Scrub fai da te per il viso e corpo a base di quinoa

Quando i medici diagnosticarono a Indie Lee, una donna newyorkese gioiosa e positiva, un raro tumore al cervello e solo sei mesi di vita, ella iniziò a comportarsi in maniera inaudita: considerò la cosa non come una condanna, ma come una chiamata giunta dal cielo, che voleva spingerla ad agire al più presto.

Indie Lee scoprì che il suo raro tumore era dovuto principalmente a fattori ambientali, e per questo decise di cambiare completamente le sue prospettive di vita: iniziò, infatti, a dedicarsi alla produzione di una collezione marcata con il suo nome, che distribuisse prodotti eco – friendly e completamente naturali. La sua collezione comprendeva principalmente prodotti per la pelle davvero sofisticati, eleganti, sicuri e che ancora fanno la differenza tra gli altri cosmetici dello stesso settore.

Scrub con quinoa

Tra le ricette naturali proposte da Indie Lee, ci ha colpito sicuramente lo scrub fai da te per il viso e per il corpo a base di quinoa. Ma cos’è la quinoa? E’ un superfood impiegato nel settore alimentare, ma che può ampiamente essere utilizzato in ambito cosmesi. La ricerca ha dimostrato che la quinoa possiede delle proteine ??idrolizzate, che riescono a formare una barriera protettiva, che riesce a riparare i capelli e la pelle. Alcuni sostengono addirittura che il magnesio e la vitamina B2, contenuti in questo particolare grano, possano aumentare l’elasticità della pelle e la rigenerazione delle cellule, se la quinoa viene applicata localmente. La quinoa è davvero efficace come esfoliante per il viso e per il corpo, e per questo oggi vogliamo spiegarvi come preparare questo incredibile scrub, utilizzando tutti i prodotti che sicuramente avete già in dispensa.

Ingredienti:
1/2 tazza di quinoa cruda (qualsiasi varietà – bianca, oro, rossa o nera)
1 tazza d’acqua
1/4 tazza di yogurt biologico
1 cucchiaino di miele

Istruzioni:
1. Misurate 1/2 tazza di quinoa cruda e ponetela all’interno di un colino. Quindi sciacquate abbondantemente con acqua fredda, strofinando la mano lungo ogni zona, per pulirla completamente. Poi sciacquatela nuovamente, versando tutto ciò che cade dal colino, dopo di che scolatela.

2. In una piccola casseruola, aggiungere ½ tazza di quinoa e 1 tazza di acqua. Dopo di che potete portare il tutto a ebollizione.

3. Trascorsi i primi minuti di cottura, continuate a cuocere ponendo la fiamma a fuoco lento, e attendete passino circa 15 minuti prima di spegnere il gas.

4. Togliete la quinoa e l’acqua dal fuoco e lasciatele riposare coperte con il coperchio apposito o con uno strofinaccio da cucina per altri 5 minuti circa. Scoprite e lasciate raffreddare il tutto per altri 5 o per 10 minuti circa. (Se vi viene più comodo, potete anche realizzare la procedura appena esposta la sera prima dell’utilizzo, conservando la quinoa all’interno di un contenitore ermetico in frigorifero).

5. Mescolate la quinoa cotta e raffreddata assieme allo yogurt biologico e al miele.

6. Spalmate lo scrub esfoliante a base di quinoa appena preparato sia sul viso che sul corpo, dopo di che massaggiate con movimenti lenti e profondi.

7. Potete lasciare che la quinoa agisca per qualche minuto oppure scegliere di risciacquare lo scrub subito con acqua tiepida. Se il composto è rimasto, potete conservarlo in frigorifero in un contenitore ermetico per un massimo di due giorni.

Aspetta c’è ancora qualcosa da leggere:

10 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Anch’io come ely sto scoprendo da poco questo cereale grazie ad un’alimentazione più consapevole, ma anche la ricetta di questo scrub mi piace e deve essere di certo funzionale e adatta alla mia pelle….Ci provo!!

  2. Ho scoperto questo cereale tre anni fa dopo aver intrapreso uno stile alimentare più sano, mi spiace però usarlo per lo scrub, preferisco mangiarlo.

  3. Incredibile la storia di Indie Lee, quanta forza ci vuole per non lasciarsi abbattere da una notizia tanto sconvolgente. Interessantissima anche la ricettina che ci hai proposto, come sempre è davvero semplicissima da preparare.

  4. uh, che bello scoprire anche la storia che c’è dietro!!! un pò triste pensando alla signora, ma davvero ammirevole!!! cmq è un’idea carinissima che sicuramente riprodurrò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.