Dior Miss Dior, Absolutely Blooming Eau de Parfum – Recensioni e note olfattive

Oggi per la mia rubrica sui profumi, ed in occasione dell’uscita di una delle sue nuove varianti, vi parlerò del celeberrimo profumo Miss Dior.

Profumo Miss Dior – La Storia

Miss Dior è stato il primo profumo ad essere creato e commercializzato dalla casa di moda francese Dior, nel 1947 ed è arrivato nei negozi contemporaneamente alla sua linea di abbigliamento. Miss Dior deve il suo nome a Catherine Dior, la sorella di Christian Dior.

Nel 1982 Miss Dior è stato re-orchestrato con nuovi elementi e rilanciato sul mercato in una nuova confezione dorata.

Nel 1992 vengono nuovamente modificate le sue note olfattive, e con restyling del flacone viene sostituito il fiocco in stoffa delle due versioni precedenti con quello attuale in metallo.

Nel 2005, in occasione del centesimo anniversario della nascita di Christian Dior, è stato prodotto Miss Dior Chérie, una versione più moderna del classico Miss Dior, destinato ad un pubblico più giovane.

Nel 2007 è stato prodotto Miss Dior Chérie Eau de Toilette, e nel 2008 sono uscite 3 nuove distinte edizioni di questa variante del profumo:

  • Miss Dior Chérie – Blooming Bouquet,
  • Miss Dior Chérie – Eau de Printemps
  • Miss Dior Chérie – L’Eau

Purtroppo tutta la linea Miss Dior Chérie, è andata fuori produzione.

Nel 2017, per i 70 anni della fragranza, Dior ha fatto uscire una nuova attualizzazione del classico Miss Dior – Eau de Parfum, stavolta dal packaging più rosa, unitamente ad una nuova variante Miss Dior – Absolutely Blooming.

Profumo Miss Dior

Profumo Miss Dior – Varianti Attualmente Disponibili

Attualmente sul mercato esistono 6 declinazioni di Miss Dior:

  • Miss Dior – Eau de Parfum
  • Miss Dior – Eau de Toilette
  • Miss Dior – Le Parfum – Eau de Parfum
  • Miss Dior – Blooming Bouquet – Eau de Toilette
  • Miss Dior – Eau de Toilette Originale
  • Miss Dior – Absolutely Blooming – Eau de Parfum

Ma con questo articolo vorrei concentrarmi su quello “classico”

Miss Dior Eau de Parfum – 1992

La versione del 1992, quella che ancora potete trovare in commercio in attesa che finiscano i fondi di magazzino, e che avrete visto nelle profumerie per anni è la seguente:

Queste sono le note olfattive:

Nota di testa: Mandarino Italiano
Nota di cuore: Gelsomino Egiziano
Nota di fondo: Patchouli Indonesiano

è definito un profumo floreale sensuale ed appartiene alla famiglia olfattiva Fiorita Fruttata.

Avendo provato un campioncino di questo profumo, posso dirvi che è davvero molto buono…. ma purtroppo non più disponibile (a meno che non ne facciate scorta in questo periodo), quindi adesso passiamo alla versione odiera:

Miss Dior Eau de Parfum – 2017

La nuova versione che dovremmo abituarci a vedere in giro, invece è la seguente:

Queste sono le note olfattive:

Nota di testa: Bergamotto di Calabria
Nota di cuore: Rosa di Grasse, Rosa Damascena
Nota di fondo: Legno di Rosa della Guyana, Bacche di Rosa dell’isola della Réunion

e dopo averle lette credo abbiate capito come mai è diventato così tanto rosa, anche nel packaging.

Viene definito un profumo floreale sensuale ed appartiene alla famiglia olfattiva Fiorita Fruttata.

Ho provato un campioncino anche di questo, e devo dire che nonostante la famiglia sia la stessa, trovo queste fragranze molto diverse tra loro, ma anche questa nuova versione è molto buona, benché decisamente più moderna rispetto alla precedente, più classica. Questa nuova versione mi sembra anche più fresca e leggera.

Infine, sono stata omaggiata anche di due campioncini dell’ultima versione non tradizionale della fragranza:

Miss Dior – Absolutely Blooming – Eau de Parfum

Il flacone è molto simile a quelli che vi ho mostrato precedentemente, ma stavolta ancora più rosa

Queste sono le note olfattive:

Nota di testa: Frutti Rossi
Nota di cuore: Rosa di Grasse, Rosa Damascena, Peonia
Nota di fondo: Muschi Bianchi

Viene definito un profumo floreale delizioso ed appartiene alla famiglia olfattiva Fiorita Fruttata.

Questo profumo è più intenso e più dolce dei precedenti, e personalmente mi piace meno, benché sia comunque una fragranza di mio gradimento.

Formati Disponibili

Questi profumi sono disponibili entrambi in tre formati col vaporizzatore, ed hanno lo stesso prezzo:

  • 30 ml a € 64,00
  • 50 ml a € 90,00
  • 100 ml a € 127,00

Inoltre, il Miss Dior è disponibile anche nel formato

  • 150 ml a € 157,50

Voi conoscevate questo profumo, o lo avete scoperto con questo articolo? Io personalmente, come quasi tutti i profumi, avevo scoperto questa linea tempo addietro, grazie ad un campioncino di Miss Dior Chérie.

Mi raccomando, fatemi sapere cosa ne pensate di questa linea così antica, ma al tempo stesso decisamente attuale.

PS I campioncini che ho testato erano tutti in formato vapo da 1 ml, e dell’ultimo ne avevo anche uno di quelli “usa e getta” che si spalmano addosso.


10 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Non li ho mai annusati… la versione del 92 è quella che sicuramente potrebbe piacermi di più, peccato che stia andando fuori produzione! Grazie per le recensioni! 🙂

  2. Non amo molto le note dolci che spesso contraddistinguono le fragranze Dior ,complimenti comunque per la bella recensione ,quando si tratta di profumi la attenzione e’ sempre un pochino piu’ alta, non potrei mai vivere senza !!!

  3. È molto bello, ho ricevuto un campioncino poco tempo fa ma è un pò troppo dolce forse, sicuramente un profumo più adatto per autunno e inverno

  4. Io provai dei campioncini per qualche mese di una versione, credo del 2007 (quella con Nathalie Portman come testimonial) e, nonostante normalmente preferisca altre tipologie, mi era piaciuto e me lo sentivo addosso volentieri. Ora sarei curiosa di annusare le nuove versioni…grazie dell’articolo profumoso!;-)

  5. Non sono solita acquistare profumi particolarmente costosi, Miss Dior l’ho provato da un campioncino e mi piace molto comunque 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.