Pulizia del viso dalla A alla Z: tutti i metodi e i prodotti più efficaci

Eseguire una corretta pulizia del viso è fondamentale per avere una pelle sempre giovane e sana. Tutti i metodi e i prodotti più efficaci per farla a casa e dall’estetista.

La pulizia del viso è uno degli step fondamentali per prendersi cura di sé e della propria pelle. Un incarnato radioso, luminoso e levigato è possibile solo se si seguono regole e tempistiche ben precise.

Pulizia del viso, prendersi cura della propria pelle è importante

A casa o dall’estetista il concetto non cambia: effettuare una pulizia viso periodica ti permette di sfoggiare un incarnato sempre fresco e giovane, a prova di rughe.

In questo articolo ti illustriamo i metodi e i prodotti più utilizzati in merito, una pratica guida che potrai consultare in ogni momento per trovare la soluzione più giusta per te.

Pulizia viso

Cos’è la pulizia del viso

E’ una tecnica che permette di liberare la pelle da impurità, sporcizia, residui di sporco e accumuli di smog. Pulire il viso con una certa costanza migliora lo stato di salute della pelle, mantenendola sempre giovane, levigata e radiosa.

L’incarnato, soprattutto con il passare del tempo, ha bisogno di essere costantemente ripulito da elementi esterni che potrebbero comprometterne la naturale bellezza.  Rughe, occhiaie, segni d’espressione oltre che un colorito stanco e spento sono il risultato di una pelle trascurata.

I rimedi per riportarla allo splendore iniziale esistono e sono tanti. Puoi scegliere di sottoporti alla pulizia del viso dell’estetista o fare la pulizia del viso a casa, usando prodotti facilmente reperibili e adatti a qualsiasi tipo di pelle.

La pulizia prevede l’uso di dispositivi che possono essere manuali o elettrici. Inoltre le innovative tecnologie oggi utilizzate consentono di sfruttare a pieno regime metodi quali ultrasuoni e pulizia a ossigeno per ottenere il massimo dei risultati.

Non è una tecnica invasiva né dolorosa. E’ totalmente sicura e può essere effettuata tranquillamente anche a casa. Ma prima è doveroso confrontarsi sempre con il proprio dermatologo per capire di quali esigenze abbia bisogno la tua pelle. Ricorda che ogni pelle è diversa e pretende attenzioni specifiche.

Ogni quanto fare la pulizia del viso

Dipende dalla tipologia di pelle. Essenzialmente si distinguono due tipi di pulizia del viso:

  • Quotidiana, superficiale e volta ad eliminare solo le impurità accumulate durante il giorno nonché i residui di trucco;
  • Mensile o settimanale, profonda e mirata a rigenerare la pelle.

Una buona pulizia del viso è doverosamente anticipata da uno struccaggio approfondito. Struccarsi è importante! Mai andare a letto truccate: la pelle soffoca, non si rigenera e invecchi più precocemente di quello che pensi. E no, non ci sono scusanti per saltare questo momento importantissimo della skincare quotidiana.

A cosa serve la pulizia del viso

A rigenerare la pelle. E a stimolare la produzione di collagene, indispensabile per la salute della nostra pelle ma anche un motivo in più per non sembrare più vecchie e non invecchiare velocemente (e precocemente).

Pulire il viso libera la pelle dalle impurità, soprattutto dagli odiosi comedoni (i famosi punti neri che tanti di noi non vorrebbero vedere mai sulla propria pelle) e dall’accumulo di sebo che spesso attanaglia le pelli grasse e miste. Migliora la luminosità, distende i lineamenti e riduce la formazione delle occhiaie.

Miglioramenti sono notati anche sulle rughe e i segni d’espressione. Ma c’è di più: se effettui una pulizia costante puoi stimolare la circolazione sanguigna. Ciò vuol dire che ottieni subito un colorito più sano e raggiante.

La pulizia viso si rende indispensabile per tutti i tipi di pelle, soprattutto su quella grassa/mista dove è necessario riequilibrare la produzione di sebo. Ricorda che una pelle perfettamente pulita è indice di salute. E più la tua pelle è in salute, meno avrai bisogno di correttori e fondotinta per camuffare i fastidiosi inestetismi di cui molte patiamo l’esistenza.

Metodi e prodotti per la pulizia del viso

Pulizia viso fai da te

Se non vuoi andare dall’estetista ma preferisci fare da te hai a disposizione metodi di pulizia semplici e numerosissimi prodotti efficaci di cui ormai il mercato è florido. La pulizia viso a casa si effettua tramite diversi passaggi che, se rispettati secondo ordine e frequenza, assicurano risultati eccellenti.

Questo tipo di pulizia può essere effettuata quotidianamente, se superficiale, o settimanalmente se profonda.

Struccarsi, il primo gesto d’amore per la tua pelle

Il primo passaggio è quello dello struccaggio. Se ti trucchi ogni giorno è necessario struccarsi a fine giornata per eliminare residui di make up e sostanze che potrebbero soffocare la pelle.

L’accumulo di sporcizia e oli contenuti nel trucco favoriscono una produzione maggiore di sebo e l’occlusione dei pori, ragion per cui la pelle potrebbe apparire stanca e segnata se non la si strucca correttamente.

La pulizia passa dal detergente giusto

Successivamente si passa alla detersione. Questo è un momento molto importante: la pelle viene liberata da tutte le impurità, ripulita da eventuali accumuli di grasso e sporcizia. Con l’uso di acqua sufficientemente calda i pori vengono dilatati, stimolati soprattutto dal vapore. In questa fase è necessario usare prodotti specifici per il proprio tipo di pelle e le proprie esigenze.

Scrub, l’alleato perfetto per eliminare ogni tipo di impurità

E’ il momento dello scrub. Questa miscela granulosa permette di eliminare le cellule morte, rigenerando la pelle in profondità. Dona una sensazione di sollievo, di freschezza assoluta. Non deve trarre in inganno la presenza di eventuali rossori nei primi momenti, assolutamente normali vista la componente granulosa dello scrub.

Può essere acquistato o fatto in casa con elementi facilmente reperibili. Anche in questo caso deve essere scelto in base alla propria tipologia di pelle, senza dimenticare che ad ogni scrub corrisponde una particolare esigenza.

Tonico per rinfrescare e astringere

A cosa serve il tonico? Questa domanda ce la siamo posta almeno una volta nella vita, senza trovare una risposta precisa. In realtà il tonico è un prodotto indispensabile per la pulizia del viso, un must have irrinunciabile per una corretta skincare quotidiana.

Rinfresca la pelle, dando all’incarnato un aspetto rinvigorito e luminoso. Sgonfia lo sguardo, elimina i più piccoli residui di make up e sporcizia. Ma è soprattutto astringente, quindi l’ideale se si vuole eliminare problemi di pori e di sebo in eccesso.

Maschere per il viso che passione!

Ultimamente sono tornate di moda, anche grazie ad un convincente passaparola mediatico che le ha riportate in auge. Sono le maschere viso, tra i più amati strumenti beauty del momento.

Economiche, di tutti i tipi, funzionali. Per ogni esigenza esiste una maschera, per ogni tasca esiste la soluzione. Disponibili in tessuto o peel-off, sono facili da utilizzare e permettono di purificare la pelle in totale sicurezza.

Pads esfolianti per la pulizia del viso, la nuova moda che arriva dagli USA

Principalmente si tratta di pratici dischetti di cotone dalla doppia faccia: da un lato ruvidi, dall’altro lisci. Contengono sostanze a base di alfaidrossiacidi, solitamente acido glicolico. I più famosi arrivano dagli Stati Uniti e sono diventati ormai comunissimi anche qui in Italia.

All’apparenza aggressivi per la pelle, in realtà sono formulati per esfoliare efficacemente ma con delicatezza. L’acido glicolico nelle diverse percentuali agisce come esfoliante e rigenerante, andando a rimuovere qualsiasi tipo di impurità e cellule morte.

Perché sceglierli? Semplice: effettui una pulizia superficiale ma efficace del viso in maniera pratica, veloce ed economica.

Rimuovere i punti neri con i pads

Ancora pads ma stavolta parliamo di punti neri, precisamente di come rimuoverli utilizzando i dischetti appositi. Si tratta di mini pads la cui forma si adatta perfettamente alle forme delle zone più colpite (solitamente naso e mento).

La doppia superficie attira facilmente i comedoni e li rimuove del tutto, soprattutto dopo aver dilatato i pori con il classico vapore. Basta tenerli in posa per 10-15 minuti ed il gioco è fatto: pelle come nuova e punti neri debellati.

Dispositivi elettronici e manuali per la pulizia del viso

Se si parla di pulizia viso si parla anche di loro, dei dispositivi per pulire la pelle. Possono essere elettronici o manuali, spaziano dalla classica spazzola viso all’innovativo Clarisonic. La tecnologia ha in questo senso compiuto passi da gigante e oggi non sono pochi gli strumenti messi a disposizione per trasformare casa propria in una vera e propria beauty spa.

Aspira comedoni

Diversamente dai pads, questo particolare strumento rimuove i punti neri in meno tempo e con tutta la praticità elettronica del caso. L’aspira punti neri agisce direttamente sui comedoni aspirandoli del tutto, liberando la pelle in maniera efficace al primo passaggio.

Pratico e veloce, in realtà potrebbe celare delle insidie soprattutto per quanto riguarda eventuali lividi lasciati sulla pelle. Il segreto sta nel suo utilizzo: se si seguono determinate indicazioni non si avranno segni sulla pelle e la pulizia avverrà in maniera completamente sicura.

Aspira punti neri acceso

Spazzole pulizia viso

C’era una volta la spazzola per il viso. E c’è ancora oggi con un successo che non arresta la sua corsa. Le spazzole per la pulizia del viso si rivelano sempre efficaci e comode da utilizzare per pulire completamente la pelle e liberarla da tutte le impurità.

Sono disponibili in vari formati, materiali e dotate di eventuali optional per avere tutto il necessario per ogni tipo di necessità. Le più comuni sono quelle che dispongono di setole morbide o rigide, le più innovative quelle dotate di più testine specifiche per le zone da trattare.

Tra le più famose e apprezzate troviamo Clarisonic, leader di settore. Ma a farsi strada è anche la rivelazione Foreo, speciale spazzola per il viso che combina l’efficacia delle setole in silicone ad una praticità senza eguali.

La spazzola non si limita solo a pulire ma anche a massaggiare, agendo come un vero anti-age cutaneo. Assicura inoltre un miglior assorbimento di creme e detergenti. Che sia manuale o elettronica il risultato è eccellente sotto ogni punto di vista.

Dermaroller

Ammettiamolo: vederlo all’azione ci invita a fare numerosi passi indietro. In realtà il Dermaroller, sebbene al suo passaggio lasci la pelle irritata e gli aghi che lo compongono non siano così rassicuranti, effettua una pulizia del viso profonda impagabile.

Dotato di testina mobile composta principalmente da aghi, effettua sulla pelle una rigenerazione cutanea profonda, andando a rimuovere tutte le cellule morte in un solo utilizzo. Gli aghi stimolano il turnover cellulare, favorendo la rigenerazione cellulare e la produzione di collagene.

A beneficiare di questo particolare dispositivo sono anche i muscoli facciali che vengono stimolati a dovere. Un prodotto all in one che può intimorire ma i cui effetti sono degni di nota a tutti.

Dermaroller 2018

Tutto quello che devi sapere sul dermaroller

Pulizia del viso dall’estetista: tutti i metodi da conoscere con descrizione e prezzi

Se quella fai da te non ti convince, puoi sempre ricorrere alla pulizia viso dall’estetista. Indubbiamente si tratta di un trattamento dai risultati professionali con effetti a lungo termine sulla pelle ma va effettuato periodicamente e dopo un’attenta analisi della propria pelle.

L’estetista dapprima analizza le necessità della pelle, individuandone bisogni e punti deboli. Successivamente si passa alla pulizia vera e propria, solitamente più profonda rispetto a quella casalinga.

Prevede diverse fasi:

  • Detersione, con l’utilizzo di detergenti professionali per preparare la pelle al trattamento;
  • Applicazione del tonico, ad azione rinfrescante e astringente;
  • Erogazione del vapore, necessario per aprire i pori e favorire l’espulsione di tutte le impurità nonché un migliore assorbimento dei prodotti pulenti;
  • Peeling, fase che elimina definitivamente lo strato di pelle morta. Stimola il turnover cellulare e la rigenerazione cutanea;
  • Rimozione di foruncoli e punti neri, con appositi strumenti per estrarli;

Per ultimare il trattamento di pulizia viso dall’estetista viene infine applicato un siero specifico ed effettuato un massaggio stimolante. In queste ultime fasi possono essere anche applicate maschere e creme specifiche.

Pulizia viso ultrasuoni

Pulizia del viso a ultrasuoni

Nella pulizia viso con ultrasuoni ad essere utilizzato è uno speciale macchinario in grado di sfruttare le alte frequenze per rimuovere impurità, sporcizia e cellule morte in maniera assolutamente delicata. Questa tecnica è consigliata in caso di pelle poco problematica in quanto ha azione prettamente stimolante e pulente.

Favorisce un migliore assorbimento di farmaci e cosmetici. Il risultato è una pelle tonica, luminosa. Assolutamente rigenerata.

Pulizia del viso con ossigeno

L’ossigeno è particolarmente efficace nel ringiovanimento cutaneo. Si tratta di una tecnica non invasiva che migliora la circolazione sanguigna e influisce anche sul metabolismo cellulare. Ha funzione prettamente lenitiva, anti-infiammatoria e anti-batterica.

La nuova frontiera della pulizia del viso vede protagonista l’ossigeno, particolarmente efficace nel ringiovanimento cutaneo. Non invasiva, è una tecnica atta a favorire la circolazione sanguigna e aiutare il metabolismo cellulare.

Micro elettroporazione

E’ una tecnica di pulizia del viso con la quale è possibile far penetrare principi attivi puri nel derma senza l’ausilio di aghi. Molto apprezzata per la sua efficacia, migliora la pelle del viso e la ringiovanisce.

Si tratta di un metodo efficace soprattutto sulla rimozione e riduzione delle rughe, nel trattamento delle discromie e nell’attenuazione delle occhiaie. Inoltre può schiarire le macchie della pelle e riparare i danni causati da una prolungata esposizione ai raggi UV.

Conclusioni

Scegli di amare la tua pelle ogni volta che ti prendi cura di lei. Una pulizia costante del viso ti permette di rimanere giovane, avere un incarnato fresco e radioso nonché un aspetto sensibilmente migliorato. Tu quali metodi usi? Diccelo con un commento, siamo curiosi di sapere la tua.


Avatar

Scritto da Barbara

Barbara Isaia-

L'amore per carta e inchiostro è la colonna portante della mia vita.
Marketing&Communication Specialist nella vita di tutti i giorni, nel tempo libero Freelance Copywriter con la passione per tutto ciò che è beauty, genuino e possibilmente vibrisse dotato.
Non scrivo per riempire spazi. Scrivo per passione. E il beauty è insieme passione e arte, trasformazione ed evoluzione.

4 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Ogni tanto dedicare del tempo alla propria pelle anche a livello professionale serve eccome!
    Il tempo però non è tantissimo e la skin care fai da te con tutti i metodi ormai messi a disposizione trovo sia fantastica! Scrub, maschere viso, patch peel off sono i miei alleati ormai preferiti da tempo, devo dire di aver introdotto il tonico fin’ora un pò sottovalutato ed il dermaroller che mi sono decisa ad acquistare e che sto “provando” da un paio di mesi!

  2. Concordo con le ragazze…La pulizia viso, che sia domiciliare o professionale, è uno step indispensabile per prendersi cura della propria pelle e risolvere anche piccoli fastidi…Poi, diciamocelo tra noi, è anche una bella coccola da ritagliarsi;-)

  3. la pulizia del viso è uno step fondamentale, migliorando questa, ho “normalizzato” la mia pelle, mi incuriosisce quella con ultrasuoni e con ossigeno 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *