11 consigli top per ottenere un’abbronzatura veloce e naturale

Siete alla ricerca della soluzione perfetta per ottenere l’abbronzatura ideale? Volete scoprire come velocizzare i tempi? Se la risposta è SI, allora vi consigliamo di leggere questo post, poiché vi sveleremo come avere una tintarella naturale con 11 semplici suggerimenti. Attenzione! I nostri sono consigli sicuri ed efficaci, a puro scopo informativo, da non sostituire assolutamente ai pareri medici.

1. Ricorrete ai raggi UV

Quando freddo e pioggia non consentono l’esposizione ai raggi del sole, il lettino abbronzante UV si rivela sicuramente un ottimo alleato. La tintarella durante tutto l’anno diviene quindi un sogno realizzabile, anche se è altamente consigliabile non esagerare con le lampade. Evitate di abusarne, altrimenti la vostra pelle invecchierà in fretta, con possibili danni alla salute oltre che all’estetica.

11 consigli top per ottenere un'abbronzatura veloce e naturale

2. Idratate la pelle

Come assicurato dagli esperti, la pelle ben idratata si abbronza meglio e più rapidamente rispetto a quella secca. Per prepararvi all’esposizione di lampade UV, non scordatevi di esfoliare l’epidermide servendovi di spugne vegetali o panni ruvidi. Con le cellule morte fuori gioco, il vostro idratante agirà più profondamente. Applicate sempre il corretto livello di protezione solare; in caso di pelle chiara sarà necessario utilizzare lozioni con SPF molto alto (30 o 50). Indipendentemente dal vostro tipo di carnagione, non scendete mai al di sotto del SPF 15.

3. Svestitevi!

Per evitare mosaici composti da linee di abbronzatura sul corpo, indossate costumi da bagno il meno invadenti possibile, soprattutto mentre state nuotando.

4. Indossate la protezione durante l’esposizione al sole

Non applicare la protezione quando ci si espone ai raggi del sole, risulta enormemente dannoso. I raggi UVB e UVA possono infatti danneggiare la pelle in modo irreparabile; non tralasciate nessuna zona. Stendete un burro cacao con SPF sulle labbra e applicata la lozione protettiva su viso e corpo circa 25 minuti prima di esporvi al sole.

5. Trovate un angolo di sole

Non avete la spiaggia vicina? Parchi, giardini e piscine si riveleranno luoghi ideali per la vostra tintarella. Tenete a portata di mano dell’acqua rinfrescate, lozione abbronzante, sedia e asciugamano!

6. Nutrite dopo l’esposizione

Idratate e lenite la vostra pelle dopo esservi esposte al sole. Ottimi i prodotti a base di aloe vera. Idratare contribuirà inoltre a mantenere la pelle elastica e sana, evitando secchezza e desquamazione.

7. Applicate oli naturali sulla pelle

Molti oli naturali attirano naturalmente i raggi del sole, fungendo da stimolatori. Applicati sovente sulla pelle, contribuiscono inoltre a mantenere idratazione e nutrimento. Ecco quali utilizzare:

  • Olio di cocco
  • Olio d’oliva
  • Olio di nocciola
  • Olio di germe di grano
  • Olio di avocado
  • Olio di semi di girasole
  • Estratto di tè verde
  • Olio di sesamo

8. Cambiate spesso posizione

Cercate di non restare a lungo immobili nella medesima posizione. Pancia, schiena, braccia, gambe; ponete ogni zona del vostro corpo sotto la luce diretta del sole, alternando il più possibile. Evitate l’esposizione durante le ore più calde e riapplicate la crema protettiva ogni 2 ore (e dopo ogni contatto con l’acqua).

9. Cronometratevi!

Ogni parte del vostro corpo dovrebbe restare esposta per 15 minuti, prima di cambiare posizione. Stare sdraiati sotto al sole risulta a volte insopportabile, in questo modo non rischierete bruciature su zone sovra esposte. Bevete molta acqua ed aggiungete qualche olio naturale (leggi sopra) nella vostra lozione protettiva. In 4 giorni circa, dovreste riuscire ad ottenere la sognata abbronzatura.

10. Non fate docce prima di esporvi al sole

Lavarvi prima di andare in spiaggia, leverebbe gli oli naturali presenti sulla pelle, che fungono da naturale barriera protettiva e da stimolatori naturali per la tintarella. Effettuate docce e scrub solo prima delle lampade solari.

Leggi anche: Come migliorare l’abbronzatura con i cibi giusti!

11. Avvisi importanti

Se vi state abbronzando naturalmente, evitate di abbinare lampade UV, rischiereste di rovinare la pelle.

Non esagerate con i tempi di esposizione; scottature e danni permanenti sono sempre in agguato.

La pelle più chiara richiede tempistiche lunghe e cure addizionali, prestate attenzione e portate pazienza!

Applicate la crema protettiva ovunque, senza tralasciare zone apparentemente poco importanti come piedi o collo. Anche le pelli già naturalmente scure necessitano di protezione solare.

Indossate gli occhiali da sole se avete occhi sensibili.

Applicate spesso il burrocacao protettivo sulle labbra e sul contorno occhi.

Bevete molta acqua fresca.

Stendete sovente la lozione su viso e corpo e ricordate, la teoria: “Se non metto la crema mi abbronzo più in fretta” è totalmente falsa! Nel peggiore dei casi vi scottereste, nel migliore otterreste tintarelle poco omogenee e destinate a “spellarsi”.

Patrizia

Potrebbe interessarti anche: 

9 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Anch’io devo stare molto attenta, infatti uso sempre protezione altissima e cerco di non espormi troppo…un colorito naturalmente dorato lo riesco a raggiungere ma non oltre, per fortuna non ambisco a diventare come le brasiliane, coloriti bellissimi ma irraggiungibili per me!!:-))))

    • Ormai ho fatto pace con il mio colore… Sono bianchissimissima e mi piaccio così! Neanche ci provo più ad abbronzarmi, preferisco il look vampiro 😛
      Anche se quando arriva l’estate fare danza davanti allo specchio con una sfilza di ragazze color “Brasile” un po’ di invidia la crea XD

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.