Struccante bifasico Setarè – Recensione

Sono sempre alla ricerca di uno struccante bio ad alta efficacia e recentemente, complice la mia avventura al Sana2017, ho acquistato il bifasico di Setaяė di cui avevo già iniziato ad usare il tonico con soddisfazione.

Conoscete la marca SetaRè (che dovrei scrivere con la R panciuta verso sinistra я)?

I suoi fondatori sono Cristina e suo marito Alì di origine iraniana e per questo è stato scelto come simbolo la stella che tradotto in persiano è Setarè che è il nome che si dava alle donne che si distinguevano per il loro valore.

Prodotti cosmetici BIO Setarè

Vediamo come si presenta

è contenuto in un flacone cilindrico semitrasparente abbellito dal disegno stilizzato di una stella gialla: in controluce potremo vedere, verso il basso, la parte oleosa distinta da quella liquida che è composta da una miscela di succo di aloe, estratti di fiordaliso, calendula e camomilla capace di reidratare e tonificare la zona perioculare.
Si apre con un tappo da sollevare a chiusura ermetica che sarà la dannazione delle nostre unghie perché molto ben sigillato. Il suo costo è intorno ai 16€ per 150 ml, ma spesso vedo promozioni riguardanti questa marca.

Struccante bifasico Setarè

Guardiamo insieme le sostanze funzionali:

Estratto biologico di Aloe: dalle foglie di Aloe barbadensis si ottiene un estratto ricco in principi attivi (mucopolisaccaridi, oligoemelenti, vitamine e amminoacidi) che idratano e rinfrescano l’epidermide, svolgendo un’azione lenitiva, emolliente e riepitelizzante;

  • Estratto biologico di Fiordaliso: i capolini dal vivace colore azzurro di Centaurea cyanus sono particolarmente ricchi di attivi dalle note proprietà addolcenti, lenitive e idratanti; in particolare flavonoidi e antociani svolgono un’ azione decongestionante, mentre le pectine, sostanze di natura polisaccaridica, idratano e ammorbidiscono l’epidermide;
  • Estratto biologico di Calendula: nei delicati fiori di Calendula officinalis sono racchiusi i preziosi attivi, in particolare flavonoidi e mucillagini, responsabili delle spiccate proprietà lenitive, emollienti e rinfrescanti di questo estratto; particolarmente attivo su pelli sensibili e delicate, calma rossori e irritazioni e stimola il turnover cellulare promuovendo la rigenerazione cutanea;
  • Estratto biologico di Camomilla: dai capolini di Chamomilla recutita si ottiene un estratto, ricco di  flavonoidi, dall’azione rinfrescante, decongestionante, lenitiva, emolliente e protettiva,  particolarmente indicato per le pelli sensibili e delicate.

INCI
Ingredients: Aqua [Water], Ethylhexyl palmitate, Aloe barbadensis extract (*), Centaurea cyanus flower extract (*), Calendula officinalis flower extract (*), Chamomilla recutita (Matricaria) extract (*), Sodium chloride, Caprylyl/capryl wheat bran/straw glycosides, Sodium benzoate, Parfum [Fragrance], Glycerin, Fusel wheat bran/straw glycosides, Polyglyceryl-5 oleate, Sodium cocoyl glutamate, Glyceryl caprylate, CI 75810 [Chlorophyllin-copper complex]. (*) da agricoltura biologica / from organic agricolture.

Struccante bifasico occhi Setarè

Come si applica e come mi sono trovata?

Ovviamente dovremo scuotere molto bene il flacone in modo da miscelare la componente oleosa con quella liquida e poi bagneremo un dischetto di cotone e lo passeremo delicatamente su viso, occhi e labbra per poi risciacquare il tutto. Il profumo è abbastanza intenso, fiorito e particolare.

Risultato Struccante bifasico occhi Setarè

Lo trovo rinfrescante e molto delicato. Solitamente i bifasici mi provocano bruciore sugli occhi (prima versione del bifasico di Purobio compreso) invece con questo struccante non mi è mai accaduto. E, soprattutto, è davvero molto efficace perché rimuove perfettamente e senza bisogno di insistere sfregando, ogni traccia di make-up, anche waterproof e perfino le tinte labbra, inoltre è davvero il meno untuoso che ho provato. Io ho un rapporto di necessità/odio verso i bifasici perché so benissimo che sono i migliori per rimuovere trucchi impegnativi, ma non riesco mai a togliere l’unto dalle mie ciglia che immancabilmente sbattono contro le lenti degli occhiali sporcandoli: questo non ha eliminato completamente il mio personale dramma, ma sicuramente lo ha ridotto moltissimo, inoltre trovo che lasci le palpebre e la zona perioculare ben idratata.

Considerazioni conclusive

La mia valutazione è 9,4 lievemente meno del 9,5 dato a Vichy (recensito qui https://www.beautytester.it/recensioni/struccante-vichy-purete-thermale-3-in-1/54780) che è meno rapido nella rimozione delle tinte labbra e non è bio, ma resta per ora il mio preferito perchè per il resto strucca meglio, infatti la foto in cui mostro il batuffolo di cotone lievemente sporco di trucco è stata ottenuto passando Vichy dopo aver struccato al massimo con Setarè.  Ovviamente ho fatto anche la prova inversa e, su di me, Vichy vince come efficacia e non mi lascia il lievissimo untoso sulle ciglia di Setarè e, usando gli occhiali, mi fa la differenza. Ritengo però Setarè lievemente più efficace dello struccante e detergente Lavera Basis Sensitive 2 in 1.

Mi resta la curiosità di provare la mousse e di proseguire nella ricerca di efficaci struccanti bio.

Mi sento davvero di consigliarvelo come ottimo struccante bio bifasico.

Pro efficacia struccante, delicatezza e sensazione di pelle vellutata ed idratata
Contro prezzo alto, tappo durissimo da aprire e lieve untuosità sulle ciglia

Voto complessivo 9,4


Potrebbe interessarti anche:

9.4

Valutazione

9.4/10

Pro

  • Efficacia struccante
  • Delicatezza e sensazione di pelle vellutata ed idratata

Contro

  • Prezzo elevato
  • tappo durissimo da aprir.
  • Lieve untuosità sulle ciglia

13 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. stesso problema delle ciglia che arrivano sino alle lenti.. per questo non uso mascara molto allunganti 😀 altrimenti sto senza occhiali.
    Il prezzo non mi sembra alto ma nella media comunque.. il prodotto non lo conosco, chissà in futuro appena termino i miei lo provo..

  2. Quasi un raccconto da mille e una notte ,perche’ solo alla spiegazione del significato di Setare0,mi sono appassionata ,il profumo poi ha messo definitivamente fine alle mia indecisione ,lo cerchero’ tra e mie bioprofumerie di fiducia,inoltre i bifasici rientrano da sempre nella mia routine quotidiana ,sino ad ora anche io ne ho trovati alcuni che mi hanno dato fastidio alla zona oculare e quello di Yves Rocher e’ il preferito ,ma mai dire mai con tutti i vostri consigli e recensioni potrei anche ribaltare in un attimo la classifica .Grazie come sempre Lulli speriamo di incontrarci il prossimo anno al Sana !!!!!

    • E’ acquistabile in bioprofumeria. Io non ne ho di comode per cui l’ho comprato online scontato da Scrignobio che ha sede a Bologna, ma è un marchio trattato da molti ecommerce.

  3. Non conoscevo questo brand, non l’ho mai visto in giro, però da come ne parli mi hai conquistata, è da provare!!!

  4. Bene! Non conosco ancora setarè, ma avevo già messo in wish list il tuo tonico e ora questo bifasico va a fargli compagnia in lista d’attesa. Io, poi, come sai, mi trovo benissimo col PuroBio, ma già ne ho un paio che voglio comunque conoscere e se dici che questo tratta bene gli occhi, addirittura meglio del PuroBio, non posso certo perdermelo;-)

  5. Non coconoscevo questo brand! Mi piace molto il fatto che non provochi bruciore agli occhi! Prodotto interessante, grazie della review! 🙂

  6. Non ho mai provato struccanti bifasici, ma soprattutto non avevo mai letto opinioni si questo brand. Mi fa piacere che tu ti sia trovata bene con questo prodotto, anche io con gli struccanti ho difficoltà (sono ancora alla ricerca di un acqua micellare che mi convinca al 100%). Grazie per avercene parlato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *