I migliori shampoo per capelli grassi, consigli e rimedi

La guida completa per scegliere il migliore shampoo per capelli grassi. Consigli, rimedi utili, i prodotti più efficaci e cosa evitare di fare per avere capelli meno grassi e più puliti a lungo.

Spenti e opachi, spesso appesantiti e più sporchi del previsto anche se appena lavati. Scegliere lo shampoo per capelli grassi è una missione spesso impossibile, soprattutto a causa di convinzioni e idee spesso sbagliate.

In questa guida ti elenchiamo quelli che sono i migliori prodotti purificanti per capelli grassi, i rimedi e i consigli per evitare il temuto effetto rebound. Ed ottenere così una chioma pulita e splendente più a lungo.

Sono stati approvati da consumatori ed esperti gli shampoo elencati qui di seguito. Riequilibranti, purificanti, sebo regolarizzanti. Le loro formule sono naturali, ideate per dare al capello grasso la giusta freschezza e livelli di idratazione ottimali.

Kerastase Specifique Bain Divalent 

Il più venduto

Kerastase Specifique Bain Divalent  

Shampoo riequilibrante per capelli grassi. L’esclusiva formulazione a base di acido salicilico, vitamina B6 e agenti rinfrescanti rende possibile la totale regolarizzazione della produzione di sebo e la purificazione del cuoio capelluto.

Delicato, nutre e rinforza la fibra donando morbidezza e lucentezza. Per capelli puliti e forti più a lungo.

Questo shampoo per capelli grassi è in vendita qui: troverai recensioni e consigli di chi lo ha utilizzato

Shampoo Ducray-Sabal Seboregolatore 

Miglior rapporto qualità/prezzo

11,63€
in stock
2 nuovo da 11,63€
Amazon.it
Prezzi aggiornati al: Nov 12, 2019 02:56

Lo shampoo per capelli grassi di Ducray è ottimo per regolarizzare la produzione di sebo, mantenendola sotto controllo con un’efficacia delicata, ideale per evitare l’effetto rebound. La formula a base di ingredienti purificanti lascia i capelli puliti, morbidi e setosi.

Risciacquo facile, i capelli sono ben districati e perfettamente idratati. Nonché avvolti da una fresca fragranza al mentolo, ingrediente principale che purifica e rinfresca il cuoio capelluto.

Fanola Rebalance Shampoo antigrasso

Lo shampoo per capelli grassi più economico

FANOLA Shampoo Antigrasso

Rimuove l’eccesso di sebo dai capelli con una completa azione riequilibrante. La sua formula arricchita da tensioattivi delicati e proteine del grano apporta luminosità e vitalità ai capelli, al tatto setosi e incredibilmente morbidi.

Assicura un’idratazione del capello a tutto tondo, una detersione efficace e una riduzione sensibile dei lavaggi settimanali.

Disponibile qui nel formato da 1000 ml a soli 10 euro circa.

La Saponaria Shampoo Salvia e Limone BIO

Il miglior Shampoo bio per capelli grassi

9,99€
in stock
14 nuovo da 7,80€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Nov 12, 2019 02:56

Con semi di lino, limone, ortica e salvia. Il giusto mix per dare ai capelli nuova bellezza e vitalità in un tripudio di luminosità e idratazione. L’effetto detergente è amplificato dall’assenza in formulazione di sles, ogm, peg e parabeni.

Contiene solo tensioattivi delicati ricavati dal girasole e dalla noce di cocco per un’azione detergente delicata. Pulisce senza seccare il capello, evita l’effetto rebound. L’effetto rinfrescante è assoluto: il cuoio capelluto è fresco, profumato e purificato.

Matrix Biolage Scalpsync Cooling Mint

Shampoo per capelli molto grassi

Shampoo capelli grassi atrix Biolage Scalpsync Cooling Mint 

SOS, urge un trattamento d’urto! E chi se non meglio di Matrix per questo difficile ruolo? Specifico per capelli molto grassi, dona sollievo e freschezza grazie alla menta, elemento cardine di una formulazione efficace ma delicata.

Contiene, tra gli altri, anche l’acido citrico e il piroctone olammina, due ingredienti che agiscono da veri anti-forfora. Contrasta la caduta dei capelli grazie alla molecola Aminexil ed è un potente depurativo, lenitivo e rinfrescante per cuoio capelluto.

Le recensioni, che puoi leggere qui, promuovono a pieni voti questo shampoo per capelli grassi.

Prezzo di vendita: Circa 11 euro.

Cause dei capelli grassi: i veri motivi che non tutti conoscono

Il capello è strettamente legato alla salute del cuoio capelluto e, più in generale, della pelle. Per questo non è propriamente un caso che a fronte di una pelle molto grassa ci siano dei capelli altrettanto grassi. Non è il capello ad essere grasso ma il cuoio capelluto, terreno fertile per la produzione eccessiva di sebo.

Dalla seborrea, ovvero la produzione anomala di sebo, il vero problema dei capelli che si sporcano dopo un solo giorno o due. Le cause di questa disfunzione sono molteplici e possono riguardare:

  • Problemi ormonali;
  • Stress e altre motivazioni legate al sistema nervoso;
  • Alimentazione sbagliata;
  • Stile di vita sedentario;
  • Uso di prodotti aggressivi.

Proprio l’uso di prodotti aggressivi che tendono a seccare il capello porta a quello che in gergo viene definito effetto rebound. La sovra stimolazione della produzione di sebo rende i capelli sempre più grassi, unti e sporchi. Per non parlare dell’eccessiva secrezione di sudore sul cuoio capelluto e di tutte le conseguenze del caso.

I rimedi per i capelli grassi: cosa fare

Come agire allora? Semplice: seguendo poche e semplici regole che cambieranno radicalmente i tuoi capelli.

Quante volte lavare i capelli grassi?

Generalmente non più di due-tre volte a settimana. Se da un lato i lavaggi frequenti non possono far altro che rinfrescare il cuoio capelluto, dall’altro potrebbero favorire l’effetto rebound. Che è esattamente ciò che non vogliamo, giusto?

In questi casi meglio ridurre gradualmente la frequenza dei lavaggi. Scendere quindi prima a tre, poi a due volte a settimana. Un buon esercizio è quello di allungare i tempi per fare abituare il capello e, in un certo senso, disciplinarlo per normalizzare la produzione di sebo.

Se proprio non resisti e vuoi dare freschezza ai tuoi capelli usa gli shampoo secchi. Rinfreschi il cuoio capelluto, doni una parvenza di freschezza e pulizia alla tua chioma senza innescare il temuto effetto rebound.

Scegli i prodotti giusti per i capelli grassi

Scegliere lo shampoo giusto è fondamentale. Prediligi prodotti con formulazioni naturali, leggere, delicate ma efficaci al tempo stesso. Ricorda che l’idratazione per i capelli grassi è fondamentale: se il capello diventa troppo secco, la produzione di sebo aumenta!

Sì agli scrub e agli oli per capelli grassi

Qualcuno ha detto olio? E’ proprio così: non tutti gli oli fanno male ai capelli grassi. Alcuni sono naturali ed astringenti, l’ideale per apportare idratazione e purificazione al cuoio capelluto.

Gli scrub per capelli sono invece un’ottima soluzione per preparare il cuoio capelluto ai successivi trattamenti. Purificano la cute, la liberano da sporcizia e residui di sebo e permettono ai principi attivi di agire meglio in profondità.

Prenditi del tempo e non avere fretta

Assicurati di lavare accuratamente la cute. Lo shampoo per agire deve essere frizionato sul cuoio capelluto per almeno 1 minuto, avendo cura di massaggiare il prodotto con movimenti delicati ma mirati.

Ogni prodotto necessita di tempo per agire. La fretta è la più grande nemica del capello grasso, ricordalo.

Balsamo sui capelli grassi: sì o no?

Il balsamo può essere applicato ma solo sulle lunghezze e in dosi davvero minime. Evita di applicarlo sulle radici, limitati alle lunghezze e alle punte.

Attenzione a come usi il phon

Non usare il phon troppo vicino al capello. Il calore diffuso fluidifica il sebo e rende i capelli grassi già dopo l’asciugatura. Mantieni una giusta distanza e in estate lascia che i tuoi capelli si asciughino all’aria aperta.

Conclusioni

Il segreto per tenere puliti i capelli grassi è scegliere i prodotti giusti e adottare qualche buona abitudine. Se l’articolo ti è piaciuto e vuoi dirci la tua sull’argomento scrivici un commento su come tratti i tuoi capelli grassi.


Potrebbe interessarti anche:

7 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Ho la cute grassa (la pelle del viso è ok) e già un giorno dopo sono unti.
    Ho i capelli fini con shatus e non posso assolutamente rischiare di seccarli, cosa che mi è già capitato con altri prodotti.
    Quale consigliate?
    Grazie!!

    • Ciao Federica! 🙂
      Purtroppo i capelli grassi rappresentano un cruccio per chi vorrebbe una capigliatura fluente e pulita molto più a lungo delle canoniche 24 ore e posso capirti benissimo perché anche i miei capelli sono grassi. E, ahimé, anche io sono costretta a lavarli con frequenza poiché unti dopo solo un giorno.
      Fortunatamente ho imparato a gestirli con dei piccoli trucchetti che, spero, possano esserti d’aiuto:
      -Per prima cosa scegli uno shampoo per capelli grassi privo di siliconi, petrolati ed altri ingredienti che tendono ad appensatire tantissimo il capello. Leggi sempre l’etichetta e punta tutto su prodotti che siano il più naturali possibile;
      -Cambia il modo di lavare il capello. Versa una minima dose di shampoo e diluiscilo con dell’acqua tiepida. Prosegui quindi con il lavaggio, insistendo molto sul cuoio capelluto: dedica almeno 3-4 minuti a questo passaggio, massaggia delicatamente con i polpastrelli. Quindi risciacqua e lascia che le lunghezze siano solo accarezzate dai residui di shampoo.
      -Balsamo sì o no? Sì a patto che lo usi solo su lunghezze e punte. Stesso discorso per le maschere;
      -Quali ingredienti? Via libera agli shampoo a base di argille ed ingredienti purificanti come il limone che rinfresca ed elimina tutte le impurità;
      -Il risciacquo finale sempre con acqua fredda. Aiuta a chiudere le cuticole e ad evitare, quindi, l’eccessiva produzione di sebo;
      -Asciuga il cuoio capelluto in maniera delicata. Se in estate è preferibile farli asciugare naturalmente, in inverno l’utilizzo del phon è sì indispensabile ma con una certa cognizione di causa. Il getto d’aria deve essere tiepido o, meglio ancora freddo; l’aria calda diretta sul cuoio capelluto tende a stimolare la produzione sebacea e ad appesantire subito il capello;
      -Evita di lavarli troppo spesso. Sì, è un consiglio utopico se pensiamo che dopo un giorno sono già unti ma lavarli con una frequenza eccessiva purtroppo peggiora la situazione. Per prolungare il tempo tra un lavaggio e l’altro ti consiglio di usare lo shampoo secco, il nostro vero ed unico alleato nelle situazioni d’emergenza. 🙂

      Facendo così ho migliorato la salute del mio capello che adesso lavo ogni due giorni (ma mi alleno, sudo tantissimo e quindi devo per forza cedere allo shampoo altrimenti tenterei anche i tre giorni…anche se la vedo difficile per i miei capelli eheheheheh 😉 )

      Tra questi ti consiglio comunque il Kerastase, veramente ottimo. Altrimenti ti suggerisco di fare un salto da Lidl nel periodo di vendita dei prodotti PH Bio e prendere quello al timo specifico per i capelli grassi. Molto valido anche il Garnier Ultra Dolce per capelli grassi al cedro con argilla dolce: lo uso da ormai due anni ed i risultati sono sotto gli occhi di tutto. Ovviamente ricorda di alternare lo shampoo e di usare anche qualche olietto su punte e lunghezze per idratare il capello ed evitare che si secchi. 🙂

  2. Anche io capelli grassi ma con punte secche, mi hai incuriosito scrivendo degli scrub per capelli, non li conoscevo, quali sono?

  3. Capelli grassi presenti all’appello! Molte di queste proposte non le conoscevo, invece confermo che quello de La Saponaria è un validissimo prodotto, efficace anche nella seboregolazione:-)

  4. Non ho i capelli grassi, al contrario devo nutrirli ed idratarli per combattere la secchezza però ho trovato l’articolo molto interessante. E’ utile anche per saper consigliare chi ha questo tipo di necessità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *