Negative Space sarà la tendenza colore capelli “soft” per il 2019

Colori sgargianti, netti o accesi? Niente di tutto questo! La nuova tecnica di colorazione capelli “Negative Space” è l’esatto opposto e sopratutto non necessita di continui ritocchi! Scopriamo cos’è e come funziona del dettaglio in questo post.

Spopola sui social, si sta affermando come tendenza, e promette di dare rilievo a volto e capelli. Il Negative Space è la nuova tendenza per i capelli del 2019, se desiderate un look soft questa tecnica fa al caso vostro.

Il Negative Space, ovvero lo spazio negativo che è l’area che circonda un oggetto o un colore, diventa la chiave di volta per dare vita ad un effetto tridimensionale bilanciato, attualmente questa tecnica onnicomprensiva e che non si limita ai soli capelli ma tiene conto dell’intero volto, risulta diversa da qualsiasi altra cosa vista in precedenza per ciò che riguarda un trattamento di bellezza.

Attualmente questa tecnica si sta facendo strada rispetto al colore dei capelli, e con molta probabilità si estenderà ovunque nel 2019.

Negative Space Colore capelli

Negative Space: Ma di cosa si tratta esattamente?

Lo spazio negativo può essere due cose secondo ciò che prevede questo metodo di trattamento:

  1. N°1: È il tuo colore naturale dei capelli messo a confronto con le parti che emergono così che lo spazio negativo venga posto in primo piano
  2. N°2: È la creazione dello spazio negativo realizzato attraverso l’applicazione di un colore per i capelli

Attualmente questo è il look più leggero intorno al viso e possiede un equilibrio piacevole alla vista.

Negative Space Colore Capelli
Immagine Instagram: @jackhowardcolour

Il contrasto “anima” dello spazio negativo

Il contrasto come spiegato sul portale inglese Pop Sugar, è l’essenza di questa tecnica, questo occorre per evitare che il colore appaia troppo netto, e che sembri troppo artificiale, in questa tecnica c’è infatti una riappropriazione di elementi “classici” delle tinture ma che nel complesso forniscano un immagine che aspira alla totalità più che alla singola parte.

In un mondo di tonalità cromatiche estreme, la tendenza è un bel ritorno ai tempi passati dove i capelli di un colore naturale si accostino perfettamente alla forma del viso, ad un make-up più sobrio e ad elementi mai separati gli uni dagli altri.

Ovviamente c’è un modo per far funzionare questa tecnica, indipendentemente dalla base.

Il segreto è quello di adattarsi perfettamente alla spinta verso una sensazione più naturale e sofisticata, l’opposto dei colori pesanti e degli eccessi cromatici.

Negative Space Colore Capelli
Immagine Instagram: @jackhowardcolour

Sii naturale e sofisticata!

Rimaniamo un attimo su questa frase.

La definizione di “spazio negativo”, identifica l’area intorno ad un soggetto o un oggetto che lo evidenzia, è stato utilizzato nel settore della bellezza per anni questo concetto, ma mai in modo così netto come la nuova proposta propone.

L’aspetto negativo-spaziale tende a funzionare per le donne a cui piace vedere la leggerezza attorno al proprio viso, ma (al contempo) non intendono andare dal parrucchiere ogni due mesi.


Potrebbe interessarti anche:

Potrebbe interessarti anche:

Erika

Scritto da Erika

Sono sempre alla ricerca di tinte, colori per make-up e tecniche di bellezza particolari, classiche, innovative, recenti, passate e anche stravaganti, cercando, cercando ho trovato e testato marchi storici e tante novità, quindi scrivo di bellezza ed estetica anche basandomi sulla mia esperienza.

10 Commenti

Aggiungi una risposta
  1. In effetti avevo notato questa tecnica ma non avevo mai approfondito che avesse regole ben precise, interessante!

    • La trovo bella anche io, e il risultato come tu stessa scrivi, è anch’esso bello, lo trovo particolarmente delicato ci aggiungo.

  2. Tecnica interessante che ho già addocchiato! Da fanatica del biondo tendo sempre a scegliere tonalità si visibili ma mixate alla mia base naturale in modo da non ritrovarmi dal parrucchiere in tempi brevissimi!
    Un risultato perfetto!!

    • Hai centrato il punto! questa tecnica permette di mixare, a me piacciono le tinte marroni che si mescolano bene alla mia base, e questa tecnica pare anche a me andare incontro a chi non intende andare spesso dal parrucchiere 🙂

  3. Bellissimo risultato e poi hai usato le paroline magiche per me, per una donna che ama la leggerezza intorno al viso e non ama andare ogni due mesi dal parrucchiere.

    • Come te non amo andare spesso dal parrucchiere, inoltre questa tecnica va benissimo per chi vuole appunto leggerezza attorno al viso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *