9 zone del tuo corpo che dovresti proteggere sempre dal sole

Pensi che applicare la crema solare sul viso e sul corpo sia sufficiente? Sbagliato! Ci sono alcune zone, spesso tralasciate, a rischio scottatura. Orecchie, piedi, testa e ginocchia meritano la stessa attenzione di braccia e pancia. Scopri come fare per non commettere più errori!

Con l’estate alle porte, è importantissimo comprendere come proteggere la pelle dal sole nel modo più appropriato. Goditi le belle giornate in spiaggia mettendoti in totale sicurezza, senza rischiare pericolosi (e dolorosi) danni dovuti alla tintarella “selvaggia”.

Potremmo parlare all’infinito dell’importanza di proteggere la pelle dai raggi UV, quest’oggi ci limiteremo ad elencare una serie di dimenticanze spesso tralasciate anche dalle più diligenti.

9 zone del tuo corpo che dovresti proteggere sempre dal sole

La corretta applicazione della crema solare va oltre il viso e il corpo. Ci sono aree della pelle che probabilmente non consideri quasi mai. Solitamente ci accorgiamo di questi punti trascurati quando ormai è troppo tardi e la pelle è irrimediabilmente ustionata.

Come proteggere la pelle dal sole: consigli pratici

Leggi il post per imparare a proteggere la pelle del corpo dalla testa ai piedi; abbraccia l’arrivo dell’estate senza rischi e bruciature!

1. Il cuoio capelluto

Trascorri la maggior parte del tempo a proteggere la pelle del viso e del corpo? Attenzione, stai dimenticando una delle aree più vulnerabili. La testa e il cuoio capelluto sono molto sensibili; lo sapevi? Usa una protezione in polvere; è l’ideale per proteggere la zona senza rendere appiccicosi i capelli.

E i capelli? Riparali dai dannosi raggi UVA e UVB indossando un cappello, utile e fashion anche in spiaggia. Applica inoltre un filtro solare spray da nebulizzare sulla chioma, progettato proprio per proteggere i capelli.

Vedi anche: I 9 migliori Spray protezione solare per capelli

2. Le orecchie

Anche le orecchie sono una zona spesso trascurata; quando applichi la protezione solare sul viso, raggiungi anche i lobi, praticando un piacevole massaggio. Quando applicarla? Ogni due ore di esposizione alla luce solare intensa, soprattutto durante le ore di punta: dalle 10:00 e le 14:00. Indossa anche un ampio cappello se decidi di stare fuori per un lungo periodo di tempo.

3. Il collo

Il collo invecchia precocemente rispetto al resto del viso; proprio in questa zona infatti, compaiono i primi segni del tempo. Proteggi la pelle applicando una buona crema con SPF (meglio se alto), al mattino, durante la tua beauty routine. Non scordare infine il décolleté, altrettanto delicato.

4. Le palpebre

Sì, le palpebre; hai letto bene! Gli occhi sono un’area difficile da proteggere poiché la maggior parte delle creme solari irrita la zona. Come risolvere questo inconveniente? Semplice, indossa un paio di occhiali da sole e un cappello.

Se desideri applicare anche la crema solare, scegline una con pochi ingredienti attivi, poiché la pelle delle palpebre è davvero molto sensibile.

5. Le labbra

Acquista un buon balsamo per le labbra dotato di SPF; è la soluzione ideale per proteggere efficacemente questa parte, lasciando la pelle sempre idratata e morbida.

Tienilo sempre con te, anche quando sei in giro. Riapplicalo ogni due ore. Mantenere le labbra costantemente umide ti aiuterà a proteggerle dai danni provocati dai raggi solari.

6. Le mani

Anche le mani sono una parte critica per le donne, proprio come il collo. Esistono moltissimi trattamenti mirati per invertire i segni dell’invecchiamento che compaiono in questa zona.

Ma sappiamo bene che prevenire è meglio che curare! Il modo migliore per evitare la formazione di macchie scure e pelle screpolata, è applicare la protezione solare. Stendi il prodotto sia sul palmo che sul dorso; riapplicalo soprattutto dopo esserti lavata le mani.

7. Le natiche

Come avrai notato, i costumi da bagno stanno diventando sempre più piccoli! Ecco perché è importante non scordare la protezione solare proprio in questa zona.

Stendi la crema solare prima di recarti in spiaggia, dando modo alla pelle di assorbire adeguatamente il prodotto. Anche in questo caso, riapplica la protezione ogni due ore e dopo ogni bagno.

8. Le ginocchia

Quanto spesso tralasci le ginocchia? Confessalo! Questa parte del corpo è suscettibile alle scottature come tutte le altre zone, attenzione!

C’è un problema: è molto facile strofinare via la crema dalle ginocchia quando ti muovi sull’asciugamano in spiaggia. Come rimediare? Applica la protezione ogni ora, oppure indossa una gonna lunga o un copricostume.

9. Le dita dei piedi e i piedi

Chi non si è mai ustionato i piedi in spiaggia almeno una volta nella vita alzi la mano. Non di rado notiamo scottature sul piede a forma di sandalo.

Poco gradevoli da vedere e alquanto dolorose da sopportare. Applica la protezione solare sopra, sotto i piedi e tra le dita. La sensazione di unto non è il massimo della vita, ma è sempre meglio che bruciarti!

In conclusione, è importantissimo proteggere dal sole tutte le aree del corpo esposte, soprattutto le più sensibili. Impara a stendere correttamente la protezione solare, in particolar modo in estate, per non rischiare pericolosi danni alla pelle.


Potrebbe interessarti anche:

One Comment

Leave a Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.