Come utilizzare la fresa per unghie

La fresa per le unghie non è altro che una lima che però va a corrente, quindi una lima elettrica dotata di puntine che deve essere maneggiata con cura per non danneggiare le mani.

Ne esistono di vari tipi, c’è quella che va a batterie che spesso viene scelta da chi non vuole avere fili che intralciano il lavoro intrecciandosi ecc, poi c’è quella a 12v ed infine quella a 220v e poi un’altra distinzione va fatta anche in base al numero di giri, più sono i giri più è efficace il suo utilizzo in quanto il lavoro sarà ridotto.

fresa unghie
Foto: vendita-unghie.com

Da quali parti è composta una fresa

La fresa ha diversi accessori, in primis è formata dal controller che è la base dove in genere si trova il tasto di accensione o spegnimento e per regolare la velocità e l’intensità della rotazione della punta. Poi c’è la lima che si presenta come una matita ed infatti si impugna alla stessa maniera, alla fine c’è una punta che però è anche intercambiabile in quanto tra gli accessori sono comprese punte metalliche complete di rivestimento con diverso tipo di granatura(cioè più o meno ruvide) e poi quelle metalliche che però necessitano di carta vetrata che viene sostituita ogni volta che si consuma.

Consigli per l’uso

Per chi è alle prime armi il consiglio è quello di usare le normali lime e qualora si volesse azzardare, la parola chiave è “cautela” perché bisogna fare molta attenzione alla rotazione della punta che se è troppo rapida rischia di toccare l’unghia naturale e danneggiarla. Altra cosa importante è quella di non rimanere fermi sempre sullo stesso punto, usarla con estrema delicatezza e se è possibile fare appoggiare la mano della cliente sul poggia mano per avere una base stabile e rialzata sulla quale lavorare in tranquillità evitando di stancarsi o in condizioni errate. Tra una ricostruzione ed un’altra è importante che le punte della fresa vengano cambiate o comunque disinfettate.

Dove acquistare la fresa

In genere la fresa ha più o meno lo stesso prezzo sia su internet che nei negozi di estetica, come le profumerie, però se si vuole risparmiare ci si può affidare anche ai vari siti. La produzione generalmente è affidata alla Cina, ma non per questo è scadente.

Shop frese per unghie

Potrebbe interessarti anche:

Un Commento

Aggiungi una risposta
  1. Aiuto, credo che farei dei disastri per come sono maldestra io. Però sarebbe bello saperla utilizzare in maniera professionale.

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *