Recensione Avril- Solvente per unghie senza acetone.

Buona giornata ragazze,

durante le Feste sul forum è stato aperto un post dove elencavamo i nostri prodotti “flop” del 2016, per cui, come anticipato, in questa review vi parlerò di un prodotto molto apprezzato e di gran successo, ma che per me si è rivelato deludente sotto certi punti di vista, il Solvente unghie di Avril.

Finora coi prodotti Avril mi sono trovata discretamente, non sono i migliori al mondo ma sicuramente la qualità c’è ed è sempre caratterizzata anche da un prezzo più che onesto.

Così, incoraggiata dalle mille recensioni positive e dai consigli ricevuti in bioprofumeria (dove risulta essere il più venduto nonché quello utilizzato nello stesso negozio per le sedute make up…), ho acquistato questo solvente per unghie per mia madre che voleva abbandonare i comuni solventi da supermercato in favore di un prodotto meno nocivo per la salute delle unghie (poiché senza acetone) e meno inquinante.

Ovviamente parliamo di una tipologia di prodotto che Bio è molto difficile che esista, ci si può invece avvicinare come “più naturale possibile”.

Solvente unghie Avril

Come utilizzare questo solvente di Avril e la mia opinione

Io non utilizzo smalti ma curo personalmente manicure e pedicure di mia madre, per cui adoperandolo su di lei, ho potuto studiare come si comporta questo solvente.

Purtroppo, la mia esperienza in questo caso, non concorda con quelli positivi al 100% che mi avevano resa propensa all’acquisto. Le prime volte ho notato solo i pregi del prodotto, in quanto realmente privo di acetone, efficace e rapidissimo nel rimuovere lo smalto, un formato conveniente ad un prezzo irrisorio.

Poi, però, dopo qualche utilizzo, ha iniziato a seccare cuticole ed unghie. La pelle attorno appariva squamata e molto secca, le unghie sfaldate e rovinate, non era mai successo con alcun tipo di solvente!

Poi, confrontandomi anche con altre persone, ho capito che la grossa componente di alcohol poteva aver causato questa reazione, infatti ha un Inci molto essenziale, dove l’Alcohol è situato in seconda posizione e forse sarebbe bastato integrare magari un paio di olietti semplici (tipo mandorle dolci) per renderlo più delicato ed equilibrato.

Eccovi l’Inci del Solvente unghie di Avril:

INCI: Ethyl acetate, Alcohol Denat, Aqua, Glycerin, Parfum, Benzyl Salicylate,Buthylphenyl Methylpropional. Linalool, Geraniol.

La profumazione è molto simile a quella dei comuni solventi per unghie ma meno fastidiosa, non ho avvertito capogiri e nausea come invece mi è più volte capitato con quelli comuni. Ha un PAO di 18 mesi e viene venduto al prezzo quasi imbattibile (per uno più “pulito”) di 2,50 euro.

Il pack è costituito da una bottiglietta color verde acqua in plastica da 200ml, con tappo nero a vite ed etichetta turchese con tutte le info sul solvente, davvero grazioso da vedere nella sua essenzialità.

Non posso dire che un prodotto così comunemente apprezzato ed approvato sia da bocciare del tutto, so che quello riscontrato su mia madre è un caso in una marea di pareri positivi(poiché ogni reazione è soggettiva), ma ritengo di dover segnalare che l’eventualità che possa non soddisfare o creare qualche inconveniente esiste.

Ha sicuramente dei punti a favore, svolge bene il suo lavoro ed ha un prezzo molto competitivo, ma purtroppo, alla luce di quel che è successo, invito chi vuol provarlo (perché, a patto che non crei problemi, merita comunque di essere conosciuto) ad attenzionare tutti gli aspetti del prodotto, valutando che potrebbe risultare un tantino aggressivo.

Per mia madre cercherò altro, sperando di rimediare anche alla brutta figura che il mio suggerimento ha inevitabilmente causato!:-(

Il mio voto per questo prodotto è (ahimè) 6-, una sufficienza con riserva, considerando il solvente nel suo insieme…Alla prossima!

Avril, smalto senza acetone

 out of stock
Amazon.it
as of Set 24, 2022 10:38

Recensione correlata:

5.8

Valutazione complessiva

5.8/10

17 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Per il fatto che tende a seccare le cuticole non potrò mai usarlo, avendole molto secche già di mio. Peccato però, non me lo sarei aspettato. Grazie mille per la recensione 🙂

    • Sinceramente non me l’aspettavo neanch’io anche perchè sono molto pochi i casi di chi nonsi è trovata bene…di solito è amatissimo questo solvente…ad ogni modo, se hai già episodi di secchezza non mi sentirei di consigliarti un prodotto fatto praticamente di solo alcohol, piuttosto dovresti cercarne uno che contenga anche degli oli emollienti che bilancino meglio!Grazie a te:-)

  2. Un vero peccato! Da un prodotto sulla carta privo di acetone non ci si attende un effetto così sulle unghie..:-/ Grazie per l’accurata e utile review, Sun. 🙂

    • Si infatti, poi è considerato uno dei migliori tra i più “puliti”, eppure la formulazione, a quanto pare, risulta un pò troppo spartana ed aggressiva sulle pelli sensibili….Grazie a te!;-)

  3. Era un solvente che stavo per acquistare tempo fa per gli stessi motivi di tua mamma, poi fortunatamente ho proseguito con gli economici Essence senza acetone e starò alla larga da questo.

  4. Ho un rapporto complicato coi solventi per unghie… ne ho provati tanti e non fanno altro che seccarmi la pelle ed indurirmi le cuticole, e alcuni bruciano addirittura : direi che questo non sarà la mia salvezza ahahah

    • Guarda DaMi, ancora non mi capacito, questo prodotto è stra-utilizzato ed amatissimo pure nei negozi, ma il caso ha voluto che con mia madre andasse diversamente…Nulla togliendo alla bontà del prodotto, ma ho reputato giusto riportare quanto accaduto, poichè con i prodotti l’incognita c’è sempre;-)Grazie a te di aver letto!:-)

  5. Ah ma che peccato che su di tua madre il prodotto abbia reagito in quel modo.. cmq in commercio ci sono tantissimi prodotti senza acetone che possono fare al caso suo, bisogna solo trovare quello più adatto. ps. ma come fai a non mettere lo smalto? sei pazza?!?! 😀

    • Si infatti cercheremo altro, anzi se avete consigli sono ben accetti!;-) Io non porto smalti semplicemente perchè non saprei su quali unghie metterli, dato che sono un ex rosicchiatrice seriale:-(( In ogni caso li uso su mamma, cugina, amiche, etc…e per questo mi appassiono e mi tengo aggiornata anche grazie a voi, perchè è un ambito che ho comunque studiato ai suoi tempi e che mi piace sulle altre!:-)))))

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.