Recensione Olio di Amla Erbavoglio – Puro e naturale

L’Olio di Amla è un alleato prezioso per i capelli, usato da secoli nella medicina Ayurvedica e dalle donne indiane. Erbavoglio propone un Olio di Amla puro e naturale, senza ingredienti aggiunti. Scopriamo insieme i suoi meravigliosi benefici!

Ciao a tutti! nella recensione di oggi vi parlo dell’Olio di Amla Erbavoglio, un olio puro e naturale al 100%, formulato con un solo ingrediente, Emblica Officinalis Seed Oil, ovvero Amla.

Un ingrediente prezioso della tradizione Ayurvedica, molto usato dalle donne indiane. Vediamo come mi sono trovata io.

Olio di Amla Erbavoglio

A cosa serve l’Olio di Amla Erbavoglio

L’Olio di Amla, prezioso elemento della medicina Ayurvedica, svolge un’azione rinforzante, protettiva e antiossidante dei capelli. Favorisce una crescita più rigogliosa dei capelli e ne evita l’incanutimento, contrasta la formazione della forfora, rinforza i follicoli piliferi impedendo la caduta dei capelli, dona lucentezza e morbidezza.

L’Amla è una pianta indiana chiamata Emblica Officinalis, di cui si utilizzano i frutti (e non solo) simili ad acini d’uva, dal colore giallo e dal sapore amaro e aspro. È una delle fonti più ricche di vitamina C esistente in natura, che dona a questo frutto un’elevata proprietà antiossidante.

La parola “amla” deriva da “amalaki“, il nome ayurvedico di questa pianta, di cui vengono utilizzate tutte le sue parti, foglie, frutti e corteccia, per nutrire e rivitalizzare i capelli o come astringente e purificante per la pelle grassa.

Il frutto contiene molti minerali come calcio, ferro, fosforo, carotenoidi e vitamine del complesso B, ma anche quercitina e altri antiossidanti che aiutano a contrastare i radicali liberi.

Il segreto delle donne indiane?

Nella tradizione ayurvedica, l’Olio di Amla è usato dalle donne indiane come balsamo rinforzante dei capelli, per contrastare le doppie punte, donare lucentezza e resistenza ai follicoli piliferi, prevenire la caduta e l’ingrigimento dei capelli.

I benefici naturali di questo prezioso frutto sono numerosi:

  • nutrire capelli e cuoio capelluto;
  • combattere forfora e regolare la produzione di sebo;
  • prevenire la caduta dei capelli e stimolarne la crescita;
  • contrastare il processo di decolorazione dei capelli;
  • districare i nodi e come anticrespo;
  • prevenire la formazione delle doppie punte.

Come si utilizza l’Olio di Amla Erbavoglio

L’Olio di Amla Erbavoglio si usa principalmente come impacco pre-shampoo.

Dopo averlo applicato su tutto il cuoio capelluto, sui capelli umidi o asciutti, si massaggia delicatamente con le dita con un movimento circolare, in modo da far assorbire l’olio in modo graduale, poi si lascia in posa per almeno un’ora prima dello shampoo e quindi si procede al lavaggio. Per un effetto più strong, si può mantenere durante la notte.

Olio di Amla Erbavoglio

L’Olio di Amla Erbavoglio ha soddisfatto le mie aspettative?

Ecco qui la mia recensione dell’Olio di Amla Erbavoglio.

Ho testato l’olio per un mese e ne sono molto soddisfatta.

La profumazione è forte, un po’ pungente, non è il massimo e può non piacere a tutti, ma non è persistente e dopo aver fatto lo shampoo non rimane sui capelli.

La colorazione è giallina e la consistenza è densa, non come l’Olio di Ricino, nemmeno fluida come l’Olio di Argan o come l’Olio Prodigieuse Nuxe. Io ho i capelli tendenzialmente secchi con cute grassa e mi trovo benissimo perché l’Olio di Amla Erbavoglio non appesantisce i capelli e si rimuove facilmente facendo lo shampoo.

Prima di utilizzare un prodotto, vi consiglio di eseguire sempre un patch test, per verificare eventuali reazioni avverse della pelle.

L’Olio di Amla è un prodotto adatto a tutti i tipi di capelli. Viene estratto dai semi che sono neri, ma l’olio è incolore e quindi può essere utilizzato anche sui capelli biondi. L’Amla ha il potere di ravvivare il colore naturale dei capelli, ma non è una tintura, sui miei capelli scuri naturali noto un leggero effetto ravvivante del colore.

Alternativa all’olio puro è l’Amla in polvere, che però bisogna amalgamare con acqua tiepida per utilizzarla, e quindi per mancanza di tempo, preferisco un prodotto già pronto, come la maschera Scintilla Bio o l’elisir rinforzante Le Erbe di Janas oppure l’olio puro che non necessita di preparazione.

Essendo Olio di Amla al 100% ho potuto testare il prodotto in vari modi, utilizzandone poche gocce, perché i benefici dell’Amla si notano anche con piccole quantità. Vi spiego in dettaglio come ho utilizzato l’Olio di Amla Erbavoglio e i benefici sui capelli.

Come utilizzo io l’Olio di Amla Erbavoglio

  1. Impacco pre-shampoo: preparo un impacco con 2-3 cucchiai di yogurt magro, 10 gocce di Olio di Amla e 1-2 cucchiaini di gel di Aloe Vera, usando un vasetto e un cucchiaino in plastica per mescolare. Prima di fare lo shampoo distribuisco il miscuglio sui capelli un poco umidi (o anche asciutti non cambia nulla) e avvolgo la testa con la pellicola trasparente. Potete anche aggiungere Olio di Argan e/o Olio di Cocco, insomma quello che avete in casa, in base alla vostra tipologia di capelli e ai benefici che volete ottenere. La quantità degli ingredienti dipende dalla lunghezza dei capelli, i miei non sono lunghi.
  2. Massaggio rinforzante dei capelli: massaggio alcune gocce di Olio di Amla sulla cute per qualche minuto e poi sulle lunghezze, dopodiché copro con la pellicola e lascio agire qualche ora prima di procedere allo shampoo. Semplice e veloce!
  3. Massaggio stimolante della crescita dei capelli: mescolo l’Olio di Amla con qualche goccia di olio essenziale di Rosmarino, li massaggio sulla cute, poi pellicola per un paio d’ore e shampoo.
  4. In aggiunta alla maschera-impacco Gyada Cosmetics alla Spirulina: questa maschera è un potente anticrespo, quindi aggiungo qualche goccia di olio per avere un effetto rinforzante ancora maggiore.

Olio di Amla Erbavoglio

Benefici per i CAPELLI

Un aspetto fondamentale è che l’Olio Erbavoglio non unge i capelli e non lascia residui dopo lo shampoo, neanche se usato puro a gocce sulla cute.

L’impacco di yogurt, Olio di Amla e gel di Aloe serve come condizionante, per districare i capelli soprattutto se sono crespi e ribelli. Se i capelli sono mossi (come i miei) e li volete lisciare, lo styling risulta molto più semplice. I capelli sono morbidi, idratati e disciplinati. Sono anche molto leggeri e soffici. A volte aggiungo Olio di Argan, oppure Olio di Cocco se voglio rendere i capelli ancora più morbidi. Dopo aver asciugato i capelli, per definire lo styling, uso il mio adorato Ristrutturante Dr Taffi.

L’Olio di Amla Erbavoglio è ottimo per rinforzare i capelli, prevenire le doppie punte, ravvivare il colore e donare lucentezza alla chioma. Ne bastano poche gocce per ogni shampoo.

Il massaggio con oe di Rosmarino serve a stimolare la crescita dei capelli, ma ci vuole costanza perché i benefici in questo caso si vedono nel tempo.

Se non vi piace il profumo dell’Olio di Amla, potete aggiungere una goccia di olio essenziale, come per esempio oe di Rosmarino o quello che più preferite.

A chi consiglio l’Olio di Amla Erbavoglio

A tutti! uomo o donna, qualche goccia di questo olio prima dello shampoo può solo fare bene ai capelli. Non necessita di preparazione come l’Amla in polvere e si può usare puro o si può aggiungere ad altri prodotti.

Formulazione 100% Amla – Confronto con altri brand

La caratteristica essenziale di questo olio è la formula pura. In commercio esistono diversi oli di Amla, tra cui:

  • Olio di Amla Khadi: il più conosciuto e utilizzato per i suoi straordinari benefici, questo olio in realtà è un mix di oli, tra cui Olio di Mandorle dolci, Olio di semi di Girasole e Olio di Amla e vari altri ingredienti. E’ improprio chiamarlo “olio” di “amla”. Khadi è comunque un brand fantastico, ho usato alcuni prodotti e sono meravigliosi.
  • Olio di Amla Dabur: molto gettonato su Amazon, questo olio contiene Paraffina e altri ingredienti di origine sintetica. Probabilmente sarà efficace, ma non è Olio di Amla puro.
  • Olio di Amla Hemani: pubblicizzato come l’unico e vero Olio di Amla, questo olio contiene tra l’altro Olio di Mandorle dolci e Paraffina liquida.

I prodotti di origine indiana e pakistana contengono in gran parte paraffina liquida, mentre i prodotti totalmente naturali contengono altri oli rispetto all’Olio di Amla. Quindi dopo un’attenta ricerca ho trovato l’Olio di Amla Erbavoglio l’unico in commercio puro e naturale senza ingredienti aggiunti.

Packaging comodo ma piccolo

La confezione è in plastica ed è piccolina (12 cm di altezza). In effetti sono solo 100 g di olio, che usati per ogni shampoo si consumano velocemente. Forse era meglio un formato più grande.

Trovo però comodo l’erogatore perché consente di dosare il prodotto goccia a goccia senza sprechi.

Quanto costa e dove acquistare l’Olio di Amla Erbavoglio

L’Olio di Amla Erbavoglio è in vendita su Amazon, nel sito dell’azienda oppure nelle farmacie. Non è comunque un prodotto facile da reperire, perché su Amazon non è sempre disponibile e non tutte le farmacie/erboristerie lo vendono. Il prezzo è di circa 15-20 euro.

Per chi non lo sapesse, Erbavoglio è un’azienda/erboristeria di Brescia che produce anche alimenti bio e cosmetici.

Informazioni aggiuntive

  • 100% vegetale
  • PAO 12 mesi
  • Quantità 100 g
  • Made in Italy

INCI: 100% Emblica Officinalis (Amla) Seed Oil – qualità biologica

Voi conoscete un altro olio di Amla puro e naturale?

Spero la mia recensione dell’Olio di Amla Erbavoglio possa esservi utile. Ciao e alla prossima!


Potrebbe interessarti anche:

Olio di Amla Erbavoglio

EUR 19.53
9

Valutazione complessiva

9.0/10

Pro

  • Efficace come condizionante, rinforzante e ravviva il colore
  • INCI
  • Pratico e veloce da usare
  • Per tutti i tipi di capelli

Contro

  • Reperibilità

10 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Di base provo sempre a non usare prodotti in olio sia x i capelli che per la pelle perché li ho super grassi, però questo di cui ci hai parlato sembra davvero interessante. Non sapevo che l’amla fosse ottima anche per pelli grasse come la mia. Mi hai aperto un mondo

    • certo che sì, anche io ho la cute grassa, infatti nella recensione dell’olio Nuxe ho scritto di non abbondare con il prodotto sui capelli, perché diventano flosci e possono rimanere residui grassi, è un aspetto che controllo sempre 😉

  2. Non lo conoscevo ed i suoi benefici sono ottimi! Utilizzo regolarmente l’olio per capelli per dare lucentezza e contrastare il crespo: come impacco, prima dell’asciugatura se li lascio ricci naturali oppure post phonatura dunque ne terrò conto! Grazie Gam!

  3. Che bello quest’olio! L’Amla l’ho apprezzata solo in un mix di erbe tintorie e mi sono piaciuti i suoi benenfici sulla chioma, sia in termini di lucentezza sia come rinforzante;-) Pura non l’ho ancora provata e quest’olio mi sembra una opzione anche pratica. Non conoscevo neanche il brand, ma ora darò sicuramente un’occhiata!:-)

  4. Ottimo che non lasci i capelli unti. L’Amla è una delle erbette che non devono mai mancare a casa mia. Ho notato effetto fortificante, volumizzante e lievemente coprente dei bianchi, con l’uso costante. L’olio è sicuramente meno impegnativo dell’impacco.

    • tu che sei amante delle erbette potresti usare anche l’olio, è comodo e ha le stesse proprietà. Considera che io ho i capelli grassi 😉

  5. Che bello quest’olio, peccato un pò caruccio e comunque non lo conoscevo nemmeno e lo scoperto grazie a te, molto utile anche il confronto che hai fatto con altri prodotti. Brava

    • grazie mj 🙂 il prezzo non è basso soprattutto perché la confezione è piccolina, però per l’uso che se ne fa, conviene lo stesso. Io ne ho usato molto per testarlo, ma chi vuole usarlo senza sprecare molto prodotto, può usarlo solo sulla cute, 4 gocce da massaggiare ogni tanto, così dura di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *