Smalto China Glaze 210-70301 Montecarlo – Swatch & Review

Ciao ragazze, oggi vi parlo di questo smalto che ho potuto testare grazie a BeautyTester!

E’ la prima volta che provo un China Glaze, quindi potete immaginare la mia emozione! 😀 Questo brand americano infatti è molto rinomato per i suoi smalti! ;D

Questo smalto fa parte di una vecchia limited edition (2004) chiamata Montecarlo, composta da 7 smalti: 4 dal finish Shimmer, e 3 dal finish Cream, tutti sui toni del rosa, ed ognuno con dei nomi bellissimi, più precisamente:

  • 204 – 70228 Lap of Luxury (Cream)
  • 205 – ????? First Class (Cream)
  • 206 – 70305 Pure Elegance (Shimmer)
  • 207 – 70528 Rich and Famous (Cream)
  • 208 – 70230 Princess Grace (Shimmer)
  • 209 – 70307 Mediterranean Charm (Cream)
  • 210 – 70301 Montecarlo (Shimmer)
  • 211 – 70315 International Flare (Shimmer)
  • 212 – 70317 High Roller (Cream)

Nonostante siano molto datati, tutti questi smalti sono ancora disponibili in svariati e-shop 🙂

La numerazioe di questo brand è davvero strana, perché ci sono ben due numeri per ogni smalto, se cercate on-line solo uno dei due, potreste trovare uno smalto molto diverso da quello che vi aspettavate! 😉

Un’altra cosa particolare di questo brand, è che ogni smalto ha un INCI diverso dall’altro, anche quelli appartenenti alla stessa collezione che hanno lo stesso finish. Purtroppo nel 2004 dell’INCI non importava ancora a nessuno, infatti lo smalto che ho ricevuto io, contiene Toluene, Canfora e Formaldeide (resina, che è meno dannosa di quella pura, ma sempre formaldeide è) che come vi ho spiegato qui, sono sostanze molto nocive e non dovrebbero essere contenute nei nostri smalti!

Per questo motivo io vi conisglio di prestare la massima attenzione agli INCI di questi prodotti, dato che cambiano da boccetta a boccetta! Ad ogni modo, dal 2010 in poi tutti gli smalti usciti dovrebbero essere 4-free 🙂

Ma ora veniamo allo smalto, che ho deciso di testare comunque, sebbene con le dovute precauzioni che vi ho illustrato in questo articolo.

Io ho ricevuto il 210 – 70301 Montecarlo dal finish Shimmer.

Il nome del mio smalto è anche il nome di tutta la collezione, quindi dovrebbe essere la sua essenza 😀

La boccetta contiene 14 ml di prodotto con un PAO di 36 mesi.

Il packaging ed il pennellino di questi smalti sono davvero molto simili ai SinfulColors, praticamente identici! Il pennellino è quindi molto lungo e sottile. Durante la stesura bisogna fare molta attenzione a scaricarlo bene: non solo le setole, ma anche proprio il pennello, altrimenti, essendo così lungo, arriverà un gocciolone sulle setole mentre state stendendo lo smalto… che potrebbe trasformarsi in un potenziale disastro! Dunque Be Careful!!!
In conclusione l’applicazione non è proprio semplicissima, perché oltre al fattore gocce lo smalto è molto liquido, quindi va preso poco prodotto per volta 😉

Riguardo alla coprenza, servono necessariamente due passate.

Adesso vi mostro lo swatch con due passate e senza top coat:

Il colore è bellissimo, e per la vostra gioia possiedo un dupe, di cui vi avevo già parlato, ovvero lo 07 – Orchidea Lamè di Bottega Verde.

A differenza di quello smalto però le striature quasi non si notano, e la brillantezza è davvero estrema! Il finish però non lo definirei propriamente shimmer come lo descrive China Glaze, ma più perlato.

L’asciugatura è rapida.

Riguardo alla durata è decisamente migliore del mio dupe, e molto buona in generale: senza top coat siamo sui 3-4 giorni. E’ uno smalto che non si sbecca e non si graffia, si lima via solo il colore dalle punte, però ho notato una cosa strana… benché sia praticamente antigraffio su alcune unghie si è proprio inciso, ed i solchi sono più evidenti dei normali graffi. Non so cosa dire, ho provato moltissimi smalti nella mia vita, ma una cosa simile non mi era mai successa a colore asciutto… forse è perché generalmente uso il top coat… però a parte questo è davvero antigraffio, mi piace tantissimo questa cosa!

In conclusione che dire di questo smalto?

Oggettivamente mi aspettavo un po’ di più essendo un brand così famoso, soprattuto ci sono rimasta decisamente male per l’INCI. Ok magari adesso hanno cambiato la formula, però non hanno certo ritirato dal mercato i vecchi prodotti potenzialmente nocivi… e a mio avviso non è una buona cosa per l’azienda! Mi hanno molto deluso.

Non posso certo non considerare il fattore INCI in questa review, per questo motivo il mio voto per questo smalto è 6,5/10: il colore è splendido ed anche brillantezza e durata sono fantastici, ma per stesura ed INCI perde molti punti.

Voi avete mai provato uno smalto di questo brand? Dove li comprate? Che INCI hanno i prodotti che possedete? Contengono delle sostanze nocive? Tutti o solo alcuni? Sono pre o post 2010? Fatemi sapere tutto nei commenti! 😀

Leggi anche:

Smalto China Glaze 210-70301 Montecarlo

6.5

Discreto

6.5/10

Pro

  • Colore
  • Coprenza
  • Altro vedi review

Contro

  • Inci: Vedi perchè
{{ reviewsOverall }} / 5 Voto Utenti (0 voti)
Recensioni utenti... Effettua il login se vuoi recensire questo prodotto
Ordina per

Sii il primo a lasciare una recensione.

User AvatarUser Avatar
Verificato
{{{ review.rating_title }}}
{{{review.rating_comment | nl2br}}}

Di Più
{{ pageNumber+1 }}

23 Commenti

Aggiungi una risposta
    • Di colore e finish mi sono davvero innamorata, quindi sicuramente ne vorrei provare altri, ma con un INCI migliore! 😀

  1. Penso che sia quasi impossibile per qualsiasi brand ritirare tutti i prodotti vecchi di 10 anni! Adesso gli smalti China Glaze sono assolutamente privi di sostanze nocive, ma ormai da anni! Diciamo che questo è un reperto storico 😀
    Cmq è il mio brand americano preferito e non ho mai avuto problemi anche con le formulazioni, secondo me ormai son cambiate anche quelle!

    • Beh, tecnicamente solo da 5 anni, non così tanto e sinceramente non sono d’accordo con te.
      Normalmente quando le aziende producono qualcosa di nocivo o sbagliato, QUALSIASI COSA SIA lo ritirano dal mercato, questo va molto a favore dell’azienda (per esempio Sony aveva prodotto delle batterie che surriscaldavano troppo i PC, aveva ritirato dal mercato e sostituito quelli non ancora in commercio e esteso la garanzia a tutti coloro che avevano acquistato un PC della partita compromessa, mentre Vespa aveva anch’essa avuto problemi con delle batterie e aveva contattato TUTTI i concessionari che le avevano vendute, dicecendo loro di contattare tutti i loro clienti, che avrebbero avuto una revisione con eventuale sostituzione gratuitamente.)
      Gli smalti di questa collezione, sebbene datati (hanno ben 9 anni), sono disponibilissimi ancora in quasi tutti i colori su tantissimi shop online, dove spesso non è riportato l’INCI ed il cliente medio conosce solamente i lati di positivi di questo brand, e non si immagina certo che un’azienda così prestigiosa possa avere prodotto smalti con simili sostanze al suo interno.
      Prova tu stessa a controllare in rete, rimarrai stupita! Sicuramente avrebbero potuto fare di meglio, visto che gli americani ci accusano tanto per tutto e quando si tratta di loro fanno finta di nulla.
      Inoltre silvianails che ne possiede parecchi mi ha confermato anche lei che purtroppo il problema della “goccia pericolosa” è presente in tutti gli smalti China Glaze in suo possesso. (Non so se i suoi siano pre o post 2010).
      Ad ogni modo sarei curiosa di sapere, visto che tu possiedi molti loro smalti, se quelli post 2010 contengono o meno la formaldeide resina, perché ho letto in rete che alcune ragazze hanno riscontrato questo problema anche con alcuni degli smalti nuovi, quindi ti sarei molto grata se mi facessi questo favore!
      Grazie mille per il tuo riscontro, perché sono molto importanti le opinioni delle assidue consumatrici di questo brand, perché anche io vorrei fare parte di questo club, ma come dico sempre, la cosa più importante di tutte l’informazione, e non ne so ancora abbastanza sul loro conto (dato che in Italia è ancora difficile reperirli nei negozi fisici) 😉

      • Rieccomi 😀 Non sono sparita nè ti ho ignorata ma sono stata fuori casa. Lasciando perdere il discorso correttezza o meno, dove non siamo d’accordo (gestendo io un’azienda sono nell’ottica che se ti cambiano qualcosa è perchè i danni che ne possono derivare sono più alti delle spese per il cambio). Torno invece al discorso INCI China Glaze: sono andata a controllare uno smalto della collezione autunno 2014 e uno della collezione primavera 2013 e ci sono sorprese! Gli INCI di questi due smalti sono indetici, coloranti esclusi ovviamente. Purtroppo nessuno dei due si è rivelato B3F! Infatti non contengono nè formaldeide nè toluene, ma ci sono resina di formaldeide e canfora (che diciamo essere il 4° big?). A tutti gli effetti quindi entrambi gli smalti sono solo B2F! Ammetto che sono basita, in USA questi componenti non sono vietati in effetti, ma tutti i grandi brand li stanno evitando, mentre in Europa mi pare proprio che la resina sia già vietata. A questo punto ad ognuna le sue considerazioni!

        • Non ti preoccupare non c’è niente di male ad essere in disaccordo, soprattutto su un portale di OPINIONI, come questo 😉 L’importante è che non manchi mai il rispetto, e ti ringrazio tanto per essere andata a guardare gli INCI dei tuoi smalti… Purtroppo è proprio una brutta notizia 🙁 La canfora alla fine è un problema solo nel periodo di gravidanza e allattamento, quindi si può anche chiudere un occhio, (a meno che non si abbia una vasta collezione di smalti di questo brand) però la resina di formaldeide potevano decisamente evitarla… è proprio un peccato per un brand così rinomato 🙁 non me lo sarei proprio aspettato! Grazie mille per le informazioni! 😀

  2. Splendido colore 🙂 .. parecchie differenze con quello da me testato… sicuramente dovuto al fatto che non fanno parte della stessa collezione, il mio infatti fa parte della “Retro Diva Collection” del 2009… l’ho trovato assolutamente perfetto, ovviamente non considerando l’Inci.
    Ottima Review 😉

    • Eh già, vorrei tanto provare un altro di questi smalti, post 2010 in modo che anche l’INCI sia perfetto, perché so che tutti ne parlano molto bene, e poi il colore ed il finish mi hanno fatta impazzire! 😀

  3. mamma che colore stupendo!!!! mi sarebbe piaciuto na cifra provarlo, che fortuna che hai avuto, sono davvero incuriosita da questi smalti, anche se l’inci non è il top non mi interessa più di tanto, la curiosità è più grande.

    • Ti consiglio di leggere il mio articolo sugli INCI degli smalti (che ho linkato in questo post), perché é un fattore da non sottovalutare. Comunque anche io nonostante tutto, con le dovute precauzioni, lo userò cmq, perché é molto bello e poi ero davvero curiosa di provare questi smalti! 😀

  4. colore davvero carino!!!! per quanto riguarda il pennellino….aimè si…con tutti gli smalti china glaze c’è il pericolo della goccia che scende :/

    • Che peccato! Non me lo sarei aspettata un pennello così! 🙁 siccome so che tu nei hai un po’ come sono i loro INCI? I tuoi smalti sono post 2010? Hanno degli ingredienti nocivi? Grazie mille! 😀

  5. Grazie della review sempre impeccabile. Non ho mai provato questi smalti ma devo dire che il colore è davvero bellissimo e anche il finish mi piace molto…peccato veramente per l’INCI : (

  6. Altro marchio di smalti di cui sento parlare sempre bene….Peccato per l’inci,ma questo effetto quasi specchio devo dire che non mi dispiace,se dovessi capitarne qualcuno controllerò ben bene gli ingredienti…Grazie della review!

    • Sí anche io ne vorrei provare altri, con INCI migliori, per capire se conservano tutte le caratteristiche! 🙂

  7. sicuramente il colore è bellissimo, peccato davvero per l’inci. non credo che lo proverò, anche se mi sarebbe piaciuto! grazie della review!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *