Bava di lumaca: Cos’è, benefici e utilizzi nei cosmetici

Nella sua scia viscosa lascia il segno, inorridendo chi la osserva:che sia un giorno di pioggia o meno, la bava di lumaca è un toccasana per la salute cutanea, prodigio della natura da secoli impiegato nell’utilizzo quotidiano.

Creme, gel, sieri ma anche sedute di Celebrity Escargot Course con le lumache libere di passeggiare sulla pelle del viso rilasciando su di esso importanti proprietà ricostituenti, elasticizzanti, tonificanti e anti ossidanti.

La bava di lumaca è una secrezione viscosa rilasciata dai simpatici animaletti impiegata in numerosi ambiti, soprattutto in quello cosmetico dove riveste un ruolo importante nelle creme specifiche per tutti i tipi di pelle.

Previene le rughe, riduce quelle esistenti, contrasta le smagliature e rende meno visibili quelle già esistenti. Agisce sull’acne con fenomenale azione purificante, lasciando la pelle sana, luminosa e perfettamente levigata.

Ancora una volta è la natura a rivelarsi fonte preziosa di rimedi a dir poco miracolosi per la nostra pelle. Se vi dicessimo che l’elisir di eterna giovinezza è dato da una piccola lumaca ci credereste? Se siete ancora scettici leggete cosa abbiamo da dirvi e consigliarvi a proposito di bava di lumaca.

Bava di Lumaca trattamenti e creme

Cos’è la bava di lumaca

Secrezione mucosa rilasciata in fase di passaggio della lumaca , la bava di lumaca è composta da elementi naturali fondamentali per la nostra pelle, costituita per l’80% da collagene  ed elastina che consentono di mantenere la superficie cutanea tonica, levigata ed elastica.

Con il passare del tempo la pelle perde tonicità e compattezza, l’incarnato appare più spento del solito e le rughe fanno la loro indesiderata comparsa. Curare è possibile, prevenire ancora meglio.

La bava di lumaca corre in soccorso di questi problemi cutanei da decine di secoli. Derivata dalla specie più comune di lumaca, la Helyx Aspersa, veniva utilizzata dai contadini per il trattamento di duroni e ustioni.

Svolge importanti funzioni di collagene e lubrificante per la lumaca, può essere esterna o interna e deve la sua incredibile fama alla formulazione ricca di proteine e anti ossidanti naturali, come l’acido ialuronico.

Sulla cute stimola la produzione di collagene ed elastina, quest’ultima essenziale nella riparazione dei primi segni dell’età. Il felice connubio proteico minimizza efficacemente i danni dei radicali liberi, principali fautori dell’invecchiamento cutaneo.

La bava di lumache è caratterizzata da un alto tasso di:

L’efficacia della bava di lumaca varia in base allo stile di vita della stessa. Lumache stressate  o sottoposte ad intense produzioni imposte dagli allevamenti creeranno i presupposti per bava di scarsa qualità.

E’ dunque importante valutare le condizioni di vita della lumaca, l’ambiente in cui essa vive, la stagione durante la quale è stata raccolta la bava e, non meno importante, l’alimentazione dell’animale.

La bava di lumaca viene generalmente raccolta tramite il rilascio passivo della stessa in specifici allevamenti naturali. Si utilizza pura o in alte concentrazioni unite a burri e oli vegetali.

In ambito cosmetico viene utilizzata sulla pelle del viso e del corpo ma anche per la cura dei capelli. Ottima invece la funzione espettorante data dalla bava di lumaca come parte di sciroppi specifici per la tosse. Un elemento naturale che nella sua versatilità ha conquistato il mondo.

Bava di lumaca cosmetici

I benefici della bava di lumaca

I tradizionali metodi naturali tramandati di generazione in generazione non smentiscono la loro efficacia e di certo la bava di lumaca non è da meno. Ecco quali benefici apporta alla salute cutanea:

  • Idratazione per una pelle più sana e luminosa, mai più secca;
  • Rigenera favorendo una veloce cicatrizzazione delle ferite;
  • Lenisce irritazioni e ustioni;
  • Nutre la cute, lasciandola bella e morbida;
  • Contrasta le rughe cutanee;
  • Esfolia la pelle, purificandola;
  • Tonifica la cute, rendendola elastica per ridurre, eliminare e prevenire le smagliature;
  • Purifica , rivelandosi efficace soprattutto nelle condizioni acneiche con un effetto levigante e anti lucidità;
  • Elimina le macchie cutanee
  • Sui capelli grassi è un fenomenale purificante, ideale per lavaggi frequenti

Una piccola lumaca può radicalmente cambiare la vostra pelle. Lenta ma efficace.

Come utilizzare la bava di lumaca

La bava di lumaca va utilizzata con frequenza quotidiana nella misura di una-due volte al giorno, da alternare tra mattina e sera. La  quantità dipende dalla concentrazione del prodotto e dalle sue caratteristiche: v’è una sostanziale differenza tra creme e gel, così come vedremo nel paragrafo seguente.

Impieghi cosmetici della bava di lumaca

In cosmesi la bava di lumaca risplende di massima efficacia in pratici formati cremosi, gel, spray, sieri e stick. Non mancano le soluzioni liquide come shampoo e doccia schiuma, così come gli stick labbra e i deodoranti specifici.

Se si utilizzano le creme alla bava di lumaca  basterà applicarne la dose desiderata massaggiando accuratamente sulla zona desiderata. L’assorbimento è rapido, non lascia la pelle unta e non ha alcun profumo.

Se invece si preferisce una formula pura il consiglio è quello di ricorrere ad un siero specifico o alla pratica Celebrity Escargot Course, diffusa in molti centri estetici convenzionati, che prevede il libero passaggio della lumaca direttamente sulla pelle.

Niente paura se provate timore nell’osservarla strisciare sulla cute: oltre il tratto viscoso questi animaletti sono del tutto innocui!

Un cosmetico alla bava di lumaca per essere tale deve contenere altissime quantità di prodotto in percentuali che variano dall’80% al 100%; se combinati devono essere seguiti sempre da oli vegetali che non compromettano la sua funzione.

I migliori cosmetici con bava di lumaca

E’ possibile acquistare i cosmetici con bava di lumaca presso le migliori farmacie, parafarmacie, erboristerie e stores online. Da questi abbiamo selezionato per voi i migliori cosmetici con bava di lumaca da allevamento cruelty free e 100% eco solidale. Moltissime le aziende italiane che producono questo prodigioso prodotto, vediamole insieme.

BIOLUMA

Il brand italiano specializzato in cosmetici alla bava di lumaca è il più venduto e apprezzato su Amazon.

Cruelty free, certificato biologico e 100% made in Italy produce cosmetici alla bava di lumaca senza parebeni e petrolati.

La formula leggera è una costante nei migliori prodotti della linea, tra i quali non possiamo non citare la Bava di lumaca pura, specifica per tutti i tipi di pelle di cui  utilizzare quattro-sei gocce due volte al giorno per effetti duraturi nel tempo. 31,90 euro il prezzo per 30 ml di prodotto.

Segue poi il Siero viso alla bava di lumaca, ottimo anche come base make up, in formato da 30 ml a 30,90 euro e la crema viso alla bava di lumaca, formato da 50 ml a 29,90 euro.

Elicina

I cosmetici alla bava di lumaca Elicina sono 100% ecologici e dermocompatibili, derivati dalla famosa lumaca cilena. Sfruttano l’80% della bava  e appartengono alla linea Elicina ECO che comprende due tipi di creme specifiche per tutti i tipi di cute e quelle sensibili, secche e mature.

Il prezzo spazia dai 25 euro dei formati pocket ai 50 euro del classico format.

Elicina consente di provare i loro prodotti semplicemente richiedendo dal loro sito ufficiale un campione gratuito del prodotto da ritirare nelle farmacie aderenti all’iniziative. Qui tutte le informazioni.

Centisia

100% italiana,  produce cosmetici alla bava di lumaca pura. Dieci i prodotti che compongono la linea Fior di Bosco, dalla crema rigenerante viso alla bava di lumaca purissima in spray, passando per la CC Cream con bava di lumaca e acido jaluronico, fiore all’occhiello del brand.

BIOMEDA

Made in Italy con allevamenti sapientemente curati sull’Appennino lucano, l’azienda produce cosmetici alla bava di lumaca Paraben Free e Cruelty Free.

I prezzi spaziano dai 7 ai 26 euro con un vasto assortimento di prodotti disponibili.

Nuvò

Rimaniamo in Italia con Nuvò, brand che utilizza ben il 100% di bava di lumaca nei suoi cosmetici e possiede allevamenti nella magnifica cornice del Lago di Garda.

Prezzi compresi tra i 30 e i 40 euro, disponibilità su Amazon dove potete leggere review ricche di entusiasmo in merito.

Conclusioni

Avranno anche il passo lento, pacioso e silenzioso di chi nella vita non prevede alcuna olimpiade frenetica all’orizzonte. Eppure le lumache con la loro bava possono risolvere problemi cutanei che ci sembrano a volte insormontabili, donandoci una pelle morbida e giovane.

Voi cosa ne pensate? L’avete mai provata?

Per approfondire:

29 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Conoscevo i benefici della bava di lumaca ma non ho ancora avuto occasione di provarla sulla mia pelle. Se avrò modo darò sicuramente il mio parere visto che mi attira molto

  2. quando sento bava di lumaca mi viene la pelle d’oca, sono sincera, ma leggendo questo articolo mi stupisco dei benefici che comporta, eh si “the power of nature!”, la natura non smette mai di stupirci, mi piacerebbe provarla ma prima di tutto devo superare il senso che mi fa venire! 🙁

  3. E’ da un po’ che mi piacerebbe provarla, principalmente per l’acne e le macchie post acneiche. Ho sentito di persone che ne hanno tratto beneficio, in quanto le ha aiutate nel rigeneramento cutaneo. Molte marche che hai citato tu non le conoscevo. Le segnerò. Grazie mille 🙂

  4. Io sono una ”salvatrice” di lumache hehehe eh si perchè quando piove e le vedo sul marciapiede le prendo e le porto nell’erba per evitare che vengano schiacciate poverine! 🙂
    Detto questo non sapevo assolutamente che si potesse usare per i capelli! Inoltre non conoscevo tutti questi marchi, dunque prendo nota molto volentieri! Grazie dell’articolo ,molto interessante! 🙂

    • Sono dolcissime, mi fanno una gran tenerezza e come te le prendo per trasportarle in un luogo che sia per loro più sicuro. 🙂

  5. Beh, come saprai ho potuto testare diversi campioncini di diverse creme alla bava di lumaca, alcune mi son piaciute molto (es. la crema mani l’ho trovata favolosa), altre un pò meno, tuttavia è davvero un prodotto fantastico per i mille benefici che apporta. Se ne avrò l’opportunità proverò qualcunod ei brand da te suggeriti nell’articolo 🙂 grazie mille

    • Sì, infatti ricordavo delle tue esperienze con vari campioncini e della tua considerazione in merito. 🙂 Penso tutto sia molto soggettivo, in parte dipende anche dalla qualità di bava come scritto nell’articolo e dalle condizioni di vita della lumaca. 🙂

  6. Sapevo di questi cosmetici e prodotti curativi come lo sciroppo per la tosse che una volta provai e aveva pure un buon sapore, era dolce. La crema ancora non l’ho provata ma mi piacerebbe molto, chissà se uscirà come test di prova qui 🙂 Comunque prima o poi la comprerò, dei marchi che hai citato conoscevo solo Elicina. Grazie per le informazioni. Baci

  7. Sì l’anno scorso ho usato dei prodotti a base di bava di lumache, sapevo delle proprietà.. ma non conosco i marchi da te citati, li cercherò sicuramente, grazie..

  8. Ottimo articolo miss, ci credi che a me fanno troppa tenerezza le lumachine? Quando le vedo arrancare lentamente con la loro casina appresso!:-))) In cosmesi ho un paio di brand non bio anni fa e non avevo visto grandi cambiamenti. Poi sono contenta che la Elicina l’abbiano rifatta in versione Eco, speriamo sia meglio, perchè la classica che c’era prima l’ha presa una mia amica e si è trovata malissimo, nel senso che le macchie a momenti le aumentavano anzichè sparire! Anch’io ho provato la linea Loom di Bioearth e mi sembra finora la più seria, sia come Inci che come etica: per un bel pò girò un video che mostrava pubblicamente gli allevamenti che collaboravano col marchio, dove si vedeva chiaramente che il tutto veniva svolto senza stress e maltrattamenti alle povere lumache. Avendo provato per un mesetto dei campioncini, ovviamente, non ho notato particolari cambiamenti a livello di schiarimento macchie o spianamento rughe effetto lifting, ma la pelle era indubbiamente elasticizzata più del solito, levigata e uniforme anche nel colorito. In fondo, è un attivo che agisce sul lungo tempo! Grazie del bel ripasso Miss!;-)

    • pensa che alcune aziende per aumentare la produzione di bava usano le scosse elettriche, terribile! 🙁 per me è importante conoscere la provenienza delle lumache e i trattamenti a cui sono sottoposti..

      • Si, sapevo di quelle “pratiche” e concordo con te assolutamente…pensare al maltrattamento di poveri animali che, a differenza dell’umano non possono nemmeno scegliere se essere usati come tester o meno, lo trovo inaccettabile sia eticamente che proprio per mia natura…a tutto dovrebbe esserci un limite, specie se le alternative ci sono!;-)

      • Tristissima faccenda. Purtroppo molte aziende speculano sulla debolezza di questi e altri poveri esserini innocenti. Fondamentale è in tutti i casi la trasparenza in fatto di etica aziendale: molti dei brand segnalati nell’articolo sono cruelty free e non esercitano alcun tipo di violenza negli allevamenti, consentendo a chi vuole di visitarli in qualsiasi momento.
        Sono molto sensibile all’argomento da animalista convinta quale sono ma ho anche purtroppo vissuto l’orrenda esperienza di vedere i miei divorare le lumache come pasto…non aggiungo altro. -_- Quando ancora vivevo a casa dei miei era frequente questa prassi, dolorosa sia per le lumache che per me costretta a vedere tale pratica. Fortunatamente adesso vivo da sola e la mia alimentazione non prevede il sacrificio di queste adorabili bestioline ma quando sento mia madre parlare di lumache in umido provo solo immensa tristezza. 🙁 Sono così dolci quando strisciano, come si fa a voler loro male? 🙁

    • Grazie a te Sun per aver condiviso la tua esperienza in merito. 🙂 Di Elicina c’è stato questo cambio di rotta dopo la partenza un po’ in sordina della prima versione, si spera con questa migliorino gli effetti e non contribuiscano all’aumento delle macchie come nel caso della tua amica. :-/
      Ottima anche la linea Loom da te citata, concordo sull’etica aziendale e sul rispetto per l’animale in fase di allevamento. Io devo ancora testare per bene alcuni campioncini, potrò esprimermi con un mio parere in merito solo tra qualche mese per ora le premesse sembrano buone, staremo a vedere. 🙂

  9. Grazie, mi sono annotata i brand che hai indicato, finora ho utilizzato lo sciroppo Kalumax che è l’unico che dona sollievo alla mia gola quando è irritata ed è buonissimo, ai lamponi. Poi sto usando siero e crema antiage Loom di Bioearth.

    • Ottimi brand anche quelli da te segnalati, Lulli 😀 Per lo sciroppo stavolta sono io a prendere nota, ne terrò conto nei prossimi malanni stagionali 🙂

  10. efficace è dire poco…. è un miracolo della natura e soprattutto le lumache non subiscono alcun danno, lo uso come se fosse un “farmaco” per le ustioni, dopo il sole, dopo la ceretta, per le imperfezioni cutanee. l’ho provata di tanti marchi e bene o male i risultati sono sempre gli stessi. ADORO!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *