Recensione The Ordinary Primer fluido levigante High-Spreadability

Top o flop? Scopriamo da più vicino il primer levigante The Ordinary High-Spreadability: tutte le caratteristiche, le foto, i risultati prima e dopo.

Per una buona base viso serve un primer all’altezza del compito: che sappia levigare la pelle, prepararla al fondotinta e, al tempo stesso, non soffocarla. The Ordinary High-Spreadability Fluid Primer è uno di quei prodotti che potremmo considerare quasi ambiziosi: buone le premesse sulla carta, interessante la texture che più levigante non si può, versatile come pochi. 

In merito, però, il mondo si è diviso.  Da una parte incalza la fazione di chi lo considera eccessivo, soffocante, poco funzionale e utile allo scopo; dall’altra a proteggerlo è il team degli affezionati che lo adorano e reputano uno dei migliori primer leviganti: sa il fatto suo e, in fondo, mantiene ciò che promette. 

Qual è la vera versione dei fatti? E soprattutto: è un top o flop The Ordinary? Per capirlo lo abbiamo messo alla prova in un arduo test. Quello che abbiamo capito? Semplice: non è un prodotto per tutti. E ti spieghiamo perché.

The Ordinary Primer fluido levigante High-Spreadability

Cos’è e a cosa serve The Ordinary High-Spreadability Fluid Primer

È un primer levigante con formulazione siliconica. Risulta utile per levigare la grana cutanea, rendere uniforme l’incarnato e minimizzare i pori. Contribuisce a dare un effetto photoshop che fa sembrare la pelle perfetta. 

Facilita l’applicazione del make up, evita l’accumulo di prodotto nelle pieghette e nelle zone più secche. Prepara la pelle al fondotinta, di cui potenzia gli effetti e la durata con una buona azione fissativa.  

The Ordinary Primer fluido levigante facile da stendere

8,90
Sephora.it
as of Feb 17, 2021 11:57
The Ordinary Primer fluido levigante High-Spreadability

Può essere considerato come l’alleato n.1 nella realizzazione di trucchi a lunga durata e dall’effetto glowy. 

Come funziona The Ordinary High-Spreadability Fluid Primer

Come ogni primer che si rispetti, ha funzione prettamente levigante ed è specifico per minimizzare l’aspetto dei pori che appiana all’istante. 

The Ordinary Primer fluido levigante High-Spreadability

La pelle diventa di porcellana, vellutata al tatto grazie all’esclusiva formulazione leggera simile a quella di un siero. Il primer è indicato come spinta in più per potenziare gli effetti del fondotinta e fissare il make-up tutto il giorno, soprattutto durante i mesi più caldi.

The Ordinary High-Spreadability Fluid Primer: come si usa

Dopo la consueta pulizia del viso del mattino e prima del fondotinta, picchiettandone una piccola quantità sull’interno incarnato fino a completo assorbimento.

The Ordinary High-Spreadability Fluid Primer: cosa contiene

Un mix di siliconi con i quali è possibile dare un effetto levigato a qualsiasi tipo di pelle. 

Solitamente i primer siliconici sono ben tollerati da ogni tipo di pelle, a patto però che se ne utilizzi in minime quantità e non quotidianamente. 

Recensione The Ordinary High-Spreadability Fluid Primer

Sono due i primer all’attivo di The Ordinary: High-Spreadability e High-Adherence. 

Se High-Spreadability svolge un’azione più levigante e luminosa, High-Adherence è un primer opacizzante che ha lo scopo di rendere ogni fondotinta matte e opacizzare l’incarnato con un buon potere idratante. 

Il test si è svolto con High-Spreadability per circa due settimane con utilizzo costante su una pelle mista con problemi di lucidità nella zona T e una concreta difficoltà nel mantenere intatto il make up per l’intera giornata. 

The Ordinary Primer fluido levigante High-Spreadability
Pelle naturale con luce naturale no make up

Come è possibile vedere abbiamo zone segnate da rossori e un incarnato nel complesso opaco e stanco. Non sono presenti invece rughe o zampe di galline trattandosi di una pelle giovane e ben curata con una skincare dedicata.

Packaging

Boccetta trasparente in vetro opaco con contagocce erogatore, in pieno stile The Ordinary. L’insieme trasmette una sensazione di pulizia e ordine. Il contagocce è, però, in questo caso parecchio scomodo: la texture vischiosa scende con difficoltà a metà boccetta. 

Per il resto il prodotto si dosa bene e conserva perfettamente. Design minimale, massima resa.

La quantità è di 30ml.

The Ordinary Primer fluido levigante High-Spreadability

Texture, finish e profumazione

Texture vischiosa e densa, quasi appiccicosa come bava di lumaca. Sulla pelle si stende e lavora bene, l’assorbimento è veloce e la pelle rimane vellutata e non unta. 

Texture
Swatch 1
Primer The Ordinary Applicato
Swatch 2

Il finish è luminoso, con un’ottima resa sulla pelle che acquista luce e radiosità.   The Ordinary Primer High-Spreadability è completamente inodore. 

Utilizzo

Abbiamo utilizzato il primer sulla pelle pulita prima di procedere con la stesura del fondotinta. La pelle sulle prime ha reagito bene: nessuna reazione con una tollerabilità completa del prodotto. 

Con l’utilizzo costante abbiamo però notato una comparsa anomala di brufoli e rossori e un aumento della lucidità in condizioni di pelle pulita. Nei casi di pelle mista o grassa si consiglia di usare il prodotto saltuariamente per evitare l’insorgere di problematiche come queste. 

Prova e risultati

Piacevole al tatto e sulla pelle, è un primer leggero e vellutato facile da stendere. Si asciuga all’istante, permettendo di procedere immediatamente con il fondotinta. 

L’effetto levigante lo si nota dalle prime battute. I pori sono minimizzati, la grana si affina e l’incarnato è, nel complesso, luminoso e uniforme. Cancellata ogni traccia di stanchezza, si ottiene un effetto luminoso gradevole e mai eccessivo. 

Confronto prima-dopo: sopra pelle al naturale senza primer, sotto con primer
Confronto prima-dopo: sopra pelle al naturale senza primer, sotto con primer

Per il test sono stati utilizzati un fondotinta ben rodato, di cui si conoscono bene effetti e durata, e un correttore ad alta coprenza. Il fondotinta non è opacizzante ed ha una coprenza medio-bassa.

The Ordinary Primer fluido levigante High-Spreadability
Con make-up: base primer+fondotinta+correttore

Due prodotti neutri ma che riescono a combinare durata ed efficacia senza troppe difficoltà. Generalmente il fondotinta rimane intatto sulla pelle per circa 4-5 ore, il correttore si attesta sulle 4 ore.  

Con il Primer The Ordinary la durata è rimasta pressoché invariata. Il fondotinta viene in effetti potenziato, si fonde meglio con la pelle e non rimane in superficie (diversamente da quanto invece accade senza primer). Il finish acquisisce maggiore luminosità ma si tratta di un miglioramento minimo, quasi impercettibile. 

The Ordinary Primer fluido levigante High-Spreadability con make-up: base primer+fondotinta+correttore
Con make-up: base primer+fondotinta+correttore

Buono l’effetto levigante. Com’è possibile vedere dalla foto allegata i pori sono minimizzati e l’incarnato appare più levigato. 

INCI e PAO

INCI

Hexamethyldisiloxane, Cyclopentasiloxane, Caprylyl Methicone, PEG-12 Dimethicone/PPG-20 Crosspolymer, Dimethicone, Dimethicone/Vinyl Dimethicone Crosspolymer, Tocopherol.

PAO

12 mesi dall’apertura

Considerazioni finali

The Ordinary High-Spreadability è un buon primer levigante che fa quel che promette: leviga la pelle, minimizza i pori, uniforma l’incarnato. Il tutto con un rapporto qualità/prezzo invidiabile. 

Cosa allora non convince ancora del tutto? La formula in silicone risulta aggressiva su determinati tipi di pelle (in primis quella mista/grassa) e non migliora la durata di fondotinta o correttore, lasciando questa del tutto invariata.  

Contribuisce a far fondere meglio determinati fondotinta sulla pelle, a renderli più luminosi e performanti. Insomma, un primer levigante per base viso da tenere in considerazione se non si svuole spendere troppo e si ha la pelle normale o secca. 

Alla prossima!


Potrebbe interessarti anche:

The Ordinary Primer fluido levigante High-Spreadability

8,90 EUR
7.9

Valutazione complessiva

7.9/10

Pro

  • Azione levigante: minimizza i pori e uniforma l’incarnato
  • Texture leggera, molto simile ad un siero
  • Si assorbe rapidamente
  • Non unge
  • Buon rapporto qualità/prezzo

Contro

  • Formula siliconica non adatta a tutte le pelli
  • Non aumenta la durata del fondotinta (soggettivo)
  • Packaging: l’erogatore contagocce inadeguato per texture vischiosa

3 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Già dalla seconda foto senza make up e col primer addosso, si nota quanto ti abbia reso la pelle più luminosa, più chiara, bellissimo effetto e devo essere sincera, hai una pelle talmente bella, che potresti anche non usare nulla, sembra già perfezionata senza niente, da come si vede nella tua prima foto dove sei così, tu al naturale, complimenti.

  2. se è ricco di siliconi può creare qualche problemino alla pelle, si sa, però magari lo si può provare se si ha qualche cerimonia, colloquio di lavoro o cmq una situazione in cui si vuole stare “composte”. Grazie per averci dato la tua opinione sincera

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *