Valentino lancia la sua Capsule Collection ispirata a Wonder Woman

Valentino e i suoi direttori creativi Pierpaolo Piccioli e Maria Grazia Chiuri sembrano essere particolarmente ispirati nella realizzazione di nuovi capi per la stagione primavera / estate 2016. La maison ha deciso, infatti, di stupire il mondo femminile, offrendo una meravigliosa collezione ispirata al personaggio di Wonder Woman della DC Comics. Valentino lancia la sua nuova Capsule Collection Wonder Woman 2016 costituita da una linea ricca di dettagli, quali brillantini e naturalmente stelle.

Quando nel 1941 lo psicologo americano William Moulton Marston desiderò ideare un nuovo supereroe chiamato “Wonder Woman”, che incarnasse le caratteristiche di una principessa guerriera delle Amazzoni, l’idea principale fu quella di mostrare al mondo che quando il potere fisico viene a mescolarsi con il tenero amore femminile, avviene è una cosa senza eguali e che non ammette confronto. E ora, dopo tutti questi anni, Valentino è riuscito a realizzare il sogno di William Moulton Marston, sfiorando quel picco che lo psicologo ha sempre voluto raggiungere con Wonder Woman? La risposta alla domanda è solo un’altra domanda: “Quale altra icona, per definire la donna contemporanea, è possibile scomodare, se non una donna meravigliosa che riesce a gestire contemporaneamente la carriera, l’educazione dei figli, i sentimenti e il continuo rapportarsi con questi, in maniera caparbia e assolutamente deliziosa?”

Valentino Wonder Woman

Proprio negli anni in cui la donna moderna è perfettamente sincronizzabile al personaggio di fantasia ideato da William Moulton Marston, e solo un anno prima del rilascio del film che vedrà protagonista proprio la super eroina americana Wonder Woman, abbiamo un’opportunità unica per riempire le mensole dei nostri guardaroba con capi stellari, che hanno come unica finalità quella di rafforzare la posizione femminile nel mondo. Ma non riempite il vostro immaginario di indumenti quali corsetti avvolgenti, bustini, o stivali alti fino al ginocchio, perché Pierpaolo Piccioli e Maria Grazia Chiuri hanno preso le distanze da questo stile, per introdursi in un mondo composto da magiche stelle, tulle, pelle, jeans, che è possibile ritrovare anche sugli accessori.

Valentino Wonder Woman

Valentino Wonder Woman

La Capsule Collection Wonder Woman 2016 di Valentino comprende giacche corte realizzate in denim, bomber di tulle, mini dress in stile nude, giacche mimetiche, pellicce traforate, e il tutto completamente avvolto da stelle. Ma visto che di stelle Valentino sembra non averne mai abbastanza, queste appaiono anche su vari modelli di scarpe da ginnastica, su scarpe con tacchi alti o su calzature piatte e a punta, su borse a mano o pochette, talvolta miscelate con deliziose pietre turchesi. Fa parte della collezione primavera / estate 2016 anche un meraviglioso diadema, inserito per rendere omaggio alla tiara che Wonder Woman porta sempre sulla testa e che spesso utilizza come arma a distanza.

E per rendere ancora più verosimile l’ispirazione alla super eroina Wonder Woman, i direttori creativi di Valentino hanno chiesto l’ausilio dello street artist italiano chiamato “Solo”, il quale possiede una profonda esperienza nel settore dell’illustrazione fumettistica. La maison ha commissionato a Solo di dipingere i murales di Wonder Woman murales che accoglieranno le clienti degli store commerciali a Roma, a Milano e a New York, e di realizzarli in maniera tale da incarnare le principali qualità e le caratteristiche di ogni regione specifica.

Valentino Wonder Woman

Se i murales di Roma e di Milano sono già stati completati da ormai varie settimane, quello dello store della Fifth Avenue di New York City è stato concluso solo ieri. In concomitanza con questa Capsule Collection 2016 di Valentino, ispirata a Wonder Woman, è molto probabile che gli USA approfittino della situazione patriottica, per far tornare in ribalta l’abbigliamento raffigurante le tradizionali tredici strisce orizzontali e uguali tinte di rosso, alternandole con il bianco e con un rettangolo blu posto in un angolo e contenente cinquanta piccole stelle.

Aspetta, c’è ancora qualcosa da leggere:

Un Commento

Aggiungi una risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.