MAC Rossetto Lady Danger – Review & swatch

C’è sempre un sogno in un cassetto così come c’è sempre un rossetto che giace lì, in un angolo remoto dei nostri desideri inconfessabili, degni delle più ferrate make up addicted seriali.

Non tutti i beauty case possono riempirsi di sogni e desideri; ci si incastra perfettamente tra uno store e l’altro, con compagni e fidanzati spalmati su panchine troppo scomode e un’indecisione, la nostra, che tra i colori si perde e lascia che le ore scorrano senza dare loro il giusto peso.

Quelli MAC sono i rossetti più desiderati in assoluto. Tra le 211 tonalità disponibili, non è sempre facile scegliere quale sarà il rossetto che il cuore ruberà e la nuance che le labbra avvolgerà con innata sintonia.

Lady Danger Rossetto Mac Cosmetics

Non è facile. Lo sappiamo noi, lo sa chi ci aspetta e lo sa pure la commessa che ormai, in un misto di esasperazione, ci guarda con consolidata compassione.

L’ho desiderato. L’ho amato sin dal primo momento in cui l’ho visto, perfetto e incredibilmente sensuale, sulle labbra di Rihanna in uno dei red carpet più glamour di sempre. E, quando ho saputo di essere stata scelta per provarlo, ho esultato manco mi trovassi ad una partita decisiva per i Mondiali di calcio.

Sto parlando del rossetto MAC Lady Danger, gioiellino di punta del noto brand le cui sfumature rosso corallo mi hanno ammaliata a tal punto di amarlo sin da prima di ammirarlo sulle mie labbra.

La recensione è frutto della collaborazione con Beauty Tester per il test prodotto di Ottobre ed è il dettagliato resoconto di come un rossetto possa cambiare intere giornate, persino rivalutare un incarnato perennemente spento e pallido come il mio.

Curiose di saperne di più? Non vi resta che leggere 😉

MAC Rossetto Lady Danger

19,50
SCOPRI DI PIÙ
Lookfantastic.it
as of Ago 25, 2019 23:01

INVIO GRATUITO OLTRE I 20€ DI SPESA
- Su LookFantastic troverai anche la famosa Beautybox: scopri quanti prodotti puoi avere per soli 20 euro! Seconda voce del menu

I rossetti Mac, un successo universale

Tutte li vogliono e ogni Beauty case conosce la loro importanza:  quello dei rossetti MAC Cosmetics, brand cosmetico di portata internazionale e dal successo senza tempo, è un fascino irresistibile che pone le proprie radici nel giusto mix di qualità -a dir poco eccelsa- e di tonalità e tipologie disponibili.

Dal classico MAC Lipstick, disponibile in ben 211 tonalità diverse, agli speciali Viva Glam e alle limited edition dai caratteri unici, il rossetto della casa cosmetica statunitense più celebre al mondo è un must have da tenere sempre in borsetta o nel Beauty case proprio per l’indubbia capacitá di donare alle labbra colore e volume pieni, in una vasta scelta di nuances che lasciano davvero senza fiato.

Il prezzo appartiene alla fascia medio-alta del mercato, con cifre che variano dai 19 ai 24 euro per rossetto.

Le tonalità spaziano invece dai portabilissimi nudes -a mio parere vero fiore all’occhiello dell’intera gamma- ai rossi più eccentrici, non dimenticando poi i più audaci scuri e le nuance frost. Giocare con i colori è possibile e lo è anche, e soprattutto, con il finish, mai lo stesso per ogni rossetto: shimmer, brillanti, cremosi, matte, frost si alternano in una curiosa miscela di formulazioni che si fondono sulle labbra per dare vita a personalità sempre nuove.

Lady Danger Rossetto Mac Cosmetics

Nello specifico, possiamo suddividere i rossetti MAC in

  • Amplified- Rossetti cremosi;
  • Creemsheen- Rossetti dalla finitura ultra lucida;
  • Frost- Rossetti dalla finitura ghiaccio frost;
  • Lustre-Rossetti semi-lucidi;
  • Matte-Rossetti opachi (Lady Danger ne fa parte);
  • Retro matte- Rossetti opachi;
  • Satin-Rossetti semi opachi.

In vendita negli stores fisici e online di MAC Cosmetics, prezzo alto ma assolutamente meritevole vista la qualità dei prodotti, assolutamente degna di nota. 

Lady Danger, il rossetto

Quello provato per Beauty Tester è Lady Danger, il cui nome è un chiaro riferimento al tipo di donna al quale questo particolare rossetto matte dal finish opaco è destinato; fluttua leggera nella notte, sfugge al buio dell’incertezza e, potente e sicura di sè, mostra il suo fascino senza alimentare paura alcuna. Ma occhio a starle accanto: Lady Danger è pericolosa, sa il fatto suo e con le sue labbra corallo ammalia chiunque incroci il suo cammino.

  1. Bellissimo rosso corallo matte, fondente e cremoso sulle labbra, Lady Danger fa parte della famiglia dei rossi di casa MAC; grazie alla sua componente aranciata, è perfetto per iniziare con i rossi e prendere confidenza con essi.
  2. Dona luminosità all’incarnato e rimpolpa le labbra con un colore a dir poco stupefacente, pieno e intenso. Adatto a qualsiasi carnagione, rivaluta il make up e lo rende ricco di fascino, magnetico e assolutamente stupefacente.
  3. Lunga la durata, particolarmente resistente a cibi, bevande e altri liquidi, si fissa sulle labbra con assoluto confort, in quanto non solo colora ma idrata a fondo le labbra. Si evitano così screpolature e secchezza, elementi non particolarmente apprezzati in un rossetto.

Prezzo fissato a 19 euro, disponibile nella collezione permanente dei lipstick MAC.

Packaging

Il più classico dei packaging nonché segno indiscutibile dell’impronta MAC per questo Lady Danger, rivestito esternamente da una patina satinata che dona all’insieme un aspetto raffinato, quasi d’élite.

Racchiuso in un comodo contenitore in cartoncino nero all’esterno, sui cui quattro lati campeggiano logo del brand, quantità , inci e altre info utili, il rossetto si mostra subito nella sua vera essenza e spicca nel proprio nero, elegantissimo dalle finiture argentee poste al centro, tra tappo e corpo in plastica.

Estremità smussate, con tappo rotondeggiante con apertura secca, tramite la quale è possibile ammirare il corpo in argento satinato con logo MAC stilizzato in eleganti caratteri; roteando la base il rossetto si erge in tutta la sua inebriante bellezza, lasciando che una superficie rossa, opaca e dai tratti morbidi, si mostri a chi lo guarda.

Pack rossetto Mac

Appare indecisa però la punta del rossetto, a mio parere non adatta per una stesura diretta sulle labbra a causa di proporzioni non adeguate al contorno delle stesse.

Preferibile dunque l’applicazione tramite pennello labbra apposito, per una più precisa stesura del prodotto.

Ciò che mi ha particolarmente colpita di questo rossetto è la sua presenza scenica: bello, imponente, glamour. I materiali utilizzati non si limitano alla sola plastica, ma nascondono un cuore dai tratti metallizzati che all’insieme conferiscono un notevole peso e indubbia importanza.

Resistenza e bellezza si conferma un connubio irresistibile.

Texture

Cremosa, fondente, ad altissimo comfort.

Lady Danger si stende benissimo sulle labbra, grazie ad un cuore cremoso che su di esse si asciuga  per divenire immediatamente opaco.

E’ un piacere stenderlo ma occhio a come lo fate: non è consigliato applicarlo direttamente dallo stick proprio perché la texture, essendo molto cremosa in fase di stesura, tende a fuoriuscire dai tratti naturali delle labbra.

Il consiglio è quello di delineare, con una matita labbra dello stesso colore, il contorno labbra affinché possa essere steso con estrema precisione. Utile anche un pennello adatto per prelevare il prodotto e stenderlo piano piano, affinché il risultato possa essere impeccabile.

Pack rossetto Mac Lady Danger

La texture non è purtroppo no-transfer. Questo è uno dei pochissimi difetti di Lady Danger: per quanto meraviglioso sia il colore, la texture si rivela cremosa e tendente a sporcare qualsiasi cosa si posi sulle labbra, anche inavvertitamente. A me è capitato con la manica della giacca – un pasticcio- e in fase di applicazione, con alcuni residui di prodotti che si sono fissati anche sui denti.

Inoltre, cosa non di poco conto, il rossetto tende ad insinuarsi nelle pieghette. Per chi non presenta questo problema, ahimé fin troppo diffuso, non è un dramma; ma per chi purtroppo deve contrastare pieghette colme di colore non va bene.

Buona invece la vestibilità, assolutamente leggera e vellutata.

Finish

Opaco ma con riserva. Dico così perché, pur nella sua personalità definita pienamente matte, in realtà alla luce del sole è possibile notare come Lady Danger possa sembrare un rossetto semi-brillante.

E’ con il passare delle ore che il rossetto si fissa pienamente sulle labbra e diventa del tutto opaco.

Le labbra appaiono come vellutate, colorate elegantemente da una mano leggera e delicata.

Indubbiamente si tratta di uno dei migliori rossetti opachi /semi-opachi sul mercato grazie alla sua tendenza a non seccare le labbra come farebbe un altro rossetto della stessa tipologia; piuttosto le labbra sono idratate per tutto il tempo, inebriate da una gradevolissima sensazione di leggerezza e morbidezza. In questo mi è piaciuto fin troppo.

Colorazione

Rosso corallo per questo Lady Danger, definito da un’anima audace ma assolutamente portabilissima anche dalle più incerte.

Intensa è la pigmentazione, piena e ricca di colore sin dalla prima passata. Trattandosi di un rossetto opaco, il risultato è sobrio seppure la colorazione possa sembrare particolarmente forte o audace: con la luce del sole a prevalere sono le sfumature aranciate, mentre con luci più sommesse appare come un rosso pieno.

Colore pieno, vivo, sulle labbra apporta una notevole opacità gradevole da vedere e indossare.

Il rosso corallo Lady Danger è ottimo per qualsiasi tipo di incarnato; dai più chiari, che illumina se abbinato a make up occhi dorati e nudes, a quelli più scuri, che risalta senza appesantire o rendere i tratti volgari.

Vi dico subito che sul mio, pallido e spento, ha creato i presupposti per un make up d’effetto, raffinatissimo e di impatto.

Degno di nota, può essere indossato anche se non avete i denti bianchissimi.

Pack rossetto Mac

Profumazione

Gradevole, molto simile a quella emanata da un dolciume. E’ palese la sua composizione dolciastra, la quale rende piacevole la stessa applicazione. Davvero graziosa.

Utilizzo e consigli di abbinamento

Lady Danger è un rossetto piuttosto particolare, oserei dire complicato data la precisione estrema che esige nel momento dell’applicazione.

Con i rossi non è mai facile destreggiarsi, lo capisco e vivo il dramma in prima persona amando per principio i nudes e avvicinandomi ai rossi sempre con titubanza, intimorita da eventuali risultati che possano non corrispondere con le mie reali aspettative.

Generalmente questo rossetto sta bene un po’ a tutte. Come ho già detto, è adatto a tutti i tipi di incarnato in quanto riesce benissimo a risaltare ogni tratto distintivo delle varie tipologie di pelle, ma ci sono delle regole da rispettare affinché la sua applicazione possa regalare un make up impeccabile.

-Prima di tutto dovete applicarlo, e non mi stancherò mai di ribadirlo, con estrema precisione. Non trattandosi di un nude per il quale un eventuale sbavatura di colore potrebbe passare inosservata o essere corretta al volo, qui il discorso è diverso. La punta del rossetto non è stretta, necessita di un pennello per prelevare il prodotto e seguire i naturali tratti delle labbra. Armatevi di pazienza e lentamente cominciate a stendere partendo dal centro arrivando fino ai bordi, picchiettando per rendere più omogeneo il colore. Utilissima in questo senso è anche una matita labbra della stessa tonalità.

-Non abbiate fretta. Se sbagliate sarete costrette a rimediare con una salvietta imbevuta di struccante e, se non state attente, non solo rimuovereste parte del lavoro ma alimentereste il rischio di disperdere il prodotto sopra le labbra. E non è di certo un bel vedere.

-Questione abbinamento. Si potrebbe pensare che, trattandosi di un rosso, si debba avere un make up perfetto su occhi e viso. Ciò è parzialmente vero, nel senso che sì, personalmente consiglio di applicare una base viso che rimuova tutte le imperfezioni del caso e puntare tutto sulla luminosità: più l’incarnato è omogeneo, più il rossetto tenderà a risaltarne la bellezza.

Per gli occhi invece il consiglio è quello di rimanere sulla neutralità: non esagerate, piuttosto cercate di mantenervi entro i limiti della decenza. Via libera quindi a ombretti luminosi, sui toni dorati e nude, e tanto mascara per aprire lo sguardo. Consentiti anche kajal e eyeliner, sempre senza esagerare.

Ho potuto ammirare in giro per il web anche accostamenti più strong ma, sinceramente, non mi sono piaciuti e ricreandoli su di me, che sono veramente molto pallida, ho potuto constatare come Lady Danger non vada molto d’accordo con i make up eccessivamente marcati.

E’ con la neutralità che va a braccetto. Luminosità e freschezza riesce a garantirli solo se vi mantenete neutre, seguendo la regola classica per la quale se si vuole puntare sulle labbra è meglio non esagerare con gli occhi e viceversa.

-Si pensa che per indossare un rossetto rosso bisogna necessariamente sfoggiare denti bianchissimi, alla stregua di una perfezione concessa solo a star del calibro di Rihanna o Beyoncè. Sfatiamo il mito: con Lady Danger le regole vengono messe in discussione. Si può infatti indossare anche se i denti non sono perfettamente bianchi e questo gli fa solo onore. Certo, non è una scusa per trascurare la propria igiene dentale, ma è sicuramente un modo per indossare un rosso senza sentirsi fuori luogo.

Resa

Nel complesso buona. Dico così perché, pur rivelandosi un ottimo rossetto sotto molteplici aspetti, la scarsa praticità d’uso e la facile tendenza del colore a trasferirsi con facilità su vestiti, pieghette e denti mi ha lasciato un po’ perplessa.

Il suo aspetto vellutato è elegante, il colore un mix inebriante di rossi e aranciati che illumina e sta bene a tutte; sulle labbra è raffinato e mai indisponente, con la sua azione rimpolpante evidente.

Swatch rossetto Lady Danger di Mac Cosmetics

Swatch rossetto Lady Danger di Mac Cosmetics

Swatch labbra

Swatch rossetto Lady Danger di Mac Cosmetics

Swatch rossetto Lady Danger di Mac Cosmetics

Swatch rossetto Lady Danger di Mac Cosmetics

Durata

E’ invece la durata a lasciare senza ombra di dubbio grandi soddisfazioni in merito. Lady Danger riesce a fissarsi sulle labbra con innata grazia, regalando una resa assolutamente impeccabile per oltre otto ore consecutive.

Non sbava, non svanisce del tutto ma lo fa lentamente, anche dopo aver mangiato. Ed è qui che supera brillantemente la prova, mostrandosi tenace anche dopo aver consumato un pasto completo di bevande: anche masticando o bevendo il rossetto rimane lì, senza alcuna variazione di colore, assolutamente intenso per tutta la giornata.

Dopo averlo rimosso ho notato invece un’ostinata permanenza di alcune striature rossastre tra le pieghette che vanno via unicamente con più passate di struccante.

Se la cava molto bene anche con i climi umidi, resistente a liquidi come pioggia e sudore. Non è waterproof, ma vi assicuro che per tenacia siamo a quei livelli.

Alla prova: sulle labbra, giornata test, prime impressioni

Ho messo alla prova Lady Danger Mac per più di due settimane, durante le quali mi sono davvero sbizzarrita nei look proposti anche se ammetto di aver incontrato delle difficoltà nell’applicazione: dotata di pennello per labbra e precisa attenzione, dopo circa dieci minuti riesco nell’intento di sfoggiare labbra perfette senza apparire volgare.

La prima cosa che ho avvertito è una sensazione di leggerezza innata. Le labbra sono di velluto ma non v’è quella secchezza tipica dei rossetti o delle tinte labbra matte; piuttosto appaiono idratate, morbide, rimpolpate e ciò mi piace davvero molto.

Il colore è cangiante, un bel rosso corallo che ammalia e conquista e che su di me ha valorizzato l’incarnato rendendolo meno cadaverico e più luminoso. Indossato in svariate occasioni, dal lavoro alle più normali uscite e commissioni fuori casa, ad impressionarmi è stata la durata: pur mangiando e bevendo Lady Danger non si rovina neanche un po’ .

Non mi è invece piaciuta la tendenza del rossetto a posarsi un po’ dove capita. Pur fissandosi sulle labbra, se non si sta attente si rischia di macchiare vestiti e la stessa pelle: mi è capitato una volta con la giacca, un’altra con le mani (passate erroneamente sulle labbra) e più volte con i denti. Questo è un aspetto che non ho apprezzato e che mal tollero in un rossetto, ma con il passare delle ore la situazione migliora. Anche se ciò non basta.

Buona la resistenza alla pioggia e al sudore, come già ribadito più sopra.

INCI:

OCTYLDODECANOL, RICINUS COMMUNIS (ASTOR) SEED OIL, SILICA, TRICAPRYLYL CITRATE, OZOKERITE, ISONONYL ISONONANOATE , PARAFFIN, PHENYL TRIMETHICONE, MICROCRYSTALLINE WAX, CERA MICROCRISTALLINA, ETHYLHEXYL PALMITATE, CAPRYLIC, COPERNICIA CERIFERA (CARNAUBA) WAX, ASCORBYL PALMITATE, TOCOPHEROL, VANILLIN, ACRYLATES COPOLYMER, POLYETHYLENE TEREPHTHALATE, STEARYL STEAROYL STEARATE , MICA , TITANIUM DIOXIDE , IRON OXIDES

Coloranti

PAO: N.P

ingredienti: 22 + coloranti

  • verdi: 12
  • gialli: 2
  • rossi: 8

Come avete potuto notare a mancare è il PAO. La dimenticanza non è del tutto casuale: su ogni rossetto MAC è impossibile identificare un PAO preciso che ci indichi la scadenza del prodotto.

Molti invece gli ingredienti di Lady Danger: maggioranza di verdi con a capo l’olio di ricino, fenomenale per consentire al rossetto di idratare le labbra, ma anche una buona presenza di rossi, alcuni dei quali parecchio discutibili.

Non è un INCI disastroso ma nemmeno perfetto o di natura green. Migliorabile invece lo è sicuro, anche se personalmente lo reputo di gran lunga migliore rispetto ad altri concorrenti della stessa fascia.

Non sono state rilevate intolleranze o episodi di irritazione legati al prodotto.

PRO&CONTRO

Pro

  • Packaging superbo, tipico di Mac; più un must have che un classico rossetto;
  • Lascia le labbra idratate e morbidissime;
  • Finish opaco per labbra di velluto;
  • Bel rosso corallo che illumina e risalta i tratti di tutti gli incarnati;
  • Ottima durata, stimata intorno alle 8-9 ore senza sbavature;
  • Ottima resistenza all’umidità;
  • Pigmentazione super, colore pieno e vivo sin dalla prima passata.

Contro

  • Scarsa praticità d’utilizzo: trattandosi di un rosso l’imprecisione non paga. Bisogna applicarlo con attenzione massima e non direttamente dallo stick;
  • Formulazione NON No-transfer: il rossetto tende a posarsi qua e là se toccate le labbra anche se solo per errore;
  • Il prodotto tende a posarsi nelle pieghette;

Impressioni e considerazioni finali

Non sempre il marchio è garanzia di perfezione. E d’altronde la perfezione è un argomento astratto, piuttosto soggettivo e difficile da ricercare.

In questo caso il blasonato Lady Danger non delude di certo le aspettative, ma non si rivela essere la perfezione fatta rossetto: ad eclatanti aspetti degni di nota, si alternano altri micro difetti che in qualche modo ne abbassano la valutazione finale e auspicano ad un miglioramento del prodotto in generale.

E’ il rosso corallo per eccellenza, un bel matte dall’anima pimpante, estroversa ma superbamente elegante, un mix che premia e ricava consensi anche grazie ad un’azione illuminante che su ogni tipo di incarnato riesce a rivalutare ogni singolo aspetto trascurato.

Un rossetto che definirei come un diamante, multi sfaccettato nei diversi aspetti di cui si riveste: portabilissimo, bello da vedere, leggero.

Le labbra sono vellutate, piene di colore per otto ore e passa di incredibile fascino scaturito da un potenziale ultra pigmentato e a prova di bacio.

Non si toglie facilmente, si fissa sulle labbra e non le rende secche.

Tuttavia, bisogna anche notare come il rossetto tenda a posarsi un po’ dove gli pare pur non sbavando ai lati delle labbra (è incredibile, ma è così) e anche nelle pieghette, problema che in superficie sparisce sotto l’omogeneità del colore che copre e rimedia.

Non è però un rossetto comodo. Dotate di pennello e mano ferma potete ricreare capolavori sulle labbra, diversamente è un po’ complesso destreggiarsi con le poco ristrette dimensioni della punta del rossetto.

Mi è piaciuto? Sì, molto. A parte qualche piccolo difetto, posso ammettere che questo Lady Danger mi ha letteralmente conquistata. Certo, non posso considerarlo il rossetto di tutti i giorni quanto bensì un prodotto delle occasioni, per eventi importanti e per sentirmi preziosa quando lo voglio. Nel colore ho ritrovato l’amore per i rossi e compreso come il rosso corallo sia in grado di adattarsi a tutti i tipi di incarnato, dal più pallido  a quello più scuro.

Piace perché confortevole, leggero, incredibilmente vellutato. Ed è MAC, sinonimo di qualità (ma non di perfezione).

Dove acquistare questo rossetto dal prezzo più basso:

Prezzo  19 euro per 3 grammi di prodotto.
Valutazione:
8/10

 Potrebbe interessarti anche:

8

Valutazione complessiva

8.0/10

Pro

  • Pack
  • Finish
  • Colore
  • Idratazione
  • Altro vedi review

Contro

  • NON No-transfer
  • Praticità d’utilizzo
  • Tende a posarsi nelle pieghette

14 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Ammetto che la colorazione è bellissima, ma non sono daccordo con te sul fatto che stia bene a tutte le carnagioni…. io sono abbastanza chiara, e tanto quanto, se creo una PERFETTA base, potrei anche indossarlo, ma chi è ancor più chiara di me, non lo consiglierei affatto… lo trovo troppo pigmentato e pieno come colore, quasi fluorescente.
    Altra pecca che per me è un tassello fondamentale per il costo che ha: il no-transfer! Mi aspetto che un rossetto di un brand simile, che costa 20 euro, abbia perlomeno questo PRO….

    • Trattandosi di un rosso corallo trovo che stia bene anche sugli incarnati molto molto chiari, secondo me. Lo affermo con una certa cognizione di causa perché proprio il mio è un incarnato chiarissimo e non tutti i rossi si adattano così bene come invece è stato nel caso di Lady Danger: una colorazione pigmentata sì, ma assolutamente sobria, adatta ANCHE agli incarnati chiari proprio perché al volto conferisce una certa luminosità.
      Poi, come ho spiegato nell’articolo, è ovvio che la base viso debba essere perfetta perché come con tutte le tonalità più accese difetti non sono ammessi pena la compromissione del risultato finale.
      Concordo invece sul contrasto prezzo/assenza di no-transfer: questa è una grande pecca, considerata anche la qualità complessiva del rossetto.

  2. In genere i rossetti così bright non fanno per me, ma questo è davvero bello! Se non sapessi perfettamente che non lo metterei mai ci farei un pensierino ahahah
    Ottima recensione! 🙂

  3. Lady Danger è uno di quei rossetti che mi è rimasto in gola quando sono stata al Mac Store a Ottobre. Trovo che il colore sia bellissimo e sicuramente audace. Che sia transfer è plausibile e ho riscontrato lo stesso connotato in un altro rossetto MAC ( l’unico in mio possesso, sniff c.c ) sebbene sia di una formulazione differente.

  4. Il colore è bellissimo, ma il fatto che non sia no transfer e che vada nelle pieghette non mi convince molto

  5. Il colore è bellissimo, molto intenso e accattivante e ti ringrazio per la tua recensione molto dettagliata, però ho capito che purtroppo non fa per me per via del transfer ma soprattutto perché va applicato con un pennello e richiede per forza una matita labbra. Il costo non sarebbe tanto un problema ma se devo comprare pure il pennello già non fa per me.

  6. E’ un colore davvero molto bello e come dici tu può essere adatto a diversi incarnati. I rossetti della Mac mi incuriosiscono da sempre. Un giorno cederò…

  7. Bellissimo sia nel packaging che nella colorazione, peccato però per il prezzo altino altrimenti sarebbe stato anche un ottimo regalo per Natale.

  8. concordo con te sul fatto che questo rosso sta bene a tutte, il rosso corallo accende l’incarnato anche delle più pallidine grazie alla sua componente aranciata le riscalda pure. Per quanto riguarda il fatto che si deposita ovunque credo sia una cosa normale per un rossetto strong! Ecco perchè bisogna essere decise e non avere paura come Lady Danger! 😉 complimenti per la recensione e grazie per avermi fatto innamorare anche di questo rossetto…è vero i MAC non deludono mai! 🙂

  9. il colore è superbo, il packaging classico poi è sempre bellissimo, unica cosa che a mio avviso mi frenerebbe è il fatto che vada nelle pieghette, ma con una buona matita contorno labbra (che ormai io uso regolarmente con qualsiasi rossetto perchè purtroppo non ho i contorni regolari e definiti) il problema potrebbe risolversi. Grazie della recensione Missb, sempre esaustiva!

  10. Non mi piace il fatto che indossando questo rossetto si sporchino i denti.. E’ proprio una cosa che non sopporto!! E poi il fatto che bisogna applicarlo “per forza” con un pennellino, altrimenti si rischia di sporcarsi, non mi convince… Grazie della recensione!! Il colore però e’ bellissimo.. Nulla da dire! ;))

  11. Seppur non perfetto, è bellissimo! Concordo sul fatto che è un colore portabile davvero da tutti i tipi di carnagione, occhi e capelli, che anch’io non lo vedrei accostato a make up troppo strong (il protagonista dovrebbe essere lui!) e che è molto elegante…..se fosse stato totally matte mi sarebbe piaciuto ancora di più! Grazie di averci fatto conoscere questo bel gioiellino!:-))

  12. E’ un colore spettacolare, lo voglio davvero cercare da MAC, i rossi sono difficili come tenuta perché se svaniscono si nota tantissimo, ma scrivi che invece è molto buona per cui questo prodotto mi tenta davvero tantissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *