Shiseido Ever Bloom Eau de Parfum – Recensione e note olfattive

Oggi vi parlerò del profumo Ever Bloom – eau de parfum di Shiseido, brand giapponese che personalmente adoro, che è stato lanciato sul mercato nel 2015.

L’eternità in un istante.

Effimero, istantaneo, immediato: l’improvviso sbocciare di un fiore bianco che libera in un secondo – e solo per alcuni minuti – il suo incantesimo ammaliante, una scia infinita che ha il potere di librarsi nello spazio per sempre.

Vorrei darvi le note olfattive di questo profumo, ma non è così semplice! “Perché?” vi starete chiedendo… ebbene questo profumo, anziché essere strutturato con la classica piramide olfattiva, ha una costruzione circolare, nota come Round Shaped: questo tipo di struttura ha una particolarità davvero interessante poiché permette alla fragranza di restare sempre inalterata, come fosse stata appena spruzzata e di non variare quindi in base al tempo.

Shiseido Ever Bloom Eau de Parfum

Questo tipo di struttura, si basa su due accordi, che per Ever Bloom sono i seguenti:

Accordo AURA: Ciclamino, Fiore di Loto, Rosa

Accordo PRESENCE: Assoluta di fiori d’arancio, Gardenia, Muschio Sylkolide™

Aura è fresco e radioso, mentre Presence è delicato, assuefante e sensuale. Questo profumo appartiene alla famiglia olfattiva Fiorita Muschiata.

Questo profumo è stato ispirato da una foto di un fiore in bianco e nero, espressione di eternità, che è stata scattata nel 1940 dal figlio del creatore del marchio Shiseido. Questo semplice fiore, una camelia regale ed eterea nonché simbolo senza tempo di femminilità ha permesso la creazione di questa frangranza, che il suo naso, Aurélien Guichard, descrive così:

Ho immaginato un cuore floreale trasparente, cristallino e naturale. Un fiore astratto che non si riesce a definire esattamente, un fiore dai contorni “sfumati”. Un jus setoso e delicato che avvolge la pelle. Ho cercato prima di tutto di ricreare il profumo del collo di una donna, della sua pelle pura.

Ever Bloom è disponibile in tre formati col vaporizzatore

  • 30 ml a € 57,95
  • 50 ml a € 82,95
  • 90 ml a € 110,95

Inoltre della stessa fragranza è disponibile:

  • Il gel doccia a € 38,95 per 200 ml
  • La lozione corpo a € 43,95 per 200 ml
  • La crema corpo a € 65,95 per 200 ml

Questa fragranza è stata declinata anche in eau de toilette ed è disponibile anche l’estratto del profumo.

…e adesso passiamo alla mini review 🙂

Il flacone mi piace… è rosa!!! 😉 e anche s non  particolarmente complesso, non ha neanche una forma banale… trovo che sia elegante. Apprezzo in particolar modo la sua geometria visto di profilo, e la cura del dettaglio guardandolo dall’altro 😉

L’intensità della fragranza è media, trovo che sia delicata e non esagerata.

La persistenza del profumo purtroppo è bassa… dopo poche ore svanisce… un vero peccato! Ma si può usare il il vapo da borsetta e darsi una rinfrescata 😉

La fragranza… devo dire che mi piace parecchio, ed è verissimo che questa formulazione Round Shaped non cambia da appena spruzzata a dopo un po’ di tempo, (ovviamente alcol a parte), come invece succede a tutti gli altri profumi, questa cosa mi ha veramente colpita parecchio!!!

Voi conoscevate questo profumo, o lo avete scoperto con questo articolo? Io personalmente, come quasi tutti i profumi, l’ho scoperto grazie ai campioncini, che come vi ho già detto, sono un metodo che adoro per testare i profumi 😉

PS il campioncino che ho testato era in formato vapo da 0,8 ml. Adoro questo tipo di formato omaggio anche se la quantità così risicata, non mi fa proprio impazzire XD


Leggi anche:

5 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Concordo al 100% col pensiero di Lulli…una fragranza che pur affievolendosi rimane invariata è troppo bella come cosa, specie per chi ama identificarsi in una fragranza specifica e averla sempre presente quando la indossa. Elegante in tutto questo profumo, e l’eleganza spesso passa anche dalla semplicità!;-)

  2. Mi hai incuriosita, soprattutto perché detesto quando cambiano con il passare del tempo perché solitamente diventano meno freschi ed effervescenti.

    • Bene, allora ho raggiunto il mio scopo! Quando andiamo in profumeria ci sono così tante boccette che dopo un po’ il nostro naso va in tilt, e comunque spesso nessuno sa nulla su cosa ci sia “dietro” ai profumi. Ad esempio, guardando la boccetta, chi poteva dire che lui era diverso, senza la classica piramide olfattiva? 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.