Recensione siero Benton Fermentation Essence

Arriva dalla Korea l’essenza Benton, un prodotto formulato con principi attivi fermentati, un booster di idratazione ed elasticità per la pelle. Scopri la mia esperienza in questa recensione

Ciao a tutte! Benton Fermentation Essence è la mia prima esperienza con una essenza. L’essenza è un prodotto dalle straordinarie proprietà e dalla particolare consistenza, che si può considerare una via di mezzo tra un tonico e un siero.

Step fondamentale per una corretta e completa skincare coreana, l’essence è arrivata solo recentemente nei paesi occidentali e Benton Cosmetic è l’azienda che più mi incuriosiva e anche la più facile da reperire. Vediamo meglio di cosa si tratta!

Benton Fermentation Essence

Cosa è, a cosa serve e come si usa Benton Fermentation Essence

Benton Fermentation Essence viene classificata come First Essence e rappresenta il passaggio 4 e 5 di una Korean Routine, quindi può essere utilizzata come tonico ed essenza insieme.

Per chi non lo sapesse ancora, una corretta beauty routine coreana si svolge in ben 10 step e il quinto passaggio, cioè l’essenza, serve ad apportare alla pelle un booster di idratazione ed elasticità, preparandola all’applicazione dei prodotti successivi.

  1. Oil based cleanser
  2. Water based cleanser
  3. Exfoliant
  4. Toner
  5. Essence
  6. Serums
  7. Sheet mask
  8. Eye cream
  9. Moisturizer cream
  10. SPF

Benton Fermentation Essence è composta per l’80% da fermento filtrato di galactomyces, un lievito dermoaffine ricco di sostanze nutritive, ottenuto dalla fermentazione di galactomiceti (funghi), ad azione altamente idratante, sebo-regolatrice e antinfiammatoria, anti-age ed elasticizzante.

Il lievito aiuta a combattere i radicali liberi, riduce le rughe esistenti e previene le nuove, uniforma la tonalità della pelle. Inoltre aiuta a ridurre i pori dilatati e a contrastare acne, cicatrici, iper-pigmentazione e ispessimento cutaneo.

Applicatole Benton Fermentation Essence

Non è meraviglioso cosa può fare un lievito?

Benton Fermentation Essence contiene anche:

  • Lisato di Bifidus fermentato, che agisce come agente riparatore della pelle dai danni causati dai fattori ambientali. Inoltre schiarisce, idrata e migliora l’elasticità della pelle.
  • Adenosina, un composto a base di zucchero e azoto, che svolge una funzione anti-age e antinfiammatoria.
  • sh-Oligopeptide-1, il fattore di crescita epidermico (EGF) che stimola la produzione di collagene, favorendo il rinnovamento cellulare.
  • Ceramidi, composti lipidici che contribuiscono a trattenere l’acqua e quindi l’idratazione della pelle.

Completano la formula sodio ialuronato, betaina, glicerina, pantenolo, allantoina ed estratti botanici naturali, come aloe vera, altea, pepe del Sichuan, pulsatilla coreana.

La sua formulazione infine, è priva di profumo e coloranti.

Benton Fermentation Essence è quindi un prodotto dalla formula straordinaria, completo per riequilibrare la barriera idrolipidica del viso dopo la detersione.

Come si utilizza

L’essenza si applica direttamente sul viso, picchiettando con le dita e lasciando assorbire prima di proseguire con il successivo step.

La Fermentation Essence di Benton si può usare dopo la detersione e il tonico e quindi prima del siero (step 5), oppure si può usare come tonico ed essenza insieme (step 4-5).

È indicato l’uso su viso, collo e décolleté, è escluso invece il contorno occhi.

Il mio consiglio è di utilizzare l’essence come un siero, se non volete seguire tutti i passaggi preziosi alle donne orientali, ma siete comunque curiose di provare questo meraviglioso prodotto.

  1. 1 Oil based cleanser
  2. Water based cleanser
  3. Exfoliant
  4. Toner
  5. Essence
  6. Serums
  7. Sheet mask
  8. Eye cream
  9. Moisturizer cream
  10. SPF

Benton Fermentation Essence ha soddisfatto le mie aspettative?

Fermentation Essence è la prima essenza che provo e sono molto contenta di averlo fatto per BeautyTester. Avevo letto on line opinioni positive, in primis sulla formula, quindi ero molto curiosa, soprattutto perché quando si tratta di formulazioni, i prodotti coreani sono sempre all’avanguardia.

Consistenza e profumazione

Mi è piaciuta tantissimo la sua consistenza non comune, sembra un siero ma poi diventa fluida come l’acqua, ma non è la consistenza di un tonico o di un idrolato. Una texture strana, sembra acqua concentrata, come dicevo nell’introduzione, una via di mezzo tra un tonico e un siero. E’ anche molto fresca sulla pelle, leggera e gradevole e penso che lo sarà di più in estate.

La profumazione è quasi impercettibile, sulla pelle non si sente neppure, ma per un secondo si percepisce il profumo dei fiori fermentati, piacevole però. Il colore è bianco trasparente.

Texture Benton Fermentation Essence

Come sto utilizzando questo prodotto?

In questo periodo sto usando l’essenza Benton ogni sera proprio come una essenza (step 5), quindi dopo il tonico e prima del siero. Mi sto impegnando per seguire ogni sera, tutti i passaggi di una beauty routine coreana, o meglio seguo 7 passaggi su 10 saltando esfoliazione, maschera e solare. Un po’ impegnativa come routine, ma i risultati fanno la differenza.

Come dicevo, si potrebbe evitare il tonico, oppure, secondo me, si potrebbe usare come un siero. Non sono esperta in materia, il mio è solo un consiglio per chi non vuole usare tanti prodotti e comunque alcuni siti considerano l’essenza come un siero.

Il prodotto si assorbe rapidamente, quasi come un tonico. Sconsiglio di usare i dischetti di cotone, perché si sprecherebbe prodotto, ma di seguire le indicazioni d’uso e quindi di picchiettare con le dita, fino al completo assorbimento. Una volta assorbito, non rimangono residui oleosi sulla pelle.

La mia pelle è mista con pori dilatati e zona a T lucida, ma necessita anche di tanta idratazione. L’essenza è un booster di idratazione, che aggiungo al siero e crema opacizzanti, specifici per il mio tipo di pelle, ma è un prodotto adatto a tutti i tipi di pelle per le tante proprietà che possiede.

Risultati dopo 2 settimane di utilizzo

Con l’essence sento subito la mia pelle molto morbida e super idratata. Dopo due settimane di utilizzo, la mia pelle ha un aspetto più sano e anche il fondotinta rende di più. La pelle sembra più levigata, vellutata con un incarnato più uniforme. La differenza c’è.

Idrata e dona freschezza alla pelle, che è anche più morbida ed elastica. Col tempo aiuta a ridurre rughe e linee sottili e se già in due settimane ho notato un miglioramento, penso che con un uso prolungato i benefici saranno maggiori. E’ anche un prodotto rinfrescante e calmante, infatti è indicato anche a pelli sensibili e reattive.

E’ una formula straordinaria, composta da ingredienti innovativi, tant’è che ultimamente persino Cien, marchio in vendita nei Lidl, utilizza ingredienti fermentati nelle formulazioni di alcuni prodotti e alcune bio-blogger famose ne consigliano l’acquisto, pur non essendo prodotti naturali.

La mia prima esperienza con una essenza è decisamente positiva, e consiglio a tutte di inserire nella propria routine questo prodotto. Già da tempo utilizzo le maschere viso coreane e dopo l’essence, proverò sicuramente altri prodotti made in Korea.

Benton Fermentation Essence INCI e descrizione

A chi consiglio Benton Fermentation Essence

Fermentation Essence è un prodotto ad azione idratante, levigante e anti-age, adatto a tutti i tipi di pelle. Io ho la pelle mista e mi trovo benissimo, la differenza si vede.

È indicato soprattutto alle pelli mature, con rughe sottili o meno, a chi vuole una pelle più luminosa, o cerca rassodamento, lifting e rigenerazione.

È particolarmente indicato alle pelli più sensibili.

Un packaging semplice e pratico

Il packaging di questo prodotto è molto carino ed è in plastica con erogatore airless, in questo modo il prodotto non entra in contatto con l’aria e con i batteri che possono contaminarlo.

Al primo utilizzo bisogna fare diverse pressioni per far fuoriuscire il prodotto, non bisogna ruotare l’erogatore e non c’è chiusura di sicurezza.

Nella scatola ingredienti e indicazioni d’uso sono scritti in coreano, inglese, spagnolo, tedesco e francese.

Quanto costa e dove si trova

Se dopo aver letto la mia review siete interessate all’acquisto di questo meraviglioso prodotto coreano, trovate qui i principali siti in cui comprare Fermentation Essence di Benton:

  • The K Beauty – distributore ufficiale di Benton per l’Italia – 29,90 €
  • Amazon – 21,88 €
  • Lookfantastic – 33,95 € (al momento non disponibile)
  • Mybeautyroutine – 24,50 € (al momento non disponibile)
  • Notino – 29,70 €
19,98€
in stock
7 nuovo da 19,98€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Giu 17, 2019 13:05

Valutando il prezzo del prodotto, ovviamente consiglio di acquistare presso Amazon. Il rapporto qualità/prezzo a mio avviso è buono, anche perché il prodotto durerà tanto.

La mia prima esperienza con una essence coreana è decisamente positiva e valuterò in futuro l’acquisto di altri prodotti di Benton Cosmetic.

Voto 9/10 (non 10 perché è la prima essence che utilizzo)

Informazioni aggiuntive sulla formulazione

  • Quantità 100 mL
  • PAO 6 mesi
  • Ph lievemente acido
  • Dermatologicamente testato
  • Cruelty free

INCI naturale o no? Ho controllato on line, il prodotto è considerato tutto verde e presenta varie certificazioni, anche se in realtà tra i vari ingredienti, due sono indicati in rosso in alcuni siti, in quanto sostanze inquinanti (Butylene Glycol e Polysorbate20). In ogni caso è un prodotto fantastico che consiglio di provare a tutte!

Ingredienti: Galactomyces Ferment Filtrate, Aqua (Water), Butylene Glycol, Pentylene Glycol, Glycerin, 1,2-Hexanediol, Bifida Ferment Lysate, Ceramide NP, Althaea Rosea Root Extract, sh-Oligopeptide-1, Zanthoxylum Piperitum Fruit Extract, Pulsatilla Koreana Extract, Usnea Barbata (Lichen) Extract, Adenosine, Arginine, Xanthan Gum, Hydrogenated Lecithin, Polysorbate20, Lecithin

Ciao e alla prossima!


Potrebbe interessarti anche:

BENTON Fermentation Essence

EUR 21,88
9

Valutazione complessiva

9.0/10

Pro

  • INCI straordinario
  • Booster di idratazione
  • Aspetto sano e pelle levigata
  • Qualità/prezzo

Contro

  • Nessuno in particolare

8 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Non mi sono ancora addentrata nella conoscenza della skincare coreana, ho giusto utilizzato un tonico che ricorda molto le loro lozioni illuminanti, ma continuo a preferire idrolati e tonici più performanti. Questo però si comporta come un siero e ha degli attivi molto affascinanti! Un prodotto che sicuramente è piacevole scoprire, grazie Gam!:-)

  2. Che dire! Un prodotto super interessante che mi ha incuriosita parecchio… grazie della tua recensione dettagliata Gam! 🙂

    • sono contenta di averti incuriosita, l’essenza è un prodotto ancora poco conosciuto e utilizzato, e questo di Benton è fenomenale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *