Perdere un occhio a causa dei glitter: ecco la storia di Erica Diaz

Le amanti dei glitter sono spesso alla ricerca di ciò che luccica di più. A volte i comuni brillantini per occhi non risultano essere sufficienti, si finisce così con l’applicare sugli occhi intrugli vari, prodotti magari destinati ad usi diversi, ma dall’effetto scenico pazzesco.

A meno che un prodotto non riporti sull’etichetta la dicitura: “Sicuro per gli occhi”, se ne sconsiglia vivamente l’utilizzo, non importa quanto bello e scintillante farebbe apparirebbe il vostro make up! I glitter cosmetici sono formulati in modo tale da poter essere usati con tranquillità nella zona perioculare, poiché sufficientemente sottili da non risultare rischiosi per l’area delicata intorno alle cornee. Quelli progettati per disegni o decori, sono invece frastagliati e rigidi, potenzialmente pericolosi per gli occhi.

perdere un occhio a causa dei glitter

Erika Diaz stava pulendo il suo progetto artistico appena terminato in compagnia della figlia, durante le decorazioni con glitter sul disegno, una pagliuzza è saltata direttamente dentro al suo occhio, incidendo rapidamente la cornea. L’area si è presto infettata causando cecità ad Erika. Due trapianti di cornea, iniezioni apposite, gocce, antibiotici e trattamenti vari non sono stati sufficienti a curare il danno. La zona è purtroppo divenuta poi a rischio di sepsi (avvelenamento del sangue, con conseguenze letali), i medici hanno quindi dovuto rimuovere del tutto l’occhio. Per far conoscere al mondo la sua storia, Erika ha documentato le intere fasi della sua malattia su Isgur “vedi qui” e GoFundMe; assurdo dirlo, ma un glitter stava quasi per ucciderla! Ecco perché ricorda a tutti di indossare protezioni sugli occhi quando si maneggiano certi prodotti, evitando soprattutto l’applicazione diretta!

Aggiungendo al danno la beffa, l’aggressività dei componenti chimici contenuti nei farmaci per le cure, hanno oltretutto danneggiato brutalmente i capelli di Erika, che ha dovuto rasare a zero la sua bella chioma.

La donna è ora in fase di ripresa, facendo i conti con la sua nuova vita ed un occhio artificiale. Le spese mediche sono alte, l’assicurazione rifiuta ogni tipo di risarcimento definendo la procedura di tipo cosmetico e non una necessità medica. Erika sta lottando per ottenere ciò che le spetta, facciamo il tifo per lei!

Spesso faccio poca attenzione ai miei occhi, lo ammetto, soprattutto quando ho a che fare con i glitter. Dopo questa storia, dubito sarò ancora così superficiale. Il make up scintillante è stupendo, ma vala la pena rischiare tanto? Sicuramente anche voi guarderete i glitter con altri occhi, ne sono certa! Ricordate, non applicate mai prodotti generici se non specificatamente consigliati per il contorno occhi, si tratta di una zona ultra delicata!

Patrizia

Potrebbe interessarti anche:

16 Comments

Leave a Reply
  1. mamma mia che storia, poverina, mi dispiace tanto, che calvario sta passando, io non li uso da un bel po ormai, in passato si, anche se raramente

  2. Questo lo dico sempre alle mie amiche: vicino agli occhi, si devono applicare solo prodotti che non rischino di creare danni!

  3. Ma che storia assurda! Povera donna, e quante se ne sentono!! Queste cose, ahimè, dovrebbero far riflettere certe individue che sfidano qualunque fenomeno pur di apparire scenografiche….Lei almeno non se l’era nemmeno cercata, mi dispiace tantissimo e spero possa avere giustizia!!:-((

  4. Che storia incredibile e poi le foto, sono rimasta sconvolta! A volte non ci rendiamo conto di quanto il nostro corpo, per quanto sia una macchina perfetta, è anche molto delicato e basta un gesto, magari fatto con leggerezza, per provocare danni irreparabili. Io amo i glitter, lo ammetto, amo tutto ciò che luccica, ma presto sempre tantissima attenzione a cosa metto vicino agli occhi perché ho sempre avuto il timore che qualcosa potesse entrare nell’occhio e danneggiarmelo.

  5. oddio, mi son venuti i brividi leggendo la storia di questa donna, e ancor più andando al link che hai postato per vedere cosa le è accaduto. Mi si è gelato il sangue! per fortuna io non ho mai azzardato molto con gli occhi, però quando ero più piccola ricordo che si portava un piccolo brillantino sui denti e, stupidamente, con le mie amichette di classe, prendemmo un piccolo brillantino e ce lo attaccammo ai denti con il super Attak… risultato? lo smalto del dente rovinato per noi piccole stupidine che volevamo giocare a fare le grandi! so bene che la mia esperienza è niente a confronto di ciò che ha vissuto la povera Erica, tuttavia quella sciocchezza mi servì di lezione e da allora non ho più azzardato grandi cose! Attenzione ragazze quindi… belle si, ma la salute sempre al primo posto!

    • Sala se ti dico la mia ridi per non piangere… Anch’io stessa fissa coi brillantini con l’attak :-/ ma al centro della fronte, tra le sopracciglia, stile Bindi indiano. L’ho messo da ragazzina e la colla mi ha bruciato un pezzettino di pelle… Anche se minuscola ho avuto la cicatrice per diversi mesi… Ma si potrà???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *