Dischetti peeling con acido glicolico – I migliori, come usarli e a cosa servono

Con il tempo potresti trovare la tua pelle spenta, invecchiata e con una grana cutanea peggiorata. Tutto ciò è purtroppo causato da un progressivo invecchiamento cellulare al quale puoi ovviare con una skin care basata su prodotti anti-age. Dischetti peeling con acido glicolico in prima linea.

Pratici pads di cotone imbevuti di principi attivi preziosissimi per la pelle, permettono di avere un incarnato subito sano e fresco. Migliorano la grana cutanea, levigata, ma anche il colorito, uniformato e più luminoso.

Scopri quali sono i migliori dischetti peeling e i tips per usarli al meglio. Continua a leggere per saperne di più.

Dischetti peeling con acido glicolico

I migliori dischetti peeling con acido glicolico

L’Oréal Paris Revitalift Laser X3 dischetti acido glicolico

I più venduti

Il complesso Revitalift Laser X3 è una garanzia. I trenta dischetti peeling viso del marchio sono pre umettati e pronti all’uso, contengono acido glicolico in concentrazione del 9,6% per risultati ottimali.

La doppia texture dei pads consente di scegliere tra due tipi di esfoliazione, superficiale o  profonda per soddisfare le esigenze della pelle. Tripla l’azione da loro svolta: appianano le rughe, migliorano la grana cutanea e uniformano il colorito.

  • Efficacia immediata;
  • Doppia esfoliazione;
  • Tripla azione.

Scoprila nel dettaglio in questa recensione

14,95€
16,99
in stock
6 nuovo da 14,95€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Ago 9, 2020 10:17

NIP+FAB Glycolic Fix dischetti esfolianti all’acido glicolico

I più conosciuti

Adatti per uso giornaliero su pelli sensibili, contengono una concentrazione di acido glicolico al 2,8% nella versione Daily. Ogni confezione dispone di 60 dischetti esfolianti all’acido glicolico dalla doppia texture, ideali per calibrare l’intensità dell’esfoliazione desiderata.

Gradevole profumazione agrumata, sono disponibili anche nella versione Extreme con acido glicolico 5% per uso settimanale.

  • Uso giornaliero;
  • Per pelli sensibili;
  • Idratanti.
19,16€
19,66
in stock
2 nuovo da 19,16€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Ago 9, 2020 10:17

Neostrata Citriate Solution Pad

In farmacia

Neostrata propone 8 dischetti peeling con acido glicolico 10% arricchiti da acido citrico al 10%. Trattamento settimanale, l’esfoliazione proposta è simile a quella professionale ma più delicata e priva di controindicazioni.

Anti-age e anti ossidanti, costituiscono un trattamento d’urto a tutti gli effetti. Migliorano le imperfezioni cutanee, appianano le rughe, regolarizzano la pigmentazione e schiariscono le macchie della pelle.

  • Trattamento d’urto;
  • Uso settimanale;
  • Leviganti.

PIXI Glow Tonic To-Go dischetti tonificanti esfolianti

I più delicati

60 pads con acido glicolico 5%. Uniformano, idratano, illuminano ed esfoliano ogni tipo di pelle con delicatezza. Indicati per uso quotidiano, sono un must per le pelli sensibili.

  • Idratanti;
  • Delicati;
  • Uso quotidiano.

Perfect Image Revitaboost Peel Pads

Con estratti vegetali

30 dischetti peeling con acido glicolico. Il complesso ADV contenuto in formulazione è la sinergia di cinque acidi diversi: glicolico, tricloroacetico, citrico, mandelico e malico. Non mancano però elementi come arginina, glutammina, fagioli di soia ed estratto di salice.

Idratano la pelle, stimolano la circolazione sanguigna e sono ottimi per il trattamento dell’acne. Delicati per pelli sensibili, sono gluten e cruelty free.

  • Idratanti;
  • Stimolanti;
  • Elasticizzanti.
Prezzi aggiornati al: Ago 9, 2020 10:17

A cosa servono i dischetti peeling con acido glicolico

Dell’acido glicolico avevamo già elencato pregi e virtù, definendolo come un prodigio tutto al naturale. Sempre più utilizzato come principio attivo in prodotti anti-age, è l’alleato perfetto per esfoliare in tutta sicurezza la pelle anche senza il supporto di un professionista.

Perché scegliere proprio loro e non affidarsi alle classiche creme? Semplice: sono pratici, puoi utilizzarli ovunque ed esfoliano la pelle in tutta sicurezza.

I pads esfolianti sono imbevuti di soluzioni che prevedono concentrazioni variabili di acido glicolico, formulazione spesso arricchita da altri elementi per aumentare l’efficacia. Come l’acido ialuronico, ad esempio. La sinergia dei due acidi contribuisce ad avere una pelle perfetta, sana e libera dalle impurità.

Ma non solo. Questi fantastici dischetti contengono anche sostanze idratanti e lenitive,  fondamentali per ripristinare l’equilibrio cutaneo dopo l’esfoliazione. Rigeneranti e rinnovatori, hanno diverse funzioni:

  • Migliorano la grana cutanea, levigando la pelle e riducendo sensibilmente i pori;
  • Riducono le rughe e i primi segni d’espressione;
  • Uniformano l’incarnato, dando un colorito più luminoso e omogeneo;
  • Rassodano e tonificano la pelle;
  • Rinfrescano e purificano.

Sono inoltre anti-infiammatori, dunque specifici nel trattamento dell’acne. Completamente sicuri, possono essere utilizzati su viso e collo. Anche se niente ti vieta di utilizzarli su altre parti del corpo per migliorare il tono cutaneo.

Per approfondire leggi questo articolo informativo: Acido glicolico: a cosa serve e quali prodotti scegliere

Come si usano i dischetti peeling con acido glicolico

L’esfoliazione della pelle è una cosa seria. Per questo è fondamentale conoscere alcune regole prima di utilizzare i dischetti peeling all’acido glicolico. Otterrai così risultati soddisfacenti e la tua pelle ti ringrazierà per il trattamento.

Prima regola: effettua una detersione completa del viso

Per prima cosa effettua una pulizia completa del viso. Utilizza un detergente delicato, possibilmente privo di parabeni e specifico per il tuo tipo di pelle.

Non usare scrub, evita le maschere. Prediligi prodotti semplici ma delicati, in grado di detergere la pelle senza stressarla troppo.

Seconda regola: apri i pori con tools specifici

Risciacqua con acqua calda. Non bollente ma nemmeno gelata. La via di mezzo è sempre la più efficace per aprire completamente i pori. Questi devono essere del tutto aperti per consentire ai principi attivi dei dischetti peeling con acido glicolico di agire in profondità.

E’ l’ora delle spazzole per la pulizia del viso. Il più indicato è il Dermaroller, con il quale puoi preparare la pelle prima dell’esfoliazione in tutta sicurezza. Il massaggio effettuato da questo strumento prepara la cute al trattamento successivo.

Terza regola: esfolia ma con delicatezza

Asciuga la pelle. Non dimenticare nessuna parte, la cute deve essere perfettamente asciutta e priva di residui di qualsiasi tipo.

A questo punto sei pronta per i pads esfolianti. Prendine uno, stando attenta a non lasciare il barattolo aperto per troppo tempo: i restanti pads perderebbero la loro umidità e, di conseguenza, i principi attivi in loro contenuti.

Scegli il lato più adatto alla tua pelle. Se sei alle prime armi ti consigliamo di iniziare gradualmente, quindi con un’esfoliazione più leggera. Scegli il lato liscio se vuoi un’esfoliazione non aggressiva. Se invece desideri un’esfoliazione maggiore e la tua pelle non presenta alcun tipo di problema, scegli il lato ruvido.

Passa il dischetto con movimenti circolari sulle zone da esfoliare. Sono da evitare assolutamente il contorno occhi e quello labbra, parti dove la pelle è più sottile e quindi meno soggetta a questo tipo di trattamenti.

Sii delicata. Esfolia lentamente, sii per la tua pelle una dispensatrice di carezze. Continua così per cinque minuti, passando i dischetti anche sul collo se lo desideri.

Quarta regola: mai senza crema con SPF

Durante il trattamento la pelle si colora di un leggero rossore. Nessun allarme, è una reazione normalissima! Il rossore sparisce spontaneamente nel giro di qualche minuto insieme a tutti gli altri possibili fastidi.

Non risciacquare. La pelle ha bisogno di assorbire i principi attivi, concedile del tempo. Avvertirai una lieve sensazione di appiccicume che andrà asciugandosi progressivamente. Una volta che la pelle sarà asciutta, dedicati ai tuoi trattamenti preferiti. Puoi applicare una buona crema lenitiva o del burro di karité puro che nutre la pelle dopo l’esfoliazione.

Il mattino dopo non dimenticare di applicare una crema con SPF adeguato alle tue necessità. Questo è un passaggio fondamentale: l’acido glicolico dei dischetti provoca fotosensibilizzazione della pelle. Ciò potrebbe comportare la comparsa di macchie cutanee e una generale sensazione di fastidio, quindi non uscire di casa senza una crema con SPF.

Quante volte a settimana usare i dischetti con acido glicolico?

1-2 volte a settimana. Sarebbe più corretto dire secondo necessità visto che l’esfoliazione non è mai la stessa su tutte le pelli. La pelle più sensibile potrebbe non tollerare il trattamento, è bene dunque abituarla e iniziare in maniera più soft con un solo trattamento settimanale.

Per il resto è meglio non esagerare. Ci sono dischetti predisposti all’uso quotidiano, altri da usare solo settimanalmente. Controlla sempre la concentrazione di acido glicolico riportata sulla confezione.

Quando utilizzarli?

Le ore d’oro sono quelle serali. Possibilmente tra le 22 e le 2, le famose ‘’golden hours’’ nelle quali la pelle è meglio predisposta ai trattamenti cosmetici.

Se non puoi proprio, considera comunque ideale il momento serale. Permetti all’acido glicolico di agire durante la notte, la pelle non è esposta al sole e quindi a potenziali contaminazioni che potrebbero provocare spiacevoli sorprese. Ma soprattutto al risveglio avrai una pelle perfetta!

Quando non vanno utilizzati

I dischetti peeling con acido glicolico non vanno utilizzati:

  • Su pelle umida o bagnata;
  • In caso di escoriazioni o pelle lesionata. Evita l’esfoliazione se presenti brufoli e irritazioni cutanee;
  • In presenza di allergie;
  • Sulla pelle troppo sensibile o iper reattiva.

Se l’uso dei dischetti con acido glicolico corrisponde ad una improvvisa comparsa di brufoli cutanei sospendi immediatamente il trattamento. Lo riprenderai quando la pelle starà meglio, distanziando però le applicazioni dell’acido glicolico in pads.

Conclusioni

I dischetti peeling con acido glicolico sono l’ideale se vuoi esfoliare la pelle a casa senza rivolgerti ad un professionista. Attieniti sempre alle regole per ottenere risultati ottimali e rispettare la tua pelle con un’esfoliazione delicata ma mirata.

Sceglili se vuoi ridurre le rughe e i primi segni del tempo. Se invece non hai rughe ma un colorito spento da uniformare, i pads sono la soluzione ideale. Infine, se vuoi regolarizzare la grana cutanea dando nuovo splendore all’incarnato puoi usarli sulle zone più critiche.10

Se hai letto questo articolo potrebbe interessarti anche: Cane+Austin, set prodotti con acido glicolico

7 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Articolo molto interessante, ho affrontato alcuni anni fa l’acido glicolico provando Fitocose per ridurre alcune macchioline, ma non ha funzionato, sono molto incuriosita da questi patch.

  2. Conosco l’acido glicolico che trovo molto efficace, i dischetti sono davvero una novità interessante e tra quelli proposti in questo articolo davvero completo opterei per Neostrata di cui anche le creme sono ottime. L’Oreal li sta presentando parecchio, è molto presente con le sue pubblicità in tv e sulle riviste…

  3. Purtroppo l’acido glicolico non l’ho mai sperimentato perchè non adatto al mio tipo di pelle che predilige l’esfoliazione leggera e meccanica, ma quando farà più fresco qualche prodotto a bassa percentuale magari lo provo come mi è stato suggerito da una professionista;-) Di questi pads ho sentito parlare spesso ultimamente, specie dei L’Oreal, che si sta facendo molta pubblicità…Ottimo articolo esaustivo!:-)

  4. Grazie a Beauty Tester ho scoperto l’acido glicolico, ma non conoscevo questi pads. Potrebbero essere davvero interessanti per il mio colorito troppo spento. Articolo molto interessante!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *