Olio di Amla per capelli Khadì

Ciao a tutti!!! Finalmente sta arrivando l’estate!! Questo mi fa venire in mente che è la stagione più stressante per i nostri capelli, tra caldo, sole, il mare o il cloro della piscina. Insomma, in questa stagione possono essere sottoposti a vari stress! Voi come vi prendete cura di loro per cercare di ridurre i danni? Io volevo parlarvi di un olio per capelli della Khadi che ho provato per parecchio tempo: l’olio di Amla!

L’olio di Amla è uno dei più antichi rimedi ayurvedici contro la perdita dei capelli. Quest’olio stimola i follicoli piliferi quindi la crescita dei capelli e ne rallenta l’ingrigimento favorendo la pigmentazione. Inoltre ammorbidisce, lucida ed aiuta a districare i nodi. L’olio di Amla contiene una grande quantità di vitamina C che è antiossidante e nutre il cuoio capelluto, ottimo trattamento contro la forfora. Impedisce la formazione di doppie punte.

olio di Amla per capelli Khadi

Io ho provato quello della Khadì una marca indiana che produce cosmetica naturale ayurvedica. Usano ingredienti naturali e biologici per il benessere del corpo e della mente come vuole la tradizione ayurvedica. La confezione che ho acquistato io era da 210ml al costo di circa 14€ , ma ora è venduto in un altro formato da 100ml al prezzo di circa 9€ e lo si può trovare in tantissimi negozi online che vendono prodotti bio e naturali. Non contiene colorazioni artificiali o profumazioni di sintesi.

L’olio è di colore bruno-rossiccio (grazie alla presenza di una piccola quantità di Lawsonia Inermis – Hennè rosso) , la consistenza è abbastanza viscosa, ma non viscosissima come quello di ricino. Non è molto consigliato a chi ha i capelli chiari perché a lungo andare potrebbe renderli un po più scuri. A chi ha i capelli più scuri dona dei bellissimi riflessi. Ha un odore abbastanza forte ed erboso. Va applicato 1-2 volte alla settimana sia sui capelli asciutti che umidi, dalle radici alle punte massaggiando bene il cuoio capelluto. Il tempo di posa può variare da un minimo di 30 minuti a tutta la notte, in caso di posa breve (30 minuti 1 ora) è consigliabile lasciarlo in posa con un asciugamano.

Esperienza personale: Premetto che ho i capelli molto lunghi(a metà fondoschiena) quindi necessitano parecchie cure. Io l’ho usato per molto tempo e lo applicavo 1-2 volte alla settimana e quasi sempre lo lasciavo in posa tutta la notte, naturalmente poi la federa era da lavare. All’inizio il suo odore mi infastidiva un po, ma poi ci ho fatto l’abitudine. Dopo 3-4 utilizzi ho notato subito i capelli più lucidi e morbidi ed anche una leggera diminuzione della perdita di capelli durante il lavaggio e quando li spazzolavo. Io ho la tendenza ad avere i capelli crespi che si annodano anche solo con il pensiero( tristezza :(( ), con l’utilizzo dell’olio ho notato un miglioramento, erano più pettinabili e si annodavano meno. Personalmente dalla mia esperienza penso che sia un ottimo olio, perfetto per chi ha i capelli secchi un po spenti e che tendono ad incresparsi e ad avere doppie punte! Un buon olio per prendersi cura dei capelli prima e dopo l’estate quando subiscono tanto stress e si inaridiscono.

INCI: Helianthus Annuus (Sunflower Oil) · Emblica Officinalis (Amla) · Eclipta Alba (Bringaraj) · Bacopa monniera (Brahmi) · Cyperus rotundus (Nagarmootha) · Symplocos racemosa (Lodhra) · Ocimum sanctum (Tulsi) · Azadirachta indica (Neem) · Sesamum indicum (Sesame) · Cinnamomum camphora (Camphor) · Lawsonia inermis (Henna) · Prunus Amygdalus Dulcis (Almond Oil) · Tocopherol (Vitamin E)

Valutazione:  9/10

Pro: capelli più morbidi, lucidi e forti, riduzione dei capelli persi, districabilità e doppie punte.   Contro: odore, tempo di posa.

Potrebbe interessarti anche:

9

Valutazione complessiva

9.0/10

Pro

  • capelli più morbidi, lucidi e forti
  • Riduzione dei capelli persi
  • Districabilità
  • INCI

Contro

  • Odore

14 Commenti

Aggiungi una risposta
    • Ciao, magari se non ti interessa particolarmente per la caduta lo puoi applicare solo sulle lunghezze due volte a settimana, invece se lo vorresti usare anche per rinforzare la radice lo metti anche una volta sulla cute, magari non tantissimo e lo massaggi bene! 🙂

  1. Anch’io ho capelli e cute grassi ma gli impacchi con alcuni olii tipo l’argan li faccio comunque occasionalmente, specie su lunghezze e punte. Pur avendo i capelli corti hanno bisogno di essere rinforzati e quest’olio di Khadì mi ha sempre ispirato molto. Dopo aver letto la tua review, credo proprio che prima o poi gli darò una chance….Grazie!!

    • Ovviamente mi interessa pure la polvere all’Amla, mi piacciono questo tipo di prodotti e, avendo provato le erbe tintorie di Khadì e il Ghassoul non credo avrei problemi nemmeno aon la versione in polvere dell’Amla!!:-)

      • E di che, son felice di essere utile! Si, poi la polvere la puoi anche mixare con altre polveri e anche con l’hennè neutro e anche quello fa benissimo!!

  2. Che tu sappia se si hanno i capelli decolorati si può usare? e pigmenta i colori? perchè la mia migliore amica ha capelli decolorati 🙂

    • Eh, purtroppo non ti so rispondere, non penso ci siano problemi, però sinceramente non so perché c’è un po’ di hennè, non dovrebbe avere metalli quindi non dovrebbe fare nessuna reazione. Però non sono sicura, magari nei siti dove lo si acquista riescono a darti una risposta certa! Mi spiace nn esserti d’aiuto! 🙁

  3. non credo che per me che ho i capelli molto grassi vada bene un olio, anche se come prodotto sembra parecchio interessante soprattutto per la questione districabilità e minore perdita di capelli durante il lavaggio e lo spazzolamento. Tu cosa mi consigli? potrei provarlo anche avendo la cute grassissima?

    • Mmh con la cute grassa forse c’è il rischio che ti appesantisca e che i capelli si sporchino prima! Sinceramente non so come si comporta con la cute grassa perché io ho cute e capelli abbastanza secchi! Penso che nel caso comunque sarebbe meglio fare una sola applicazione a settimana e massaggiare bene l’olio nella cute così si assorbe bene e rimangono meno unti! Comunque nel caso se non vuoi un prodotto oleoso c’è la polvere di Alma con cui si possono fare gli impacchi e si dovrebbero avere gli stessi benedici! 🙂 mi spiace non poterti essere più utile!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.