L’Oréal Paris Mascara Volume Millions de Cils Fatale

E’ nello sguardo che si cela il segreto di ogni donna. La chiave per una dimensione di intensa e unica armonia. In esso si esprimono sensazioni, intenti e pensieri. La sua bellezza, insita in occhi definiti e sottolineati dalle grazie sincere di kajal e mascara, parla di un gioco seduttivo senza eguali.

Soprattutto quando nelle sue infinite vie la perfezione si esprime nella precisa applicazione di prodotti che valorizzano al massimo ogni tratto relativo ad occhi, ciglia e sopracciglia.

I dettagli non vanno trascurati. Perché se è vero che un look naturale è sempre apprezzato, va anche specificato come uno sguardo curato e definito possa in realtà fare la differenza in molteplici ambiti.

[toc]

L’Oréal Paris Mascara Volume Millions de Ciles Fatale

Ognuna di noi conosce i propri punti di forza. Chi nelle labbra ritrova l’emblema della sensualità, chi invece preferisce sottolineare la potenza degli occhi, di quelle magie ritrovate in uno sguardo. Che non sfugge mai, ma rimane impresso come un sogno mai dimenticato.

I miei occhi lo sanno: non li trascuro mai. Rappresentano la parte migliore di me, il tocco che mi contraddistingue poiché grandi, di un bel colore nocciola dall’espressività innata.

Ma ammetto anche di aver compreso l’importanza di un make up occhi completo solo negli ultimi anni quando, guardandomi allo specchio in un periodo di piena rinascita, ho deciso di donare allo sguardo il complesso compito di dire qualcosa di me alla gente. Senza troppe parole. Solo con un battito di ciglia.

Pack mascara L'Oreal Fatale

Le mie sono ciglia corte, non definite, spesso ammassate in un unico ammasso di peletti indefinito. E’ con il mascara che ne risveglio la sensualità, destandone il loro potere ammaliante e aprendo lo sguardo in un ventaglio di freschezza ed energia.

Non sono solita utilizzare ciglia finte. Preferisco il mascara, immancabile nel mio beauty case e nella mia borsa. Formato mini o maxi, non importa: il mascara perfetto non deve per me avere o creare grumi, bensì deve definire e rimpolpare ogni singola ciglia.

Ed è di un mascara che vi parlo in questa nuova review, frutto della collaborazione con Beauty Tester per il test prodotto di Novembre.

L’Oréal Volume Millions de Cils Fatale è un mascara elegante, superbo nel proprio lussurioso packaging, dall’incredibile potenza ammaliante.

Fatale per un look killer, da vera diva per la quale non esistono limiti, ma solo giochi di sguardi senza tempo né pudori.

Apre lo sguardo, lo definisce, lo rimpolpa. E lascia tutti senza parole.

Un prodotto che, vi anticipo, mi è molto piaciuto. Curiose di saperne di più? Leggete qui. 😉

La gamma Volume Millions de Ciles L’Oréal

Innovativa, originale. Semplicemente una nuova generazione di mascara quella ideata da L’Oréal che in Volume Millions de Ciles supera sé stessa con la creazione di una gamma caratterizzata da ben due novità: l’applicatore Millionaizer, fautore della moltiplicazione delle ciglia, e la rinnovata formulazione anti-grumi che evita la dispersione di prodotto ed eventuali incidenti durante l’applicazione, resa più pulita e pratica.

Pack mascara L'Oreal Fatale

Ciglia folte, volumizzate e definite è la promessa che il brand francese regala ad un mercato saturo di idee nel quale è l’originalità a fare la differenza.

La stessa che troviamo nell’idea che uno scovolino possa milionizzare le ciglia, rendendole un vero e proprio ventaglio di vita. Il Millionaizer si compone di numerose setole che, posate su una base siliconica, pettinano le ciglia definendole e districandole, con una perfezione immediata.

Sei i mascara della gamma Volume Millions de Cils, tutti di un prezzo compreso tra i 10 e i 15 euro, ciascuno specifico per determinate esigenze:

  • Classico- Scovolino dalle mille setole, formulazione antigrumi e colorazione BLACK. Per ciglia milionizzate e ultra definite;
  • Excess- L’elemento trasgressivo della linea si veste di rosso e nero, le ciglia dipinge di un bel extra black. Per ciglia dalla definizione estrema e un volume assoluto;
  • Extra Black- Per chi vuole ciglia sempre più nere, dall’indubbio potere seduttivo;
  • Feline- Si incurva il Millionaizer, ma la formula rimane praticamente la stessa: definisce, volumizza e incurva in un unico gesto;
  • Couture- L’ago del sarto della famiglia si pregia di ben 408 setole ultra fini per una stesura precisa, leggera ed estrema. Cambia la formulazione, qui proposta in una bellissima seta nera liquida ultra pigmentata.
  • Fatale- L’oggetto della review odierna. Che potremmo considerare come il più enigmatico della linea, il tocco della diva di turno.

Caratteristiche mascara Fatale di L’Oréal

Definisce, rimpolpa, volumizza. Sono ben tre le azioni promesse da Fatale, il cui evocativo nome presume importanti promesse.

Straordinariamente d’impatto, elegante ma non per questo meno esuberante, Fatale si presenta come il mascara di chi vuole sentirsi diva almeno per un giorno, una donna incredibilmente potente ma al tempo stesso raffinata, con uno sguardo che si apre al mondo e lo accoglie con sicurezza. Un gesto di pura seduzione, verrebbe da dire.

Anche Fatale si fa portavoce dell’innovazione dell’applicatore Millionaizer, qui proposto in una classica forma dalle fitte micro setole in silicone. Lo speciale rivestimento dell’applicatore consente di ottenere un risultato assolutamente soddisfacente dalla prima passata, con ciglia definite, colorate e perfettamente pettinate.

Ad esso si unisce la formulazione anti grumi, qualità con la quale è possibile ottenere un’applicazione semplice, pulita ed omogenea.

Non waterproof, adatto a look giornalieri e serali. Vediamolo in azione.

Pack mascara L'Oreal Fatale

Packaging 

Brillanti le vedute di questo mascara, prezioso nel proprio scrigno di rosa intenso e oro rivestito.

Superficie brillante, si espande per una misura compatta divisa in una parte frontale piatta  con sopra la denominazione prodotto e, sul retro, il logo del brand. Rotondeggiante, è in realtà meno ‘’cicciotto’’ di altri suoi simili.

Tutto gioca sui toni del rosa e dell’oro, quest’ultimo presente in maniera massiccia sul tappo a vite sul quale è possibile trovare un’utile targhetta biadesiva contenente le informazioni sul PAO (6 mesi), sulla quantità prodotto (9,4 ml) e sull’INCI.

Il tappo si apre bene grazie ad un pratico movimento a scatto che, tramite la superficie piatta frontale, permette di capire se il prodotto è stato sigillato bene onde evitare spiacevoli imprevisti quali secchezza e dispersione del mascara stesso.

Applicatore Millionaizer-Il milionizzatore

Discorso a parte merita l’innovativo scovolino di Fatale, il celebratissimo Millionaizer che ripercorre l’intera gamma con una certa importanza.

Millionaizer non è altro che il ‘’milionizzatore’’ di ciglia, scovolino siliconico composto da numerose fitte micro setole che, agendo sulle ciglia, le districano, aprendole in un curioso ventaglio molto simile a quello assicurato dalle più sceniche ciglia finte.

In Fatale è compatto, di giusta lunghezza e dimensione; è immediata la possibilità di notare come sullo scovolino siano assenti i grumi anche dopo diversi utilizzi del prodotto. Una qualità che ho da subito adorato, data la mia arcinota avversione nei confronti di tutti quei mascara composti da enormi quantità di grumi.

Scovolino mascara L'Oreal Fatale

Spazzola bene le ciglia. Le districa in movimenti che vanno dalla base alla loro intera lunghezza e, aspetto molto importante, non macchia assolutamente la palpebra in fase di applicazione.

Ottima la qualità, consigliabile l’utilizzo con altri mascara per unire la sua innovazione ad altre tipologie di prodotto. E penso proprio lo farò.

Si utilizza bene, ha una buona praticità e non è per nulla invasivo: praticamente uno dei migliori che abbia mai utilizzato.

Non è però adatto per chi in un mascara cerca un’azione incurvante: lo scovolino è infatti lineare e non incurvato, quindi permette di pettinare molto bene le ciglia ma non le incurva.

La profumazione di questo mascara è stato molto criticato!

Discordanti appaiono i pareri sulla sua profumazione. Sul Web mi è capitato di leggere inorridite reazioni al suo profumo, ma trovo sia uno dei mascara più neutri che io abbia mai provato.

Per nulla eccessiva, si tratta di una profumazione neutra, impercettibile quasi. Ma penso sia anche abbastanza soggettivo come fattore, quindi lascio il giudizio a chiunque lo abbia provato o lo farà più avanti.

Colorazione: 

Black, come specificato sulla confezione e nel sito ufficiale del produttore francese.

Qui il discorso è parecchio complesso, ve lo dico subito: a primo impatto sembrerebbe un nero scialbo, di pessime qualità e pigmentazione. Come potete vedere dalle varie testimonianze fotografiche, sulla pelle non è proprio il massimo.

Swatch mascara L'Oreal Fatale

Ma le cose cambiano se cominciate ad applicarlo sulle ciglia. Con una passata avrete un nero niente male, non dico intenso ai livelli di certi Lancome o Chanel, ma nemmeno da ignorare.

Mi piace molto quel suo effetto sobrio, ideale per look quotidiani, per nulla eccessivi ma eleganti e raffinati, discreti.

Non si tratta di un extra black, quanto bensì di un nero come tanti. Colora sì, ma non in maniera estrema. Per quella dovrete ripassare più volte il prodotto.

con e senza mascara L'Oreal Fatale volume

Texture e finish

La texture è tendente al secco. Non eccessivamente liquida, la sua natura secca le permette di volumizzare sin dalla prima passata. Ciò non rappresenta comunque un ostacolo, anzi: credo sia un punto di forza di questo mascara, in quanto l’applicazione è molto agevolata e già dalla prima passata si possono ottenere buonissimi risultati in quanto a volume, con e senza piega ciglia.

Si stende bene sulle ciglia ed è anti grumo, quindi non si accumula né sullo scovolino né nel flacone stesso.

Il finish appare invece brillante e l’asciugatura rapida. Si rimuove con un normalissimo struccante o latte detergente.

Swatch e Make up

Swatch mascara L'Oreal Fatale

Swatch mascara L'Oreal Fatale

Swatch mascara L'Oreal Fatale

Mascara Fatale swatch occhi

Questo mascara ha un azione volumizzante?

Ho preferito distinguere le due azioni predominanti in questo mascara Fatale per poter dare un giudizio preciso su entrambe, in modo da rendere meglio l’idea a chi legge.

Partiamo dal presupposto che Fatale promette un volume intenso, volto ad aprire lo sguardo con magnificenza e innata perfezione.

E in effetti è realmente così: sin dalla prima passata ho notato come le ciglia si districhino facilmente, aprendosi in un ventaglio di raggiante luminosità che allo sguardo dona nuovo aspetto.

Le ciglia sono milionizzate, pettinate e rimpolpate fino a sembrare infinite. La prima volta sono rimasta un po’ impressionata, ma mi è bastato utilizzarlo per più di una settimana per adorarne la capacità di aprire anche lo sguardo più cupo.

Le ciglia appaiono folte, rimpolpate. Ottimo per chi possiede il problema della palpebra cadente e vuole dare nuovo vigore allo sguardo intero: su di me ha migliorato moltissimo la situazione, con e senza make up correttivo sull’intera palpebra.

Regala ciglia definite, si o no?

E’ il secondo aspetto di questo mascara ma non per questo quello meno importante.

Fatale è infatti un considerevole alleato nella definizione estrema delle ciglia. Così come ribadito più sopra, all’azione volumizzante veramente molto buona si unisce quella della definizione che alle ciglia dona totale ordine e bellezza.

Le ciglia vengono messe in primo piano, con un tocco più che altro naturale, sobrio e adatto a qualsiasi contesto.

La definizione c’è e si vede. Anche se non la considero esagerata, quanto piuttosto normale.

Alla prova: resa, durata e resistenza

Ho messo alla prova Fatale per circa una settimana piena: a casa, a lavoro, in treno, tra una metro e l’altra e sotto una pioggia battente a Milano.

Considerando tutti i miei utilizzi, posso così riassumere la mia esperienza: soddisfacente. E vi spiego in semplici punti perché:

  1. La resa è veramente molto buona. Si comporta bene sulle ciglia, non crea problemi di alcun tipo legati ad accumulo di grumo o macchie indesiderate sulla palpebra (e in generale sul viso). Sia al momento dell’applicazione che durante la giornata test, Fatale non si scioglie, non macchia ed è leggerissimo;
  2. La durata è un altro aspetto che mi ha particolarmente convinto. Sebbene non sia specificatamente waterproof, se l’è cavata benissimo in diverse situazioni. Perfettamente intatto e pieno di colore per circa 8 ore fuori, direi un risultato più che soddisfacente;
  3. Altra nota riguarda invece la resistenza di questo Fatale a determinate condizioni climatiche.  Non si è sciolto nemmeno sotto la pioggia battente e il sudore dovuto alle corse tra un mezzo e l’altro della città, rimanendo intatto per tutto il tempo e non macchiando minimamente la  zona occhi. In altri casi sarei tornata nelle vesti di un panda, con Fatale ciò non è capitato.

INCI

AQUA, PARAFFIN, POTASSIUM CETYL PHOSPHATE, COPERNICIA CERIFERA CERA (Cera carnauba), ETHYLENE, STYRENE, CERA ALBA, SYNTHETIC BEESWAX, BIS DIGLYCERYL POLYACYLADIPATE-2, POLYBUTENE, CETYL ALCOHOL, STEARETH-20, GLYCERYL DIBEHENATE, STEARETH-2, PHENOXYETHANOL, HYDROXYETHYLCELLULOSE, ACACIA SENEGAL GUM (Gomma arabica), TRIBEHENIN, CAPRYLYL GLYCOL, GLYCERYL BEHENATE, SODIUM DEHYDROACETATE ,HYDROGENATED JOJOBA OIL( Olio di Jojoba), HYDROGENATED PALM OIL (Olio di palma idrogenato), DISODIUM EDTA, BUTYLENE GLYCOL , SODIUM LAURETH SULFATE, STEARYL ALCOHOL

INCI mascara L'Oreal Fatale

PAO:6 mesi

ingredienti: 27

di cui

13 verdi

8 rossi

6 gialli

Lungo e un tanto contrastante l’INCI di questo mascara Fatale. Si alternano infatti parecchi ingredienti vegetali, tra i quali spiccano l’olio di Jojoba e la Cera carnauba, ad altrettanti rossi, anche se questi appaiono in limitata minoranza.

Sei invece i gialli, frenati da composizioni neutre.  Nel complesso un INCI tuttavia discreto, forse anche migliore di tanti altri mascara appartenenti alla stessa fascia di prezzo e tipologia.

Buona la presenza dell’olio di Jojoba che sulle ciglia assicura morbidezza e massimo confort.

Da migliorare.

Pro&Contro

Pro

  • Packaging prezioso ed elegante, sopraffino e totalmente femminile;
  • Pack pratico e maneggevole;
  • Applicatore Millionaizer: svolge bene la sua azione e pettina perfettamente le ciglia, districandole e aprendo così lo sguardo;
  • Azione volumizzante che c’è e si vede;
  • Definizione delle ciglia massima;
  • Resistenza all’umidità anche se non waterproof;
  • Durata intorno alle 8 ore senza macchie e grumi

Contro

  • Nero non particolarmente intenso. Necessita di più passate per ottenere risultati soddisfacenti;
  • Assente l’azione incurvante

Impressioni e considerazioni finali su questo mascara innovativo di L’Oréal

Voi vi domanderete: e l’azione incurvante?

Ve lo dico subito: non c’è. In questo Fatale potete trovare una fonte di volume e definizione non indifferente, ma non aspettatevi incurvi le ciglia con la stessa metodica attenzione delle prime due azioni di cui prima perché rimarreste alquanto deluse.

Fatale è un mascara adatto per l’uso quotidiano, non drama, non eccessivo. Sobrio, permette di aprire lo sguardo senza appesantirlo. Lo colora, ma con leggerezza.

Ed è stata proprio questa leggerezza a conquistarmi del tutto. Al di là delle promesse, c’è in Fatale l’essenza tipica delle ciglia finte; la differenza sta nel fatto che queste sono piuttosto sceniche e a volte anche esagerate, mentre Fatale è la via di mezzo per ottenere uno sguardo radioso e pieno di vita ma senza incorrere nell’esagerazione.

Ottimo per andare al lavoro, per un’uscita semplice, per un look naturale. Ma bastano altre passate per ottenere un effetto più intenso, per me problema non di grande importanza.

Stupisce la durata, stimata intorno alle 8 ore piene di una giornata stressante tra lavoro e casa; stupisce ancor di più la resistenza ai climi umidi, sotto la pioggia o con il sudore non si scioglie.

Particolare la formulazione anti grumi che ne agevola l’applicazione, omogenea e veloce.

Un prodotto quasi perfetto. Cosa non mi è piaciuto, allora?

Forse proprio il fatto il colore sia poco intenso e la mancanza dell’azione incurvante. Me lo sarei aspettato più ‘’fatale’’, ma tutto sommato mi è piaciuto perché trovo il Millionaizer una rivoluzione in fatto di mascara e non avere grumi è già per me un punto a favore di questo prodotto targato L’Oréal.

Il prezzo più basso con spedizione gratuita

Prezzi aggiornati al: Mag 19, 2022 05:14

E voi? Avete mai provato questi mascara? Cosa ne pensate?:-)

Alla prossima review! 😉
Valutazione:
8,5/10

Potrebbe interessarti anche:

8.5

Valutazione complessiva

8.5/10

Pro

  • Vedi recensione

Contro

  • Vedi recensione

12 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Complimenti per la recensione, dettagliata ed esaustiva! Riguardo al mascara quello che apprezzo è che non ha la tendenza a fare grumi nonostante sia volumizzante, aspetto da non trascurare anche perché la maggior parte di quelli che ho provato li facevano eccome. Il fatto che però non sia un nero intenso e non sia incurvante non depone a suo favore. Io la maggior parte delle volte trucco solo gli occhi e il mascara è in assoluto il prodotto a cui non rinuncio mai e quindi ne cerco uno che si nota. Grazie 🙂

  2. La tua passione letteraria trapela e si espande leggendoti, una recensione dopo l’altra. Mi interessava questo mascara. Ne ho già avuti di L’Oreal con soddisfazione, ma questo ha lo scovolino in silicone che non amo e non le lascua morbide, i difetti che non perdono a Grandiose: evito la spesa grazie a te.

    • E’ molto carino, lo consiglio. La formulazione anti grumi è pratica e agevola moltissimo l’applicazione, me ne sono innamorata principalmente per questo motivo. =)

  3. Questo mascara non mi ispira, ma devo assolutamente farti i complimenti per la recensione completa e dettagliata 🙂

  4. Grazie di averci raccontato le tue impressioni…e poi con tanta grazia! Nell’intro hai descritto esattamente come gli occhi di una donna, con i giusti prodotti, possono rivelare il meglio di sè….non potevi trovare parole più adatte, per questo apprezzo molto il tuo modo di esporre…grazie della review!;-))

  5. Personalmente non l’ho mai provato però ero curiosa di sapere com’era. Grazie per avercelo raccontato col tuo stile 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.