Come mantenere l’abbronzatura dopo l’estate: i consigli imperdibili

Per mantenere l’abbronzatura dopo l’estate ti basta seguire pochi e semplici accorgimenti. Consigli utili, suggerimenti e prodotti per una pelle baciata dal sole tutto l’anno!

La domanda è sempre la stessa: come mantenere l’abbronzatura dopo l’estate senza screpolarsi? L’estate è agli sgoccioli, il mare un ricordo lontano, la città torna protagonista con i suoi ritmi frenetici. E tu, ovviamente, sai bene che la pelle non rimarrà dorata a lungo.

Niente di più sbagliato! Mantenere l’abbronzatura dopo la bella stagione è possibile. Come? Seguendo i consigli e ricorrendo ai rimedi utili per mantenere la tua pelle baciata dalla tintarella estiva con pochi e semplici suggerimenti.

Mantenere a lungo l'abbronzatura

Questione di idratazione

L’abbronzatura non è eterna. Una volta tornata ai soliti ritmi, la pelle tende infatti a perdere il colorito dorato conquistato con bagni e lunghe esposizioni ai raggi solari. La rigenerazione cellulare rinnova l’epidermide che, di conseguenza, tende a screpolarsi e desquamarsi con il passare del tempo.

Il motivo è da ritrovare proprio nei tanto amati raggi solari che alla lunga disidratano la pelle. Per questo è opportuno idratare e idratarsi. Nutrire la pelle assetata con oli specifici di origine naturale, ricchi di vitamine, e prodotti altamente idratanti è la mossa giusta per mantenere l’abbronzatura senza screpolarsi.

Via libera dunque a creme idratanti per il corpo, doposole specifici (qui trovi la selezione dei migliori) e oli che idratano in profondità. Validi sono quelli per esempio di Avocado, di Oliva e il sempre efficace olio di cocco.

Pulizia del corpo per mantenere l’abbronzatura: una doccia di delicatezza

Parola d’ordine: delicatezza. È esattamente ciò che la tua pelle richiede dopo mesi di stress a contatto con tutto ciò che l’estate comporta, dai raggi solari alla salsedine. Provata e assetata, la pelle necessita di particolari cure se desideri che mantenga a lungo l’abbronzatura.

Questo non significa che debba privarti di lavarti per chissà quanto tempo, anzi! In realtà sarebbe opportuno dimenticarsi per un po’ dei lunghi e caldi bagni, preferendo invece una doccia con acqua tiepida che rende la pelle elastica e particolarmente rivitalizzata.

Evita di strofinare la pelle, le spugne esfolianti le riprenderai in seguito. Asciugati sempre con tessuti morbidi, in microfibra, e senza aggredire la pelle strofinandola.

Per quanto riguarda i prodotti da usare sotto la doccia puoi affidarti alla dolcezza dei bagnoschiuma e detergenti delicati, con funzione specificatamente idratante. Evita invece i prodotti più aggressivi che possono rovinare (e mandare via inesorabilmente) l’abbronzatura.

Come mantenere l’abbronzatura con l’alimentazione

Cosa mangiare per mantenere l’abbronzatura dopo l’estate? Semplice: verdura e frutta a volontà! Mangiare in maniera sana ed equilibrata ti permette di prolungare la tintarella, mantenendo la pelle non solo dorata ma sana e bella anche in inverno.

Tutto ciò che contiene betacarotene è ovviamente ben accetto. Alimenti come carote e albicocche sono alleati preziosi con i quali puoi abbronzarti facilmente e mantenere l’abbronzatura ottenuta. La verdura e la frutta gialla/arancione/rossa stimolano la melanina, favorendo, tra le altre cose, anche un incremento di betacarotene che dona il tipico colorito dorato alla cute.

Non dimenticare l’importanza dell’olio di oliva extravergine. Nelle dosi consigliate dal proprio programma alimentare consente di avere una pelle sempre giovane, sana e soprattutto sempre baciata dal sole.

Infine, bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno. Idratarsi è importante. E la tua pelle ha esattamente bisogno di costante idratazione, anche da dentro.

E lo scrub? 

Lo scrub è uno degli step più importanti nella nostra skincare. Elimina le cellule morte e stimola il turnover cellulare, rappresentando un ottimo strumento per preparare la pelle all’abbronzatura, naturale e non.

Tuttavia si potrebbe pensare che per mantenere l’abbronzatura sia necessario rimuoverlo per un po’ dalle proprie abitudini di bellezza. In realtà non è così, perché se lo effettui solo una volta a settimana non comprometterai la tintarella ma aiuterai la pelle a sbarazzarsi delle cellule morte.

Quindi sì, si può fare lo scrub ma a patto che sia delicato, non venga eccessivamente strofinato sulla pelle e usi tanta crema idratante dopo averlo applicato. Lo scrub non scolora, al contrario ravviva il colore.

Aria condizionata? No, grazie!

Se l’estate sta finendo, non è detto che sia così per le temperature elevate tipiche del periodo. Fino a Settembre inoltrato potremmo infatti godere ancora di un caldo fuori stagione che, in casi estremi, potrebbe toglierci il respiro.

In questi casi dovrai accontentarti di un ventilatore, evitando di usare l’aria condizionata. Il getto di aria climatizzata tende infatti a seccare moltissimo la pelle, attaccando proprio il primo strato, quello abbronzato. Massima attenzione, dunque: la tintarella non ammette scusanti.

Tessuti leggeri e colori chiari: gli outfit perfetti per mantenere l’abbronzatura dopo l’estate

Non è ancora tempo di maniche lunghe e capi dalle tonalità più scure e intense. Puoi quindi approfittarne per usare tessuti leggeri, che facciano respirare la pelle e preservino dunque l’abbronzatura.

Vesti tonalità chiare, meglio ancora se bianche. Godi degli ultimi raggi di sole, prolunghi l’abbronzatura e sei baciata dal solleone anche a ridosso dell’autunno.

Usa gli autoabbronzanti ed evita i profumi

Utili prima, si rivelano efficaci anche dopo l’estate. Gli autoabbronzanti sono così pratici che possono rendersi indispensabili anche al ritorno dal mare per mantenere e prolungare l’abbronzatura dopo l’estate.

Il consiglio top: versane poche gocce nella tua solita crema idratante per il corpo e massaggia con vigore. L’effetto sunkissed è assicurato a lungo.

Evita i profumi, usa gli oli essenziali.I profumi presenti nella grande distribuzione sono ricchi in alcol, elemento che tende a screpolare la pelle così provata dall’abbronzatura. Meglio gli oli essenziali, delicati e con ingredienti del tutto naturale che rispettano la cute.

Come mantenere l’abbronzatura sul viso con la skincare idratante

L’effetto sunkissed tende a svanire a partire proprio dall’incarnato. In questo caso potrai avvalerti dei benefici della crema idratante che, usata costantemente sul viso come base make up, migliora la pelle e mantiene perfettamente l’abbronzatura.

Scegli creme prive di siliconi, dalla texture leggera e con azione specificatamente idratante. Applica generosamente, se vuoi puoi anche unire la crema al fondotinta o usare direttamente una BB cream. Valuta anche l’uso dell’acqua termale da vaporizzare sul viso durante la giornata: ti rinfreschi, idrati la pelle e il tuo colorito sarà dorato a lungo.

Come usare il Betacarotene per mantenere l’abbronzatura: integratori, consigli e uso

In alternativa puoi agire direttamente dall’interno, stimolando la melanina con l’assunzione di specifici integratori alimentari. Questi non solo favoriscono l’abbronzatura e la mantengono, ma proteggono la pelle dall’invecchiamento ed evitano che si disidrati.

Il Betacarotene è l’integratore che più di tutti garantisce tali effetti. Efficace, si tratta di un pigmento organico con il quale la pelle acquisisce un colorito abbronzato, scuro e dorato. Ricco di antiossidanti, se assunto regolarmente facilita l’abbronzatura e la mantiene a lungo.

Ma non solo. Gli integratori che contengono questo speciale pigmento agiscono sulla pelle anche come validi protettivi e antiossidanti che contrastano i radicali liberi, evitando così l’invecchiamento e la formazione delle temute rughe. Inoltre evitano scottature, eritemi e rossori diffusi. L’ideale per le pelli più sensibili che vogliono godere dei raggi solari senza pericoli.

Il dosaggio è proporzionato in base alle necessità e alla propria storia clinica. Prima di assumerlo è sempre bene consultare uno specialista e attenersi scrupolosamente alle indicazioni riportate sulla confezione.

Integratore di Betacarotene consigliato

Nutriviva Beta Carotene

16,49€
in stock
2 nuovo da 13,49€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Set 20, 2019 07:03

Made in Italy, è un integratore a tutto tondo che mantiene l’abbronzatura in modo del tutto naturale. La confezione contiene 90 perle utili per un trattamento trimestrale mirato soprattutto alla preparazione e al mantenimento dell’abbronzatura.

Naturale al 100%, ogni compressa contiene 6,6 mg di pigmento. La formulazione è inoltre arricchita da olio di semi di girasole, olio di semi di mais, olio di Soya e vitamina E. Gluten Free, non contengono lattosio e sono consigliate anche nel contesto di uno stile di vita vegano.

I bagnoschiuma che prolungano l’abbronzatura

Se il consiglio utile rimane quello di affidarsi a detergenti delicati, meglio se altamente idratanti, in commercio esistono anche bagnoschiuma specifici per mantenere l’abbronzatura. Ricchi di oli, idratano la pelle in profondità e preservano l’abbronzatura.

I consigliati

Collistar Doccia-Shampoo doposole

Purifica la pelle in profondità, elimina ogni traccia di salsedine e contrasta la secchezza dovuta ai raggi solari e al vento. Grazie alla formulazione di origine naturale e all’azione emolliente delle proteine del collagene naturale, conferisce morbidezza e idratazione.

Un must da usare al rientro in città. Soprattutto perché evita le screpolature e mantiene l’abbronzatura senza spellarsi.

12,48€
23,90
in stock
19 nuovo da 12,48€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Set 20, 2019 07:03

L’Erbolario doposole prolungatore d’abbronzatura

A base di carota, fonte di betacarotene naturale, e con mallo di noce, è un detergente delicato per bagno e doccia. La sua è una formulazione rispettosa della pelle, naturale grazie al Cocco e all’Avena e poco schiumogeno.

Gli attivi di carota e mallo di noce garantiscono un efficace prolungamento dell’abbronzatura che esaltano e mantengono nel tempo. Per un effetto sunkissed tutto l’anno a regola d’arte!

12,50€
in stock
14 nuovo da 11,50€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Set 20, 2019 07:03

Abbronzatura tutto l’anno? No problem!

Se sei un’amante della tintarella e non vuoi privarti del colorito dorato, ti basterà adottare alcuni degli accorgimenti riportati in questo articolo per avere una pelle abbronzata anche dopo l’estate. Quali sono i tuoi rimedi infallibili? Diccelo con un commento se l’articolo ti è stato utile.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *