in

Recensione Maschera Purificante Eclat con argilla rosa Clarins

Eccomi tornata con una nuova recensione beauty, il prodotto di cui vi parlerò questo mese, è la maschera purificante viso per pelli miste e grasse all’argilla rosa del noto marchio “Clarins Paris”; il test è riferito al prodotto in candidatura del mese di aprile 2018.

Cos’è e a cosa serve:

Testata dermatologicamente, la maschera contiene argilla rosa, ricavata da argilla rossa e bianca, ideale per le pelli sensibili; estratto di fiore d’epilobio di Fleischer (garofanino delle morene, una pianta dai fiori rosa) e lamio bianco che, restringono i pori e rallentano la produzione di sebo; estratto di tiglio per calmare la pelle irritata e lenire i rossori, assicurandole comfort e morbidezza.

Le azioni cui punta questo prodotto sono la purezza, la freschezza e lo splendore per la pelle mista o grassa; è dunque una maschera purificante ad azione profonda, che deterge e restringe i pori, affina la grana della pelle per un setoso effetto mat in soli cinque minuti, grazie all’argilla rosa ma, anche alle polveri naturali di Tanaka, che eliminano tutto ciò che rende spenta l’epidermide, restituendo opacità al viso e una pelle morbida e vellutata.

Come si usa:

  1. Applicare 1 o 2 volte alla settimana sulla pelle perfettamente pulita e asciutta, evitando il contorno occhi.
  2. Lasciare in posa dai 5 ai 10 minuti, risciacquare (risciacqua facilmente poiché è senza effetto disseccante) con acqua fresca e applicare successivamente un tonico, come ad esempio “Lotion Tonique Iris” dello stesso brand.

Istruzioni

Dove acquistarla al prezzo più basso:

A chi è consigliata:

Per pelli impure, miste, grasse ma anche sensibili, grazie al mix di elementi naturali contenuti in essa, da non renderla aggressiva e dalla texture che non secca nel tempo di posa.

Clarins maschera viso purificante con argilla rosa

La mia prova prodotto:

Il profumo della maschera è un mix di tutti i suoi componenti fioriti, si sentono proprio tutte le sfumature delle essenze contenute, molto profumata ma in modo delicato, il profumo l’ho avvertito già appena tirato via il tubetto dalla sua scatolina, aprendo il tappo ancor di più ed è persistente, sia quando ho applicato il prodotto al viso sia nel suo tempo di posa, mi sono sentita avvolta da questi incantevoli e delicati estratti di fiori, sa proprio di primavera.

Texture

La texture è di colore bianco, la maschera cremosa è semplice da applicare, spalmandola con facilità su tutto il viso.

Texture

Tempi di posa e rimozione

Durante il tempo di posa, differentemente dalle altre maschere che contengono argilla, questa non tira raggiunti i minuti di posa, che vanno da un minimo di 5 a un massimo di 10 minuti, la pelle rimane in perfetto stato durante l’applicazione, non tira, non arrossisce la pelle, non pizzica, è davvero indicata per le pelli sensibili come indica la descrizione del prodotto.

L’ho tenuta per 10 minuti, proprio per verificare questa qualità di non seccare ed è vero, in questo modo la pelle non si irrita e dunque anche nella fase di risciacquo si può ottenere un risultato delicato sulla pelle, senza avere controindicazioni.

L’ho eliminata con acqua fresca e una spugnetta, ma visto il sottile film che ricopre la pelle, può anche essere tolta direttamente con l’acqua senza l’aiuto di una spugnetta, in quanto, rimanendo leggera e non seccando, basta un gesto semplice come quello di lavarsi il viso per toglierla del tutto.

Prima di eliminarla, ho voluto toccare il viso per sentirne la texture dopo i 10 minuti, e anche se a vederla, mi sembrava fosse ancora fresca, in realtà si era asciugata e infatti, le mie dita sono rimaste pulite, la maschera non si è attaccata ad esse, e questo è un altro test per far capire che si asciuga ma senza seccare e tirare.

Effetto prima e dopo

Una volta pulita la pelle, l’effetto che ho avvertito tra il prima e dopo averla usata, è stato quello di avere un buon risultato mat e di sentire la pelle lievemente più liscia e luminosa, rispetto magari ad altre maschere in cui l’effetto setoso e di morbidezza l’avevo avvertito in maniera maggiore, ma molto probabilmente è dovuto al fatto che sia più delicata e per persone con pelle anche sensibile e sicuramente, i suoi effetti positivi li potremo apprezzare con più applicazioni durante la settimana, anziché da subito al primo utilizzo; c’è da dire anche che in questo periodo ho la pelle del viso molto stressata e stanca, reduce da quasi un anno vissuto in una città diversa completamente dal luogo in cui vivo abitualmente, molto più inquinata, e la mia pelle ha dunque assorbito tutto questo cambiamento risentendone in colorito spento, grana della pelle più ruvida e impura, e sicuramente avrà bisogno di più trattamenti per poter ritornare più nutrita.

prima e dopo

Pack:

Contenuta in un tubo da 50 ml in materiale plastico, con tappo avvitato, è presente un sigillo protettivo sopra al beccuccio e dentro la scatola, il foglietto illustrativo in più lingue; il PAO è di 18 mesi.

Packaging

INCI:

Aqua/Water/Eau; Caprylic/Capric Triglyceride; Glycerin; Kaolin; Cyclomethicone; Cetearyl Alcohol; Titanium Dioxide; Butylene Glycol; Glyceryl Stearate; PEG-100 Stearate; Cetearyl Glucoside; Parfum/Fragrance; Phenoxyisopropanol; Polymethyl Methacrylate; PVP; Cetyl Alcohol; Stearyl Alcohol; Polyacrylamide; Xanthan Gum; C13-14 Isoparaffin; Dehydroacetic Acid; Pyridoxine HCL; Tetrasodium EDTA; Epilobium Fleischeri Extract; Laureth-7; Zinc Gluconate; Tilia Cordata Wood Extract; Limonia Acidissima Wood Powder; Potassium Sorbate; Methylchloroisothiazolinone; Methylisothiazolinone. [V1125D]

  • Tot. Ingredienti = 30
  • Tot. Ingr. Verdi = 15
  • Tot. Ingr. Gialli = 4
  • Tot. Ingr. Rossi = 11

Quanto costa e dove si trova:

€ 29.50 per 50ml, la si può acquistare in tutti i punti vendita a marchio Clarins, nelle profumerie e farmacie e sul loro sito internet.

Clarins Maschera Purificante Viso Eclat 50 ml

29,50
29,48
2 nuovo da 29,48€
GUARDA
Amazon.it
as of Lug 20, 2018 02:22

Descrizione

  • Clarins.
  • Maschera Purificante.
  • 50ml.

Valutazione maschera purificante Clarins:

Dal mio punto di vista e dalla mia esperienza di prova, posso dire che è un buon prodotto che mantiene le sue promesse, però avendo provato altre maschere per pelle impura, posso dire che non è nemmeno la migliore, ma sicuramente, per chi ha la pelle sensibile, questa di Clarins è un prodotto ottimo e da mettere sul podio, in quanto sono pochi i prodotti mirati ad una pelle più strong come quella grassa che possono essere formulati nello stesso tempo per chi ha una pelle impura ed anche sensibile, quindi scientificamente penso sia da premiare e metterla al primo posto e, la consiglio vivamente a tutte le persone che soffrono di questo disturbo, di sensibilità della pelle.

Il prezzo è elevato,  per questo motivo credo che sia più indicata all’acquisto per chi ha davvero un problema cutaneo, piuttosto a chi fortunatamente non ne ha e, può permettersi di acquistare delle maschere purificanti a prezzi più bassi ma sempre di buona qualità.

L’INCI non è dei migliori, siamo a metà tra ingredienti a bollino verde e una metà a bollino giallo e rosso, trovandoli sparpagliati sia all’inizio, a metà che a fine lista INCI.

Il profumo e la texture ottime.

Il mio voto dunque, è un risultato tra tutte queste considerazioni, pro e contro: 7.5

Curiosità sulla polvere di Tanaka:

La polvere di Tanaka è ricavata dal legno Thanakha, un albero simile al sandalo che cresce prevalentemente nella regione di Pakokku in Birmania; il Tanaka è utilizzato dalle donne birmane per la loro bellezza, rende la pelle più radiosa, splendente, la protegge dalle impurità, eliminando macchie e brufoli ed è usato anche come filtro solare.

Il Lamio bianco, è conosciuto anche come “ortica bianca” in quanto simile nei suoi fiori bianchi ma, fortunatamente non pungente; è ricca in tannini e flavonoidi ed è efficace come tonificante ed astringente.

Epilobio di Fleisher, sono fiori rosa che crescono in luoghi montani, infatti è un fiore tipico delle Alpi, ricco anch’esso in flavonoidi, svolgendo un’azione antiossidante e astringente, è emolliente e lenitivo per la pelle.

Grazie a tutti per la visualizzazione, un carissimo abbraccio e alla prossima review.

Comparatore prezzi:


Se hai letto questa recensione potrebbe interessarti anche:

7.5

Valutazione complessiva

7.5/10

Pro

  • Efficacia come trattamento
  • Ottima per pelli sensibili
  • Altro vedi review

Contro

  • Prezzo: Ci sono maschere viso purificanti più economiche
{{ reviewsOverall }} / 10 Voto Utenti (0 voti)
Recensioni utenti... Effettua il login se vuoi recensire questo prodotto
Ordina per

Sii il primo a lasciare una recensione.

User Avatar User Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}

Scritto da mj

Amo la fotografia, prendermi cura di me stessa, cucinare, amare, ridere, piangere per sfogarmi, provare sempre prodotti nuovi di ogni tipo

16 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Bella review come sempre, Mj, concordo con le ragazze, trovo che ci siano prodotti più economici a parità, ma non avevo dubbi che l’argilla avrebbe apportato benefici.Non conoscevo questa nello specifico del brand e mi ha fatto piacere conoscerne tutti i dettagli grazie a te:-)

  2. Clarins è una marca che mi dà affidamento, non è la tipologia di maschere che al momento servono alla mia pelle, ma è stato interessante scoprirla insieme a te.

  3. il prezzo è davvero altino così come la crema corpo che ho testato sempre grazie a Beauty Tester, c’è da dire però che sono prodotti validi e si sente subito la qualità del prodotto e da come ne parli confermi anche tu che si tratta di un prodotto eccellente. Bella review e grazie per avercene parlato 🙂

  4. ero curiosa di leggere la recensione di questa maschera, ha dei pregi e dei difetti ma nel complesso è un buon prodotto, non so se l’acquisterei a prezzo pieno ma intanto grazie della recensione sincera e delle note finali..

Lascia un commento

Palette ombretti toni viola

Palette toni viola di Beyu Ocean Flowers Shades – Recensione

Set Nabla nuova linea Close-up -

Set Nabla nuova linea Close-up – Recensione