Come fare le acconciature con le trecce

Le trecce sono una valida soluzione per un acconciatura alla moda e mai banale I red carpet ogni anno sono pieni di attrici che sfoggiano acconciature con trecce di tutti i tipi. Sono tutte realizzabili in casa, basta solo aver un po’ di manualità e le idee chiare.

Acconciatura con trecce

Nell’ultimo anni il modello più trend è la treccia a spina di pesce. Tante le dive di Hollywood che la ripropongono spesso quali Rihanna, Beyonce, Blake Lively e Kristen Stewart senza dimenticare la tanto chiacchierata Kim Kardashian.  Questa tipologia di acconciatura è perfetta per chi preferisce look voluminosi e dall’effetto spettinato. Per ottenerla basterà cotonare i capelli alla radice, intrecciarli e poi tirare un po’ le singole ciocche così da ricreare un effetto scompigliato. Per un look anni ’70 potete aggiungere anche un cerchietto.

La treccia non solo può essere realizzata raccogliendo tutti i capelli come in una coda, ma si possono anche raccogliere due ciocche alle tempie, intrecciarle e unirle dietro, così da impedire che i capelli vi ricadino sul volto mentre ad esempio leggete o scrivete. In tal caso, a differenza del classico modello, la treccia a spina di pesce si ottiene intrecciando solo due ciocche e non tre.

Treccia olandese

Treccia olandese

La treccia olandese invece è più adatta a chi ha una manualità maturata. Si tratta di un’acconciatura che consiste in una treccia attaccata al capo che si forma aggiungendo man mano le ciocche di capelli. Anche in tal caso si può realizzare partendo da una tempia e arrivando all’altra, in stile cerchietto, oppure partendo dal centro della testa fin dietro l’orecchio. È un’acconciatura molto chic ed elegante.

Se la tipologia olandese è troppo difficile per voi, potete lo stesso ricreare un look romantico e bohème scegliendo la treccia a cerchietto. Basterà intrecciare una ciocca di capelli all’altezza della nuca e passarla dal lato opposto del capo fissandola con una forcina che sarà poi coperta dal resto dei capelli.

Treccia francese

La treccia alla francese invece è perfetta per un’acconciatura classica, pulita e lineare. È la più conosciuta al mondo e se ne possono creare veramente tante varianti. Ad esempio avvolgendo su se stessa una treccia classica, creerete uno chignon all’ultimo grido.

Treccia twist

In fine c’è la treccia twist. Si realizza dividendo i capelli in due ciocche. Ogni ciocca si arrotola su se stessa, una in senso ora l’altra in senso antiorario. In seguito andremo ad attorcigliare le due sezioni fermandole con un elastico per capelli.

Aspetta, C’è Ancora Qualcosa Da Leggere:

8 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Le ho provate quasi tutte! non è per niente facile ma si può riuscire, ci vuole solo un po’ di pratica. Vi consiglio qualche video tutorial su you tube!

  2. Bellissime le trecce!! peccato che io non sia assolutamente in grado di farle su me stessa!!
    Riesco solo con quella a spina di pesce… mi sento sempre un po’ impedita quando provo con le altre…e alla fine lascio perdere!! 😀

  3. Adoro le trecce, alcune delle acconciature proposte le faccio spesso e ho sempre un sacco di complimenti! Bellissime!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.