Tagli di capelli 2015: corto è sexy

I tagli di capelli esibiti dalle dive e dalle modelle costituiscono la principale fonte di ispirazione per tutte le donne alla ricerca di un hair-look da star e  sempre al passo coi tempi. Dal red carpet alle passerelle  il capello corto torna ad essere il protagonista assoluto, confermandosi come la tendenza hot della stagione. Proponiamo, di seguito, una carrellata dei principali hair-style del 2015:

I tagli

Il 2015 è senz’altro l’anno che sancisce il trionfo del cappello corto in tutte le sue possibili declinazioni: dal classico caschetto con il suo inconfondibile stile sofisticato ai tagli più sbarazzini e audaci caratterizzati da asimmetrie, scalature, frange cortissime e ciuffi laterali. Si pensi, ad esempio, ai tagli di isprazione boyish, ai trasgressivi pixie cut o agli intramontabili bob, in grado di coniugare innovazione e fascino retrò. Sono numerose le star che esibiscono i tagli alla maschietta (si pensi a Rihanna, Cameron Diaz, Ginnifer Goodwin, Halle Berry, Pixie Geldof, ecc.) con disinvoltura ed eleganza, dimostrando che, oltre alla praticità, gli short cut possono essere incredibilmente sensuali. Ma come portare questi tagli? Gli hairstylist propongono il wet look, lo styiling mosso e l’effetto spettinato, proprio a sottolineare che corto è sinonimo di cool; inoltre consigliano l’utilizzo di diversi accessori per impreziosire l’acconciatura: cerchietti, forcine, fermagli con farfalle e fiori tra i capelli. Si profila, dunque, l’immagine di una donna sempre più androgina, dinamica, innovativa e assolutamente in grado di rinnovare la propria femminilità con spirito ribelle e trasgressivo.

Va detto, tuttavia, che non sono scomparsi del tutto i tagli di media lunghezza, che rappresentano una valida alternativa per tutte le donne che non intendono stravolgere in maniera drastica il proprio look. Si pensi, ad esempio, al long bob (il caschetto lungo) nella sua originalissima versione denominata taglio swag, che si ispira agli irresistibili carré lunghi che erano in voga negli anni settanta. Gli hairstylist propongono di portare le frange a tenda con styling liscio e le lunghezze ondulate o addirittura disordinate per un effetto vivace e sbarazzino.

Il colore

Le tonalità scure saranno il must have della stagione in corso: il castano in tutte le sue declinazioni, il bronde (colore a metà fra il biondo e il castano) e il rosso sfumato.  Per le schiariture parziali della chioma shatush ebalayage si riconfermano come le tecniche più gettonate. La schiaritura must have sarà l’arancione scuro.

Non mancheranno, infine, per le donne particolarmente estrose tinte più audaci ed originali: si pensi al rosa intenso, al viola, al rosso ciliegio, al celeste o al blu elettrico.

Potrebbe interessarti anche:

 

5 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Belli i tagli corti: peccato che i miei capelli restino lisci ed appiccicati alla testa e non ci sia modo per girarli…

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *