in ,

Creme per scottature da sole: Le più efficaci ed apprezzate

Abbronzatura fa rima con estate. Purtroppo però capita di non esporsi bene al sole e di ritrovarsi con la pelle arrossata, rovinata dai raggi UV tanto desiderati. Il risultato sono fastidiose scottature solari, chiazze rosse che si allargano a vista d’occhio con il passare dei giorni. Per diminuire il rossore e rigenerare la pelle la migliore soluzione è usare creme per scottature da sole.

Specifiche contro le scottature solari, questo tipo di creme si rivelano un aiuto fondamentale per abbronzarsi in tutta sicurezza. Soprattutto se la tua pelle è molto chiara e delicata. In questo articolo ti suggeriamo quali creme per scottature scegliere e come fare una buona prevenzione in vista della stagione estiva.

Creme per scottature da sole, scegli quella più giusta per te

Creme per lenire le scottature

Connettivina Sole Crema Gel

La più completa

Versione tutta estiva per la celebre Connettivina, qui rivista per risolvere efficacemente le scottature solari. Riparatrice e lenitiva, rigenera la pelle rovinata dall’esposizione diretta ai raggi solari.

Contiene lo 0,1% di Acido Ialuronico, il 5% di estratto di Semi d’avena e altri preziosi elementi quali Olio di Echium, Vitamina E e olio di crusca di riso. E’ una crema antinfiammatoria, ristrutturante e antiossidante che allevia arrossamenti, senso di pelle che tira, bruciore e prurito.

  • Per viso, mani e corpo;
  • Antiossidante.

Al prezzo più basso:

7,60€
9,00
Amicafarmacia.com

Dermovitamina Crema

Risultati immediati

Vuoi ridurre subito bruciore e dolore delle scottature da sole? Dermovitamina fa al caso tuo. Tra le migliori creme per scottature da sole, contrasta arrossamenti e irritazioni favorendo una rapida guarigione della pelle.

  • Protettiva;
  • Immediata.
8,50€
15 nuovo da 6,55€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Ago 13, 2018 20:13

Creme per lenire i rossori

Garnier Ambre Solaire Advanced Sensitive

La più economica

Per pelli chiare sensibili. Doposole rinfrescante, lenisce la pelle colpita dal calore e ne ripara i danni da esposizione ai raggi solari. Garantisce un’idratazione completa per 24h, facendo sparire completamente le scottature in poco tempo.

Formula Cold Cream, è altamente nutriente e piacevole da utilizzare. Gli utenti che lo hanno provato ne sono pienamente soddisfatti.

  • Rinfrescante;
  • Idratante.
9,99€
10,99
4 nuovo da 9,99€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Ago 13, 2018 20:13

Angstrom Protect Hyraxol Doposole

Per pelli sensibili

Doposole rinfrescante in gel. Lenisce e dona idratazione immediata, intensa e a lunga durata. Contiene pantenolo, è formulata con Triple Most Complex che assicura un effetto rinfrescante totale sulla pelle, subito lenita.

  • Lunga durata degli effetti;
  • Idratante.

Adesso costa meno in questa farmacia:

12,38€
24,90
Farmacialoreto.it

Collistar crema doposole Super idratante

Per pelli secche da elasticizzare

Specifico per pelli secche provate da sole, salsedine e vento. Il doposole di Collistar è altamente nutriente, grazie alla presenza di burri e oli vegetali in formulazione.

Rende la pelle più elastica, rigenerandola dalle scottature solari. Morbida e confortevole, è una coccola per la pelle.

  • Calmante;
  • Avvolgente.
22,55€
28,90
13 nuovo da 17,30€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Ago 13, 2018 20:13

Cosa sono le scottature da sole

Dette anche scottature solari, sono manifestazioni cutanee dovute ad un’eccessiva e prolungata esposizione ai raggi solari. Colpiscono in particolar modo i soggetti con pelle chiara e chiarissima, difficilmente quelli con pelle scura.

Più la pelle è chiara e sensibile, più si andrà incontro a delle scottature. Queste reazioni cutanee sono normali e purtroppo molto comuni, anche a causa di comportamenti sbagliati adottati sotto il sole. Non solo sole: anche lunghe ed eccessive sedute di lampada solare possono aumentare considerevolmente la possibilità di una scottatura.

Riconoscere una scottatura non è facile. Inizialmente si presenta  sotto forma di eritema, trasformandosi nel giro di qualche ora e dando vita a sintomi quali:

  • Edemi diffusi, ovvero gonfiori;
  • Prurito intenso;
  • Dolore;
  • Evidenti eritemi, ossia arrossamenti;
  • Pelle lesa, con bolle acquose in superficie;
  • Mal di testa e confusione mentale;
  • Vomito.

A scottarsi possono essere tutte le parti del corpo, lingua compresa come accade negli scalatori professionisti. La scottatura viene generalmente seguita da un’inevitabile esfoliazione della pelle, causata dalla morte delle cellule e dalla successiva rigenerazione cellulare.

Nei casi più gravi le cellule danneggiate da scottatura possono dare vita ad un invecchiamento precoce della pelle o, molto più raramente, a tumori cutanei se le scottature sono continue e non trattate adeguatamente.

Come prevenire le scottature da sole

Prevenire le scottature solari è possibile. Segui queste poche e semplici regole per ottenere un’abbronzatura perfetta senza conseguenze, vedrai che il sole non sarà più un problema anche se la tua pelle è chiarissima.

Evitare l’esposizione al sole durante le ore più calde

Soprattutto d’estate, evita di esporti al sole durante le ore più calde della giornata. Generalmente sono quelle che vanno dalle 11 alle 15 del primo pomeriggio, ragion per cui sarebbe meglio evitare l’esposizione diretta ai raggi solari onde evitare scottature e malesseri.

Abituare gradualmente la pelle al sole

Quando si parla di abbronzatura è facile pensare ad una pelle subito baciata dal sole. In realtà, a meno che tu non abbia una pelle olivastra o scura, la pelle va abituata gradualmente ai raggi solari.

Eviti così di stressarla eccessivamente ma soprattutto la proteggi da eventuali scottature. Comincia ad abbronzarti progressivamente, preferendo l’esposizione ai raggi del sole nelle prime ore del mattino o nel tardo pomeriggio. Dopo che avrai abituato la pelle, potrai concederti un’esposizione al sole più lunga e piacevole.

Usare le protezioni solari

Se vuoi evitare di usare le creme per scottature da sole, usa prima le protezioni solari. E’ un consiglio tanto semplice quanto scontato, eppure sono in molti a non applicare la protezione solare prima di esporsi al sole. Gesto non solo avventato ma anche- e soprattutto-sbagliato!

Le protezioni solari vanno scelte in base al proprio tipo di pelle. Se la tua pelle è chiara usane una con SPF alto, fattore che scalerai gradualmente non appena la cute si sarà abituata al sole.

Per approfondire ti consigliamo di leggere: Guida: come scegliere il miglior SPF 

Quando usare le protezioni solari? La crema va applicata prima e dopo il bagno. Ma anche durante l’esposizione al sole, mentre te ne stai sdraiata sul tuo lettino. Anche se è nuvoloso. Hai letto bene: i raggi solari non temono le nuvole e le protezioni tendono a sciogliersi con il sudore. Poni quindi massima attenzione a questo aspetto.

Seguire un’alimentazione adeguata

Meglio ancora se ricca di Vitamine C ed E, fenomenali antiossidanti. Non devono mai mancare all’appello elementi quali selenio, zinco, beta-carotene e altri antiossidanti.

Tra la verdura e la frutta che favoriscono l’abbronzatura ed evitano scottature troviamo:

  • Spinaci;
  • Agrumi;
  • Carote;
  • Albicocche;
  • Olio di oliva;
  • Peperoni;
  • Cereali integrali;
  • Pomodori.

Se dovessero presentarsi delle carenze, valuta l’idea di specifici integratori alimentari.

Usare doposole e creme idratanti

Il doposole è un efficace rinfrescante. Allevia la sensazione di calore e lenisce ogni rossore, ottimo per dare alla pelle sollievo dopo l’abbronzatura.

Le creme idratanti nutrono la pelle, proteggendola da eventuali scottature. Un gesto semplice da non sottovalutare.

Conclusioni

Prevenire è meglio. Ma se hai una brutta scottatura da sole e vuoi alleviare il dolore, il rossore e il fastidio la soluzione migliore è rappresentata dalle creme per scottature da sole. Immediatamente efficaci, rendono l’abbronzatura un piacere di cui godere in tutta sicurezza.

Chi ha letto questo articolo ha poi letto anche:  Migliori burrocacao con protezione solare


↵Torna alla categoria abbronzatura

Scritto da Miss B.

Barbara I.

''Un giorno qualcuno mi allungò una penna. La osservai, me la rigirai tra le mani chiedendomi cosa me ne facessi di una semplice penna.
Poi la posai su un foglio. Il resto venne da sé.''
Gattara incallita. Amante delle cose buone della vita: cibo, scrittura, lettura, bellezza. Di questa scrivo ogni tanto qualcosa, raccontandola da mille prospettive diverse.
Non credo nei miracoli. Credo nella capacità di trasformarsi ogni giorno. Con qualsiasi mezzo. Make up incluso.

6 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Io devo stare mooooolto attenta perchè l’ustione è dietro l’angolo e poi la mia pelle si riempie di macchie e nei. Un buon doposole ci vuole, anche per restituire la giusta idratazione, ne ho provati tantissimi ma negli ultimi anni ho visto che niente su di me è efficace come il gel d’aloe! Grazie dell’utilissimo articolo, spero di riuscire ad evitare quest’anno!;-)

  2. Post utilissimo, non ricordo l’ultima volta in cui ho preso il sole, ma l’ultima scottatina (lieve) si: io sempre attentissima ad evitare gli orari pericolosi e con protezione 50 mi ero addormentata alle 14 e nonostante la crema un po’ di rissore sul bianco c’era, ringrazio pubblicamente il marito per non essersi posto il dubbio di come mai non mi ero tolta dal sole. Ho usato i solari Angstrom in passato, ottimi.

Lascia un commento

Swatch Smalto arancione fluo Pretty Woman

Smalto arancione fluo di Pretty Woman – Swatch e review

Linea Essentiae Conad

Ricci ben definiti? La linea ESSENTIAE di Conad mi ha stupita!