Olio di Cocco per capelli: guida completa all’utilizzo

L’olio di cocco sui capelli ha moltissimi effetti benefici: se vuoi vedere i tuoi capelli sani e bellissimi scopri come utilizzarlo in questa guida.

L’Olio di Cocco è ricco di acidi grassi, una sorta di cocktail naturale colmo di sostanze nutritive ideali per idratare e rinvigorire il cuoio capelluto e le lunghezze. Uno studio pubblicato da un noto giornale scientifico, ha dimostrato quanto l’Olio di Cocco sia concretamente efficace per diminuire la rottura dei capelli. Esso possiede infatti la capacità di penetrare a fondo nei follicoli piliferi, molto più rispetto ai comuni balsami.

Oltre al forte potere idratante, l’Olio risulta ideale per combattere l’effetto crespo, sbarazzarsi della forfora, rimuovere o prevenire i pidocchi e stimolare la crescita dei capelli.

olio di cocco sui capelli 6 tips

1. Olio di cocco come maschera per capelli

Pochi sanno che l’olio di cocco può essere usato come trattamento intensivo per il benessere dei capelli. Hai due soluzioni: usarlo prima di un trattamento importante, oppure come trattamento da solo. Li vedremo entrambi, in questo paragrafo ti spiego come usare l’olio di cocco come trattamento nutritivo.

Allora, bagna i capelli con abbondante acqua e lascia che si asciughino naturalmente, senza usare il phon. Ora, prepara due bacinelle, una più piccola e una più grande: nella più piccola metterai l’olio di cocco, nella seconda acqua calda. Metti la bacinella con l’olio di cocco in quella più grande, riempiendo di acqua la bacinella più grande solo ora, facendo sì che l’acqua non faccia galleggiare la bacinella piccola e non arrivi all’olio di cocco.

L’olio di cocco, ormai sciolto, va massaggiato sui capelli bagnati. Poi, delimita per bene le ciocche con un pettine a denti larghi. Alla fine, metti una cuffietta e lascia agire l’olio per 30 minuti. Infine, passa allo shampoo. Per ridurre l’attesa, puoi usare l’olio di cocco direttamente sui capelli bagnati, senza usare le due bacinelle.

Olio di cocco più venduto ed apprezzato:

Olio di Cocco Biologico Extra Vergine 500 ml - il più venduto

 out of stock
SCOPRI DI PIÙ
Amazon.it
as of Ott 15, 2019 21:29

Descrizione

  • [ BIOLOGICO EXTRA VERGINE ] : Olio di cocco extravergine 100% puro e nativo. Non Raffinato ed estratto dalla Polpa del Cocco. Spremuto a freddo a basse temperature per conservarne tutte le proprietà nutritive.
  • [ INFORMAZIONI NUTRIZIONALI ] : Ricco acidi grassi a catena media (MCT). Alto contenuto di ACIDO LAURICO. Privo di zuccheri, Zero Carboidrati e Senza OGM.
  • [ PRINCIPALI UTILIZZI ] :Scopri come utilizzare l'olio di cocco. Usalo sul corpo come crema idratante, sul viso come struccante naturale oppure come trattamento per i tuoi capelli. Utilizzalo in cucina per uso alimentare, adatto a tutti i tipi di cottura.
  • [ AROMI E CONSISTENZE ] : L'olio della NaturaleBio ha un delicato e piacevole profumo di cocco. Si scioglie a temperature superiori ai 23 gradi e può essere spedito in forma liquida o solida in base alla stagione. Può essere utilizzato in tutte e due le forme e mantiene tutte le sue caratteristiche benefiche e nutritive.
  • [ CERTIFICATO BIO ] : Certificazione Biologica emessa dall'organismo di controllo del Ministero delle Politiche Agricole - IT 014 Operatore Controllato 13084. Istruzioni ed Etichetta ITALIANA

2. Olio di cocco come trattamento antiforfora

Puoi usare uno shampoo all’olio di cocco, ma otterrai maggiori risultati se farai lo shampoo e poi passerai sulle ciocche bagnate l’olio di cocco: l’operazione va fatta con i capelli umidi prima di andare a dormire, per aumentare l’efficacia del trattamento naturale.

Dopo shampoo e trattamento, vai a dormire con i capelli avvolti in un panno pulito. Al mattino, ti basterà risciacquare con acqua salata per rimuovere la forfora ed eventuali pellicine che ti causavano prurito: la cute ti ringrazierà.

3. Come detergente prima del fissante

Prima di usare un prodotto specifico per lo styling, soprattutto se hai i capelli ricci, elimina i nodi con un pettine e passa l’olio, avendo cura di passare dalle radici alle punte. Infine, passa il prodotto fissante. Così, i tuoi capelli saranno nutriti e bellissimi per 24 ore!

4. Come colorante naturale per i capelli

Aggiungendo all’olio di cocco delle erbe coloranti (le trovi in erboristeria) puoi ottenere una crema colorante naturale per dare luce ai tuoi capelli colorati o per i colpi di sole. Una volta sciolto l’olio di cocco in una bacinella, aggiungi le erbe coloranti e mescola.

A questo punto, applica la crema che hai realizzato e tieni in posa per 30 minuti. Al termine, sciacqua abbondantemente con acqua tiepida, per far scaricare il colore.

5. L’olio di cocco per stimolare la crescita

Se perdi i capelli più velocemente in alcuni periodi dell’anno, l’olio di cocco stimola la crescita naturale dei tuoi capelli. Basta usare l’olio di cocco dopo lo shampoo e tenere la chioma in posa per una notte. Se hai i capelli molto lunghi, ti consigliamo di metterti a testa in giù, in modo da passare bene il prodotto dalle radici alle punte.

6. Come trattamento estivo

L’estate sta arrivando: l’olio di cocco ci aiuta di nuovo, contribuendo a ridurre i danni provocati dal sole ai capelli durante l’abbronzatura. Basta applicarlo al mattino, prima di andare in spiaggia.

Scegli sempre il meglio

Olio di cocco biologico extravergine: il più apprezzato e venduto su Amazon.

Oltre 400 recensioni tutte positive e con il massimo dei voti: leggi 

Prezzo formato standard: EUR 32,98 – 48% EUR 16,99 

Disponibile in 3 formati: 

Prezzi aggiornati al: Ott 15, 2019 21:29

Conclusioni

L’olio di cocco migliora visibilmente i tuoi capelli, che diventano meno crespi e più setosi. Puoi trovare questo prodotto nelle migliori profumerie ed erboristerie, sia in barattolo che liquido. Per praticità, ti consigliamo il formato liquido, così non dovrai sciogliere l’olio ogni volta! Lascia un commento e non farti mai mancare l’olio nel tuo beauty!

Migliori olii di Cocco Bio selezionati per te

Aspetta, c’è ancora qualcosa da leggere:

Come applicare l’Olio di Cocco sui capelli

In questo post vi spiegheremo l’esatta procedura per utilizzare il prezioso ingrediente naturale sui vostri capelli. Continuate a leggere per scoprire i vantaggi di un potente balsamo economico, da utilizzare al posto dei classici prodotti artificiali, spesso costosi.

Quando applicare l’Olio di cocco sui capelli?

L’Olio di Cocco può essere applicato sia in fase di pre-lavaggio, sia come step conclusivo in seguito all’abituale shampoo. Tuttavia, se utilizzato prima, contribuisce a difendere il cuoio capelluto dai danni causati dai prodotti eccessivamente aggressivi e chimici.

Quanto tempo occorre per beneficiare delle proprietà del Cocco?

Per ottenere risultati ottimali, bisogna concedere ai follicoli piliferi il giusto tempo per assorbire al meglio i benefici dell’Olio di Cocco. Provate ad applicare il prodotto la sera, prima di coricarvi, spargendolo su tutta la chioma come se fosse una maschera. Al mattino, dopo il risciacquo, apprezzerete sicuramente la morbidezza ritrovata della vostra capigliatura.

Come utilizzare l’olio di cocco sui capelli step by step?

  1. Pettinate i capelli cercando di distribuire l’Olio in modo uniforme. Se il vostro scopo è quello di stimolare la crescita o aumentare lo spessore, concentratevi sulle radici massaggiando accuratamente. Se il cuoio capelluto tende ad ingrassare troppo, applicate il prodotto solo sulle lunghezze.
  2. Massaggiate il Cocco sul cuoio capelluto e su tutta la lunghezza dei capelli. A seconda della vostra capigliatura, applicate da un minimo di 2 cucchiaini di prodotto, ad un massimo di 6. Potrete scegliere se passarlo sui capelli asciutti o umidi. La seconda opzione offre una stesura più facile.
  3. L’Olio di cocco tende a solidificarsi con le temperature fredde. Per consentirne la corretta applicazione, sciogliete semplicemente il prodotto strofinandolo tra le mani o scaldandolo rapidamente con metodo bagnomaria. Evitate il formo a microonde poiché ridurrebbe le proprietà naturali dell’Olio.
  4. Indossate una cuffia per doccia, contenendo tutti i capelli. Lasciate l’Olio in posa per minimo 60 minuti. Per risultati ottimali lasciate agire tutta notte. Più a lungo il prodotto resterà sul cuoio capelluto, maggiori saranno i benefici acquisiti.
  5. Procedete ora con l’abituale shampoo. Eseguire il lavaggio 2 volte se necessario per eliminare ogni traccia di olio. L’utilizzo di acqua tiepida favorirà l’operazione.
  6. Per un’idratazione extra, prendete una quantità minuscola di Olio di Cocco e scaldatelo tra i palmi delle mani. Distribuitelo delicatamente sulle lunghezze, in particolar modo sulle punte.

La vostra chioma risulterà idratata, soffice e rinvigorita, provare per credere!

Patrizia

16 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. Gli oli in generale vanno applicati preferibilmente sui capelli umidi, perchè altrimenti a lungo andare hanno l’effetto opposto: seccano il capello! Fatta questa doverosa premessa, che spiega perchè molte ragazze odino gli impacchi di olio, io mi trovo benissimo con l’olio di cocco! Ogni capello ha le sue preferenze, e i miei apprezzano proprio il cocco. Lo applico soprattutto in estate, al mare, per impedire a sole e salsedine di rovinarli, e funziona alla grande! Inoltre trovo che applicandolo costantemente i capelli diventino più morbidi e lisci… Lo amo!

  2. Un prodotto che tutte dovrebbero avere 🙂 Lo uso sui capelli umidi prima della piega, ma non ne metto troppo! Si rischia l’effetto unto :/

  3. Proprio in questi giorni stavo pensando di acquistarlo, sopo aver letto questo articolo sono ancora più convinta 😉

  4. Ottimo prodotto che mi è capitato di usare per impacchi pre-shampoo…Lo trovo molto versatile come quello al Monoi dalla profumazione paradisiaca!!:-)

  5. Grazie per i consigli: lo uso da anni ma non avevo mai pensato di potenziarne gli effetti utilizzando la cuffia per doccia!

  6. Sarebbe utile, ma la paura di avere i capelli che puzzano di cocco dopo l’applicazione mi fa scegliere di usare altri olii…

    • Potresti provare l’olio di cocco deodorato (quello per uso alimentare che si trova nei negozi di alimenti biologici) 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *