Smalto unghie rosa: sensuali e belle! Foto e abbinamenti

Trendy, chic, eternamente romantico. Lo smalto unghie rosa è un evergreen che non passa mai di moda, tornando con prepotenza sulle unghie di anno in anno in sempre nuove sfumature.

Tonalità che nei beauty case di ogni donna trova sempre un piccolo spazio, lo smalto rosa è una sfumatura delicata di colore, spensierata e leggera, che sulle unghie posa infinite declinazioni della sua bellezza: da quello più chiaro a quello più scuro, vivace o sobrio, assicura un aspetto curato, naturale e mai inopportuno se saputo ben abbinare.

E’ anche versatile, grazie alla sua capacità di adattarsi facilmente a qualsiasi tipo di outfit o make up, ma spesso dimentichiamo le regole generali del suo utilizzo e si cade in banali errori il più delle volte causa principale di un aspetto finale un po’ stonato.

Vedremo in questo articoli quali errori evitare e come abbinare i principali smalti rosa secondo il proprio incarnato, outfit, make up, lunghezza delle unghie e la stagione per una nail art rosa d’effetto.

Smalto unghie rosa, le tonalità più utilizzate

Tante, diverse, innumerevoli ma legate dalla comune scia romantica che nel rosa trova la sua dimora principale: le varie tonalità dei rosa più classici come il cipria e l’antico, si intrecciano all’indubbia esuberanza di quelle più accese e audaci come nel caso del rosa fluo e rosa shocking.

Il rosa sta bene a tutte, ma va riservata particolare attenzione a come si abbina una specifica tonalità di rosa, distinguendo anche tra il più classico smalto e i più complessi e ricercati gel o semipermanenti.

Smalto unghie rosa antico

Delicato, dai tratti raffinati e assolutamente formale, il rosa antico è una tonalità nude ideale per chi vuole sfoggiare unghie curate ma sobrie.

Possiede il pregio di poter essere abbinato con facilità a look dalle tonalità pastello, beige e molto chiare; ma si addice perfettamente anche ad abiti più scuri e dal taglio rigido, formale, ottimo per colloqui o appuntamenti di lavoro.

Sta bene sia sulle unghie corte, alle quali conferisce un aspetto curato e chic, sia su quelle lunghe; gli incarnati chiari sono perfetti per questo tipo di rosa e il make up può pregiarsi di un intenso smokey eyes e labbra picchiettate da un bel rossetto nude.

E’ uno smalto che non ha stagioni: si indossa principalmente tutto l’anno, con particolare riferimento alla primavera di cui ricorda la leggerezza e la sobrietà.

smalto rosa antico

Smalto unghie rosa cipria

Anche questa è una tonalità nude, leggera e adatta ad un look che ne ricordi la neutralità. Viene spesso utilizzato dalle spose nel loro giorno più bello ma è particolarmente apprezzato anche da chi non ama unghie vistose, preferendo un giusto compromesso tra eleganza e naturalezza.

Si sposa bene ad incarnati ambrati, anche se la sua versatilità lo rende adatto a tutte. Si abbina perfettamente ad outfit eleganti, magari con dei completi monocromatici sui toni chiari del beige, del rosa carne e del cipria o ad abiti con stampe floreali ed eccentriche, in quanto la sua neutralità non distoglie l’attenzione su ciò che si indossa.

Il make up può spaziare dal comunissimo smokey eyes al velato make up che c’è ma non si vede. La primavera è il momento più adatto per sfoggiarlo, ma può essere indossato anche in una fredda serata d’inverno per dare un tocco romantico al proprio aspetto.

smalto rosa cipria

Smalto unghie rosa fluo

Travolgente tonalità rosa, vibra di colore e rispecchia esattamente il carattere di chi lo indossa: il rosa fluo ricorda i party, l’atmosfera spensierata dell’estate, la voglia di mostrare al mondo la propria esuberanza.

Colore estivo, il rosa fluo è il pioniere della femminilità esuberante ed è principalmente indicato per incarnati ambrati-scuri, meglio ancora se baciati dall’abbronzatura di cui questo smalto risalta naturalmente la bellezza.

Le unghie dovranno essere lunghe e ben definite, il finish glossy e con la nail art è possibile creare simpatiche decorazioni che denotano i tratti dell’allegria di questa tonalità.

Quando si decide di applicare uno smalto rosa fluo, tutto dev’essere ben equilibrato: dal make up all’abbigliamento è la sobrietà a farla da padrona. Prediligere colori pacati come blu, grigio, nero e bianco; evitare invece l’abbinamento con tonalità sgargianti o metallizzate.

smalto rosa fluo

Smalto unghie rosa chiaro

Fa parte delle tonalità nude e conferisce alle unghie un aspetto naturalmente lattiginoso. La sua neutralità lo rende portabilissimo per look giornalieri, occasioni in cui è richiesto un portamento riservato ma con un pizzico di femminilità che non guasta mai.

Il rosa chiaro sta bene con incarnati chiari e chiarissimi, su unghie corte delle quali nasconde eventuali difetti e con make up particolarmente elaborati; vasti appaiono invece gli outfit con i quali abbinarlo, dai capi più eleganti a quelli più casual.

smalto nude rosa chiaro

Smalto unghie rosa confetto

Dolce come lo zucchero che riveste un goloso confetto, quella del rosa confetto è un’indole naturalmente glossy che lo rende il colore baby per eccellenza.

Tonalità pastello piuttosto sbarazzina, il rosa confetto si sposa bene con incarnati chiari e medio-chiari ed è possibile indossarlo con outfit prettamente giovanili, quotidiani e casual. Il make up dev’essere sobrio, le stagioni predilette da questo tipo di smalto rimangono quelle calde e solari come estate e primavera.

smalto rosa confetto

Smalto unghie rosa shocking

Colore magnetico, il rosa shocking attira su di sé l’attenzione ed è per questo che si deve applicare e abbinare al meglio.

Via libera quindi ad unghie lunghe e particolarmente curate, mentre è vietato assolutamente applicarlo su unghie rovinate o non ben definite.

Ottimo appare per le pelli ambrate, scure o olivastre ed è per questo che lo si indossa principalmente nella stagione estiva, quando l’abbronzatura è a regola d’arte.

Il make up viso dovrà essere neutro, onde evitare di appesantire il look finale. L’altra regola d’oro riguarda l’abbigliamento: mai abbinare tra loro colori sgargianti e preferire toni monocromatici non eccessivamente vistosi.

swatch smalto fucsia Ciatè

Smalto unghie rosa glitter

Lo smalto rosa glitter è una soluzione pratica e veloce, soprattutto quando si ha voglia di impreziosire la propria immagine senza grandi fatiche. Solitamente viene considerato eccessivo, ma bastano alcuni accorgimenti per renderlo parte del proprio look senza scadere nella volgarità.

Per le tonalità glitter nude è consigliabile indossarle con look formali ed eleganti, in qualsiasi momento dell’anno e abbinate con make up luminosi, per un effetto glow assicurato; le tonalità glitter più accese, come il rosa fluo e quello shocking, vanno esibite con make up e outfits neutri, particolarmente indicate per occasioni e festività.

smalto rosa glitter

Smalto unghie rosa gel e semipermanente

Quello rosa, sia esso in gel o semipermanente, è uno smalto incredibilmente lucido. Le unghie tratte con questi metodi appaiono belle e vistose, vestite di un rosa non eccessivo ma adeguato al portamento di chi le sfoggia.

L’ideale per questo tipo di smalto rosa è applicarlo in primavera, così da sfoggiare una manicure d’effetto che si abbini alle temperature miti della stagione dei fiori. Potrete sbizzarrirvi con il make up e indossarlo con una vasta scelta di outfits.

smalto semipermanente rosa

In conclusione…

Il rosa non è solo un colore, ma un modo di essere. Sta a chi lo indossa valorizzarlo al meglio, abbinandolo con gusto e scelta.

E a voi piace lo smalto rosa? Come lo abbinate?

Potrebbe interessarti anche:

16 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Sempre attraente il rosa e molto interessante la tua splendida carrellata che ho subito guardato senza potermi loggare e commentare. Io ho tentato più volte i nude o il rosa cipria, ma proprio non me li vedo per quanto mi piacciano sulle altre. Io ho bisogno di colori per cui mi piace molto il rosa acceso di Mac e in generale tutti rosa vivaci, anche fluo e i fucsia. Ce ne sono comunque per tutti gusti e le forme ed è sempre meraviglioso ammirarli. Grazie cara.

  2. Pur non essendo un’amante del rosa in generale, negli smalti il discorso cambia…anche una semplice french usando una tonalità chiara di rosa, risulta sempre portabile e raffinata…quindi si al rosa sulle unghie!!:-)

  3. Complimenti per le belle unghie curate. Sì a me piace e ho varie tonalità, lo uso o come colore per tutti i giorni o in occasioni eleganti.
    Tu quali brand consiglieresti?

    • Ciao Zarina =) Magari fossero le mie unghie, sono spettacolari ma ahimé solo rappresentative. Guarda, tra i brand prediligo quelli low cost, anche se non mi dispiacerebbe un giorno provare un MAC o uno Chanel; per ora tra i migliori rosa cito sicuramente quelli di Kiko, con riferimento al n.372 e al n.216 della linea Nail Lacquer tanto per citarne alcuni che nel mio beauty case trovano sempre spazio. Trattasi di due rosa cipria- beige molto carini e neutri, indossabili come si vuole e sempre eleganti, sobri e discreti. Altri brand da tenere in considerazione sono sicuramente L’Oréal e OPI, quest’ultimo con una vasta gamma di rosa molto interessante.
      In generale ho trovato ottimi rosa anche nel cesto delle offerte di alcune catene della grande distribuzione e mi son trovata molto bene, sia per qualità che per prezzo (a 0,99 cent la qualità potrebbe essere pessima, invece mi sono ricreduta). Insomma, il consiglio è sempre quello di valutare sia prodotti low cost che di fascia-media, con un occhio anche alle ceste delle offerte lampo. 😀

      • Ah ero convinta che fossero delle tue creazioni, che gaffe! Eh ti capisco a chi non piacerebbe! Ora me li segno! Ecco ma la OPI… ne sento tanto parlare ma non capisco dove trovarla!
        Grazie mille per i prodotti consigliati e le dritta 😀

  4. Che belle!! Il rosa e’ una delle tonalità che preferisco sulle unghie… Sempre fine e delicato, difficilmente volgare! :))

  5. A me piace molto lo smalto rosa, trovo che sia fine ed elegante e adatto a qualunque occasione. Adoro quello della Zoya e quello della L’oreal *-*

  6. io le amo tutte queste tonalità. il rosa in tutte le sue sfumature è il mio colore… c’è stato un periodo dove se si apriva il mio armadio si rimaneva abbagliati dal monocromatismo hahaha! grazie dell’articolo <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *