Tatuaggi Effimeri: cosa sono, quanto durano e quanto costano

Il tatuaggio effimero è il futuro della body art; prova design differenti senza controindicazioni e risultati permanenti. Nel giro di una anno il disegno svanirà gradualmente, senza lasciare traccia. Sperimenta nuove forme con l’inchiostro biodegradabile per la pelle!

La frase: “Nulla dura per sempre” tende a suonare vera nella maggior parte dei casi, ma con alcune eccezioni degne di nota. I tatuaggi, per esempio, sono eterni; segni indelebili che porterai sulla tua pelle per sempre. Almeno fino ad ora.

I tatuaggi effimeri (o Ephemeral Tattoo in inglese) stanno rivoluzionando il panorama internazionale, con disegni realizzati per durare un anno, massimo quindici mesi, prima di svanire completamente.

Non stiamo parlando di semplici adesivi, bensì di veri e propri tatuaggi eseguiti con aghi e inchiostro. La differenza? Come suggerisce il nome stesso, sono effimeri, durano un momento piuttosto che una vita intera.

Continua a leggere il post per scoprire tutto dei tatuaggi effimeri; le differenze con le loro controparti permanenti, come mantenere il design vivido, brillante e non solo!

Cos’è un tatuaggio effimero?

L’ephemeral tattoo è un tatuaggio che utilizza uno speciale inchiostro biodegradabile, progettato per sbiadire gradualmente nel corso di un anno. L’ideatore della nuova moda ha pensato a tale soluzione dopo una pessima esperienza con il laser per la rimozione dei tattoos.

Dopo sei anni e oltre cinquanta diverse formulazioni di inchiostro, Ephemeral Tattoo ha aperto il suo primo negozio a Williamsburg, Brooklyn. Oggi l’azienda conta oltre trenta tatuatori esperti che lavorano in sedi sparse ovunque.

Ephemeral Tattoo
Artist IG: @inkyhop

Quali sono i vantaggi del tatuaggio effimero?

Semplice: provare l’emozione del tatuaggio sulla pelle senza il rischio di stancarti e doverci convivere per sempre. E se ti piace? Puoi renderlo permanente con una passata di inchiostro tradizionale. Questa tecnica è meno intimidatoria se non possiedi tattoos.

Come prepararti per una sessione di tatuaggi effimeri?

Se già possiedi un tatuaggio tradizionale, il processo di preparazione è molto simile: prenota il tuo appuntamento da un professionista qualificato e descrivi accuratamente ciò che desideri (se possibile mostra una foto di riferimento).

L’alcol fluidifica il sangue, evita di bere prima della sessione per non provocare eccessivi sanguinamenti durante la procedura. Mangia qualcosa prima di cominciare, soprattutto se si tratta del tuo primo tatuaggio; devi sentirti in forze, non debole! Opta per indumenti larghi e comodi, così non sentirai il fastidio dei vestiti super attillati sul disegno fresco.

Cosa aspettarti durante una sessione di Ephemeral Tattoo?

Una volta effettuato il check-in in studio, il tuo artista ti parlerà per decidere eventuali modifiche al design prima di posizionare lo stencil definitivo.

Il tatuatore pulirà e raderà l’area interessata dal tatuaggio e, una volta approvato il posizionamento, procederà con la macchinetta tradizionale. Tieni presente che la lavorazione sarà uguale al tatuaggio permanente; alcune parti risulteranno più dolorose di altre. Il fastidio avvertito è sempre soggettivo. Molti lo paragonano a “sensazione di puntura”, graffi o scottature solari.

Una volta terminato il disegno, l’artista coprirà il design con un cerotto idrocolloide, guidandoti attraverso il processo di assistenza post-terapia.

I tatuaggi effimeri

Come curare il tatuaggio effimero?

Il tatuatore ti spiegherà ogni quanto cambiare il cerotto, come lavare il design, con che sapone, come idratare la pelle e con quali prodotti.

Evita l’esposizione al sole e continua a idratare la pelle per sei settimane (il tempo impiegato dal tatuaggio per guarire completamente). Dopodiché applica quotidianamente l’SPF sull’area interessata per ridurre il rischio di scottatura.

Prurito, desquamazione e irritazione sono reazioni normali in fase di guarigione. Non graffiare l’area e non tirare via le crosticine, altrimenti rischi di rovinare il tatuaggio effimero. L’after care è particolarmente importante per garantire lo stato ottimale del design, anche se temporaneo.

Il tuo tatuaggio raggiungerà il suo massimo splendore una volta guarito e, nei mesi successivi, svanirà gradualmente nel giro di un anno, risultando meno intenso e brillante. L’idratazione costante resta comunque molto importante per mantenere bello il disegno durante tutta la sua durata.

Tatuaggio effimero prima e dopo 6 mesi.
Tatuaggio effimero prima e dopo 6 mesi. Autore: @jenn_edit

Tatuaggi effimeri VS tatuaggi tradizionali

L’inchiostro utilizzato per eseguire i tatuaggi permanenti, possiede particelle che si aggregano e formano grandi blocchi una volta posizionate sotto la pelle. E’ impossibile rimuovere il design, che resterà quindi a vita.

L’ephemeral tattoo sfrutta un inchiostro con particelle simili; esse penetrano lo strato dermico e si agglutinano insieme. La differenza è che sono biodegradabili, ovvero si “rompono” nel corso di un anno, rimpicciolendosi sempre di più, fino a quando il corpo è in grado di rimuoverle naturalmente.

Al contrario, per sbarazzarti del tatuaggio tradizionale, devi sottoporti a più trattamenti con un potente laser. In media sono necessarie da sette a dieci sessioni, senza considerare i costi, il dolore e le irritazioni (reazioni alquanto comuni).

Come sbiadisce il tatuaggio effimero? Il design apparirà gradualmente più opaco e meno definito, fino a scomparire completamente nel giro di un anno. Aree come mani, piedi e articolazioni, sono più inclini a sbiadire velocemente, per questo non sono raccomandate.

Anche con l’inchiostro permanente infatti, alcune zone del corpo schiariscono molto più velocemente rispetto ad altre, a causa del loro uso costante. Attualmente l’ephemeral tattoo è disponibile solo in nero; ciò significa che se desideri un design colorato temporaneo, dovrai attendere.

Potenziali effetti collaterali

Le cicatrici nell’area trattata e l’ipo/iperpigmentazione sono effetti collaterali comuni di un tatuaggio effimero, proprio come con i tatuaggi tradizionali. Ogni volta che un ago entra nella pelle, provoca un piccolo taglio o un’abrasione. La pelle proverà a guarire, ci sarà sempre il rischio di una cicatrice o di un’alterazione del colore, anche quando il tattoo sarà completamente scomparso. Quando si tratta di corpo umano, è impossibile garantire certezze al 100%.

Quanto costa il tatuaggio effimero?

Il prezzo si divide in due categorie principali: tatuaggio base e tatuaggio complesso. Il primo, più semplice, piccolo e veloce, ha un costo compreso tra € 195 e € 245 circa. Quelli più grandi, ricchi di ombreggiature e dettagli, sono compresi tra € 350 e € 550.

Come sempre, il prezzo finale verrà determinato dopo la consultazione (ma prima che l’ago toccherà la tua pelle) per tenere conto di eventuali modifiche dell’ultimo minuto.

In conclusione, perché fare un Ephemeral Tattoo? Se hai mai pronunciato la frase: “Voglio un tatuaggio, ma ho paura di pentirmene”, allora è perfetto per te! Durerà un anno, dopodiché svanirà. Avrai tutto il tempo per decidere se rendere permanente il tuo tatto, oppure lasciare che sbiadisca gradualmente, senza lasciare tracce.


Potrebbe interessarti anche:

One Comment

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.