12 Trucchi per applicare l’ombretto che ti semplificheranno la vita

Applicare l’ombretto è una delle operazioni make up più delicate: palette, primer, pennelli, sfumature. Per le meno esperte questi pochi termini saranno sufficienti per far girare la testa, ma non disperate! Il post di oggi contiene semplici trucchetti utili per creare maquillage da vere professioniste, giocando con i colori e creando look impeccabili.

Scopriamo quali soluzioni adottare per ottenere risultati più che soddisfacenti, senza cadere negli errori comuni spesso commessi da chi è alle prime armi. L’ombretto è un cosmetico fondamentale per la cura del nostro viso, valorizza gli occhi rendendo magnetico lo sguardo. Conferisce profondità e, se ben applicato, aiuta a minimizzare i difetti, migliorando l’aspetto generale.

applicare ombretto

Come applicare l’ombretto correttamente?

1 Il Primer è fondamentale

Abolite l’idea di applicare l’ombretto senza prima stendere un velo di buon primer. Al giorno d’oggi esistono ottimi cosmetici a lunga tenuta, tuttavia l’aggiunta del primer migliora notevolmente la resa di ogni make up. Risolve problemi dovuti a palpebre oleose, colori poco scriventi o duraturi, aumenta intensità e brillantezza generale delle nuance. In commercio ci sono prodotti adatti a tutte le tasche, non faticherete a trovare quello perfetto per le vostre esigenze. Se non siete in possesso del primer, potrete in alternativa utilizzare il correttore, da applicare sulla palpebra prima dell’ombretto preferito.

2 Pennelli, pennelli e ancora pennelli!

Creare un make up professionale con banali spugnette normalmente incluse nelle palette? Stop alle illusioni, ciò di cui avete bisogno sono pennelli di buona fattura, veri e propri attrezzi del mestiere. Impossibile creare una bella sfumatura senza uno di questi accessori! Non avrete bisogno di spendere cifre astronomiche, assicuratevi ad ogni modo di acquistare pennelli validi, evitate i set standard e direzionatevi su qualcosa di più mirato, studiato appositamente per l’applicazione dell’ombretto.

3 Signori e Signore, ecco a voi il Cut Crease

Chi ha mai sentito parlare di Cut Crease? Si tratta di un make up originario degli anni 60, caratterizzato da una linea scura sfumata sulla piega della palpebra superiore, studiata per rendere l’occhio più grande e profondo. E’ un semplice trucco per enfatizzare lo sguardo, vi basterà tracciare una riga di ombretto scuro nella piega, sfumandolo a dovere e collegando la fine con l’angolo esterno dell’occhio. Applicate il make up guardandovi in uno specchio verso il basso, in questo modo individuerete con più facilità il punto esatto. Stendete un ombretto più chiaro sul resto della palpebra e terminate con una generosa passata di mascara, per rendere gli occhi intensi e definiti.

4 Rendete più vibranti i colori aggiungendo l’ombretto bianco

Funziona soprattutto con le nuance estremamente vivaci e brillanti: enfatizzatele applicando prima di esse una base di ombretto bianco lungo tutta la palpebra superiore. In questo modo il colore steso in seguito risulterà ancora più definito e intenso. E’ inoltre possibile utilizzare matite bianche per occhi in alternativa all’ombretto.

5 Liftare il sopracciglio

Come creare un lifting istantaneo del sopracciglio? La matita bianca torna nuovamente utile: applicatela proprio al di sotto dell’arcata sopraccigliare esterna, senza scordarvi di sfumarla. In questo modo il vostro occhio apparirà più alto e giovane. Con un tocco di illuminante nasconderete inoltre eventuali ricrescite nel caso in cui non abbiate avuto tempo di farvi le sopracciglia.

6 Uno sguardo più riposato

Le ore piccole o il troppo tempo passato davanti al pc rovinano il vostro sguardo? Rendetelo immediatamente “più sveglio” tracciando una linea bianca nella rima interna lacrimale. Ciò renderà gli occhi più grandi, donando all’istante un’aria più fresca e riposata. Il bianco non vi piace? In alternativa potrete acquistare una matita color burro o nude.

7 Come aggiustare gli ombretti rotti?

Il vostro bellissimo ombretto è accidentalmente caduto spezzandosi? Niente paura. Raccoglietelo aggiungendo due gocce di alcool o primer, mescolatelo, riempite nuovamente il contenitore e pressate la polvere aiutandovi con un cucchiaino. Lasciate asciugare et voilà! Il vostro ombretto sarà come rinato e nuovamente pronto all’uso.

8 Studiate la forma dei vostri occhi

Per poter enfatizzare lo sguardo, è fondamentale riconoscere la forma dei propri occhi. Solo in questo modo potrete individuare il make up adatto alle vostre esigenze. Occhi piccoli e infossati richiedono più trucco sulle rime inferiori e negli angoli esterni; quelli grandi possono ridimensionarsi con dell’ombretto scuro applicato al centro della palpebra, occhi stretti migliorano invece con nuance scure sfumate agli angoli esterni. Una volta individuato ciò che meglio funziona per il vostro sguardo, ogni smokey eyes diverrà un’opera d’arte senza mai risultare eccessivo.

9 Come evitare di sporcarsi?

Applicare l’ombretto correttamente richiede mano ferma e capacità, tuttavia spesso ciò non è sufficiente per evitare fastidiose cadute di prodotto sulle guance. Come evitarlo? La soluzione più semplice consiste nel truccare gli occhi prima di ogni altra cosa, in questo modo non intaccherete la base e potrete pulirvi semplicemente eliminando l’ombretto caduto con uno struccante. Esistono in alternativa pratici accessori in plastica da posizionare proprio sotto l’occhio; proteggono la parte raccogliendo eventuali polveri o sbavature di mascara. Una sorta di mascherina versatile al costo di pochissimi euro.

10 Rimediare agli sbagli

Come correggere una sbavatura? Come rimediare ad una riga storta di eyeliner? In commercio esistono comodissime penne studiate appositamente per tale scopo. Sono imbevute di struccante e rimuovono rapidamente gli errori. La speciale forma a penna permette di correggere precisamente, senza rovinare il resto del maquillage.

11 L’ombretto marrone è un must have

Tra le vostre mille tonalità di ombretto, fate in modo di avere sempre il marrone opaco a portata di mano. E’ utile e versatile, adatto a molteplici situazioni: intensifica lo sguardo anche se applicato solo, può essere utilizzato per un leggero contouring, serve per riempire le sopracciglia e lega bene con ogni sfumatura di colore. Immancabile nel beauty case.

12 Semplificate il maquillage

Palette, sfumature e colori vi spaventano? O semplicemente avete fretta? Non commettete mai l’errore di scegliere un colore a caso piazzandolo sull’intera palpebra senza sfumare. Sarebbe un vero pugno nell’occhio! Optate piuttosto per colori tenui, possibilmente nude, magari arricchiti da pagliuzze iridescenti: in questo modo uniformerete il colorito senza creare stacchi di colore eccessivi e di cattivo gusto.

D’ora in poi applicare l’ombretto diverrà più semplice e veloce; quali trucchi utilizzate per creare il vostro make up occhi preferito?

Patrizia


Potrebbe interessarti anche:

15 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. se posso dare un ulteriore consiglio per chi è alle prime armi è usare un cotton fioc sia per sfumare che per correggere (imbevendo la punta con dell’acqua micellare, semplice acqua o latte detergente)

  2. Evviva ho scoperto che già da me faccio la maggior parte delle cose 🙂 Io a volte per far durare a lungo l’ombretto e/o per lo smokey eyes utilizzo sotto delle matite o matitoni, come si fa per il rossetto per intendere.

  3. uso da sempre la tecnica del Cut Crease, anche se ne sconoscevo il nome.
    grazie per avermelo fatto conoscere! 😉

  4. Ottimi consigli! Molti suggerimenti li seguo già ma alcune cose, tipo il salvataggio degli ombretti frantumati non lo conoscevo!

  5. Seguo quasi tutti questi consigli. Senza pennelli non so come farei soprattutto per sfumare. Assolutamente d’accordo con il punto 8, è importante studiare la forma per valorizzare nel miglior modo possibile. Bell’articolo 🙂

  6. Sono d’accordissimo su tutto sono ottimi consigli! Solo il punto 7 mi lascia un po’ perplessa… reputo che l’alcool sia un po’ troppo aggressivo per essere mescolato ad un ombretto, grazie mille per l’articolo! 😉

    • l’alcool evapora subito serve solo per fare attaccare e unire l’ombretto rotto, io lo faccio sempre e credimi non brucia nulla perchè evapora subito, puoi aggiungere anche 1 o 2 gocce di olio di jojoba che rende l’ombretto ancora più compatto e cremoso, mischia tutto con cucchiaino e metti tutto nella sua cialdina originale e premi con un fazzoletto per far assorbire l’eccesso di alcool e dopo pochi minuti ritornerà bello compatto

  7. Articolo interessantissimo…concordo soprattutto con il punto 2 io adoro i pennelli, senza non riuscirei a truccarmi.

  8. Non sapevo si chiamasse Cut Crease.. ottimi consigli che generalmente seguo, tranne il Cut in questione, ho gli occhi grandi e non mi piace..

  9. Il primer lo utilizzo quando voglio far durare per molto tempo il trucco occhi, altrimenti utilizzo una matita bianca, sia dentro per ingrandire,ma anche sulla palpebra mobile per far risaltare di più l ombretto. Comunque articolo molto interessante che ho letto volentieri! 🙂

  10. Appassionata di ombretti, pennelli e palette presente! Anch’io ho fatto tutti i passaggi ad eccezione del ricompattare un ombretto (non mi è ancora capitato ma, conoscendomi, è solo questione di tempo:-))))), e siccome anche io adoro questo tipo di articoli ed il tema mi appassiona, ti ringrazio del bel lavoro e so già che rileggerò al bisogno per un ripassino ogni tanto!;-)

  11. Adoro questa tipologia di articoli. Diciamo che a me piace sperimentare e soprattutto per quel che riguarda il makeup occhi non me ne faccio mai sfuggire una, quindi posso dire con tanta fierezza di aver provato tutto ciò che è scritto in questo articolo 🙂 grazie Patrizia, è sempre un piacere leggerti

  12. Bellissimo, splendido articolo. Con tanti anni di trucco alle spalle, li ho tutti praticati ormai, ma col tempo alcuni vengono inevitabilmente trascurati, come il Cut Crease, per non parlare di quanto detesto l’ombretto marrone, ma alla fine lo uso con buoni risultati per sfumare ed approfondire. Ti salvo fra i preferiti così ripasso ogni tanto!!

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *