Recensione Olio di Cocco Khadi – purissimo e biologico

Indovinello: Profuma come una noce di cocco appena aperta. E’ biologico, spremuto a freddo e non raffinato. Si presenta allo stato liquido o solido in base alla temperatura dell’ambiente. Cos’è? L’Olio di Cocco Khadi! Scopriamo insieme i suoi meravigliosi benefici.

Ciao a tutti! nella recensione di oggi vediamo insieme l’Olio di Cocco Khadi, purissimo, spremuto a freddo, non raffinato e dal profumo inebriante.

Grazie alle sue sostanze nutrienti l’Olio di Cocco Khadi – 100% naturale e vegano – è un elisir per pelle e capelli e può essere utilizzato anche in cucina. Vediamo come l’ho utilizzato io.

Olio di Cocco Khadi

A cosa serve l’Olio di Cocco Khadi

Ricco di sostanze nutrienti, l’Olio di Cocco Khadi è un prodotto molto versatile per la beauty routine quotidiana. Un vero e proprio rigenerante e idratante naturale, fantastico alleato di pelle e capelli.

L’Olio di Cocco Khadi è biologico, spremuto a freddo e non raffinato e può essere utilizzato anche in cucina.

La qualità di questo olio ha origine nella sua lavorazione. Il cocco viene infatti lavorato subito dopo la raccolta, per mantenere intatti i suoi preziosi principi attivi. Come è noto, l’Olio di Cocco contiene amminoacidi, vitamine e oligoelementi, e ha un elevato contenuto di acido laurico, ricco di proprietà, anche antibatteriche e antimicotiche.

L’Olio di Cocco Khadi è un olio purissimo. Le noci di cocco provengono dal Kerala (India) e crescono in colture miste con ananas e banane. Si tratta di coltivazioni biologiche controllate e certificate e il grasso di cocco, spremuto a freddo, viene estratto subito dopo la raccolta.

Non viene sbiancato, idrogenato e raffinato, in modo da mantenere intatte tutte le sostanze naturali e l’aroma della noce di cocco. Quindi a garantirne la migliore qualità e una percentuale di acido laurico non inferiore al 49%. Più precisamente, contiene il 52% di acido laurico e il 21% di acido miristico.

L’Olio di Cocco Khadi segue i principi della medicina naturale ayurvedica e non contiene sostanze sintetiche come coloranti, profumi, conservanti, siliconi, paraffine e additivi chimici.

In breve, se desideri una pelle morbida e capelli luminosi e profumati, l’Olio di Cocco Khadi è un prodotto semplicemente fantastico.

Olio di Cocco Khadi

Come si utilizza l’Olio di Cocco Khadi

Come è noto, l’Olio di Cocco si presenta allo stato liquido o solido, in base alla temperatura dell’ambiente, con una Temperatura di solidificazione di 25° C. In tal modo, se si conserva in frigorifero, basta scaldarlo con le mani per applicarlo su pelle e capelli.

L’Olio di Cocco Khadi può essere utilizzato su viso, corpo e capelli e anche in cucina.

Olio di Cocco Khadi

L’Olio di Cocco Khadi ha soddisfatto le mie aspettative?

Scrivo la mia recensione dell’Olio di Cocco Khadi con molto entusiasmo. D’altronde non è il primo Olio di Cocco che uso, ma quello Khadi è ineguagliabile e vi spiego perché.

L’Olio di Cocco ha una temperatura di solidificazione di 15-20° C e una temperatura di fusione di circa 25° C.

Quando ho ricevuto il prodotto la temperatura media era di 20° C e l’Olio era allo stato solido. Più precisamente, la consistenza era burrosa-cristallina, di colore bianco, puro come la neve.

Quando la temperatura è aumentata, fino a superare i 30° C, l’Olio di Cocco è passato dallo stato solido allo stato liquido. Tutto normale, penserete. Invece no, perché rispetto ai precedenti oli che ho utilizzato, l’Olio di Cocco Khadi è molto più fluido e limpido come l’acqua. Se osservate la foto, il vasetto sembra vuoto.

L’Olio di Cocco Khadi ha infatti una consistenza molto leggera e non lascia la pelle unta o appiccicosa. A proposito di fluidità, vi consiglio di leggere la sezione dedicata al packaging.

Per quanto riguarda il profumo, avete mai aperto una noce di cocco? avete presente il profumo dell’acqua di cocco? o il profumo del Bounty? ecco, l’Olio di Cocco Khadi ha un profumo molto intenso, anche abbastanza dolce, ma non stucchevole. Indiscutibilmente consistenza e profumo rispecchiano tutta la purezza dell’Olio di Cocco Khadi.

In seguito vi spiego come ho utilizzato l’Olio di Cocco.

Come utilizzo io l’Olio di Cocco Khadi

Ho provato l’Olio di Cocco Khadi per un mese abbondante e adesso vi spiego nel dettaglio come utilizzare al meglio questo fantastico dono della Natura.

Come impacco per Capelli e massaggio per stimolarne la crescita

L’Olio di Cocco Khadi è meraviglioso come impacco pre-shampoo, massaggio cute e protezione solare per capelli.

Come impacco pre-shampoo, scaldo l’Olio di Cocco con le mani e lo distribuisco sui capelli, massaggiando le lunghezze fino alle punte. Poi copro la testa con una cuffia in seta e lascio agire l’olio per almeno 30 minuti. Dopodiché lavo i capelli.

L’Olio di Cocco Khadi non li unge, non li appesantisce e non lascia residui dopo lo shampoo. I capelli assumono un aspetto più sano, sono morbidi e idratati. Un risultato magnifico per capelli secchi e crespi come i miei, prevenire le doppie punte e donare luminosità ai capelli spenti.

Per un effetto più strong si può anche tenere l’olio durante la notte per poi lavare i capelli la mattina successiva. Oppure si può utilizzare in combinazione con altri oli, come Olio di Argan e Olio di Amla.

Per quanto riguarda il massaggio stimolante la crescita dei capelli, uso l’Olio di Cocco Khadi insieme all’Olio di Amla e all’olio essenziale di Rosmarino. Massaggio la cute per qualche minuto e lascio in posa per almeno 30 minuti, coprendo i capelli con una cuffia in seta.

Ultimo ma non meno importante, L’Olio di Cocco Khadi è ottimo per proteggere e riparare i capelli stressati dal sole, dal cloro o dall’acqua del mare. Prima dell’esposizione al sole qualche goccia di olio sui capelli servirà come protezione solare.

Khadi Olio di Cocco Biologico Multiuso

15,00  in stock
15 nuovo da 10,90€
Spedizione gratis
SCOPRI DI PIÙ
Amazon.it
as of Set 22, 2020 22:23

Descrizione

  • Olio di cocco purissimo estratto con procedura di pressaggio a freddo e non raffinato.
  • Biologico
  • Utile per la cura dei capelli e della pelle grazie alle numerosissime proprietà dell'olio di cocco

Come olio per la Pelle e Doposole

Il massaggio con l’Olio di Cocco sulla pelle ancora umida dopo la doccia, è divino. Dona elasticità se la pelle è secca, in ogni caso la pelle rimane idratata e vellutata, con un delicato profumo di cocco. Soprattutto dopo il mare, sulla pelle abbronzata, l’Olio di Cocco Khadi è leggero, di rapido assorbimento e non lascia la pelle unta o appiccicosa.

A proposito di abbronzatura, l’Olio di Cocco si può utilizzare come Doposole per mantenere più a lungo l’abbronzatura e rendere morbida e luminosa la pelle dopo l’esposizione al sole. L’Olio di Cocco è ottimo anche per alleviare le scottature. Io che ho la pelle chiara e delicata, per le scottature uso infatti Gel di Aloe e Olio di Cocco.

L’Olio di Cocco Khadi è ottimo anche come olio per massaggi e per il post depilazione. In tal caso lenisce la pelle e calma l’irritazione. Ho provato anche per le irritazione delle ascelle. Non so voi, ma a me capita in estate di sentire la pelle delle ascelle irritata. Anche in questo caso, Gel di Aloe e Olio di Cocco sono i miei prodotti preferiti.

Insieme allo zucchero per un goloso  Scrub labbra/corpo

Anziché utilizzare un prodotto pronto all’uso, si può creare uno scrub labbra/corpo utilizzando l’Olio di Cocco Khadi e zucchero di canna.

In breve, in una ciotola aggiungo un po’ di zucchero di canna all’olio di cocco liquido. Si potrebbe aggiungere anche un olio essenziale. Quindi si massaggiano delicatamente le labbra e la pelle umida, insistendo sui gomiti.

In tal modo all’effetto esfoliante dello zucchero si aggiunge l’azione nutriente ed emolliente dell’Olio di Cocco per un risultato da leccarsi i baffi. Le labbra rimangono infatti molto morbide, senza pellicine e per concludere le massaggio con una goccia di olio puro.

La pelle del corpo diventa morbida, levigata e luminosa, ma non unta o appiccicosa. Per di più se la pelle dei gomiti, o delle ginocchia, è scura e secca, l’Olio di Cocco è un ottimo emolliente.

Super consigliato!

Come struccante occhi e antirughe

Grazie alla sua consistenza grassa, l’Olio di Cocco è un ottimo struccante occhi, soprattutto per sciogliere e rimuovere il mascara. Basta massaggiare le ciglia per alcuni minuti e poi risciacquare delicatamente con acqua tiepida. Per un contorno occhi sensibile è una coccola delicata.

In più ho provato l’Olio di Cocco Khadi come antirughe e per ridurre le occhiaie. Basta semplicemente massaggiare la zona perioculare per  qualche minuto per favorire l’assorbimento dell’olio. Soprattutto la zona delle tempie dove si formano le zampe di gallina. Grazie agli antiossidanti e all’acido laurico infatti, l’Olio di Cocco rende la pelle morbida ed elastica, e ne stimola il microcircolo. In ogni caso è un massaggio da fare “saltuariamente”, per evitare i grani di miglio.

Per sbiancare i Denti e Oil Pulling

Ho letto on line che l’Olio di Cocco favorisce l’assorbimento di calcio e aiuta a sviluppare denti sani e forti, prevenendo carie e placca. In più, può aiutare a sbiancare i denti e a curare le gengive sensibili.

Non ho queste esigenze, ma ho provato lo stesso. In altre parole, dopo aver lavato i denti, li ho spazzolati con qualche goccia di Olio di Cocco Khadi. Ho anche provato Olio e Bicarbonato di sodio, che dovrebbe servire a sbiancare i denti. Alla pastella si potrebbe aggiungere olio essenziale di Menta per un effetto rinfrescante. Il bicarbonato però è da usare con attenzione, perché potrebbe danneggiare lo smalto dei denti, infatti io ho provato una sola volta.

In più, per una pulizia profonda del cavo orale ho provato l’Oil Pulling, che consiste nell’uso dello Olio di Cocco come un collutorio. Da usare per 5-15 minuti la mattina appena alzati e a digiuno.

Trattamento per Unghie e Cuticole

L’Olio di Cocco Khadi è perfetto come trattamento per mani e unghie. In breve, lo uso per massaggiare le unghie e per nutrire e rendere morbide le cuticole. In questo modo è anche più semplice eliminarle. Lo uso anche come alternativa alle creme mani. Essendo un olio molto nutriente e ricco di Vitamina E le mani rimangono morbidissime. Per prevenire la pelle secca e screpolata è perfetto.

Pedicure

Ogni tanto effettuo un pediluvio rilassante tenendo i piedi in acqua calda, a cui aggiungo bicarbonato e due gocce di Tea Tree Oil. Niente di meglio per ammorbidire la pelle ed eliminare le cellule morte. Per concludere massaggio i piedini con l’Olio di Cocco Khadi. La pelle diventa morbida e levigata, soprattutto nei talloni. In più l’Olio di Cocco ha proprietà antimicotiche e antibatteriche.

Conclusione

Riassumendo, l’Olio di Cocco Khadi è un prodotto multiuso, magnifico per pelle e capelli. Ho condiviso con voi i miei utilizzi, ma si potrebbe usare anche come anti-forfora, per rinforzare le ciglia, come deodorante, lubrificante, anti-smagliature e sulle cicatrici.

A chi consiglio l’Olio di Cocco Khadi

L’Olio di Cocco Khadi è un prodotto di qualità eccelsa, adatto a tutti i tipi di pelle e capelli. Io lo consiglio a tutti, donne e uomini, come:

  • maschera-impacco per capelli (soprattutto per capelli secchi, danneggiati e spenti)
  • massaggio cute per stimolare la crescita dei capelli
  • protezione solare per capelli
  • massaggio della pelle
  • olio dopo la doccia
  • olio doposole
  • post (d)epilazione (o dopobarba per gli uomini)
  • scrub labbra/corpo
  • per ammorbidire le cuticole

Olio di Cocco Khadi

Packaging PRO e CONTRO

In tutta onestà il vasetto che ho ricevuto, pur essendo chiuso e sigillato, era sporco di olio compresa l’etichetta superiore. Non so perché, ma tutto sommato non è un problema.

La confezione è un bel barattolo in vetro trasparente con indicazione della scadenza – 06/12/2021 – nella parte laterale del tappo. Non è indicato un PAO, quindi avrò molto tempo a disposizione per utilizzare l’olio. In ogni caso, l’Olio di Cocco resiste all’irrancidimento per un periodo di 6 mesi anche a temperature superiori a 24° C, senza subire danni.

Il packaging a mio avviso presenta PRO e CONTRO. Il vasetto è sicuramente più comodo della boccetta a collo stretto per prelevare l’olio quando è allo stato solido. D’altra parte è scomodo quando l’olio è allo stato liquido. In tal caso bisogna fare molta attenzione a non rovesciare il barattolo e a non perdere tutto il prodotto. Non a caso preferisco tenerlo in frigo.

L’Olio di Cocco Khadi è purissimo, biologico e certificato, talmente puro che si può utilizzare in cucina. Di conseguenza nell’etichetta sono indicati i valori nutrizionali per 100 g di prodotto.

Quanto costa e dove comprare l’Olio di Cocco Khadi

L’Olio di Cocco Khadi è in vendita su Amazon, attualmente al prezzo di 15,25€ oppure su EccoVerde, BioVeganShop e in tante bio-profumerie fisiche e on line. Non è un prodotto che troviamo in farmacia o nei supermercati, ma è abbastanza diffuso on line.

Informazioni aggiuntive

  • Quantità 250 mL
  • Temperatura di solidificazione 25° C
  • 100% naturale e vegano
  • Agricoltura biologica certificata
  • Confezionato in Germania

INCI: Cocos nucifera (Olio di noce di cocco). Ingrediente da coltivazione biologica controllata.

Spero la mia recensione dell’Olio di Cocco Khadi possa esservi utile. Ciao e alla prossima!

15,00€
in stock
15 nuovo da 10,90€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Set 22, 2020 22:23

Potrebbe interessarti anche:

Olio di cocco biologico Khadi

EUR 15.75
9.5

Valutazione complessiva

9.5/10

Pro

  • INCI - Olio Purissimo
  • Efficace e a rapido assorbimento
  • Prodotto multiuso (anche per cucinare)
  • Packaging comodo con olio allo stato solido
  • Profumo paradisiaco del cocco appena aperto

Contro

  • Packaging scomodo con olio allo stato liquido
  • Reperibilità

8 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Adoro khadì come brand ed è indubbio che il suo Olio di Cocco rimane il migliore! Lo dovrò riprendere per degli impacchi ai capelli pre shampoo (soprattutto per le punte), mentre invece ho già avuto modo di sperimentare questo ingrediente come struccante e per l’oil pulling:-)

    • il migliore senza dubbio, non che gli altri che ho usato erano male, anzi… per esempio quello Tea Natura lo consiglio tutt’oggi, ma l’olio di cocco Khadi è proprio il Top 🙂

  2. Khadì per me è una garanzia. Io sono un’incallita consumatrice delle sue erbette ayurvediche. Ho provato un olio di cocco di un’altra marca in bottiglia e mi sono ritrovata a doverlo travasare in un barattolo di vetro perchè altrimenti inutilizzabile. Non sembrava mai poter diventare liquido. Lo usavo come struccante, per la pelle e per i capelli, ma i miei capelli tendono a non andare d’accordo con impacchi unti.

  3. Semplicemente stupendo. Non sapevo si potesse utilizzare anche come doposole, normalmente io utilizzo l’aloe però adesso sono curiosa di vedere come mi trovo con l’olio di cocco
    Grazie per le dritte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *