Le migliori essenze coreane da provare per una pelle bella e luminosa

Pelle luminosa e sana con le migliori essenze coreane 2021: scoprile tutte nella guida che ti spiega cosa sono, come si usano e come si scelgono.

Idratano e illuminano la pelle e sono uno step fondamentale nella skincare coreana: stiamo parlando delle essenze coreane, prodotti altamente idratanti che possono essere considerati un mix tra tonico e siero. 

Idratano, nutrono, leniscono, proteggono e rassodano la pelle con un effetto glow assicurato tutto il giorno, tutti i giorni. Scopri quali sono le migliori e come si usano nella guida che ti proponiamo.

migliori essenze coreane

Ecco le cinque migliori essence coreane del 2021! 

Laneige Water Banck Hydro Essence

La migliore essenza coreana del 2020 

Ciò che ogni pelle secca desidera, un dissetante a tutti gli effetti. Contiene un mix tutto naturale composto da acqua minerale verde, estratti di verdura (cavolo, barbabietole, crescione) e ben sei minerali essenziali per ottenere una pelle liscia e tonica. 

La texture in gel si assorbe istantaneamente e fonde completamente sulla pelle che rende più luminosa e morbida per oltre 24 ore. Un booster d’idratazione adatto a tutti i tipi di pelle, perfetto per ogni occasione. 

Benton Snail Bee High Content Essence

Essenza coreana con miglior rapporto qualità/prezzo 

Per tutti i tipi di pelle, è un concentrato di idratazione che rigenera e nutre. La formulazione è caratterizzata da veleno d’ape, anti-age e antisettico, ed estratto di bava di lumaca, rigenerante. 

Lenisce e protegge con soli ingredienti naturali e una leggerezza assoluta. Non contiene parabeni, oli minerali, alcool, fragranze e coloranti per una formula 100% rispettosa della pelle.

Prezzi aggiornati al: Giu 17, 2021 00:49

Scoprilo nella recensione dedicata.

Pyunkang Yul Essence Toner

La soluzione a metà strada tra essenza coreana e tonico 

La soddisfazione è proporzionale all’idratazione che dona alla pelle: con oltre il 95% di estratto di radice di Astragalo, ripristina l’integrità dell’epidermide e contribuisce a stimolare la sintesi di collagene.  

La sua texture densa e vischiosa si sposa perfettamente con tutti i tipi di pelle sulle quali agisce anche come valido schiarente per macchie e anti-ossidante protettivo dai radicali liberi. 

Per saperne di più leggi la recensione dedicata.

Cosrx Advanced Snail 96 Muuin Power Essence

Essenza coreana economica 

Il 96% di questa essence è bava di lumaca, un ingrediente altamente idratante che favorisce, tra le altre cose, l’elasticità cutanea. Maxi formato, è un siero specifico per pelli secche e molto secche che rende subito più luminose, morbide e toniche. 

Non contiene parabeni, profumi e tensioattivi. La formula idratante non deve trarre in inganno: sulla pelle non lascia alcuna traccia né unge.

Prezzi aggiornati al: Giu 17, 2021 00:49

Secret Key Starting Treatment Essence

Migliore Essenza coreana anti-age 

La chiave segreta per una pelle sempre giovane? Eccola: un concentrato anti-rughe con effetto idratante e illuminante, specifico per rassodare anche le pelli più mature. 

Con estratti di camomilla, centella asiatica ed estratto di lievito fermentato, contribuisce al mantenimento di una pelle più luminosa, soda e setosa.

Prezzi aggiornati al: Giu 17, 2021 00:49

Cosa sono le essenze coreane e a cosa servono

Veri e propri capisaldi nella cosmesi asiatica, le essence coreane rappresentano la fase più importante della skincare coreana. 

Possono essere considerate a metà strada tra un tonico e un siero, caratterizzate da una consistenza generalmente semiliquida o vischiosa, in alcuni casi molto simile al gel. La loro formula è incredibilmente concentrata, pensata per dare alla pelle il giusto mix di idratanti e nutrienti con risultati visibili già dalla prima applicazione. 

La loro funzione è quella di dare alla pelle gli attivi di cui necessita, favorendo il migliore assorbimento di quelli presenti in creme e sieri. Una essence può idratare, nutrire, lenire, proteggere e rassodare. 

Come si usano le essenze coreane viso

Nell’ottica della skincare coreana, si usano nel quinto step dopo la doppia detersione (detergente oleoso+ detergente schiumogeno), l’esfoliazione e il tonico. 

Si applicano sul viso asciutto e deterso tramite un dischetto di cotone che va tamponato sulla pelle, sull’intero incarnato con movimenti delicati e circolari, dall’interno verso l’esterno. 

Successivamente si procede con altri step che prevedono l’uso di sieri e creme idratanti per completare la routine. Le essence non vanno risciacquate ma fatte assorbire dalla pelle. 

La regola d’oro rimane però sempre la stessa: ricordarsi che l’essenza viso va applicata dopo i trattamenti liquidi e prima di creme, oli ed emulsioni. 

Differenza tra essenza coreana e tonico

Le essenze coreane non sono tonici e il tonico non è un’essence. E’ importante non confondere le due cose e differenziare i due tipi di prodotto secondo criteri ben stabiliti: 

  • Il tonico ha generalmente una consistenza liquida, molto simile all’acqua e la sua funzione riguarda principalmente riequilibrare il ph della pelle, purificandola e pulendola in profondità. E’ ciò che completa la detersione e prepara la pelle ai trattamenti successivi; 
  • L’essenza coreana è più simile ad un siero, di cui riprende la texture vischiosa e concentrata, e si utilizza per dare alla pelle tutti gli attivi di cui necessita. 

Nel mondo orientale l’essence è considerata come e meglio di un siero. Per questo i formati più diffusi sono quelli maxi: è un prodotto considerato indispensabile nella skincare, ciò che serve alla pelle per essere subito più sana e luminosa. 

Va inoltre specificato che un’essenza coreana non può essere considerata una face mist da cui si distingue soprattutto per funzionalità, formulazione e consistenza. 

Tipi di essenze coreane

Esistono diverse tipologie di essence, tutte molto simili ma con funzioni diverse tra loro: 

  • Le First Essence sono più leggere, con una texture semiliquida e possono essere combinate tra loro per dare maggiore idratazione e nutrimento alla pelle dopo il tonico. Si tratta di prodotti intermedi che possono sintetizzare due step in uno (es: niente tonico, due first essence) 
  • Nelle Treatment Essence la formulazione è potenziata: parliamo di un prodotto che coniuga più attivi e più funzionalità per dare alla pelle una marcia in più. Possono essere usate al posto del siero grazie alla loro texture e alla loro particolare composizione. 
  • L’ Essence Toner è invece una lozione tonica che svolge anche azione di essenza. E’ considerato come un tonico potenziato che può sintetizzare quarta e quinta fase della skincare coreana. 

Come vedi ogni essence può essere combinata e sintetizzare le varie fasi della routine coreana. Confondersi è molto facile, per questo ti consigliamo sempre di consultare le etichette e informarti leggendo le recensioni dedicate. 

Come scegliere l’essenza coreana

Inizia dall’etichetta. Ad indicare la qualità di una singola essence è la formulazione che la caratterizza: gli ingredienti devono essere naturali e non contaminati dalla presenza di parabeni, oli minerali, alcool, fragranze e coloranti artificiali. 

Ti abbiamo spiegato cos’è e come funziona un’essenza coreana, adesso tocca a te: dicci cosa ne pensi e se ne hai mai provata una con un commento! 


Potrebbe interessarti anche:

3 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Di coreane originali non ne ho mai provate, ma da un annetto utilizzo regolarmente mist ed essence che si ispirano ad esse…Devo dire che sono quei boost in più che fanno la differenza, è una tipologia di prodotto che mi piace moltissimo…Chissà le originali!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *