Tutorial nail art semplice per S. Valentino

Per S. Valentino, ho deciso che non avrei disegnato i soliti cuoricini, ma ho preferito limitarmi ad una nail art semplicissima da realizzare, sfruttando i colori tipici di questa festa.

Nail art semplice per San Valentino

Occorrente:

  • – base trasparente
  • – smalto rosa chiaro e semitrasparente
  • – smalto color lampone
  • – smalto rosso
  • – top coat glitterato
  • – spugnetta per nail art (si può realizzare anche tagliando un angolo di una vecchia spugna da bagno)
  • – tavolozza per smalti (va bene anche un piatto di plastica).

Procedimento:

Dopo aver applicato e fatto asciugare la base, stendere normalmente una passata di smalto rosa chiara su tutta l’unghia. Quando questo strato sarà asciutto, mettere alcune goccie di smalto colori lampone sulla tavolozza, intingervi un lato della spugnetta e poi tamponarla sui 2/3 superiori dell’unghia.

Dopo aver fatto asciugare anche questo colore (l’asciugatura sarà abbastanza rapida perchè lo strato creato con lo spugnato è abbastanza sottile), ripetere l’operazione con lo smalto rosso, tamponandolo solo sul terzo superiore dell’unghia. Infine, coprire tutto con il top coat.

Dal momento che con lo spugnato ci si sporcano tantissimo le dita, sarà poi necessario pulire lo smalto in eccesso con un cotton fiock imbevuto di solvente. In alternativa (se lo si possiede), si può applicare intorno all’unghia una base smalto peel off: in questo modo, la pulizia risulterà molto più rapida e precisa.

Cosa ne pensate?

Potrebbe interessarti anche:

5 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. molto carina, mi piace tanto l’accostamento di colori, magari si può realizzare anche come accent nail e lasciare le altre unghie di un unico colore (uno di questi utilizzati ovviamente per la nail art). Grazie cara

  2. Davvero carinissima e semplicissima da fare; in estate la vedrei bene anche con le sfumature del blu magari facendo la base bianca, il primo strato celeste e l’ultimo strato blu : )

    • Io l’avevo fatta con quei colori un paio d’anni fa per capodanno, usando il bianco sulla punta come neve su cui avevo poi disegnato dei pupazzi e degli alberi ed il blu per il cielo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.