Come scegliere la forma dell’unghia più adatta in base alla mano

La forma delle unghie deve essere in armonia con la mano, valorizzandola e rendendola affusolata e mai tozza

Prima di scegliere la forma più adatta bisogna capire com’è formata l’unghia. Questa è composta dal letto ungueale, ovvero la parte rosa dell’unghia, e il margine ungueale ovvero la porzione bianca che cresce.

Forma Unghie

L’unghia può avere quattro forme: ovale, quadrata, squovale, rotonda e a stiletto.

Unghia a forma Ovale

La forma ovale è la più richiesta ed è molto apprezzata dalle donne per l’eleganza che dona alla mano. Sta bene quasi a tutte, sia che abbiate un letto ungueale corto sia che sia lungo. La lunghezza varia in base alle necessità e alle proprie dimensioni naturali. In tutti i casi si tratta della forma che slancia per eccellenza le dita della mano. Per ottenere questa forma bisogna saper bilanciare per bene i lati, poiché anche una piccola imperfezione crea disarmonia.

Unghia a stiletto

Lo stiletto invece è la tipologia più insolita e meno “portabile”. È caratterizzata da una punta molto pronuncia. Nato in Russia si è poi diffuso in tutto il mondo. Tale forma è adatta a mani piccole e con letto ungule piccolo a loro volta.

Per approfondire: Unghie a stiletto: come portarle foto (40) e decorazioni

Unghia a forma quadrata

La forma dell’unghia quadrata è la classica con cui si realizza la french manicure. In generale questa tipologia è quella usata per nail art complesse e molto decorate. È caratterizzata da lati diritti e margine lungo. Non va bene per chi ha un letto ungueale corto e largo poiché farebbe apparire le dita ancora più corte e tozze. È la forma perfetta invece se si ha un letto lungo e sottile, così da sfinare ulteriormente le dita rendendo la mano affusolata ad elegante.

Possiamo definire la squovolae l’unione delle due forma sopra citate. È caratterizzata da lati diritti ma con angli affusolati. Il termine è stato coniato solo negli ultimi anni. Questo “modello” è perfetto anche per chi ha un letto ungueale corto e largo, senza che la mano si appesantisca e diventi tozza.

Unghia a forma tonda

L’unghia dalla forma rotonda è la più sobria, scelta soprattutto da chi preferisce un look elegante e poco vistoso. Rispecchia la forma naturale dell’unghia ed è anche il modello scelto dai maschi. In tal caso ciò che gioca un ruolo importante è la dimensione della mano. Se avete una mano grande con letto ungueale corto, questa è la forma che più vi si addice.

Quale forma trovate più adatta alle vostre unghie?

Aspetta, C’è Ancora Qualcosa Da Leggere:

6 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Io uso la cosiddetta squoval, quindi quadrata di base ma con gli angoli arrotondati, è comodissima ed elegante!

  2. Io preferisco la forma ovale che allunga le dita e le rende più affusolate. Anche per me, quella più bruttina, è quella a stiletto

  3. io credo di preferire sulle mie unghie la forma tonda o al massimo la ovale , quella che meno preferisco è quella a stiletto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.