Tinta capelli vegetale le erbe di Khadì – Recensione

Grazie ad un’amica testerina, quando mi sono posta il problema di coprire i pochi capelli bianchi senza tinte artificiali, ho scoperto questo prodotto di Khadì. Si tratta di erbe tintorie sapientemente miscelate in modo da conferire il colore più vicino possibile a quello desiderato.

La miscela va utilizzata sui capelli appena lavati e tamponati con un asciugamano perché, come tutte le tinte, prende meglio sui capelli puliti. E’ consigliabile usare uno shampoo delicato, privo di ingredienti aggressivi o siliconi che possono ridurre la presa del colore.

Tinta capelli vegetale le erbe di Khadì - Recensione

Tinta capelli vegetale le erbe di Khadì, come utilizzarla:

Occorre mescolare la quantità necessaria di polvere con acqua calda fino a ottenere una pasta liscia, evitando di inalare le polveri della tintura. Al posto dell’acqua si può aggiungere the nero o caffè con un cucchiaino di sale per far durare più a lungo il colore e, se i capelli sono danneggiati, è meglio aggiungere un cucchiaino di balsamo per capelli (naturale e senza siliconi!) o, in alternativa, un cucchiaino di miele, antisecchezza. Consiglio di non  di aggiungere oli nella miscela perché possono impedire la presa del colore.

Le nuances Khadi Henné puro e Khadi Henné, Amla e Jatropha possono essere mescolare con un liquido a temperatura elevata (90 gradi), specialmente per i toni del rosso, che si intensificano, invece le nuances contenenti indigo richiedono che la temperatura del liquido non superi i 50°, altrimenti il colore diventerà rossiccio.

E’ importante stare attente che la pasta non si raffreddi, invece per tenerla in posa si userà il consueto avvolgimento in cuffia da doccia (o pellicola trasparente) e foulard o asciugamano per non prendere freddo, ma anche perché il caldo aiuta a fissare il colore.

Tempo di posa

Il tempo di posa varia da un minimo di 30 minuti a 2 ore o anche tutta la notte. Poi i capelli vanno sciacquati con acqua tiepida ed è preferibile non lavare i capelli nelle 24 ore successive perché il colore continua a fissarsi, infatti io ho notato che il giorno dopo aveva preso molto meglio e scurito ogni singolo capello bianco.

Io ho dovuto fare un doppio passaggio per coprire completamente i pochi capelli bianchi, ma non avendo l’hennè rosso ho usato quello castano per poi passare la giusta miscela di castano e nero il giorno dopo e il risultato è stato perfetto. Ovviamente avevo testato il colore su alcuni capelli caduti perché le miscele molto scure possono colorare con riflessi verdi.

Devo dire che effettivamente i capelli sono risultati subito più corposi, morbidi e lucidi anche senza aver usato il balsamo.

I capelli fini assorbono maggiormente il colore e quindi vengono tinti con più intensità. Anche il tempo di esposizione determina l’intensità del risultato.

Risultato Tinta capelli vegetale le erbe di Khadì

É un prodotto privo di additivi chimici, conservanti o coloranti.

Contenuto: 100 grammi prezzo circa 7,5€.

La particolarità di queste tinte è che, a differenza dell’hennè puro, possono essere usate anche su capelli precedentemente colorati con tinte chimiche.

Questo prodotto è stato valutato ottimo dall´Öko test ed è certificato BDIH. PAO 12 mesi.

INCI: Indigofera Tinctoria (Indigo) ● Lawsonia Inermis (Henna) ● Emblica Officinalis (Amla) ● Eclipta Alba (Bhringaraj) ● Azadirachta Indica (Neem)

Adesso ho comprato anche la lawsonia per fare il doppio passaggio alla perfezione, purtroppo questo richiede del tempo e questo depone a sfavore, ma anche le tinte prevedono tempi di posa, inoltre l’hennè mi piace perché cura il capello e lo lascia a lungo splendente e pulito.

Prossimamente testerò altre marche.

Voto 9 perché non ha lasciato residui di polvere ed ha tinto bene

9

Valutazione complessiva

9.0/10

Pro

  • Efficacia
  • Ingredienti
  • Risultato finale

Contro

  • Procedimento che richiede un po di tempo

7 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Complimenti hai scritto una recensione completa ed esauriente. Io solitamente uso l’hennè di Lush ma mi hai proprio incuriosito grazie mille 🙂

  2. Bellissima recensione! E i tuoi capelli sono perfetti!!! Io di solito mescolo l’hennè e l’indigo da sola in proporzione 1:1 ma mi piacerebbe provare le miscele già fatte, mi hai incuriosita!

  3. Sono contenta Lulli che alla fine tu sia soddisfatta delle erbette, è vero, sono impegnative nella procedura (infatti io sono ferma da un pò) ed hanno un odore “da capire”, ma a parte questo fanno un gran bene! La foto dei tuoi capelli, poi, ripaga davvero di ogni sforzo, sono sempre bellissimi:-))Grazie della review, condivido appieno le tue impressioni….e grazie del ringraziamento pubblico!:-**

    • Eri stata molto paziente a rispondere a tutte le mie domande, è stato il mio primo passo nel mondo delle erbe per capelli e adesso ho intenzione di proseguire con Brahmi, Til e Kapoor Kachli.

  4. Che bei capelli che hai Lulli! grazie per la recensione, ho trovato molto interessante l’utilizzo di questo prodotto, lo terrò in considerazione! :)))

  5. Non ho mai provato questo genere di prodotti, ma credo che i miei capelli potrebbero beneficiarne davvero molto!

  6. Davvero interessante Lulli, non ho mai provato questi prodotti però sono belli, da come l’hai descritto è un prodotto che magari più in là prenderò in considerazione. Grazie tesoro

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *