Shampoo antigiallo: come funziona, come si usa e quale scegliere

I capelli gialli sono un problema da non sottovalutare. Capelli decolorati, biondi, con mèches, argento o bianchi sono infatti soggetti alla perdita di pigmentazione causata da fattori quali inquinamento ambientale, uso di prodotti sbagliati, prolungata esposizione ai raggi solari o da una decolorazione errata. In questi casi l’unico rimedio possibile è lo shampoo antigiallo.

Prodotto professionale per il trattamento dei capelli chiari, questa speciale emulsione di colore viola-silver neutralizza il fastidioso effetto giallo paglierino sui capelli rivitalizzando i riflessi e donando nuova luce alla chioma. Come si usa e a cosa serve lo shampoo antigiallo? E soprattutto: quale scegliere? Te lo spieghiamo in questa pratica guida.

Shampoo antigiallo

Shampoo antigiallo: quale scegliere

Scegliere il trattamento antigiallo migliore certamente non è facile ma ti diamo delle utili dritte mostrandoti quelli che secondo noi sono i migliori shampoo antigiallo in circolazione. Il mercato offre svariate soluzioni che coprono tutte le fasce di prezzo.

Si va dai low cost della grande distribuzione ai prodotti di nicchia, vegani e bio, professionali e semi professionali. Leggi sempre l’etichetta, scegliendo lo shampoo che più soddisfa le richieste dei tuoi capelli.

Ci siamo basati su recensioni ed opinioni reali dei consumatori, tuttavia ti consigliamo di leggere le recensioni presenti cliccando sopra le immagini dei “prodotti consigliati” o sopra il tasto arancione “Scopri sei più”.

Shampoo antigiallo L’Oréal Expert Professionel (11 euro, 250 ml)

Uno dei migliori sul mercato. Shampoo silver per capelli grigi e bianchi, è formulato con tecnologia Gloss Protect System. Contiene aminoacidi e anti-ingiallenti, cheratina per ristrutturare il capello ed è anche idratante. 

29,39€
53,55
in stock
6 nuovo da 25,30€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Ott 18, 2018 11:00

WELLA Invigo Cool Blonde Color Refreshing (17,90 euro, 250 ml)

Questo shampoo è tra i migliori in commercio.  Un prodotto specifico per intensificare il biondo naturale e colorato dei capelli. Wella è sinonimo di garanzia. è consigliato l’abbinamento con il balsamo della stessa linea.

16,45€
in stock
7 nuovo da 9,71€
Amazon.it
Spedizione gratis
13,79€
in stock
7 nuovo da 12,92€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Ott 18, 2018 11:00

FANOLA No Yellow Shampoo (da 8 euro)

Antigiallo per capelli grigi e decolorati. Con il suo viola assicura un risultato impeccabile.

Prezzi aggiornati al: Ott 18, 2018 11:00

TIGI Catwalk Fashionista (14 euro, 750 ml)

E’ di Tigi lo shampoo antigiallo sulphate free. Viola, è formulato con glicerina e riduce anche il sebo e le impurità. Specifico per capelli biondi e/o depigmentati, contiene estratti di perla e latte di riso.

16,90€
in stock
13 nuovo da 14,41€
Amazon.it
Prezzi aggiornati al: Ott 18, 2018 11:00

BIOPOINT Cromatix Silver Shampoo ravvivante (11 euro, 200 ml)

Silver, specifico per capelli bianchi, grigi e brizzolati. Deterge ravvivando i riflessi, illumina i capelli da bianchi a grigi che nutre e valorizza. Non contiene siliconi ed è formulato con glicolico di Malva.

15,00€
15,79
in stock
8 nuovo da 11,85€
Amazon.it
Prezzi aggiornati al: Ott 18, 2018 11:00

DR SEVERIN Shampoo antigiallo vegano (33 euro, 300 ml)

Cruelty free, nutriente e professionale. Lo shampoo DR Severin possiede il migliore inci tra tutti i prodotti antigiallo ed è anche nutriente.

9,99€
39,99
in stock
2 nuovo da 9,99€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Ott 18, 2018 11:00

DESSANGE Shampoo tonalizzante all’acido ialuronico (10,40 euro 240mlx2)

Il brand luxury francese propone per i capelli grigi e bianchi uno tra i migliori antigiallo in commercio. Ravviva e ristruttura la chioma in un solo gesto.

Non più disponibile per l’Italia

INEBRYA Ice Cream No Yellow Shampoo (da 9,70 euro)

Disponibile nei formati da 300 ml e 1L, contiene estratti di proteine della seta e vinaccia.

11,90€
in stock
13 nuovo da 10,40€
Amazon.it
Spedizione gratis
Prezzi aggiornati al: Ott 18, 2018 11:00

KURACTIVE Shampoo antigiallo BIO (16,90 euro, 250 ml)

Con Aloe e olio di Argan, il ravvivante BIO contiene anche Vitamina B5 che rinforza il capello. Specifico per capelli bianchi e grigi.

13,99€
in stock
1 nuovo da 13,99€
Amazon.it
Prezzi aggiornati al: Ott 18, 2018 11:00

 

Come funziona lo shampoo antigiallo

Conosciuto anche come tonalizzante capelli o rivitalizzante, è un prodotto il cui compito è quello di contrastare e neutralizzare i pigmenti gialli dei capelli. E’ purtroppo frequente per i capelli biondi da chiari a chiarissimi perdere il loro splendore iniziale, opacizzandosi nel tempo. Questi come i tanto apprezzati capelli silver, bianchi e platinati sono soggetti alla perdita di pigmentazione: il risultato è un capello spento, sciupato, privo di riflessi.

Per questo è opportuno usare lo shampoo antigiallo. Specifico per capelli biondi, decolorati, con mèches, balayage, shatush, bianchi, argento viene spesso utilizzato anche per spegnere i riflessi arancioni dei capelli rossi.

Un buon shampoo antigiallo:

  • Deterge delicatamente il cuoio capelluto;
  • Idrata i capelli secchi e sfibrati;
  • Deve eliminare il giallo dai capelli decolorati;
  • Neutralizza i toni opachi esaltando la pigmentazione calda dei colori;
  • Ravviva i riflessi;
  • Rivitalizza i capelli rossi.

Può essere utilizzato in egual maniera da donne e uomini, non va invece applicato sui capelli scuri da neri a castani.  Differentemente dal comune shampoo, quello antigiallo presenta una colorazione specifica che lo rende unico nel suo genere.

E’ infatti disponibile nelle versioni viola, blu e silver, con distinte funzionalità:

  • Lo shampoo antigiallo viola/blu è indicato per capelli decolorati e capelli biondi con mèches, colpi di luce, balayage, shatush. Spegne il giallo e ravviva il colore;
  • Nello shampoo antigiallo silver trovi la soluzione perfetta se hai capelli grigi o bianchi. Esalta infatti i riflessi dei capelli silver ed elimina ogni traccia di giallo.

Lo shampoo antigiallo non rovina i capelli. Si tratta infatti di un prodotto che agisce sulla superficie del capello, non intaccando il fusto capillare.

Esistono anche metodi naturali per rimuovere il giallo dai capelli biondi; clicca per approfondire.

Perché è viola?

Parliamo di colorimetria: il viola è infatti l’opposto del giallo. Funziona un po’ come i correttori nel make up: il giallo-arancione spegne il viola, il viola attenua il giallo. Non è uno shampoo colorante, presta attenzione.

Come si usa uno shampoo antigiallo

Prima di applicarlo effettua una prova per verificare eventuali allergie. Ti basterà depositare una minima quantità di prodotto dietro l’orecchio: se la pelle si irrita cambia prodotto.

Come si usa uno shampoo antigiallo? Ecco i vari step da seguire:

  • Sui capelli bagnati distribuisci uniformemente il prodotto. Non va assolutamente diluito con acqua e va applicato dalle radici fino alle punte;
  • Massaggia delicatamente per uno-tre minuti. Se ne hai necessità, insisti sulle aree dove il capello sembra più ingiallito;
  • Lascia in posa per cinque-dieci minuti. I tempi di posa variano in base al prodotto e al tipo di capello: se questo è poco poroso e il giallo ostinato, ripeti l’operazione;
  • Lava accuratamente le mani. Trattandosi di uno shampoo viola/blu/silver è comune ritrovarsi macchie sulla pelle. Risciacqua abbondantemente subito dopo averlo applicato;
  • Trascorso il tempo di posa, risciacqua e prosegui con il trattamento comune. Puoi abbinare allo shampoo un balsamo o una maschera antigiallo secondo esigenza.

L’efficacia dello shampoo antigiallo dipende esclusivamente dalla qualità del prodotto utilizzato e dalla porosità dei capelli. Se infatti questi sono poco porosi vi sarà la necessità di ripetere il trattamento, viceversa i risultati sul prima e dopo lo shampoo antigiallo saranno visibili dalla prima applicazione.

Capire quando usare lo shampoo antigiallo è facile. Ti basterà valutare lo stato di salute dei tuoi capelli: puoi applicarlo da una a due volte a settimana.

Altri prodotti antigiallo

Maschere, creme e balsami: sono tante le soluzioni per contrastare il giallo sui capelli e ravvivare la chioma. L’Oréal propone la crema correttiva antigiallo da tenere in posa per dieci minuti: con Color Corrector Blondes (15 euro) i capelli biondi torneranno a risplendere in men che non si dica.

Inebrya affianca al suo shampoo la maschera antigiallo per capelli biondi, decolorati o grigi (da 13 euro). Fanola non è da meno con la sua No Yellow maschera per capelli chiari che lascia morbidi, lucenti e setosi (14 euro).

Immancabile la maschera antigiallo di TIGI: Catwalk maschera tonalizzante capelli ripara, protegge e idrata in soli cinque minuti (16 euro). A questa si affianca anche il balsamo della linea (8 euro).

La maschera antigiallo senza siliconi Alama Professional è un tonalizzante privo di parabeni e coloranti. L’efficacia? Assicurata. (da 10,98 euro)

Infine una novità firmata Diego Dalla Palma: la maschera Colormania silver antigiallo ravviva, illumina, ristruttura e idrata. Per capelli morbidi e vitali. (18 euro)

Dove acquistare lo shampoo antigiallo

Lo trovi ovunque. Dagli ipermercati alle profumerie, gli scaffali propongono svariate soluzioni. L’e-commerce va fortissimo: consulta Amazon per trovare lo shampoo che fa per te.

Conclusioni

E’ il rimedio perfetto per i capelli chiari. Decolorati, biondi, argento, platino e bianchi: con i prodotti antigiallo i riflessi sono sempre al sicuro. Lo hai mai provato? E se sì, qual è il tuo preferito?


Potrebbe interessarti anche:

Scritto da Miss B.

Barbara Isaia-

''Un giorno qualcuno mi allungò una penna. La osservai, me la rigirai tra le mani chiedendomi cosa me ne facessi di una semplice penna.
Poi la posai su un foglio. Il resto venne da sé.''
Gattara incallita. Amante delle cose buone della vita: cibo, scrittura, lettura, bellezza. Di questa scrivo ogni tanto qualcosa, raccontandola da mille prospettive diverse.
Non credo nei miracoli. Credo nella capacità di trasformarsi ogni giorno. Con qualsiasi mezzo. Make up incluso.

13 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Interessante questo articolo che non avevo ancora letto. I miei capelli biondi con shatush prima e balayage ora necessitano sempre di essere ravvivati. Adoro le maschere per curarli, ed ho più volte visto in vendita la linea di L’Oreal e Wella senza fare realmente attenzione a questo utilizzo per il giallo. Sarà sicuramente il mio prossimo acquisto per il capelli. Grazie mille

  2. Anche mia nonna usa questo trattamento dal parrucchiere, ha capelli grigi e bianchi, a lungo andare il bianco ingiallisce e il grigio perde di luminosità. Il toner silver è ottimo per evitare tutto ciò!
    Tra i vari brand consiglio lo shampoo silver della farmaca international protoplasmina.

  3. ho letto con piacere il tuo articolo, non avevo mai sentito parlare di questo genere di shampoo e avendo lo shatush e una mamma con i capelli chiari penso proprio che ne faremo scorta! 🙂

  4. Conoscevo già lo shampoo antigiallo e lo adoperavo quando avevo i colpi di sole, ora ho i capelli neri e non mi occorre più, ma ho letto molto volentieri il tuo articolo! 😀

  5. Io lo ho utilizzato in passato su consiglio di una parrucchiera , per eliminare alcuni residui estivi di giallo troppo evidente,non ho visto grande differenza dopo l’utilizzo e la prova risale a molto tempo indietro e non ho più ripetuto l’esperienza

  6. Non conoscevo questa tipologia di prodotto, ma ho letto con interesse perchè non si finisce mai di imparare, e sicuramente in futuro potrebbe servirmi

  7. Ho sempre voluto usare questi shampoo per ottenere un colore grigio perla sui miei capelli, ma avendoli nerissimi li rovinerei irrimediabilmente e li ho già stressati abbastanza ahahah

  8. Di solito questa tipologia di prodotti è molto richiesta nei parrucchieri per signore/i in età più matura, credo che mia nonna facesse fare qualcosa del genere…a conoscerli mi sarebbero stati utili quando usavo le tinte chimiche ed il nero corvino faticava ad uniformarsi al mio chiaro di base poi divenuto rossastro, ora non ne necessito più ma ho letto volentieri perchè non si finisce mai di imparare!!:-)

  9. Non evochiamolo, ma per ora i miei pochi bianci sono propri candidi oppure lievemente castani, spero davvero non ingialliscano, ma nel caso tornerò a studiare bene questi consigli, grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *