7 modi per rimuovere il gel della manicure

Le unghie in perfetta forma, belle curate, lunghe e smaltate sono il sogno di tutte noi, ma gli smalti si sa hanno una breve durata, anche i migliori. Quindi in tante ricorrono al semipermanente, alla ricostruzione ecc. Ovviamente non sono rimedi casalinghi, bisogna andare da un’esperta, ma il peggio arriva dopo, ovvero quando lo si vuole eliminare e non si sa come fare. Oggi vi dirò sette modi per rimuovere il gel senza danneggiare le unghie.

Gli errori che spesso facciamo sono non prendere l’appuntamento dall’estetista e toglierlo con i denti o con lime sbagliate ma soprattutto nel modo sbagliato per poi scheggiarle, assottigliarle eccessivamente ecc. Adesso vi svelo i sette modi per rimuovere il gel senza combinare danni.

Gel unghie come levarlo

Eliminare il gel con l’acetone

Il prodotto principale, quello che non deve assolutamente mancare in casa è l’acetone. Come procedere? Intanto bisogna limare leggermente la superficie delle unghie, in questo modo elimineremo la parte lucida, poi bisogna preparare un po’di cotone immerso nell’acetone e sistemarne diversi pezzi su ogni unghia. Attorno al cotone si gira un po’di carta alluminio e si lascia a contatto con le unghie per almeno 10 minuti perché l’acetone ha bisogno di tempo per agire.

Spesso questo procedimento richiede un po’di tempo in più, dipende tutto da come e quanto bene è attaccato il gel, se è ben saldo potrebbero servire anche 40 minuti. Quando pensiamo che il tempo trascorso sia quello giusto per intervenire, si prende un bastoncino e si raschia sull’unghia, a fine operazione si mette un po’di olio per cuticole per ammorbidirle. Parola chiave è “delicatezza”, bisogna agire dolcemente per non rovinare unghia o pelle in generale.

Non evitare l’olio per cuticole

C’è qualcuno che pensa e afferma anche che l’olio non serve a molto, sbagliato! L’olio per cuticole è fondamentale in questi passaggi perché le unghie sono come delle spugne, assorbono tutto ciò con cui stanno a contatto. Quindi dopo aver assorbito grandi quantità di acetone, necessitano anche di qualcosa di delicato che le coccoli. Inoltre è importante anche non lasciarle mai all’asciutto perché sia unghie che pellicine si disidratano così come tutto il resto del corpo.

Gel staccato dai bordi

Può capitare con qualsiasi tecnica che le unghie in gel si stacchino dai bordi, in questo caso è importantissimo rivolgersi a chi le ha fatte evitando di lasciarle così fino a quando è stato fissato il successivo appuntamento. Quando si sollevano dai bordi i rischi sono tantissimi, oltre che rovinare la manicure (il rischio più banale) potrebbe anche succedere che tutto il resto del gel si sollevi piano piano portando con sé anche l’unghia naturale.

No ai nuovi metodi o ai prodotti alternativi

Tra i sette modi per rimuovere il gel senza farsi del male o distruggere le unghie c’è anche quello che riguarda le estetiste o chi si occupa delle unghie. Molte di loro per risparmiare usano metodi nuovi ed alternativi facendoli passare per moderni, magari utilizzando prodotti non di buona qualità mirando più che altro al risparmio. E’ fondamentale imparare a dire no e a questo punto alzarsi e andare via.

Kit unghie

Il kit per fare le unghie deve essere composto più o meno da prodotti della stessa marca o comunque di buona qualità perché mescolando diverse cose potremmo avere risultati pessimi e potrebbe anche essere rischioso. Uno dei motivi per il quale dico questo è che ogni tipo di gel, trasparente, lucido, opacizzante, ha un’aderenza diversa e un modo diverso per essere eliminato in base alle marche e non solo. Quindi prima di affidarsi a persone sconosciute è bene informarsi su quali prodotti sta usando per lavorare.

5 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Il gel è una cosa e il semipermanente un’altra. Il gel non si rimuove con l’acetone ma con fresa e lima perché il prodotto non si scioglie. Il semipermanente si toglie con lima e acetone puro tenendolo in posa per 15/20 minuti. Per il resto sono d’accordo su tutto tranne per il fai da te.

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *