Shampoo anticaduta Bioturm alla caffeina

Ora vi descrivo uno shampoo di una marca che mi incuriosisce da tempo, la Bioturm, marca tedesca fondata nel 2002 da Martin Evers che tengo d’occhio da quando ho visto che commercializza anche uno shampoo con proprietà antistatica che non mi dispiacerebbe in questi giorni in cui i giacconi pesanti e le scarpe che usiamo, incrementano l’elettricità statica nei miei capelli lunghi e lisci, oltre a questo con caratteristiche così particolari, potrete trovare anche shampoo antiforfora e shampoo volume che penso sarà la mia prossima vittima.

Il packaging degli shampoo di questa marca è davvero simpatico, il cilindro, che contiene 200 ml di prodotto, è decorato con motivi che ricordano un tessuto nei colori che richiamano l’ingrediente base, in questo caso ovviamente è il marrone a farla da padrone. Incuriosita da queste decorazioni così speciali, ho fatto ricerche sul sito del produttore e ho scoperto che in omaggio alle culture dei diversi del mondo, ogni pacchetto shampoo è stato decorato con un disegno di diversa origine etnica. Per lo shampoo alla caffeina attiva hannoo scelto un modello unico di una mola, un indumento del Kuno-indios, Panamal.

Shampoo anticaduta Bioturn alla caffeina

Il contenitore non è appesantito da fondi rialzati di plastica per cui non ingombra oltre il necessario e, altro bonus, è dotato di un’apertura con il tappo che si alza scoprendo il foro da cui esce una quantità ben modulabile di prodotto, evitando spargimenti di shampoo.

Avevo acquistato questo prodotto nello stesso ordine con cui ho comprato lo shampoo all’amla di Khadì, ispirata dalle medesime esigenze di combattere la caduta stagionale, conscia dell’importanza di alternare gli shampoo per ottenere la massima efficacia del trattamento.

Questo shampoo Bioturm è un’anticaduta alla caffeina, ingrediente per me molto attraente e di cui conosco da tempo le proprietà. Oltre alla caffeina, gli altri attivi con azione rinforzante sono il guaranà ed il gingseng e tutti e tre sono utili per stimolare la circolazione e dare sostegno a capelli radi e fini. I miei capelli per fortuna non sono affatto fini, ma ho comunque il desiderio di sostenerli il più possibile.

Il mio modo di utilizzo preferito è circa due cucchiaini diluiti in 1/3 di bicchiere d’acqua tiepida insieme a 6 gocce d’olio essenziale di rosmarino, sui capelli già bagnati. Lo lascio in posa un paio di minuti, massaggiando delicatamente. Si avverte subito una sensazione di freschezza che contribuisce ad accelerare la circolazione sanguigna. Produce una schiumina fine e minuscola, ma apprezzabile. Il profumo è lieve e veramente gradevole, purtroppo non ricorda il caffè, ma pazienza.

foto capelli dopo aver utilizzato lo shampoo anticaduta Bioturn alla caffeina

La detersione è molto delicata,  mi rimangono puliti mediamente, in modo soddisfacente, ma non troppo apprezzabile e, anche senza il balsamo, arrivo comunque al terzo giorno con capelli disciplinati, lucidi e, senza quel senso di secchezza che mi lasciano gli shampoo poco performanti, per cui non è affatto male.

La texture è fluida e si riesce a ripartirlo agevolmente sul cuoio cappelluto ottenendo una giusta schiumetta in poco tempo, l’applicazione di questo shampoo è tra le più gradevoli che ho provato.

Rispetta la naturale struttura dei capelli, senza particolari effetti speciali rigurpardanti splendore e volume, ma si avverte tangibilmente che li tratta bene e, soprattutto, è uno dei pochi anti-caduta che ho provato che li lascia morbidi e gradevoli al tatto e non lascia odori fastidiosi.

Per quanto riguarda il potere anticaduta, devo dire che l’ho riscontrato e, facendo le dovute differenze di periodo e di condizioni, lo posso mettere tranquillamente a pari merito con lo shampoo all’amla di Khadì che però ha una profumazione che mi infastidisce.

Shampoo anticaduta Bioturn alla caffeina texture

Costo circa 5€ per 200 ml.

INCI:

Aqua, Coco-Glucoside, Sodium Coco-Sulfate, Disodium Cocoyl Glutamate, Sodium Cocoyl Glutamate, Lactic Acid, Sodium Chloride, Guar Hydroxypropyltrimonium Chloride, Glyceryl Oleate, Coffea Arabica Seed Extract*, Paullinia Cupana Fruit Extract*, Caffeine, Diheptyl Succinate, Capryloyl Glycerin/Sebacic Acid Copolymer, Alcohol, Parfum, Sodium Benzoate,Potassium Sorbate, Citric Acid, Linalool * certified organic

Shop online Bioturm

Il mio voto è 8,5.

  • Pro: gradevolezza dell’applicazione voto 9; efficacia pulente voto 8; risultato estetico sui capelli 8; profumo e packaging voto 9; efficacia anti-caduta voto 9.
  • Contro: marca poco diffusa, potete trovarla online sul sito del produttore e in alcuni ecommece bio.

Potrebbe interessarti anche:

8.5

Valutazione complessiva

8.5/10

Pro

  • Efficacia anti-caduta
  • Gradevolezza dell'applicazione
  • Effetto pulente
  • Profumo e pack
  • Risultato estetico

Contro

  • Reperibilità

11 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Mi incuriosisce davvero tanto questo shampoo anticaduta specialmente nel periodo in cui perdo tantissimi capelli. Farebbe proprio al caso mio. Grazie per la recensione!

  2. Mi piacerebbe molto provarlo sia perché mi sarebbe utile in determinati periodi dell’anno sia per il risultato finale. Comunque hai davvero dei bei capelli 🙂

  3. Se ricordi parlammo di questo brand mesi fa, io di Bioturm ho provato dei campioni ma non conosco lo shampoo alla caffeina. Da come lo descrivi, però, credo proprio che potrebbe fare al caso mio in certi periodi….Il pack è molto bello e funzionale,il costo vale sicuramente il tentativo, per cui credo proprio che gli darò una chance…dritto in wish list, sperando che sul capello grasso non secchi la cute!;-)

    • Non riesco ad aiutarti perchè ho cute e capelli normale. Di certo gli altri caduta me li lasciavano meno naturali, ma con un lieve senso di appiccicoso oppure di secco del capello.

  4. bello questo prodotto, mi piacerebbe provarlo soprattutto durante il famoso “periodo delle castagne” per vedere se trova o meno riscontro con la mia tipologia di capello e caduta. Grazie della bella scoperta Lulli

    • Grazie, li ho pure accorciati una ventina di cm e ho faticato molto ad abituarmi, mentre pensavo che mi sarei decisa poi ad accorciarli ancora, ma non sono pronta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *