionda, prendi in considerazione l’utilizzo di uno shampoo blu come questo per rimuovere i toni arancioni. Se sei bionda e vuoi mantenere i tuoi riflessi luminosi, prova invece uno shampoo antigiallo, oppure una maschera. Non utilizzare nessuno di questi prodotti più di 1 volta a settimana, rischi altrimenti di compromettere la buona riuscita del colore in futuro. L’uso eccessivo di questi shampoo inoltre, causa secchezza sulle punte.

4. Opzionale: acquista un filtro per il soffione della doccia, così da bloccare il calcare e le altre impurità presenti nell’acqua; è un ottimo modo per combattere la secchezza del cuoio capelluto, i capelli sfibrati e fragili.

Segui questi semplici suggerimenti per mantenere il colore dei tuoi capelli il più sano e vibrante possibile. Buona cura!


Potrebbe interessarti anche:

Un Commento

Aggiungi una risposta
  1. sarà che non ho mai tinto i capelli, ma non avevo mai sentito questa diceria, comunque è stato utile leggere il tuo articolo per quando in futuro avrò bisogno della tinta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.