Shampoo schiarente per illuminare i capelli senza tinta: uso, i migliori e consigli

Il metodo low cost e pratico da usare per schiarire i capelli senza usare la tinta. Ti spieghiamo lo shampoo schiarente, come si usa e quale scegliere per un effetto sunkissed tutto l’anno!

Lo shampoo schiarente è uno dei metodi più sicuri, economici e pratici per schiarire i capelli senza ricorrere a tinte e colorazioni. Indicato per capelli biondi e castani chiari, agisce sul cuoio capelluto ravvivando i riflessi e irradiando di luce le lunghezze grazie ad ingredienti come camomilla, limone, zenzero, miele e, in alcuni casi, anche aceto. 

Ma come funziona realmente? E i risultati sono veri o meglio preferire i prodotti schiarenti? Te lo spieghiamo nelle righe che seguono con consigli su come scegliere e usare questa particolare tipologia di shampoo. 

Shampoo schiarente

Ecco I migliori shampoo schiarenti per tutti i tipi di capelli:

John Frieda Sheer Blonde Go Blonder 

Miglior rapporto qualità/prezzo 

Shampoo schiarente per capelli castano chiaro o tendenti al biondo, al suo interno contiene una sinergia di limone e camomilla per un effetto ultra luminoso e duraturo nel tempo. Ideale per lavaggi frequenti, la sua formula ultra concentrata consente di illuminare e schiarire i capelli davvero con poco. 

Deterge delicatamente il capello, lasciandolo profumato e morbido. Il plus? L’essenza di limone che purifica e rinfresca il cuoio capelluto. Il top per una schiaritura semplice da realizzare e bella da vedere. 

15,46€
in stock
1 nuovo da 15,46€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Apr 9, 2020 19:57

Dicono di lui 

Tra i migliori schiarenti in commercio, questo shampoo viene soprattutto apprezzato per la capacità di illuminare i capelli e schiarirli gradualmente, con delicatezza e un effetto pulente davvero straordinario. Il plus è dato dalla presenza di limone e camomilla che danno una sensazione di freschezza impareggiabile. 

Ottimo schiarente per ridurre i riflessi arancioni/rossi, secondo gli utenti va però necessariamente abbinato a trattamenti che nutrano intensamente il capello per evitare che punte e lunghezze si secchino. 

Klorane Shampoo alla camomilla 

Il più acquistato 

Schiarisce e deterge delicatamente il capello, regalandogli morbidezza e una luminosità omogenea, in grado di rivitalizzare ogni tipo di riflesso. Lo shampoo schiarente naturale di Klorane è un must have per illuminare e purificare i capelli senza ricorrere alla tinta grazie alla formulazione a base di camomilla, addolcente naturale. 

Consistenza molto concentrata, ne basta una piccola quantità usata due volte a settimana per ottenere una chioma ricca di riflessi e gradualmente più schiarita.  

8,94€
in stock
10 nuovo da 8,94€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Apr 9, 2020 19:57

Le opinioni di chi lo ha provato 

Privo di parabeni e siliconi, è uno shampoo ultra delicato indicato anche per i capelli dei più piccini. La sua formula leggera e la presenza della camomilla creano i presupposti per un effetto più luminoso che schiarente, adatto soprattutto per capelli già biondi che necessitano di maggiore luminosità. 

Secondo alcuni utenti è molto schiumogeno, aspetto che potrebbe non essere apprezzato durante l’uso quotidiano.  

Christophe Robin Shampoo schiarente 

Con risultati professionali 

E’ molto più di uno shampoo schiarente, una miscela di camomilla e fiordaliso che schiarisce progressivamente i capelli colorati, naturali e con méches. Specifico per illuminare i capelli biondi opacizzati o schiariti dal tempo, elimina tutti i residui e i pigmenti in eccesso accumulati dopo tinte e colorazioni. 

Trasforma i capelli, rendendoli più che morbidi, setosi al tatto, freschi e ravvivati. Uno shampoo schiarente professionale caratterizzato da una delicatezza e una profumazione eccezionali. 

Cosa ne pensa chi lo ha provato 

Così delicato da non poterne più fare a meno una volta provato. Lo shampoo di Christophe Robin è una soluzione più che adatta per schiarire progressivamente i capelli castani e biondi senza aggredire, mantenendo morbidezza e vitalità. Il profumo dura a lungo, l’effetto sunkissed è naturale, fresco e perfettamente adattato sui capelli.  

Kebelo Clarifying Shampoo

La soluzione schiarente high-cost  

Senza parabeni e solfati, lo shampoo di Paul Mitchell agisce sul capello schiarendolo e purificandolo grazie all’esfoliazione che effettua sul cuoio capelluto. Hai letto bene: l’effetto esfoliante permette al prodotto di agire direttamente sul capello, schiarendolo con eccellenti risultati professionali. 

Da usare solo 1-2 volte al mese, ripristina corpo e lucentezza, disintossicando il cuoio capelluto da residui ed eccessi. Delicato, è caratterizzato da una formulazione a base di soli ingredienti naturali. 

Dicono di lui 

Il prezzo potrebbe frenare nell’acquisto ma chi lo ha provato giura di non aver mai conosciuto niente di più efficace come questo shampoo schiarente. Il punto di forza è proprio l’esfoliazione che effettua sul cuoio capelluto, aspetto che permette di ottenere risultati già dopo la prima applicazione.  

Sebbene possa sembrare piuttosto aggressivo, in realtà si tratta di uno shampoo delicato, adatto anche come prodotto corpo.  

Schultz shampoo ultra delicato schiarente 

Il più economico 

La lozione schiarente Schultz la conosciamo tutti. Non da meno è lo shampoo della stessa gamma, un ravvivante ultra delicato che sfrutta la camomilla biologica per schiarire ed illuminare il capello con assoluta delicatezza. 

Non contiene sles, sls, parabeni, siliconi e petrolati per dare al capello dolcezza e vitalità, oltre che massimo volume e una morbidezza senza paragoni. Con meno di 4 euro è possibile portare a casa uno shampoo schiarente dall’efficacia comprovata e amatissimo online (e non solo). 

Prezzi aggiornati al: Apr 9, 2020 19:57

Le opinioni sul web 

La camomilla è il suo biglietto da visita e c’è poco da fare: lo shampoo schiarente Schultz è per moltissimi una certezza assoluta! Delicato, economico, efficace e profumatissimo. Un must per capelli biondi, uno schiarente a tutto tondo per capelli castani che vogliono riflessi pieni e uniformi senza compromessi. 

Attenzione, però: l’uso potrebbe seccare i capelli. Meglio alternare l’uso con trattamenti in maschera idratanti e addolcenti, meglio se della stessa gamma. 

Come funziona lo shampoo schiarente e a cosa serve 

Partiamo da una considerazione: c’è differenza tra shampoo schiarenti e prodotti schiarenti. Se i primi sono prodotti delicati che illuminano e schiariscono il capello con uso costante e risultati progressivi, i secondi solitamente possono contenere acqua ossigenata ed altri ingredienti considerati aggressivi per la cute. 

Lo shampoo è un metodo più delicato per schiarire il capello, da usare esattamente come uno shampoo qualsiasi ma con regolarità differente. Non più di 2 volte a settimana l’uso consigliato, con effetti che cominciano a farsi vedere solo dopo 10 applicazioni e solo su determinati tipi di capelli. 

Rispetto agli altri shampoo più comuni, contiene ingredienti che agiscono direttamente sui pigmenti del capello, andando a schiarirli con l’uso, addolcendo i toni più intensi e ripulendo gli eccessi dati dai residui di tinte e colorazioni. È indicato anche per ravvivare i riflessi chiari, nascondere i capelli bianchi, uniformare il colore, contrastare l’effetto grigio sui capelli biondi o chiari in inverno. 

Apprezzato anche per rivitalizzare il capello e mantenere l’effetto sunkissed dopo l’estate, è un prodotto molto delicato la cui efficacia è però comprovata. Lentamente sta diventando uno dei metodi più apprezzati per schiarire naturalmente il capello. 

Cosa contiene 

Lo shampoo schiarente contiene ingredienti che, grazie alla loro composizione, schiariscono progressivamente il capello. Tra i più usati troviamo: 

  • Il miele, nutriente naturale; 
  • La camomilla, addolcente; 
  • Lo zafferano, rivitalizzante; 
  • L’aceto, purificante e schiarente. 

Non contiene petrolati, siliconi, acqua ossigenata ed altri agenti aggressivi per i capelli. E’ quindi un metodo molto sicuro che schiarisce i capelli mantenendoli però morbidi, lucenti e setosi. 

Come si usa lo shampoo schiarente e con quale frequenza 

Esattamente come un comune shampoo, massaggiandolo sul cuoio capelluto per almeno 3 minuti e non più di 5 minuti. Può seguire una seconda applicazione dopo la prima ma avendo cura di sciacquarlo quasi immediatamente per non seccare eccessivamente il capello. 

Dopo lo shampoo puoi applicare il balsamo che preferisci o, meglio ancora, anche una maschera idratante o nutriente per migliorare il risultato finale ed avere capelli leggeri, morbidi e luminosi dopo l’asciugatura. Il trattamento schiarente in shampoo può essere utilizzato fino a due volte a settimana, meglio se alternato ad altri shampoo neutri o specifici. 

Consigli utili: le dritte giuste per ottenere risultati top in breve tempo 

Pur differenziandosi dai prodotti schiarenti per composizione ed efficacia, questa tipologia di shampoo regala ottimi risultati solo se usato in determinati modi e seguendo alcune semplici regole: 

  • Lo shampoo schiarente si usa solo ed esclusivamente su capelli biondi e castani nelle tonalità più chiare come caramello e noce. E’ su questi colori che funziona, in quanto schiarisce fino ad uno-due toni già chiari alla base; 
  • Non può essere usato su capelli mori, castano scuri e tutte quelle tonalità che virano dal biondo platino al bianco. Su queste colorazioni l’effetto schiarente è praticamente nullo! 
  • Può essere usato sia sul colore naturale che sulla tinta ma a patto che rientri nel range cromatico di cui sopra. E’ particolarmente consigliato per rimuovere gli eccessi di pigmenti dopo la colorazione e purificare così il capello, rivitalizzandone i riflessi; 
  • Se vuoi rivitalizzare il tuo balayage è l’alleato perfetto perché ravviva i riflessi e prolunga la vitalità delle sfumature; 
  • Non solo schiarente ma anche anti-grigio. Evita infatti ai capelli biondi di ingrigirsi durante la stagione autunnale-invernale e di mantenere il colore luminoso nel tempo; 
  • Evita di tenerlo in posa per più di 5 minuti ad applicazione; 
  • Effettua dei trattamenti nutrienti ed idratanti tra uno shampoo schiarente e l’altro; 
  • Per ottenere risultati ottimali l’uso deve essere costante nel tempo. I risultati cominciano ad essere visibili dopo almeno 10 applicazioni. 

Lo shampoo schiarente non va confuso con lo shampoo antigiallo di cui puoi leggere caratteristiche e peculiarità nell’articolo dedicato

Preferisci lo shampoo schiarente o per l’effetto sunkissed opti per un trattamento schiarente più strong? Raccontaci la tua esperienza con un commento e se l’articolo ti è piaciuto condividilo! 


Potrebbe interessarti anche:

3 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Per me sono un ricordo di infanzia, quando mia mamma li utilizzava su di me per esaltare i miei riflessi chiari:-) Da adulta, potendo scegliere, preferisco una chioma più scura che mi si addice di più:-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *